Apre UD - Newsletter 40, febbraio 2011

  • 310 views
Uploaded on

 

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
310
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
1
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Newsletter Sportello APRE - Udine Sportello APRE Friuli Venezia Giulia - Udine di Friuli Innovazione NEWSLETTER N. 40 - FEBBRAIO 2011Sommario BANDI DI RICERCA PER ENERGIA E ICTIl bando 2011 EIE 2 Ci stiamo preparando ormai l’innovazione attraverso una alla fase finale del VII PQ. Sono maggiore diffusione e utilizzoIl bando di Espon 2013 2 ancora numerosi i fondi non allo- dell’ICT tra cittadini ed enti pub-VII PQ: bando ICT per le 3 cati con i bandi precedenti che blici.PMI sul digital content saranno messi a disposizione Informiamo, inoltre, che nei con le ultime call, nelle quali la prossimi mesi lo Sportello APREVII PQ: approvate dalla CE 3 CE vuole stimolare ulteriormente Friuli Venezia Giulia – Udine av-alcune semplificazioni la partecipazione delle PMI ren- vierà un gemellaggio con il nuo- dendola obbligatoria nelle vo Sportello APRE della PugliaIl nuovo Innovation Union 3Scoreboard partnership progettuali. ospitato presso l’Università Tra le iniziative in evidenza: il “Aldo Moro” di Bari. Questa ini-Prossimi bandi europei 4 Programma Energia Intelligen- ziativa, promossa dall’APRE Ro-Bando regionale per il 4 te Europa con a disposizione 67 ma, vuole essere un momentocommercio elettronico milioni di euro; il bando VII PQ di confronto tra sportelli per fare SME Initiative on Digital Con- crescere e potenziare i servizi diPOR FESR: evento sui 5 tent and Languages, rivolto assistenza e supporto alla ricer-progetti navali finanziati prioritariamente alle PMI, con ca europea a disposizione sul fondi per 35 milioni di euro; il territorio.Ricerche partner 6 bando CIP - ICT Policy Support Buona lettura.Scadenziario 7 Programme che si aprirà il pros- simo 28 febbraio e punta a pro- dott.ssa Romina KocinaProssimi appuntamenti 8 muovere lo sviluppo e responsabile sportello APRE Udine ZA Bando del MIUR per il settore della biomedicina del Friuli Venezia Giulia DEN IN EVI E’ stato pubblicato il bando del MIUR - Ministero dell’Istruzione, dell’Università e del- la Ricerca a favore del settore della biomedicina molecolare del Friuli Venezia Giulia. I 5 milioni di euro a disposizione saranno destinatati a progetti che comprendano attività di ricer- ca industriale, sviluppo sperimentale e alta formazione di personale qualificato (DM 593/2000, art. 12), e alla creazione di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico (DM 593/2000, art. 11). Le aree tematiche previste sono sei: E-health; Sviluppo di piattaforme tec- nologiche e di strumenti per la diagnostica nella biomedicina; Sviluppo di terapie innovative nel campo della biomedicina; Ambiente e salute; Sviluppo di piattaforme tecnologiche nel campo della biomedicina; Nutrizione e salute. La scadenza per la presentazione dei progetti è il prossimo 27 aprile. Il bandoFebbraio 2011 - N. 40
  • 2. Newsletter Sportello APRE - UdineBANDO NEL PROGRAMMA ENERGIA INTELLIGENTE EUROPA Si segnala l’invito a presentare proposte per azioni nel settore dell’energia nell’ambito del Pro-gramma Energia Intelligente Europa (EIE). Il bando supporta la realizzazione di progetti relativiai seguenti settori: • efficienza energetica e uso razionale delle risorse energetiche (SAVE); • fonti di energia nuove e rinnovabili (ALTENER); • energia e trasporti (STEER); • iniziative integranti; • iniziative di formazione e di qualificazione della mano dopera edile nel campo delleffi- cienza energetica e delle energie rinnovabili. La scadenza per la presentazione delle proposte (i fondi disponibili sono 67 milioni di euro) èfissata al 12 maggio 2011, ad eccezione delliniziativa "Formazione e qualificazione della manodopera edile nel campo dellefficienza energetica e delle energie rinnovabili" la cui scadenza èprevista per il 15 giugno 2011. La presentazione delle proposte dovrà avvenire esclusivamenteper via elettronica utilizzando i moduli di domanda presenti sul sito Il bandoweb del Programma.COOPERAZIONE EUROPEA NELLA SCIENZA E NELLA TECNICA La COST invita a presentare proposte per azioni che contribuiscano allo sviluppo scientifico,tecnologico, economico, culturale e sociale dellEuropa. Avranno priorità le proposte chesvolgano un ruolo di precursore per altri programmi europei e/o che coinvolgano le idee di ricer-catori nella loro fase iniziale di ricerca. I candidati sono invitati a collocare il loro tema allinternodi un settore; tuttavia, le proposte interdisciplinari che non corrispondono chiaramente ad un uni-co settore sono particolarmente gradite e saranno valutate separatamente. L’importo disponibi-le per ogni progetto è di 100.000 euro allanno per un periodo di regola di 4 anni. I candidati, che avranno presentato le proposte preliminari selezionate, saranno invitati a pre-sentare una proposta completa, che sarà oggetto di una valutazione effettuata in base ai criteriche figurano sul sito web COST. Saranno ammesse 80 proposte complete al massimo, per laselezione finale di circa 30 nuove azioni, in funzione del bilancio disponibile.Le proposte devono essere inviate elettronicamente entro il 25 marzo. Il bandoAPERTO IL BANDO DEL PROGRAMMA ESPON 2013 La Commissione Europea ha pubblicato un invito a presentare proposte ed espressione di in-teresse nellambito del Programma EPSON 2013. L’invito è composto da tre sezioni. La primasezione invita a presentare proposte per i seguenti progetti di ricerca applicata: “Le regioni eu-ropee: contributo potenziale alla strategia UE 2020”; “Scenari territoriali e visioni per lEuropa”;“Le potenzialità territoriali per uneconomia più verde”; “Governance territoriale – best practice pernuove prospettive”. La seconda call riguarda, invece, l’espressione di interesse per analisi mira-te. Infine, vi è un invito a presentare proposte nellambito della piattaforma scientifica ESPON: “Ilmonitoraggio territoriale dellUE e il sistema di Reporting”. La scaden-za del bando è fissata al 21 marzo 2011. Il bandoFebbraio 2011 - N. 40 2
  • 3. Newsletter Sportello APRE - UdineVII PROGRAMMA QUADRO: BANDO ICT SPECIFICO PER PMI Si segnala l’invito a presentare proposte nellambito del Programma specifico Cooperazione,Tema Tecnologie dellinformazione e della Comunicazione. Il bando FP7-ICT-2011-SME-DCL, rivolto specificatamente alle PMI, si colloca nel settore Digital Content and Languages ed èafferente al Challenge 4 - Tecnologie per i contenuti digitali e le lingue. L’importo disponibile èdi 35 milioni di euro. Sono previsti due schemi di finanziamento: CSA - coordination and sup-port action e STREP - progetti di ricerca di piccola o media scala. I candidati dovranno presentare inizialmente una proposta breve di massimo cinque pagine. Icoordinatori che avranno raggiunto o superato tutte le valutazioni, saranno invitati a presentareuna proposta completa di massimo 50 pagine. Le proposte dovranno essere presentate me-diante il sistema elettronico EPSS. Le proposte STREP (breve e complete) sono soggette aiseguenti criteri supplementari di ammissibilità: il consorzio deve contenere almeno due PMI;la durata del progetto non deve superare i 24 mesi e il finanziamento massimo comunita-rio richiesto non deve superare i 2 milioni di euro; un minimo del 30% del finanziamento richiestonella proposta deve essere destinato alla PMI partner.La scadenza è fissata al 28 aprile per le proposte brevi e al 28 settembreper le proposte complete selezionate nella prima fase. Il bandoVII PROGRAMMA QUADRO: SEMPLIFICAZIONI PER LE PMI La Commissione Europea ha adottato tre misure concrete con effetto immediato sulla ge-stione delle sovvenzioni di ricerca nellambito del VII Programma Quadro, tese a stimolare lapartecipazione al Programma e a renderlo più accessibile ai migliori ricercatori e alle imprese piùinnovative, in particolare PMI: maggiore flessibilità per le modalità di calcolo del costo delpersonale, per permettere ai beneficiari di applicare i propri metodi contabili per le domande dirimborso dei costi medi del personale; rimborsi con pagamenti forfettari agli stipendi dei pro-prietari di una PMI, non registrati formalmente nella contabilità dellimpresa, per il loro contri-buto ai progetti di ricerca; nuovo gruppo direttivo che eliminerà le incoerenze nellapplicazio-ne delle norme sul finanziamento della ricerca. Entro la fine di questanno la Commissione pre-senterà le proposte legislative per il futuro Programma Quadro, indivi-duando nella semplificazione uno dei principi fondamentali. La comunicazionePUBBLICATO IL NUOVO INNOVATION UNION SCOREBOARD La prima edizione della nuova Innovation Union Scoreboard (IUS) ha sottolineatol’intensificazione della capacità di innovazione all’interno dell’Unione Europea, che conti-nua però ad essere in ritardo rispetto a Paesi come Giappone e Stati Uniti. I risultati ottenuti dallaIUS, compilata sulla base di 25 indicatori relativi alla ricerca e all’innovazione, evidenziano che imaggiori innovatori Europei sono raggruppati nella regione nordica, con Svezia in testa,seguita da Danimarca e Finlandia. Innovatori moderati sono invece Croazia, Repubblica Ceca,Grecia, Ungheria, Italia, Malta, Polonia, Portogallo, Slovacchia e Spagna. L’Innovation Scoreboard indica la necessità di intensificare gli sforzi per rendere l’Europa piùinnovativa, al fine di raggiungere i principali concorrenti e recuperare un percorso di crescita ro-busta e sostenibile. A tale scopo l’UE dovrà creare condizioni normative e strutture che aiutinoa rafforzare gli investimenti del settore privato e permettano di sfruttare efficacemente i risultatidella ricerca, particolarmente importante per garantire un sistema efficientedei brevetti. Il sitoFebbraio 2011 - N. 40 3
  • 4. Newsletter Sportello APRE - UdineALCUNI BANDI EUROPEI DI PROSSIMA PUBBLICAZIONE Come già anticipato, si aprirà il prossimo 28 febbraio il 5° bando dell’ICT Policy SupportProgramme, programma che punta a promuovere lo sviluppo e l’innovazione atraverso unamaggiore diffusione e utilizzo dell’ICT tra cittadini ed enti pubblici. La sca-denza per la presentazione dei progetti sarà il 1° giugno. ICT PSP Inoltre il 28 aprile si aprirà il bando 2011 del Programma Eco-innovation, la cui scadenzasarà l’8 settembre. Entrambi i programmi fanno parte del CIP – Competiti- Eco-innovationveness and Innovation Programme. Sempre a a fine aprile ci sarà poi la pubblicazione della seconda call for proposals del Pro-gramma Talents for an International House (TALENTS), per lassegnazione di 5 borse di mobili-tà a ricercatori esperti. TALENTS è un programma di mobilità internazionale sviluppato da AREAScience Park nellambito del Coordinamento degli Enti di ricerca regionali, con il sostegno dellaRegione Autonoma Friuli Venezia Giulia, allo scopo di supportare ed inco-raggiare la mobilità internazionale ed intersettoriale di ricercatori esperti. TALENTSPROGRAMMA DI COOPERAZIONE TRA ITALIA E ISRAELE E stato pubblicato il Bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca italo-israelianiper lanno 2011 nelle aree di ricerca contemplate nellArt. 2 dellAccordo di cooperazione tra Italiae Israele. La scadenza è fissata al 31 marzo 2011. I progetti approvati dalle Autorità Italiane e Israeliane che risulteranno vincitori verranno finan-ziati da entrambe le Parti contraenti lAccordo, in concordanza con le leggi,norme e procedure nazionali in vigore. Il bandoDM 593/00, ART. 10: TERMINI APERTI FINO AL 28 FEBBRAIO L’apertura dei termini per la trasmissione delle domande di agevolazione ai sensidell’articolo 10 del D.M. 593/2000, per l’anno 2011, è fissata dal 1 al 28 febbraio 2011. Le do-mande potranno essere presentate sul sito internet dedicato, dove è dispo-nibile una guida per la compilazione con tutte le informazioni necessarie. Il sito BANDO REGIONALE PER COMMERCIO ELETTRONICO Si ricorda che il 10 gennaio scorso è stato pubblicato il bando finanziato con i fondi del POR-FESR 2007- 2013 e destinato alle PMI (industriali, artigiane, com- merciali, turistiche e di servizi anche in forma di consorzio, società consortile ecooperativa) che utilizzino il web per agganciare nuove fette di mercato. Le spese saranno ammissibili dal giorno successivo alla presentazione della domanda e do-vranno essere indirizzate allacquisizione di servizi di consulenza e allacquisto di hardwaree software anche specifici per la realizzazione o l’ammodernamento del sito internet aziendale.La scadenza del bando è il 29 marzo 2011. Le aziende potranno ottenere un contributo al massimo del 50% della spesa ammissibile e ifondi saranno erogati in base alla regola del de minimis. Le istruttorie si chiuderanno a luglioed ad agosto verrà pubblicata la graduatoria. A parità di punteggio, verràdata priorità allimprenditoria giovanile ed a quella femminile. Il sitoFebbraio 2011 - N. 40 4
  • 5. Newsletter Sportello APRE - UdineNAVALE E NAUTICA: RICERCA PER LA CRESCITA DELLE IMPRESE Ricerca e innovazione per rafforzare la competitività dei sistemi economici re- gionali. Una strada ormai obbligata, tracciata anche dalle politiche europee, da percorrere attraverso la massima collaborazione tra imprese, università e centri di ricerca. Il discorso vale anche per uno dei settori più strategici dell’economia del FVG, la cantieristica navale e nautica da diporto, che il 10 febbraio aMonfalcone è stato al centro di un convegno organizzato dal Distretto Tecnologico Navale eNautico del Friuli Venezia Giulia. L’evento è stato l’occasione per parlare delle prospettive del do-po-crisi e presentare i principali progetti lanciati in tema di ricerca, innovazione e formazione. Traquesti, le 6 iniziative di ricerca industriale finanziate dalla Regione FVG con il POR FESR2007-2013, con un contributo complessivo di oltre 4 milioni di euro. Guidati da imprese dellaregione insieme con università, centri di ricerca e parchi scientifici regionali, i progetti punta-no proprio sulla ricerca applicata e sulla stretta collaborazione tra ricerca e impresa per favorirel’innovazione e la crescita competitiva del settore. Tra le iniziative approvate – e che hanno già avviato operativamente le loro attività - ci sonoanche “OpenSHIP - Simulazioni di fluidodinamica computazionale (CFD) di alta qualità perle previsioni di prestazioni idrodinamiche del sistema carena-elica in ambiente Open-SOURCE”, guidato da CETENA—Centro per gli Studi di Tecnica Navale a cui partecipano ancheUniversità di Trieste, SISSA, Friuli Innovazione e Spring Firm, (un’azienda specializzata nellaprogettazione e realizzazione di infrastrutture ICT e di sistemi di calcolo ad alte prestazioni),e “SASCAR - Studio ed applicazione di sistemi di controllo attivo del rumore su imbarca-zioni da diporto e navi”, che ha come capofila Esion, specializzata nel campo dell’acustica edelle vibrazioni, e partner Università di Udine, Friuli Innovazione e il Consorzio per l’Alta RicercaNavale (RINAVE). I due progetti hanno ricevuto un finanziamento complessivo di circa 1 milione e 300 milaeuro. OpenSHIP, in particolare, sperimenterà l’impiego di software open source per la modella-zione del sistema carena-elica delle navi. L’obiettivo è migliorare il rendimento e ridurre i costidi progettazione e di impianto di questo sistema per le imprese costruttrici utilizzando calcolatoriad alte prestazioni (HPC - High Performance Computing) e simulazioni di alta fedeltà del motodel fluido attorno alla carena e all’elica. Una soluzione che, oltre ad abbattere i costi delle licenzedei software commerciali, consente anche di raggiungere livelli di flessibilità e personalizzazioneche si adattano meglio ad “ambienti” di calcolo ad alte prestazioni. L’idea sperimentale consistenello sviluppo di un prototipo virtuale che tenga conto delle reciproche influenze tra la scia gene-rata dalla carena e il funzionamento dell’elica, “un obiettivo ambizioso perché tale procedura en-trerebbe per la prima volta a far parte degli standard di progettazione navale” spiega AnnalisaAlcinesio di CETENA. SASCAR, invece, ricercherà soluzioni innovative per migliorare i sistemi di mitigazionedel rumore e delle vibrazioni a bordo di imbarcazioni da diporto e navi. In particolare studie-rà l’applicazione di un sistema di controllo attivo del rumore (ANC – Active Noise Control) per e-missioni con componenti a bassa frequenza propagate, ad esempio, da impianti di ventilazione econdizionamento o da generatori. Il principio di funzionamento del sistema ANC consiste nell’ a-nalisi della rumorosità presente in un determinato ambiente, e nella generazione di un segnaleacustico o vibrazionale opposto a quello rilevato, ottenendo quindi la reciproca cancellazione. “Irisultati attesi porteranno vantaggi competitivi a tutte le aziende regionali che operano nella can-tieristica navale e nella nautica da diporto, – puntualizza Gabriele Castelli di Esion – in questomercato, infatti, aspetti come il comfort di bordo e la qualità della navi-gazione stanno diventando sempre più strategici” Ulteriori informazioniFebbraio 2011 - N. 40 5
  • 6. Newsletter Sportello APRE - UdineRICERCHE PARTNERTEMATICA: Cooperation - ICTTITOLO: SensITsSCADENZA: 24/05/2011RIFERIMENTO: PS-ES-4742BANDO: FP7-ICT-2009-CPROPONENTE: Muficata SL (Consultancy – Spain)DESCRIZIONE: SensITs aims to use all the information derived from the real/virtual world to en- able sensing entities that are aware of the environment, and that can understand the meaning of sensing events conveyed by environmental information, and that can thereby provide locally and remotely useful services to the society in an im- proved, bio-inspired way.PARTNER Required skills and Expertise:RICHIESTI: 1. Artificial Intelligence and Computational cognition: 2. Learning machine: 3. Complex Event Processing: 4. Evolutionary entities and ecosystems. Evolutionary Computating : 5. Other emerging technologies and available tools.LINK: http://www.ideal-ist.net/Countries/ES/PS-ES-4742TEMATICA: Cooperation - ICTTITOLO: A new conception of the automated imaging systemSCADENZA: 17/05/2011RIFERIMENTO: PS-UA-4709BANDO: FP7-ICT-2011-CPROPONENTE: Taras Shevchenko National University of Kyiv (University - Ukraine)DESCRIZIONE: The aim of this project is to research new creating conceptions of the tools for si- mulation and visualization. The paradigm "the general algorithmic space" could be a conception of this variety. Result of the conception implementation can be con- struction of an universal automated system imaging. The core of system is the ge- neralized parallel-and-recursive algorithm. It uses a common data structure and set of procedures for building visual models. This conception could become the basis for developing new generations of automated systems of simulation and vi- sualization (CAM, CAD, CAV, CAE).PARTNER Partners who possess research experience in this field, participationRICHIESTI: in/coordination of the FP projects is a plus.LINK: www.ideal-ist.net/Countries/UA/PS-UA-4709Febbraio 2011 - N. 40 6
  • 7. Newsletter Sportello APRE - UdineSCADENZIARIO BANDO ATTIVITÀ FINANZIABILI SCADENZA4° avviso Progetti di cooperazione transfrontaliera tra Italia e Austria 10/03/2011Interreg IV Italia AustriaBando 2010 Progetti di ricerca e sviluppo orientati al mercato pro- posti da Piccole e Medie Imprese innovative 24/03/2011Programma Eurostars Contributi per le imprese del Friuli Venezia Giulia perBando commercio elettronico il potenziamento e la realizzazione di siti internet per 29/03/2011POR FESR 2007-2013 - Attività 1.2.C il commercio elettronico Progetti di ricerca e sviluppo nel settore Nanoscien-FP7-NMP-2011-EU-RUSSIA ces, Nanotechnologies, Materials and new Production Technologies in collaborazione con la 31/03/2011VII PQ - Cooperazione Russia4° avviso Progetti di cooperazione tra soggetti situati in tutta l’Unione Europea 01/04/2011Interreg IV C Attività di ricerca industriale, sviluppo sperimentale e alta formazione di personale qualificato, e creazioneDecreto MIUR 24 dicembre 2010 di nuove imprese ad alto contenuto tecnologico, per 27/04/2011D.M. 593/00, artt. 11 e 12 il settore della biomedicina molecolare del Friuli Ve- nezia Giulia NEW Bando rivolto specificatamente alle PMI che si collo-FP7-ICT-2011-SME-DCL ca nel settore Digital Content and Languages ed è afferente al Challenge 4 - Tecnologie per i contenuti 28/04/2011VII PQ - Cooperazione digitali e le lingue NEW Progetti di ricerca e sviluppo nell’ambitoCIP-IEE-2011 dell’efficienza energetica e uso razionale delle risor- se energetiche, delle fonti di energia nuove e rinno- 12/05/2011Programma per la Competitività e l’Innovazione vabili, dell’energia nei trasporti NEWCIP-ICT PSP-2011-5 Progetti di sviluppo e innovazione che favoriscano la 01/06/2011ICT Policy Support Programme più ampia diffusione dell’ICT tra i cittadini e i governiFebbraio 2011 - N. 40 7
  • 8. Newsletter Sportello APRE - UdinePROSSIMI APPUNTAMENTI24 febbraio, VeneziaBioforum VII Editionwww.bioforum.it28 febbraio, RomaLa nuova politica di ricerca sulla security: scenari e prospettive nel contesto EUwww.apre.it28 febbraio, Bruxelles (Belgio)Information day on the 5th Call for Proposalshttp://ec.europa.eu/2 marzo, RomaVerso una programmazione di ricerca congiunta nel campo delle malattieneurodegenerativewww.apre.it10-11 marzo, RomaLa gestione degli aspetti legali e finanziari del VII Programma Quadro: dalla proposta allarendicontazionewww.apre.it LA PROSSIMA NEWSLETTER DELLO SPORTELLO APRE FRIULI VENEZIA GIULIA - UDINE DI FRIULI INNOVAZIONE USCIRA’ A META’ MARZO L’archivio completo delle newsletter dello sportello APRE Friuli Venezia Giulia – Udine di Friuli Innovazione è disponibile sul sito di Friuli Innovazione all’indirizzo: www.friulinnovazione.it/notizie/newsletter. Fiduciosi che la newsletter possa essere di vostro interesse, restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti. Contattateci per segnalare notizie ed eventi e per comunicarci i vostri suggerimenti per un servizio migliore. Nel caso non desideriate più ricevere la nostra newsletter, è sufficiente inviare un’e-mail all’indirizzo info@friulinnovazione.it con oggetto: CANCELLAZIONE.Febbraio 2011 - N. 40 8