Daniele Pitteri - Future Forum 2013
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Daniele Pitteri - Future Forum 2013

on

  • 339 views

Envisioning Be New

Envisioning Be New

Statistics

Views

Total Views
339
Views on SlideShare
287
Embed Views
52

Actions

Likes
0
Downloads
6
Comments
0

1 Embed 52

http://www.friulifutureforum.com 52

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs LicenseCC Attribution-NonCommercial-NoDerivs License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Daniele Pitteri - Future Forum 2013 Presentation Transcript

  • 1. ENVISIONING BE NEW Mappa delle tendenze e delle previsioni 2013+
  • 2. Cosa racconta e come si legge La Mappa racconta e descrive in maniera al contempo immediata e dettagliata i cambiamenti che potrebbero prospettarsi, elaborando una sintesi e una rappresentazione grafica delle principali tendenze e previsioni da qui al 2030 nelle 5 macroaree di cui si interessa Future Forum (Lavoro, Impresa, Saperi, Città, Scienza) , a partire dalle ricerche di alcuni fra i principali istituti internazionali di studi sul futuro (Institute for the Future di Palo Alto, EnvisioningTech, OECD, What'sNext, Future Exploration Network, Copenhagen Institute for Futures Studies, World Future Society). Lo scenario che ne deriva è particolarmente fluido e articolato: •  Emergono 10 macrotendenze principali, ossia dinamichei forti persistenti nel tempo, che toccano trasversalmente non solo i 5 settori di cui si occupa Future Furum ma più in generale la società contemporanea. •  Ogni settore configura una sorta di percorso di sviluppo proprio, all’interno del quale si individuano tendenze in atto e presumibilmente perduranti per il prossimo decennio e previsioni, ossia potenziali scenari a partire dal 2020 in avanti. Graficamente la mappa trasforma ognuna delle macroaree in un percorso contraddistinto da un colore e contrassegnato da tappe, che si snoda, incrociandosi spesso con gli altri, in un arco temporale di circa 20 anni. Le tappe poste agli estremi di goni singolo percorso sono previsioni, mentre quelle che si trovano nella parte centrale sono tendenze in atto.
  • 3. 10 Macrotendenze             LAVORO   INDUSTRIA   SAPERE   CITTA’   SCIENZA   SOSTENIBILITA’   X   X   X   X   X   DIGITALIZZAZIONE   X   X   X   X   X   GLOBALIZZAZIONE   X   X   X     X   PERSONALIZZAZIONE   X     X   X   X   POTERE A EST     X   X     X   INDIVIDUALISMO     X         INVECCHIAMENTO   X       X     DEBITO     X     X     LOCALISMO     X     X     DISORIENTAMENTO   X   X       X     Le Macrotendenze sono dinamiche di sviluppo globale che impattano sull’economia, la società, la cultura, e in generale sulla vita delle persone, contribuendo a costruire una plausibile visione del mondo futuro e della sua evoluzione. Esse hanno significati e importanza diversa a seconda delle dei differenti settori e delle differenti culture. La loro analisi e le loro implicazioni nelle 5 macroaree di interesse di Future Forum determinano una componente rilevante nella definizione delle evoluzioni e dei processi future.
  • 4. Lavoro   Campo ampio delle dinamiche produttive e dei rapporti fra i soggetti partecipi ai processi, peseranno sempre più la capacità di collaborazione, il lavoro a distanza, le competenze cross culturali e cambieranno le dinamiche e i modelli organizzativi delle imprese. Inoltre, l’invecchiamento dell’occidente sposterà il baricentro economico a est con possibile rischio di conflitti generazionali a ovest.   2 o più carriere   nomadi digitali   virtual world workers   Sense making   DISORIENTAMENTO   Telepresenza   remote work   DIGITALIZZAZIONE   Sociability   Co-working   Modelli open-collaborative   GLOBALIZZAZIONE   Integrazione vita-lavoro   lavori creativi   PERSONALIZZAZIONE   Competenze cross-culturali   Concentrazione aree urbane specifiche   SOSTENIBILITA’   Modelli open collaborative   INVECCHIAMENTO   Conflitto generazionale   Nuove generazioni a est   Lavoro reloaded   contadini digitali   Personal Fabrication & Design                      
  • 5. Industria   Conviveranno processi di globalizzazione, collaborazione sud-sud e sviluppo di micro economie locali; prenderanno corpo nuove modalità di accesso al credito con un peso crescente della finanza islamica; si affermeranno modelli di welfare aziendale e aumeterà il peso e il valore delle tecnologie green anche in ambito artigianale. A fronte dello spostamento del potere economico a est si paventa il rischio di un aumento del debito.   Robotica   Network artigianali   Manifatture Digitali   Mix Big Corporation / Micro Aziende   Valuta virtuale   Volatilità finanziaziaria   DISORIENTAMENTO   DEBITO   Micro finanza   Crowd Financing   Crowd Sourcing   DIGITALIZZAZIONE   Mix Low/high tech   Reti intelligenti   INDIVIDUALISMO   Outsourcing   LOCALISMO   Micro economie locali   SOSTENIBILITA’   Welfare aziendale   Mix di produzione e servizi   Tecnologie Green   Cooperazione sud sud   GLOBALIZZAZIONE   Organizzazioni superstrutturate   Reti d’imprese   Scouting   SPOSTAMENTO POTERE A EST   Finanza Islamica   Ri-Regolamentazione   Innovazione a basso costo   Travel on demand   Financial Commons      
  • 6. Sapere   Le nuove tecnologie assumeranno un peso sempre più rilevante e si svilupperanno modelli open collaborative e di reti connettive. Sul versante formativo, cambieranno le dinamiche di trasmissione del sapere con una perdita di mediazione pressoché totale degli istituti formativi tradizionali e, allo stesso tempo, si assisterà all’affermazione di modelli di post-umanesimo. La grande incognita è costituita dal rischio crescente di usi impropri dei Big data con conseguenze sulla privacy e sulla sicurezza. .   Personal Metrics   Educitizens   Disintermediazione   Piattaforme didattiche interscuole   Piattaforme di insegnamento students-to-students   Web semantico   Gamification   Scuola digitale   DIGITALIZZAZIONE   App sviluppate da studenti   MicroBlogging   Narcisismo digitale   PERSONALIZZAZIONE   Personal Narrativies   Competenze cross-culturali   Remix   SOSTENIBILITA’   Modelli open collaborative   Sicurezza dati   Design for disassembly   GLOBALIZZAZIONE   Neo/No copyright   Wikicrazia   SPOSTAMENTO POTERE A EST   Nuove generazioni a Est   Emozioni digitali   Post umanesimo   Reti intelligenti multi-segmentate        
  • 7. Città   Le città e i territori si svilupperanno secondo modelli diversi ma convergenti: megalopoli e smart city saranno entrambe strutturate su reti energetiche intelligenti e su processi di sviluppo green. Sul versante della governance e della produzione si prevede l’affermarsi di modelli partecipativi, la crescita degli spazi urbani condivisi, un aumento sostenuto delle produzioni a km zero e il ricorso diffuso alla pratica del riuso. A fronte di un cambiamento del tessuto sociale (aumento della popolazione anziana, delle famiglie mononucleari e dei turisti/residenti temporanei) si registra un forte rischio di crescita del debito delle città e delle diseguaglianze.   Voluntourism   Turismo medico   Hyper-regional food   Cittadini temporanei   Comunità resilienti   Famiglie mononucleari   Ricongiungomenti   INVECCHIAMENTO   DEBITO   Hub culturali   Distretti creativi   Ipoattrattori   LOCALISMO   Produzione km 0   Agricolture urbane   Biomasse/Energia da rifiuti   Combustibili puliti   Reti di razionalizzazione energia   Riuso   SOSTENIBILITA’   Bio-edilizia   Abbattimento barriere   PERSONALIZZAZIONE   Sharing space   Micro turismi urbani   DIGITALIZZAZIONE   e-Voting   Esperienze sensoriali   Bio-mimetismo   Sharavaggi   Reti intelligenti multisegmentate   Swarm Robotics    
  • 8. Scienza Emergono alcuni temi caldi: la salute, la cura delle patologie; le modalità di produzione di nuova energia, di trasmissione e di stoccaggio della stessa; la produzione di nuovi cibi e alimenti sufficienti al fabbisogno crescente. Al contempo cresce il rischio di disorientamento per alcune direzioni intraprese dalla ricerca (studi sul DNA e sul genoma).   Ortogenetica   Swarm robotics   Materiali per l’autoguarigione   Arti artificiali   Inversione dell’invecchiamento   Riparazione DNA   Genomica personale   Mappatura microbioma umano   Materiali programmabili   Open source Biology   DISORIENTAMENTO   Biocomputing   Nano generator   DIGITALIZZAZIONE   Telemedicina   Biologie integrative   Trattamenti con cellule staminali   PERSONALIZZAZIONE   Medicina rigernerativa   Medicina personalizzata   SOSTENIBILITA’   Bio materiali   Carne sintetica   Agricoltura verticale   GLOBALIZZAZIONE   Gastronomia molecolare   Reti di trasmissioni di energia   Reti intelligenti   SPOSTAMENTO POTERE A EST   Negawatt   Carbone pulito   Fotosintesi artificiale   Cibo post transgenico   Stoccaggio di energia   Convertitori termici oceanici    
  • 9. Link e Riferimenti Institute for the Future EnvisioningTech OECD Now and Next Future Exploration Network Copenhagen Institute for Futures Studies World Future Society Joel Kotkin, The New World Order Country Brand Index European Smart Cities Smart Cities Project 1 Smart Cities Project 2 10 Visioni. Scenari per le città al tempo della crisi
  • 10. GRAZIE! Daniele Pittèri danielepitteri@me.com @danielepitteri #esserenuovi danielepitteri