ISTITUTO COMPRENSIVO “RODARI”– SOVERIA MANNELLI-CARLOPOLI   AUTOVALUTAZIONE      D’ISTITUTO
QUESTIONARIO ALUNNI        1A      17        1B      13        1C      18        2A      8        2B      8        2C     ...
FINE
PRIMA A
PRIMA A
PRIMA B
PRIMA B
PRIMA C
PRIMA C
SECONDA A
SECONDA A
SECONDA B
SECONDA B
SECONDA C
SECONDA C
SECONDA D
SECONDA D
TERZA A
TERZA A
TERZA B
TERZA B
TERZA C
TERZA C
GENITORI
Abbastanza difficile perché
 Non esiste allo stato attuale un orario di  ricevimento gli insegnanti sono molto occupati perché quando cè lincontro ...
SOVERIA MANNELLI
SOLO SOVERIA MANNELLI
                            GENITORI DI SOVERIA Mannelli   lorario prolungato ha senso se si svolgono effettivamente att...
   GENITORI CARLOPOLI   Perché è necessario almeno un incontro con la dirigente scolastica per discutere dei problemi   ...
PROPOSTE – GENITORI CARLOPOLI  ritengo che è necessaria una maggiore sinergia   tra scuola e famiglia.  Spero che la scu...
PROPOSTE GENITORI SOVERIA   abbinare e lasciare un plesso con 1 solo docente per tutti (?)   La scuola deve essere non s...
   la biblioteca è formata da libri in carta e non da ebook    inoltre da anni la palestra non funziona, la vogliamo    s...
DOCENTI
PUNTI DI FORZA Le attrezzature Ambienti accoglienti la partecipazione a varie iniziative I rapporti individuali con le...
PUNTI DI FORZA Alcuni docenti che sono encomiabili per impegno e  professionalità preparazione professionale di gran par...
PUNTI DI DEBOLEZZA   parlare sempre delle stesse cose in ogni consiglio   Tanti   Didattica   lorario della scuola pri...
PUNTI DI DEBOLEZZA disaffezione per la scuola di alcuni docenti; scarsa  organizzazione gestionale; scarsa circolarità de...
PUNTI DI DEBOLEZZA   Nessun rapporto tra i docenti; si pensa ai progetti    dimenticando di fare scuola ; si esaltano le ...
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Tabulazione questionari soddisfazione utenza
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Tabulazione questionari soddisfazione utenza

303

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
303
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tabulazione questionari soddisfazione utenza

  1. 1. ISTITUTO COMPRENSIVO “RODARI”– SOVERIA MANNELLI-CARLOPOLI AUTOVALUTAZIONE D’ISTITUTO
  2. 2. QUESTIONARIO ALUNNI 1A 17 1B 13 1C 18 2A 8 2B 8 2C 12 2D 10 3A 12 3B 10 3C 10 TOTALE 118
  3. 3. FINE
  4. 4. PRIMA A
  5. 5. PRIMA A
  6. 6. PRIMA B
  7. 7. PRIMA B
  8. 8. PRIMA C
  9. 9. PRIMA C
  10. 10. SECONDA A
  11. 11. SECONDA A
  12. 12. SECONDA B
  13. 13. SECONDA B
  14. 14. SECONDA C
  15. 15. SECONDA C
  16. 16. SECONDA D
  17. 17. SECONDA D
  18. 18. TERZA A
  19. 19. TERZA A
  20. 20. TERZA B
  21. 21. TERZA B
  22. 22. TERZA C
  23. 23. TERZA C
  24. 24. GENITORI
  25. 25. Abbastanza difficile perché
  26. 26.  Non esiste allo stato attuale un orario di ricevimento gli insegnanti sono molto occupati perché quando cè lincontro scuola famiglia si devono fare lunghe file per parlare con un solo insegnante. Per problemi di orari non si capisce mai quali siano le ore in cui ricevono, suggerimento .......all’ inizio dell’ anno dopo aver stabilito l’ orario definitivo inviare ai genitori gli orari in cui ricevono i professori. o
  27. 27. SOVERIA MANNELLI
  28. 28. SOLO SOVERIA MANNELLI
  29. 29.  GENITORI DI SOVERIA Mannelli lorario prolungato ha senso se si svolgono effettivamente attività extracurriculari cosa che invece non è; i rapporti sono molto scarsi e gli orari non tengono conto delle necessità dei ragazzi e anche di alcuni in segnanti I servizi amministrativi: serve più saper fare. gli aspetti didattici: mancanza di alcune competenze, mancanza del rapporto allievo-professore e mancanza di educazione. Il mangiare e poco gradito la palestra perché non è agibile le strutture della scuola non sono adeguate. a mensa non si mangia molto bene. La mensa non è accogliente, è fredda, il cibo è scadente. Vorrei che mio figlio uscisse prima così può svolgere meglio i compiti a casa. La palestra non esiste, un laboratorio informatico non è accessibile, laltro non funziona internet quindi non serve. la scuola e fatiscente , nn ci sono fomdi scolastici per gli allievi ( cosa presente in tutte le scuole ) incredibbile che in tantissimi anni nn siano stati capaci di sistemare una palestra vista la necessità di una sana attività motoria , i bagni sarebbero da chiudere direttamente dalle asl i laboratori nn si usano ci sono tante cose da fare ma nn si crea nulla. ecc la struttura è abbandonata per quanto riguarda il suo aspetto Attraverso uscite didattiche contestualizzate allinterno dei programmi i bambini apprendono in modo diverso e divertente. Il teatrino scolastico aiuta i bambini con difficoltà a socializzare Locali sono fatiscenti. da risolvere la situazione della palestra
  30. 30.  GENITORI CARLOPOLI Perché è necessario almeno un incontro con la dirigente scolastica per discutere dei problemi della scuola .ci dovrebbe essere maggiore utilizzo dei laboratori scolastici. motivare alllo studio e aiutare i genitori nel seguire i figli manca lacqua calda nei bagni per gli alunni la mia impressione è che la nostra scuola,intendo Carlopoli , per certi aspetti sia passata in secondo piano!!!! Nella scuola di mio figlio quest inverno ci ha piovuto, i riscaldamenti erano scarsi e delle volte dovevano stare con giubbotti e sciarpe, I COLLABORATORI NON FANNO LA RACCOLTA DIFFERENZIATA, NON PULISCONO ADEGUATAMENTE I LOCALI E NON COLLABORANO SUFFICIENTEMENTE CON I DOCENTI Gli orari scolastici sono troppo stressanti per gli alunni, poichè tornando a casa si devono rimettere a studiare, perchè a scuola i professori si devono sbrigare a spiegare altrimenti rimangono indietro con le lezione, e i nostri figli devono patire tutto ciò. Infine, la struttura della palestra e pericolosa, chissà da quanto tempo entra acqua, e non si sono mai dati da fare ad aggiustarla, e inoltre dinverno si ci muore di freddo perchè finiscono sempre il gasolio, poichè devono aprire i termosifoni nelle giornate che fa caldo, e poi quando fa freddo diventiamo blocchetti di ghiaccio. la mensa è indecente;la scuola è in dissesto Non si prendono decisioni efficaci comuni tra genitori ed insegnanti
  31. 31. PROPOSTE – GENITORI CARLOPOLI  ritengo che è necessaria una maggiore sinergia tra scuola e famiglia.  Spero che la scuola si svegli per migliorare questi problemi per andare incontro ad un anno migliore  incentivate linformatica  Qualche insegnante (scuola media) dovrebbe essere più severo qualche altro dovrebbe farsi capire meglio dagli alunni: spesso, infatti, non capiscono cosa chiede loro
  32. 32. PROPOSTE GENITORI SOVERIA abbinare e lasciare un plesso con 1 solo docente per tutti (?) La scuola deve essere non solo un luogo di apprendimento,ma di crescita emotiva,morale e spirituale! sarebbe opportuno che ci si adoperasse per: realizzazione di attività pratiche / motorie allo scopo di evitare che gli alunni svplgano per un intero anno scolastico giochi con gli scacchi; sarebbe, inoltre, utile ed opportuno che il D. s. nella sua vestye di garante del processo di apprendimento degli allievi garantisca il diritto allo studio questanno negato per diverse discipline. Forse sarebbe il caso che la figura del D. S. entri nella didattica per garantire a tuttti , e non soltanto ai figli di..., uguali opportunità educative e di apprendimento . ci si augura che il prossimo anno scolastico si inizi con il corpo insegnanti al completo affinchè non succeda che a metà anno si debba cambiare docente a scapito come al solito solo ed esclusivamente degli alunni
  33. 33.  la biblioteca è formata da libri in carta e non da ebook inoltre da anni la palestra non funziona, la vogliamo sistemare? cerchiamo di fare meno progetti che servono solo agli insegnanti e più didattica; infine è meglio restituire i soldi indietro che comprare un televisore (plesso Soveria) installato nel corridoio (è proprio Migliorare la mensa perchè il cibo era poco gradito da mio figlio. migliorare i servizi della mensa Dovrebbero esserci meno assenze da parte dei docenti. almeno i bambini dovrebbero sentirsi tutti uguali, la scuola dovrebbe essere il posto dove tutti abbiano uguali possibilità , invece nei paesini a differenza delle città si vede la differenza . Le diatribe tra le maestre dovrebbero passare in secondo piano per poter migliore lofferta formativa
  34. 34. DOCENTI
  35. 35. PUNTI DI FORZA Le attrezzature Ambienti accoglienti la partecipazione a varie iniziative I rapporti individuali con le famiglie degli alunni ci sono molte iniziative PAUSA CAFFE con alcuni docenti si riesce a collaborare, in un clima di serenità, sia nelle attività curriculari che nellattuazione dei progetti di Istituto. COLLABORAZIONE TRA I DOCENTI Il buon rapporto con alcuni colleghi ed alcuni alunni che ti gratificano e ti danno la forza di andare avanti malgrado le difficoltà Limpegno di alcuni docenti
  36. 36. PUNTI DI FORZA Alcuni docenti che sono encomiabili per impegno e professionalità preparazione professionale di gran parte dei docenti Innovazione didattica promozione delle iniziative innovative apertura al nuovo molto impegno di alcuni docenti
  37. 37. PUNTI DI DEBOLEZZA parlare sempre delle stesse cose in ogni consiglio Tanti Didattica lorario della scuola primaria spesso e volentieri non è strutturato in modo funzionale agli alunni ma alle esigenze di qualche singolo insegnante Lorario degli insegnanti non è equilibrato Ci vorrebbe maggiore collaborazione tra i docenti. ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA Si dovrebbe entrare nellottica che nelle scuole un po’ piccole, come la nostra, non dovrebbe regnare linvidia ma larmonia collaborativa che senzaltro recherebbe maggiori profitti e, soprattutto, serenità ai docenti che lavorano seriamente per una migliore crescita degli alunni poi della scuola e, che certamente, non pensano ai guadagni extra.
  38. 38. PUNTI DI DEBOLEZZA disaffezione per la scuola di alcuni docenti; scarsa organizzazione gestionale; scarsa circolarità delle comunicazioni. poca voglia di confrontarsi il non rispetto degli argomenti allordine del giorno nei consigli inefficace comunicazione tra insegnanti Il poco cordiale rapporto con il dirigente e il personale di segreteria nonché la scarsa possibilità di una valutazione veramente seria degli alunni Lo scarso impegno di molti docenti; scarsa condivisione tra insegnanti poco impegno e troppo parole da pare di altri docenti
  39. 39. PUNTI DI DEBOLEZZA Nessun rapporto tra i docenti; si pensa ai progetti dimenticando di fare scuola ; si esaltano le attività progettuali ben pagate e pertanto ambite dai soliti lecchini e si tralasciano le attività curriculari . Basta osservare il funzionamento dei consigli di classe e i dialoghi I docenti che rosi dallinvidia riescono a parlare anche delle attività eccellenti della scuola di questanno scolastico: il viaggio distruzione e il teatro. E strana una scuola in cui vengono criticate proprio le attività che ottengono maggiore successo allesterno. Ma, come diceva il famoso poeta e filosofo libanese Gibran, linvidioso mi loda senza saperlo.
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×