Toni Seminario Ciber 2008
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Toni Seminario Ciber 2008

on

  • 659 views

Description on institutional repository OA of Italian National Health Institute

Description on institutional repository OA of Italian National Health Institute

Statistics

Views

Total Views
659
Views on SlideShare
659
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Toni Seminario Ciber 2008 Toni Seminario Ciber 2008 Presentation Transcript

  • Seminario Ciber – Amalfi 12 giugno 2008 L’Open Archive dell’Istituto Superiore di Sanità Franco Toni
  • Breve storia
    • L’inizio del progetto per la creazione di una repository istituzionale risale al 2005
    • Per il trattamento dei dati, dopo un’attenta analisi dei prodotti esistenti sul mercato venne scelto il sw D-Space (la versione attualmente utilizzata è la 1.5.0)
    • Inizialmente sono state inseriti solo i lavori prodotti dai ricercatori dell’ISS, poi con l’avvio del progetto BIBLIOSAN, sono stati inserite in via sperimentale anche le pubblicazioni di alcuni IRCCS
    • Per il futuro si prevede di allargare gradualmente la partecipazione a tutti i partners di BIBLIOSAN (IRCCS, Istituti Zooprofilattici, in questo momento 55, ma in continua crescita) in modo da creare un vero archivio della ricerca biomedica in Italia
  • Alcuni dati
    • L’ISS pubblica circa 1.800 lavori ogni anno
      • 20% sulle pubblicazioni istituzionali edite direttamente dall’Istituto
      • 80% su riviste scientifiche nazionali ed internazionali
      • 50% del totale delle pubblicazioni avviene su riviste impattate
    • L’archivio attualmente contiene oltre 23.000 records:
      • 4.075 articoli di ricercatori ISS completi metadati e full text
      • 16.000 articoli di ricercatori ISS completi metadati ma senza full text
      • 3.000 articoli di ricercatori di altri enti
            • Centro di riferimento oncologico di Aviano
            • Policlinico S. Matteo di Pavia
            • ISPESL
            • Fondazione Santa Lucia di Roma
  • La policy
    • Documento ufficiale del gennaio 2008 firmato dal Presidente ISS nel quale vengono fissate le linee guida della politica istituzionale per il libero accesso alle pubblicazioni scientifiche
    • Nel documento viene ribadito che l’impegno a favore del libero accesso alla letteratura di ricerca si esplica lungo due direttrici complementari:
      • 1) la pubblicazione su riviste OA intesa come pratica innovativa di disseminazione dei contenuti fondata sull’accesso gratuito, a fronte di spese di pubblicazione a carico degli autori/istituzioni
      • 2) l’archiviazione delle pubblicazioni in un archivio digitale conforme alle specifiche del movimento OA
  • La policy
    • La politica dell’Istituto a favore dell’accesso aperto alle pubblicazioni scientifiche si applica soltanto agli articoli di rivista che abbiano già superato il processo di “peer-review”, tuttavia possono essere inclusi in DSpace ISS, a discrezione degli autori, anche i lavori per i quali non è prevista la “peer-review”
    • L’attributo di “lavoro peer-reviewed” sarà reso visibile nell’archivio che potrà essere interrogato anche soltanto per articoli “peer-reviewed”
  • La policy
    • La procedura di deposito avviene attraverso la formula dell’autoarchiviazione
    • Se l’editore non consente l’archiviazione gli articoli possono essere richiesti direttamente all’autore nel solo formato bibliografico privo di full text
    • Serie di azioni volte alla promozione dell’OA in ISS:
      • Esplorazione delle conoscenze dei ricercatori in materia
      • Consulenze individuali
      • Propaganda della policy istituzionale
      • Impulso alla consultazione dei database Sherpa e Romeo
      • Sezione OA sul sito della Biblioteca
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •