Uploaded on

caratteristiche fisiche, economiche, politiche, sociali e curiosità sulla Croazia

caratteristiche fisiche, economiche, politiche, sociali e curiosità sulla Croazia

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
885
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
6
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. • La Croazia fisica• La Croazia politica• La Croazia economica• Personaggi importanti• Un po’ di storia
  • 2. LA CROAZIA FISICA • La Croazia è prevalentemente pianeggiante a nord-est (la pianura ungherese) , • a ovest la regione costiera (altopiano del Carso), • sud-occidente regione montuosa delle alpi Dinariche,
  • 3. La Croazia si divide in tre aree• A NORD-EST si estende la pianura ungherese ed è la regione più fertile attraversata da due fiumi: la Sava e la Drava (affluenti del Danubio);• A OCCIDENTE la regione costiera che comprende le ultime propaggini dell’ altopiano del Carso, la penisola dell’Istria e della Dalmazia,• NELLA REGIONE SUD-OCCIDENTALE l’area montuosa delle Alpi Dinariche; nella parte settentrionale della catena si trova il Parco nazionale di PlitviceIn complesso il clima è mediterraneo nella regione costiera e continentale all’interno (regioni settentrionali).
  • 4. LA CROAZIA POLITICA MONETA: Ha adottato la cuna che vale 0,13 € circa. Nel 2013 adotterà l’euro. NOME UFFICIALE: Republika Hrvatska GOVERNO: repubblica parlamentare CAPITALE: Zagabria INDIPENDENZA:1991 dalla Jugoslavia RELIGIONI: cattolica, ortodossa, musulmana e sunnita CITTÁ IMPORTANTI:Zagabria, Dubrovnik, Spalato, Fiume(Rieka), Zara, Sebenico, Karlovac POPOLAZIONE: Croati e minoranze serbe, bosniache, italiane e albanesi
  • 5. ZAGABRIA Punto di transito significativo tra la cultura mitteleuropea e la cultura mediterranea. La sua posizione geografica le assicura un ruolo centrale in campo amministrativo, politico, economico e culturale. È divisa in città alta e bassa. Qui si trovano palazzi, chiese, musei ma sono anche abbondanti le zone verdi. Tra i musei possiamo ricordare il museo di arte Naϊf. È uno stile di pittura molto particolare ed è caratteristico della zona di Zagabria.Larcidiocesi di Zagabria CURIOSITÁ: A Zagabria il mezzogiorno viene segnalato da uno sparo di cannone dalla fortezza della città.
  • 6. DUBROVNIKDubrovnik è una città stupenda visitataogni anno da milioni di persone.Indipendente e fiera nella storia era ed èl’antica RAGUSA patrimonio dell’umanità;famosa per le sue antiche mura costruitain più riprese, ampliate e rafforzate neisecoli circondano tutta la città vecchiacompreso il porto. Le mura sono lunghe ANTICHE MURA1940 m. L’ANTICO PORTO DI DUBROVNIK
  • 7. ZARA La città di Zara è la capitale storica della Dalmazia e fu per secoli una delle città più importanti della repubblica di Venezia. Nella città vecchia si possono visitare numerose chiese e monumenti.CHIESA DI SANTA MARIA CITTÁ VECCHIA ORGANO MARINO:
  • 8. L’ECONOMIA DELLA CROAZIA L’economia croata si basa prevalentemente sul terziario e sull’industria leggera. Con l’indipendenza della Croazia nel 91 il paese si è avviato verso un sistema economico LIBERISTA e negli ultimi anni ha avuto una forte crescita.• 1° SETTORE• 2° SETTORE• 3° SETTORE• TRADIZIONI E FESTE
  • 9. IL 1° SETTORELe pianure fertili del nord sono coltivate a barbabietola da zucchero, frumento, mais e patate. La vite e l’olivo sono presenti lungo le coste.L’allevamento, prevalentemente di suini e bovini, è concentrato nella sezione centrale.CURIOSITÁ:C’è un diffuso allevamento di asini usati per il tempo libero, turismo e produzione di latte (che è considerato una medicina naturale)
  • 10. IL 2° SETTORESono rappresentati da settore base come siderurgico e metallurgico. Nei porti si è sviluppata l’industria cantieristica navale. Altre industrie particolarmente diffuse sono quelle tessili del legno e degli alimentari.Il sottosuolo della Croazia fornisce ANTRACITE, BAUXITE e giacimenti di petrolio e gas naturale che si trovano nella Slavonia. Da qui il greggio viene inviato a Fiume per essere lavorato. L’industria della pesca è un settore trainante.
  • 11. IL 3° SETTOREDa decenni meta di vacanze e viaggi nel corso degli ultimi anni la Croazia ha ampliato notevolmente le proprie strutture ricettive e valorizzato il suo patrimonio naturale.Il turista può scegliere tra3.Attrazioni naturalistiche4.Località balneari5.Attrazioni culturali (vedi slide città)http://www.croaziainfo.it/Visitare.html
  • 12. Parchi naturalistici PARCO NAZIONALE DI KRKA Parco nazionale di PLITVICEParco nazionale di MLJET
  • 13. SPIAGGE E LOCALITÁ BALNEARI • Le caratteristiche della costa croata sono la corrente che risale da sud a nord portando dal Mediterraneo lacqua pulita e la quasi totale mancanza di grandi fiumi che - solitamente - trasportano detriti sabbiosi dando vita alle relative spiagge, ma anche linevitabile inquinamento. Le spiagge in Croazia assomigliano a quelle che si possono trovare in Sardegna. Sulle spiagge in Croazia bisogna sapere che: 1 - le spiagge sono libere - lentrata in spiaggia non si paga o, per meglio dire, laccesso al mare è libero - ed è dappertutto. Di conseguenza: 2- la spiaggia è ovunque - per spiaggia si può intendere tutta la costa: ovunque uno posizioni lo sdraio, in qualsiasi baia ormeggi il gommone, può fare il bagno, fermarsi a prendere il sole.
  • 14. ISOLA DI KRK ROVIGNO ISOLA DI HVARISOLA DI VIS ISOLA DI PAG
  • 15. TRADIZIONI E FESTE sono riapparseDopo la rinascita dello stato croato manifestazioni di ogni genere: festi, cerimonie, gare, a ricordo di avvenimenti storici, religiosi o bellici• LE OLIMPIADI DEGLI SPORT ANTICHI DI BRODA;• FESTA DEI BUMBARI A VODNJAN con le gare dei somari• FESTA DEI MERLETTI DI DACOVO• GIOSRA CAVALLERESCA DI SINJ in ricordo degli eventi bellici contro i Turchi
  • 16. PERSONAGGI IMPORATANTI DELLA CROAZIA• Rudolf Matz è nato a Zagabria ed è stato grande compositore e un uomo sportivo . Suonava il violoncello ed è diventato professore dell’ Università di Zagabria. Matz però coltivò la passione per l’atletica e precisamente per la corsa dei 100 metri; vinse il primo posto a Praga e per 11 anni di seguito ottenne il record dei 100 metri.• EDO MURTIC pittore famoso, scenografo (1921-2005)• ZVONIMIR BOBAN famoso calciatore meglio conosciuto come ZORRO BOBAN. BOBAN ha giocato anche nel MILAN.
  • 17. UN PO’ DI STORIAGUERRA DI INDIPENDENZA all’inizio prima della conquista romana la Croazia era abitata dagli Illiri. Ai romani seguirono gli Avari e nel VII secolo fu conquistata dai croati un gruppo di razza slava convertita al Cristianesimo. Nei secoli seguenti passò da una dominazione all’altra fino a che non fu unita al regno ungarico. Alla fine della prima Guerra Mondiale entrò a far parte con serbi e sloveni del regno della Jugoslavia. Dopo la seconda Guerra Mondiale la Croazia diventa uno stato indipendente. Nel 2013 la Croazia farà parte dell’UE, ma per il momento la moneta che usa è la KUNA che vale 0,14€ circa.
  • 18. TESTI e ANIMAZIONI a cura di Michela