30 anni di Grande Mutazione
Udine Future Forum 2013
Maria Pia Rossignaud
Ten predictions by Marshall McLuhan
The next medium, whatever it is - 1 it may be
the extension of conciousness - 2 will i...
III Eisenhower Day Italy 2013

Isabella Splendore

Agence Presse
Luca Bruno/Michael Sohn
Communication and Journalism in t...
In the future, half the world will be busy spying and
reporting on the other half. - Marshall McLuhan

Intanto ormai dobbi...
Screenology

Pre-history of the screen “lo specchio”
da sempre simbolo di indenità
Con impatti psicologici
Controllo dell’...
Attivismo sociale
e politico 2.0

Wikicrazia
Wikicrazia
 
“….Cioè, se riuscivi ad arrivare online eri quasi sempre una persona con cui valeva 
la pena parlare. Chiaro ...
Cosa succede quando un gruppo di persone disperate non riesce a far sentire la
propria voce, l’esigenza di un cambiamento ...
“Sarà che la cultura costa e che c’è la crisi, o sarà pure che la cultura non ti riempie
di soldi come una slot machine – ...
•

•

•

Il wiki è un sito web che permette ai propri utenti di aggiungere, modificare o
cancellare contenuti attraverso u...
Mash-up Video: una nuova “letteratura”
per una nuova cultura
Attivismo «da clic»
Main features of the electronic screen

Connected
Immersive
Penetrable
Interactive
Tactile
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Maria Pia Rossignaud - Future Forum 2013

266

Published on

www.futureforum.it

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
266
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Maria Pia Rossignaud - Future Forum 2013

  1. 1. 30 anni di Grande Mutazione
  2. 2. Udine Future Forum 2013 Maria Pia Rossignaud
  3. 3. Ten predictions by Marshall McLuhan The next medium, whatever it is - 1 it may be the extension of conciousness - 2 will include television as it's content, not as its environment, and 3 will transform television into an art form. 4 A computer as a research and communication instrument could 5 enhance retrieval, 6 obsolesce mass library organization, 7 retrieve the individuals encyclopedic function and flip into 8 a private line to 9 speedily tailored data of 10 a saleable kind. Understanding Media 1962
  4. 4. III Eisenhower Day Italy 2013 Isabella Splendore Agence Presse Luca Bruno/Michael Sohn Communication and Journalism in the Digital Era Roma
  5. 5. In the future, half the world will be busy spying and reporting on the other half. - Marshall McLuhan Intanto ormai dobbiamo tenere conto delle nostre identità: Il profilo su Facebook rispecchia il nostro essere?
  6. 6. Screenology Pre-history of the screen “lo specchio” da sempre simbolo di indenità Con impatti psicologici Controllo dell’immagine allo specchio Mondo dell’ignoto -Biancaneve
  7. 7. Attivismo sociale e politico 2.0 Wikicrazia
  8. 8. Wikicrazia   “….Cioè, se riuscivi ad arrivare online eri quasi sempre una persona con cui valeva  la pena parlare. Chiaro che il web di massa è del tutto diverso: ma se sai usare i filtri  social, in ogni caso le cose funzionano bene”…..   Fra algoritmi e tradizione giornalistica quale può essere il giusto mezzo?
  9. 9. Cosa succede quando un gruppo di persone disperate non riesce a far sentire la propria voce, l’esigenza di un cambiamento radicale? Succede che il gruppo trova un leader, una persona che raccoglie la sfida, e porta il gruppo al successo. Grillo ha raccolto il malcontento e ha saputo sfruttare egregiamente la Rete, le potenzialità di un contesto ed anche le proprie abilità di comunicare. Uomo di spettacolo. Bingo! Arriva il successo. L’obiettivo è raggiunto, il popolo dei disperati, disperato non lo è più. Ha raggiunto lo scopo. Il gruppo è in parlamento, la voce deve essere ascoltata, i numeri lo impongono. Ecco che qualcosa cambia: il gruppo non condivide più le urla esagerate ed a volte poco costruttive del leader. Il contesto è cambiato, il buon senso prende il sopravvento? Fatto sta che Grillo continua ad urlare ed i grillini piano, piano prendono le distanze Perché paragoniamo Grillo ad Al Gore, tutte e due ottime persone: Al Gore ha perso il potere perché troppo saccente ed aggressivo, soprattutto, nei dibattiti televisivi con Bush. Dal blog di Maria Pia Rossignaud e Derrick de Kerckhove
  10. 10. “Sarà che la cultura costa e che c’è la crisi, o sarà pure che la cultura non ti riempie di soldi come una slot machine – quando va bene -, fatto sta che negli ultimi sei anni l’accesso e la partecipazione dei cittadini europei alle attività culturali – dalla lettura di un libro alla visita ad un museo – sono diminuiti in tutti gli Stati membri. Rispetto al 2007, i cittadini europei che hanno aderito a un’iniziativa culturale sono calati del 3%, scendendo a quota 18%; quelli che hanno ascoltato programmi radiofonici culturali o seguito programmi televisivi culturali sono calati del 6%, al 72%. E l’Italia è ben sotto alla media europea: il 60% -e già mi paiono tanti- dichiara di ascoltare o vedere programmi culturali. Il rapporto di EuroBarometro è stato analizzato, su EurActiv, da Viola De Sando, che rileva come gli Stati del Nord dell’Europa guidano la classifica della partecipazione alle attività culturali – sia in termini di frequentazione che di coinvolgimento -: in Svezia (43%), Danimarca (36%) e Olanda (34%), i cittadini partecipano assiduamente ad eventi ed iniziative culturali, mentre latitano portoghesi e ciprioti (6%), rumeni e ungheresi (7%) e italiani (8%). E danesi (74%), svedesi (68%), finlandesi (63%) e olandesi (58%) sono i cittadini europei che, quest’anno, sono stati più coinvolti attivamente in iniziative culturali, dalla realizzazione di un film alla scrittura di una poesia. I livelli più bassi sono stati registrati in Bulgaria (14%), Malta (18%), Italia (20%) e Ungheria (21%). Giampiero Gramaglia più crisi uguale meno cultura, oppure meno cultura uguale più crisi.(da Media Duemila on line Appunti di Giampiero Gramaglia)
  11. 11. • • • Il wiki è un sito web che permette ai propri utenti di aggiungere, modificare o cancellare contenuti attraverso un browser web, in genere utilizzando un linguaggio di markup semplificato o un editor di testo online.[1][2][3] Si tratta in altre parole di una raccolta di documenti ipertestuali che viene aggiornata dai suoi stessi utilizzatori e i cui contenuti sono sviluppati in collaborazione da tutti coloro che vi hanno accesso (contenuto generato dagli utenti), memorizzati normalmente su un database o un repository. La modifica dei contenuti è aperta, nel senso che il testo può essere modificato da tutti gli utenti (a volte soltanto se registrati, altre volte anche anonimi) contribuendo non solo per aggiunte, come accade solitamente nei forum, ma anche cambiando e cancellando ciò che hanno scritto gli autori precedenti. • Ogni modifica è registrata in una cronologia che permette in caso di necessità di riportare il testo alla versione precedente.
  12. 12. Mash-up Video: una nuova “letteratura” per una nuova cultura
  13. 13. Attivismo «da clic»
  14. 14. Main features of the electronic screen Connected Immersive Penetrable Interactive Tactile
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×