Apre ud newsletter n. 41, marzo 2011

428 views

Published on

Published in: Business, Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
428
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Apre ud newsletter n. 41, marzo 2011

  1. 1. Sportello APRE Newsletter Sportello AP-RE - Udine Friuli Venezia Giulia Udine di Friuli Innovazione NEWSLETTER MARZO 2011 - N. 41SOMMARIOPag. 2 - Pubblicato il Bando ICT PSP Pag. 8 - Bando per la biomedicinaPag. 2 - Bandi ENIAC e ARTEMIS Pag. 11 - InternazionalizzazionePag. 4 - Aperto il bando LIFE+ Pag. 11 - ScadenziarioPag. 7 - Bandi Med e Central Europe Pag. 12 - Prossimi appuntamentiIN EVIDENZAMentre sono già stati avviati numerosi tavoli di lavoro e consulte europee sul futuro delProgramma Quadro, sulle iniziative che la Commissione Europea considererà prioritarienella prossima programmazione, sugli strumenti più efficaci ed efficienti da utilizzare,restano ancora ingenti somme da destinare a progetti di ricerca, sviluppo e cooperazioneda qui al 2013. A partire dalle opportunità del VII Programma Quadro (con particolareattenzione alle forme di partnership pubblico privato quali ENIAC nel campo della nanoelettronica e ARTEMIS, o il bando ICT-Safer Internet), al programma CIP (pubblicato il 1°marzo il quinto bando ICT-PSP), fino a considerare anche i diversi programmi INTERREG(in primavera è prevista la pubblicazione del secondo bando MED per progetti strategici edentro giugno l’uscita dell’ultimo bando Central Europe), numerose sono le iniziative inprogramma da tenere sotto controllo e sulle quali iniziare a predisporre le proposte. Losportello APRE Friuli Venezia Giulia – Udine è a disposizione, su appuntamento, pereventuali approfondimenti e per assistere in tutta la fase preparatoria.Buona lettura!dott.ssa Romina Kocinaresponsabile sportello APRE UdineMarzo 2011 - N. 41 1
  2. 2. Newsletter Sportello APRE - Udine FINANZIAMENTI COMUNITARIPUBBLICATO IL QUINTO BANDO ICT PSPE’ stato pubblicato lo scorso 1° marzo il quinto bando dell’ICT PSP, parte del CIP –Programma per la Competitività e l’Innovazione che mira allo sviluppo e all’innovazionemediante una più ampia diffusione dell’ICT tra cittadini e pubbliche amministrazioni. Ilbando, che dispone di 115,5 milioni di euro, si articola nei seguenti temi e obiettivi:Themes ObjectivesTheme 1: ICT for a low carbon 1.1: Innovative lighting systems based on Solid State Lighting (SSL)economy and smart mobility 1.2: ICT for Energy Efficiency in Public Buildings 1.3: Smart Connected Electro-MobilityTheme 2 : Digital content 2.1: Aggregating content in Europeana 2.2: Digitising content for Europeana 2.3: Raising awareness of Europeana and promoting its use 2.4: eLearningTheme 3: ICT for health, ageing 3.1: ICT Solutions for fall prevention and ICT and Ageing networkwell and inclusion 3.2: Digital competences and social inclusion 3.3: e-Accessibility 3.4: Empowering patients and supporting widespread deployment of telemedicine servicesTheme 4:ICT for innovative 4.1: Towards a cloud of public servicesgovernment and public services 4.2: Towards a single European electronic Identification and authentication area 4.3: Piloting IPv6 upgrade for eGovernment services in EuropeTheme 5: Open Innovation for 5.1: Open Innovation for future Internet-enabled Services in "smart"Internet-enabled Services CitiesLa scadenza per la presentazione delle proposte progettuali è il 1° giugno.Link: il sito dell’ICT PSP55 MILIONI DI EURO A DISPOSIZIONE DEL BANDO ENIACIl 23 febbraio 2011 è stata pubblicata la quarta Call for Proposals Eniac Joint Undertaking,iniziativa pubblico-privato nel campo della nanoelettronica che contribuisce allattuazioneMarzo 2011 - N. 41 2
  3. 3. Newsletter Sportello APRE - Udinedel VII Programma Quadro, nello specifico al tema Tecnologie dellinformazione e dellecomunicazioni. I progetti di ricerca ENIAC sono volti a produrre e migliorare le tecnologie,per rafforzare la competitività dellindustria europea e facilitare lemergere di nuovi mercatie applicazioni della nanoelettronica che rispondano alle esigenze della società.Il Programma di lavoro 2011 indica le seguenti aree d’intervento:SP1 - Automotive & Transport;SP2 - Communication & Digital Lifestyles;SP3 - Energy Efficiency;SP4 - Healthcare and the Aging Society;SP5 - Safety and Security;SP6 - Design Technologies;SP7 - Semiconductor Process and Integration;SP8 - Equipment, Materials and Manufacturing.L’importo disponibile è di 55 milioni di euro. L’invio delle proposte seguirà una procedura adue step, con scadenze il 21 aprile e il 16 giugno 2011.Link: il bandoIN SCADENZA A FINE MARZO IL BANDO ARTEMISIl 1° marzo è stato pubblicato un bando nell’ambito del programma ARTEMIS JointUndertaking. Relativamente a questa call, ogni proposta deve avere un focus tecnologicosu almeno una delle tre priorità di interesse di ARTEMIS (reference designs andarchitectures; seamless connectivity and middleware; design methods and tools), nelcontesto di almeno uno dei seguenti 8 sotto-programmi:ASP1: Methods and processes for safety-relevant embedded systems;ASP2: Embedded Systems for Healthcare systems;ASP3: Embedded systems in Smart environments;ASP4: Manufacturing and production automation;ASP5: Computing platforms for embedded systems;ASP6: ES for Security and Critical Infrastructures Protection;ASP7: Embedded technology for sustainable urban life;ASP8: Human-centred design of embedded systems.Marzo 2011 - N. 41 3
  4. 4. Newsletter Sportello APRE - UdineLa presentazione delle proposte avviene secondo una procedura in due fasi: le ideeprogettuali sintetiche devono essere presentate entro il 31 marzo 2011, mentre le proposteprogettuali complete, valutate positivamente nella prima fase, entro il 1° settembre 2011.Il budget complessivo a disposizione per questo bando è di 65,4 milioni di euro, dei qualioltre 42 milioni saranno a carico degli Stati Membri e i rimanenti 23 milioni a carico dellaCommissione Europea.Link: il bandoAPERTO NUOVO BANDO NEL PROGRAMMA LIFE +Lo scorso 26 febbraio si è aperto l’invito a presentare proposte nell’ambito del ProgrammaLife +, formato da tre componenti:1. LIFE+ Natura e biodiversità;2. LIFE+ Politica e governance ambientali;3. LIFE+ Informazione e comunicazione.La presentazione delle proposte alle autorità nazionali dovrà avvenire entro il 18 luglio2011, mentre la presentazione delle proposte dalle autorità nazionali alla Commissionedovrà avvenire entro il 9 settembre 2011. L’importo disponibile ammonta a oltre 267 milionidi euro.Link: il bandoBANDO NEL PROGRAMMA SAFER INTERNETLa Commissione Europea ha pubblicato un bando per azioni indirette nellambito delProgramma comunitario pluriennale sulla protezione dei minori che usano Internet e altretecnologie di comunicazione, con scadenza 4 maggio 2011.Liniziativa Safer Internet si basa su quattro azioni: sensibilizzazione del pubblico; lottacontro contenuti illeciti e comportamenti dannosi online; promozione di un ambiente onlinepiù sicuro; creazione di una base di conoscenze.Safer Internet 2009-2013 si basa sul programma Safer Internet Plus. La nuova iniziativacombatte non solo i contenuti illegali, ma anche i comportamenti dannosi come il groomingMarzo 2011 - N. 41 4
  5. 5. Newsletter Sportello APRE - Udinee il bullismo. I fondi serviranno anche ad indagare sugli usi esistenti ed emergenti, suirischi e sulle conseguenze per la vita dei bambini delle tecnologie online, compresi icorrelati aspetti tecnici, psicologici e sociologici di abuso online.Link: il sito del programmaREPORT DELL’OCSE SULL’INNOVAZIONENella relazione annuale Scienza, Tecnologia e Industria: Prospettive OCSE 2010, l’OCSEinvita tutti i Paesi membri ad investire maggiormente nella scienza, nella tecnologia enell’innovazione per diventare più competitivi a livello globale e per sostenere la crescita alungo termine.La relazione sottolinea come nei Paesi OCSE ci sia una spesa per ricerca e sviluppostagnante e una diminuzione del numero di brevetti e dei marchi di fabbrica; ciò è in partecompensato da alcuni risultati positivi, come l’aumento della spesa per la ricerca pubblicain Germania, Corea del Sud, Svezia e Stati Uniti e l’aumento in tutti i Paesi dell’OCSE,tranne negli Stati Uniti, della produzione di articoli scientifici tra il 1998 e il 2008. Larelazione rileva inoltre come le economie emergenti continuino ad aumentare la loro spesain R&S.Secondo l’OCSE gli Stati devono valutare attentamente limpatto a lungo termine dei taglialla spesa in materia di scienza e tecnologia e contemporaneamente aumentare lefficaciadi questa spesa.Per dare una spinta allinnovazione i governi dovrebbero stabilire un nuovo sistemacondiviso di governance della cooperazione internazionale nel campo della scienza e dellatecnologia, rafforzare il sostegno politico a vari stadi della catena del valoredellinnovazione, come ad esempio allimprenditorialità, aggiornare le infrastrutture delletecnologie dellinformazione e della comunicazione (TIC) e offrire un maggiore accesso aidati pubblici di ricerca. Infine, andrebbe coordinata meglio la politica a livellointernazionale, nazionale e regionale.Link: la notizia sulla relazione OCSEMarzo 2011 - N. 41 5
  6. 6. Newsletter Sportello APRE - UdineAPERTO UN BANDO ALL’INTERNO DEL PROGETTO VENUS-CNell’ambito del programma Infrastrutture di Ricerca è stato finanziato il progetto VENUS-C, che ha lanciato un invito pubblico per selezionare fino a 20 comunità scientifiche chesaranno supportate nell’utilizzo della propria infrastruttura di cloud computing.Linvito è aperto a organizzazioni europee di ricerca pubblica e privata impegnate nellaricerca e nello sviluppo tecnologico (RST) dei 27 Stati membri e dei 13 paesi associati.La scadenza è fissata all’11 aprile 2011.Link: il sito del progetto VENUS-CSBLOCCATO IL PROGRAMMA ITALIA – SLOVENIACon la conclusione positiva della procedura scritta del Comitato di Sorveglianza lo scorso8 marzo, verrà ripreso il processo di attuazione del Programma per la Cooperazionetransfrontaliera Italia - Slovenia 2007-2013, che dispone complessivamente di oltre 136milioni di euro e riguarda la Slovenia, il Friuli Venezia Giulia, parte del Veneto e dellEmilia-Romagna.Laccordo raggiunto porterà al finanziamento di ulteriori tre progetti strategici (il primo degliesclusi per mancanza di fondi per ciascun Asse prioritario di riferimento), con unammontare di circa 10 milioni di euro.Inoltre, con riferimento al bando pubblico n. 02/2009, il Comitato di Sorveglianza haproceduto allapprovazione delle liste delle proposte progettuali ammesse alla successivafase di valutazione qualitativa, che dovrebbe concludersi nei prossimi mesi conlapprovazione delle graduatorie finali.Infine, è prevista a breve la pubblicazione del bando pubblico n. 03/2011 per lapresentazione di progetti standard “cross border” (aree di confine terrestre), con unadotazione finanziaria di oltre 17,5 milioni di euro. E’ stata invece rinviata l’uscita del bandoper la presentazione di “piccoli progetti”, che verrà finanziato attraverso i fondi residualiderivanti dagli altri bandi pubblici.Link: la notiziaMarzo 2011 - N. 41 6
  7. 7. Newsletter Sportello APRE - UdineSECONDO BANDO PER PROGETTI STRATEGICI MEDIl prossimo 1° aprile 2011 si aprirà il secondo bando per progetti strategici Med, che sichiuderà il 30 settembre 2011. Il bando riguarderà l’asse 3 del Programma “Miglioramentodella mobilità e dell’accessibilità territoriale”, ed in particolare i seguenti obiettivi:3.1 miglioramento dell’accessibilità marittima e della capacità di transito attraverso lamultimodalità e l’intermodalità;3.2 supporto all’utilizzo delle tecnologie informatiche per una migliore accessibilità ecooperazione territoriale.Il bando prevederà una procedura a due fasi, la prima relativa alla presentazione dellebozze progettuali entro il 31 maggio 2011 e la seconda riservata alla presentazione delleproposte progettuali complete entro il 30 settembre 2011.Link: la notiziaPROGRAMMA CENTRAL EUROPE: A BREVE L’ULTIMO BANDOL’ultimo bando del Programma di cooperazione transnazionale Europa Centrale saràrivolto alla selezione di progetti ordinari e sarà aperto solamente sulle seguenti 5 aree diintervento:1.3: Fostering knowledge development;2.4: Promoting information and communication technology, as well as alternative solutionsfor enhancing access;3.4: Supporting environmentally friendly technologies and activities;4.1: Developing polycentric settlement structures and territorial cooperation;4.3: Capitalising on cultural resources, to make cities and regions more attractive.La pubblicazione di tale ultimo bando è stata al momento programmata tra il 6 e il 10giugno 2011 con la previsione un’apertura piuttosto prolungata sino a circa la primasettimana di ottobre.Link: la notiziaMarzo 2011 - N. 41 7
  8. 8. Newsletter Sportello APRE - Udine FINANZIAMENTI NAZIONALIINDUSTRIA 2015: MESSI A DISPOSIZIONE NUOVI FONDIIl Ministro dello Sviluppo Economico, con Decreto ministeriale del 20 dicembre 2010, hamesso a disposizione ulteriori 64,5 milioni di euro per i bandi di Industria 2015 Made inItaly, Mobilità Sostenibile ed Efficienza Energetica.Il maggior apporto di risorse è stato destinato allo scorrimento del bando Made in Italy,dato il notevole numero di progetti esclusi dall’agevolazione per carenza di risorse nellagraduatoria del 28 maggio 2010.Complessivamente sono stati agevolati per il bando Efficienza Energetica 37 progetti, peril bando Mobilità Sostenibile 29 progetti e per il bando Made in Italy 166 progetti (di cui 22parzialmente agevolati).I 37 progetti di Efficienza Energetica hanno visto un coinvolgimento di 241 imprese (di cui146 PMI) ed 89 organismi di ricerca. I 29 progetti di Mobilità Sostenibile hanno visto uncoinvolgimento di 306 imprese (di cui 185 PMI) e 98 organismi di ricerca. I 166 progetti delMade in Italy hanno visto un coinvolgimento di 1207 imprese (di cui 941 PMI) e 307organismi di ricerca.Complessivamente sono stati attivati investimenti per oltre 2,1 miliardi di euro concontributi concessi di circa 850 milioni di euro. Al momento rimangono 43 progetti nonagevolati sul bando Made in Italy.Link: la notizia FINANZIAMENTI REGIONALIBANDO PER LA BIOMEDICINA IN FRIULI VENEZIA GIULIASI è tenuto lo scorso 23 febbraio un seminario informativo, organizzato dal CBM, in meritoal bando del MIUR a favore del settore della biomedicina molecolare del Friuli VeneziaMarzo 2011 - N. 41 8
  9. 9. Newsletter Sportello APRE - UdineGiulia. Nel corso dell’evento sono state presentate le modalità di partecipazione al bandoche mette a disposizione 5 milioni di euro per progetti che comprendano attività di ricercaindustriale, sviluppo sperimentale e alta formazione di personale qualificato (DM593/2000, art. 12), o che prevedano la creazione di nuove imprese ad alto contenutotecnologico (DM 593/2000, art. 11). Tra gli elementi emersi c’è l’importanza di creare retipubblico – private e di avere tra i partner degli investitori finanziari; inoltre si segnala che èstato stimato che l’istruttoria di valutazione venga completata entro la fine dell’anno.Le aree tematiche previste sono sei: E-health; Sviluppo di piattaforme tecnologiche e distrumenti per la diagnostica nella biomedicina; Sviluppo di terapie innovative nel campodella biomedicina; Ambiente e salute; Sviluppo di piattaforme tecnologiche nel campodella biomedicina; Nutrizione e salute.La scadenza per la presentazione dei progetti è il prossimo 27 aprile.Link: approfondimentiPOR FESR 2007-2013: GRADUATORIA RS&I ARTIGIANATO Pubblicata sul BUR n. 11 del 16 marzo la graduatoria delle domande ammissibili a contributo a valere sul POR FESR 2007-2013 – Attività 1.1.a.1 Settore artigianato, per l’incentivazione alla ricerca industriale, allo sviluppo sperimentale e all’innovazione delle imprese. Con gli 8 milioni dieuro messi a disposizione sono state finanziate 29 domande valutate di livello alto, 61domande di livello medio e 4 di livello basso.Link: il BUR n. 8POR FESR 2007-2013: GRADUATORIA BANDO PER LE PMI Sul BUR n. 8 del 23 febbraio è stata pubblicata la graduatoria dei progetti presentati nel mese di giugno 2010 a valere sul bando POR FESR 2007- 2013 - Attività 1.2.a.A) Sviluppo competitivo delle PMI. Sono 8 i progetti approvati con punteggio compresi tra 40 e 50, per un valore complessivoMarzo 2011 - N. 41 9
  10. 10. Newsletter Sportello APRE - Udinedi oltre 4 milioni di euro e un contributo concesso di circa 1,5 milioni di euro. Seguiranno legraduatorie dei progetti presentati tra luglio e settembre sul bando che disponeva in totaledi 23 milioni di euro.Link: il BUR n. 8NOVITA’ SU POR FESR - RICERCA SVILUPPO E INNOVAZIONE Con delibera n. 317 del 25 febbraio la Giunta regionale ha incrementato di oltre 1 milione di euro i fondi assegnati al bando del POR FESR 2007- 2013 per progetti di ricerca, sviluppo e innovazione proposti dalle imprese artigiane regionali. Con questo provvedimento, che anticipa analogheazioni per i bandi dei settori commercio, turismo e industria, ammontano a 8 milioni di eurole disponibilità per finanziare i 94 progetti di livello medio-alto, su complessivi 112 giudicatiammissibili. Sempre con riferimento al settore artigiano, con una precedente delibera laGiunta aveva, poi, fissato le seguenti percentuali di intensità massime di aiuto per i trelivelli di valore previsti: a) livello alto: 80% dell’intensità massima di aiuto; b) livello medio:70% dell’intensità massima di aiuto; c) livello basso: 60% dell’intensità massima di aiuto.Per quanto riguarda, invece, il settore industria del bando POR FESR 2007-2013 perprogetti di ricerca, sviluppo e innovazione, è stata pubblicata la modulistica per il subentronelle agevolazioni a seguito di operazioni straordinarie dimpresa.Link: la notizia sull’artigianatoLink: la modulistica per l’industriaMODIFICHE ALLA LR 26/05 PER RICERCA E INNOVAZIONECome previsto dalla Legge finanziaria 2011, la Giunta regionale ha provveduto lo scorso25 febbraio a modificare la composizione e l’articolazione del Comitato tecnico consuntivoper le politiche economiche, Comitato previsto dall’art. 15 della LR 26/05 e a cui è affidatala valutazione delle domande di contributo per progetti di ricerca, sviluppo e innovazione.Con la delibera n. 318 sono stati nominati i nuovi componenti effettivi e supplenti delle duesezioni (industria e artigianato; commercio, turismo e servizi) del Comitato.Marzo 2011 - N. 41 10
  11. 11. Newsletter Sportello APRE - UdineNella stessa seduta la Giunta regionale ha, inoltre, abrogato il regolamento di attuazionedegli interventi a favore dell’innovazione nei settori dell’agricoltura e dell’itticoltura di cuiall’art. 17 della LR 26/05; tale disposizione è stata necessaria in attesa di completare leprocedure di notifica di un nuovo regolamento alla Commissione Europea.Link: il nuovo Comitato tecnico INTERNAZIONALIZZAZIONEMissione commerciale in Grecia (Atene, 28-29 aprile 2011)Organizzata da Promofirenze in collaborazione con il sistema delle Camere di Commercioitaliane ed il patrocinio di Unioncamere e promossa e supportata dall’Azienda SpecialeImprese e Territorio - I.TER della CCIAA di Udine.www.ud.camcom.itMissione in India (Bangalore, 2-6 maggio 2011)Organizzata da Innovhub, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano perlInnovazione.www.apre.itFiera “Medica 2011” (Dusseldorf , 16-19 novembre 2011)Partecipazione collettiva di imprese organizzata dalla CCIAA di Pordenone incollaborazione anche con la CCIAA di Gorizia.www.go.camcom.gov.itMarzo 2011 - N. 41 11
  12. 12. Newsletter Sportello APRE - Udine SCADENZIARIOBANDO ATTIVITÀ FINANZIABILI SCADENZAARTEMIS-2011-1 Progetti di ricerca e sviluppo nel settore degli 31/03/2011ARTEMIS Joint Undertaking embedded systemsENIAC-2011-1 Progetti di ricerca e sviluppo nel settore della 21/04/2011ENIAC Joint Undertaking nanoelettronica Attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e alta formazione di personaleDecreto MIUR 24 dicembre 2010 qualificato, e creazione di nuove imprese ad alto 27/04/2011D.M. 593/00, artt. 11 e 12 contenuto tecnologico, per il settore della biomedicina molecolare del Friuli Venezia Giulia Bando rivolto specificatamente alle PMI che siFP7-ICT-2011-SME-DCL colloca nel settore Digital Content and 28/04/2011VII PQ - Cooperazione Languages ed è afferente al Challenge 4 - Tecnologie per i contenuti digitali e le lingueCall 2011 Progetti per la tutela dei minori che usano 04/05/2011Safer Internet Programme Internet e altre tecnologie di comunicazione Progetti di ricerca e sviluppo nell’ambitoCIP-IEE-2011 dell’efficienza energetica e uso razionale delleProgramma per la Competitività e 12/05/2011 risorse energetiche, delle fonti di energia nuovel’Innovazione e rinnovabili, dell’energia nei trasportiMarzo 2011 - N. 41 12
  13. 13. Newsletter Sportello APRE - UdineBANDO ATTIVITÀ FINANZIABILI SCADENZA Progetti di sviluppo e innovazione cheCIP-ICT PSP-2011-5 favoriscano la più ampia diffusione dell’ICT tra i 01/06/2011ICT Policy Support Programme cittadini e i governi Progetti nell’ambito di natura e biodiversità,Call 2011 politica e governance ambientali, informazione e 18/07/2011LIFE+ programme comunicazione PROSSIMI APPUNTAMENTI29 marzo, 11/15/18 aprile, 4/9 maggio, TriesteEconomia e Sviluppo, focus sulle opportunità di finanziamento nell’ambito del VIIProgramma QuadroTavoli tematici organizzati nell’ambito di progettoMare FVG, il Polo formativo regionale per lo sviluppodell’economia del mare, finanziato dalla Regione Friuli Venezia Giulia.www.progettomare.fvg.it4 aprile, RomaPresentazione del Green Paper Common Strategic Framework for EU research andinnovation fundingwww.apre.it7 aprile, RomaLa disseminazione dei risultati nel Settimo Programma Quadro di Ricerca e Sviluppowww.apre.itMarzo 2011 - N. 41 13
  14. 14. Newsletter Sportello APRE - Udine28 aprile, Bruxelles (Belgio)CIP Eco-innovation European Information Day 2011http://ec.europa.eu5-6 maggio, RomaGestire un progetto nel 7°Programma Quadro: dalla teoria alla praticawww.apre.it5 maggio, Madrid (Spagna)IMP ³rove II – International Innovation Management Round Tablewww.apre.it LA PROSSIMA NEWSLETTER DELLO SPORTELLO APRE FRIULI VENEZIA GIULIA - UDINE DI FRIULI INNOVAZIONE USCIRA’ A META’ APRILE L’archivio completo delle newsletter dello sportello APRE Friuli Venezia Giulia – Udine di Friuli Innovazione è disponibile sul sito di Friuli Innovazione all’indirizzo: www.friulinnovazione.it/notizie/newsletter. Fiduciosi che la newsletter possa essere di vostro interesse, restiamo a disposizione per ulteriorichiarimenti. Contattateci per segnalare notizie ed eventi e per comunicarci i vostri suggerimenti per un servizio migliore. Nel caso non desideriate più ricevere la nostra newsletter, è sufficiente inviare un’e-mail all’indirizzo info@friulinnovazione.it con oggetto: CANCELLAZIONE.Marzo 2011 - N. 41 14

×