Progetto ergonomia

1,269 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,269
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
7
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Progetto ergonomia

  1. 1. Ergonomia in Apple Inc. Ergonomia Cattedra: Prof.ssa I. Ivaldi
  2. 2. Ergonomia 1 - 2a guerra mondiale, USA: ricerche per ottimizzare le prestazioni dei piloti degli aerei - anni 60, USA: nascita Human Factors, studio interazione fra uomo e macchina e aspetti cognitivi coinvolti - anni 70: l ergonomia si divide -  Human Machinery Interaction (HMI): - Ergonomics: studi sulle studio ergonomia degli oggetti per il lavoroapplicazioni del design nella (macchine, computer etc.). Linterfaccia grafica è una metafora estesa di un sistema cognitivo, vita quotidiana (es. sedie) linterfaccia tattile (mouse, tastiera, joystick, touchpad, touchscreen) è una metafora estesa del sistema muscolare e tattile.
  3. 3. Ergonomia 2 - anni 80: il ruolo sempre crescente del calcolatore porta alla nascita di un campo specifico, la Human Computer Interaction (studio interazione fra uomo e calcolatore) - 1981 (Xerox Star); 1983 (Apple Lisa): nasce la Graphical User Interface (GUI) e un nuovo campo all interno della HCI (coinvolgimento di psicologi, antropologi, linguisti nella progettazione SW) - anni 80- 90: usabilità del SW; applicazione dalla HCI alla progettazione del Software- anni 90: con l esplosione del web nasce l usabilità web; si rifà alla SW usability ma ha una sua specificità…
  4. 4. Ergonomia i concetti: InterdisciplinaritàAdattare il lavoro Globalità all uomo Partecipazione dei lavoratori (conoscenza della realtà quotidiana in tutti i suoi aspetti)
  5. 5. Legame tra salute ed efficienza Legame concretizzato nell attività lavorativa con duplice problema: senso (organizzazione come processo di regolazione sulle finalità e acquisizione dei processi) corpo (ambiente che ci circonda).Alienazione mentale: ci si chiude in sé stessi, si evita l altro per non affrontare la diversità Alienazione professionale e culturale: persone che si riunisconopoiché ragionano nello stesso modo e cercano di evitare il confronto con la diversità Alienazione sociale: un soggetto lavora ma gli altri non lo riconoscono.
  6. 6. L esperienza progettuale I designer e ingegneri Apple passano tantissimo tempo su ogni millimetro di ogni nuovo modello Macintosh e su ogni pixel dellinterfaccia utente. Il soggetto in effetti è generatore di senso attraverso rappresentazioni cognitive e normative del reale.In un ambiente di lavoro o in un organizzazione umana l esperienza fa modificare le connessioni interne ed emerge una nuovaconfigurazione globale, fa abbandonare modi di agire antichi e poco pratici.
  7. 7. 4 regole di Apple e dell ergonomia Pensare agli utenti (il 90% degli sforzi di un esperto in HCI è ricordare al progettista del sistema che ci sarà un utente ad usare il sistema). Provare sul campo (un sistema che in laboratorio è facile e piacevole da usare può non esserlo nella situazione reale). Coinvolgere gli utenti (gli utenti hanno conoscenze importanti e nonformalizzate. Un interfaccia di prova -mock up- compie il miracolo che mille studi su carta non riescono a fare).Iterare (nessuna interfaccia riesce giusta o quanto meno ottimale in termini ergonomici al primo tentativo. Piccoli prototipi a basso costo e sacrificabili sono cruciali. Esistono molte tecnologie che permettono di creare finte interfacce a basso costo).
  8. 8. Apple inc. cerca di dare attenzione all uomo non solo nel sistema produttivo, ma anche nel prodotto finale dei sistemi stessi. L utilizzatore una volta di fronte al prodotto non si deve trovare in difficoltà per l uso, né tanto meno deve subirne un danno. Le prestazioni del progetto devono essere orientate verso ilsoddisfacimento delle esigenze dell uomo, esigenze in continuomutamento ed in parte difficilmente quantificabili. (modificarsi delle richieste dell uomo)
  9. 9. MAC WORLD EXPO 15 gennaio 2007 Steve Jobs, amministratore delegato elenca i punti fondamentali nell interesse della componente umana:-  sviluppo tecnologico accelerato (sviluppo del prodotto più puntuale emirato in un breve arco di tempo, tener conto delle variabili che può portare un prodotto al successo o all insuccesso nel mercato). -  maggiore complessità operativa/funzionale (gli oggetti che ci circondanoassumono una veste sempre più complessa sia per le operazioni che svolgono e sia per il numero elevato di funzioni che dovremmo essere in grado di attivare) -  vincoli di legge e norme nazionali/internazionale (oggi i progettisti sonodovuti a rispettare norme, vincoli sull uomo e adeguare il lavoro alle esigenze umane perevitare la noia e la ripetitività delle azioni. Es. in Italia Decreto legislativo 626 del 1994. I progettisti e ingegneri Apple puntano sull usabilità e intuitività dei dispositivi)
  10. 10. Apple e il Decreto legislativo 624/94 4 aspetti fondamentali che costituiscono i Titoli del Decreto: - I dispositivi di protezione individuali - Il lavoro ai video terminali - Le macchine e le attrezzature - La movimentazione dei carichiSempre in un ottica di valutazione-riduzione dei rischi connessi all attività svolta all internodei luoghi di lavoro, si deve anche la scelta delle attrezzature necessarie, dei prodotti chimici impiegati, nonché della corretta sistemazione degli ambienti secondo le normative vigenti. Grande importanza riveste appunto la scelta di tutte le attrezzature di lavoro.Il datore di lavoro mette a disposizione dei lavoratori le attrezzature adeguate alle mansioni darealizzare; pertanto tali attrezzature debbono necessariamente non solo essere adatte agli scopi previsti, ma anche essere rispettose della sicurezza e della salute, nonché conformi alle normative specifiche di costruzione. La tipologia, l installazione, la manutenzione, la formazione del personale e l utilizzo delle attrezzature di lavoro costituiscono, all interno del Decreto, materia di molti articoli.
  11. 11. Cambiamento strategico e Project Management organizzativo Il cambiamento è un mezzo aziendale per risolvere i problemi, alla base deve esserci un progetto strategico con obiettivi stabiliti.Decisione strategica Condivisione strategica Workshop basati sulla discussione degli obiettivi da raggiungere per arricchire e modificare la propria proposta di base. Il Project Management si occupa di risolvere i problemi del progetto con metodologie diverse (interdisciplinarietà) e coadiuvato dalla qualità totale ottenuta da consulenze esterne. Scegliere e dimensionare il sistema che l organizzazione si può permettere in relazione alla cultura e alle risorse disponibili.
  12. 12. Comunicazione: there s something in airLa comunicazione interna riveste un ruolo fondamentale ed èconsiderata come fattore principale per lo scambio di idee tra i vari ruoli presenti nell azienda.La comunicazione esterna è invece utile a portare contributiaggiuntivi e soprattutto sono importanti quelli che aiutano a sviluppare consenso intorno al progetto di cambiamento. L ergonomico finisce per essere considerato come un investigatore e fondamentale è il momento dell ascolto perché utile a focalizzare il programma d intervento ed ènecessario a sviluppare un primo momento di comunicazione formale.
  13. 13. Apple: Think different I programmi di cambiamento strategico interni all azienda si ottengono non inserendo persone in ambiti operativi diversi. È necessario sviluppare un lungo processo di apprendimento cheinsegni a vedere le stesse cose di sempre in modo diverso e quindi a dare ad esse un valore diverso. Think different: pensare diversamente (indirizzato sia alla comunicazione interna che a quella esterna) Think Different è il motto che contraddistingue la promozione dei computer Macintosh.
  14. 14. Ergonomia, prevenzione e benessere Nell uso di attrezzature munite di video terminali si possono riscontrare mal di testa, dolori alla nuca, bruciore agli occhi, dolori alla schiena (sforzo visivo, posizioni forzate, elevato carico di lavoro)Un recente studio indotto dall aziendaApple rivolta direttamente ai dipendenti ha riscontrato buoni risultati.Con utilizzo delle nuove tecnologie come schermi regolabili e teconologia LCD, tastiereergonomiche, mouse sensibili al tatto si è ottenuto una riduzione dei danni a lungo termine dovuti all uso dei pc nell ambiente di lavoro. Lo studio ha preso in considerazione 45 Apple Store tra America ed Europa con un campione di circa 2000 dipendenti.
  15. 15. Riduzione del 20% dei Repetitive Motion Injuries (RMI) tipodi ferite e malori che sono risultato di settimane, mesi o anni di un eccessivo uso delle articolazioni. I legamenti possono indolensirsi e qualche volta rendersiinutilizzabili a causa dei numerosi micro-traumi. A causa dellento manifestarsi dei sintomi le persone ignorano le proprie condizioni fino a quando i sintomi diventano cronici e si manifestano danni permanenti. Diminuzione di casi di tendinite, tenosinovite, ganglite,disturbo di De Quarvain, sindrome del tunnel carpale ecc.
  16. 16. Usabilità del software 1 Mac OSX Leopard è l ultimo sistema operativo lanciato dalla società americana, rispecchia la norma ISO 8402 dato che la Qualità è l insieme delle proprietà e delle caratteristiche di un prodotto che soddisfano le esigenze espresse o implicite degli utenti. Caratteristiche del software: facilità d uso (Leopard è pensato per ottenere di più, più velocemente con semplicità) Sicurezza, disponibilità e affidabilità.È adeguato alle mansioni che generalmente si possono svolgere con un pc, è facile da usare e adattabili alle conoscenze dell utente (anche i più piccoli e i meno esperti possono utilizzarlo) e in ambiente professionale fornisce ai lavoratori indicazioni rispettando le regole ergonomiche.
  17. 17. Usabilità del software 2Ha ottenuto il marchio poiché nella sua presentazione e nel test harisposto positivamente ai requisiti ergonomici richiesti dalle leggi vigenti nazionali. Efficacia dell interazione: 10/10 utenti hanno risposto correttamente nel svolgere compiti e attività Efficienza globale dell interazione: gli utenti hanno ottenuto un buon risultato in un arco di tempo molto ridotto.Efficienza relativa all utente reale rispetto all utente di massimo livello: chiarezza ed è la parola chiave della nuova interfaccia di Leopard, ogni applicazione aderisce allo stesso paradigma sia dal punto di vista grafico che da quello funzionale.
  18. 18. Usabilità del software 3 Soddisfazione dell interazione: questionari forniti a clienti Apple, forum e blog aziendali riscontrano pareri e considerazioni positive. Comprensibilità del prodotto software: minimo sforzo necessario per apprendere il funzionamento di ogni funzione.Operabilità del prodotto software: minimo sforzo per essere operativi nei diversi contesti d uso.Il software Mac OSX Leopard ha il più alto grado di usabilità (ISO 9241)visto che è minima la distanza cognitiva tra il design model (modello del prodotto posseduto dal progettista) e lo user model (modello del funzionamento del prodotto che l utente si costruisce e regola l interazione con il prodotto).
  19. 19. Le 5 fasi e interventi dell usabilità La prima compagnia a sperimentare felicemente tale metodologia è stata infatti l Apple Computer, che già nel 1982 utilizzò le tecniche previste dallo User Centered Design per concepire il primo sistema operativo Macintosh, raggiungendo un successo di livelli inaspettati. 1 Analisi dei bisogni degli utenti2 Definizione degli obiettivi e dei requisiti del nuovo software (utilità, costo, funzionalità, vincoli sistemici e tecnologici) 3 Progettazione concettuale Prototipizzazione rapida e precoce (test precoci sulla funzionalità del software4 attuati nelle varie fasi di progettazione) 5 Test ed installazione del prodotto
  20. 20. Siena Design Project (SDP) e Apple Design Project (ADP) Il Siena Design Project può essere considerato come unevoluzione delloriginale Apple Design Project (ADP) ideato dallAdvanced Technology Group della Apple Computers nel 1992 e realizzato fino al 1997. LApple Design Project ha rappresentato un momento di forte collaborazione tra la Apple e numerose università ed istituti di design ditutto il mondo, ed aveva come obiettivo quello di stimolare la creazione e lo sviluppo di programmi accademici nel campo di ricerca dello user- centred design (progettazione centrata sullutente). 26 differenti istituzioni, con oltre 1200 studenti, hanno partecipato alle sei edizioni dellApple Design Project.
  21. 21. Total quality ManagementSpostamento di enfasi nell azione manageriale verso: Miglioramento dei processi Prevenzione dei difetti Bisogno dei clienti Problem solving di gruppo
  22. 22. Qualità dei servizi Cliente come priorità assoluta Cliente consolidato Cliente soddisfatto Qualità come leva strategica Miglioramento continuo Miglioramento del sistemaMiglioramento dei processi di erogazione del servizio Coinvolgimento delle risorse umane
  23. 23. Successo ergonomico di Apple L ergonomia (conoscenza tecnica sommata alla conoscenza cognitiva) e il marketing (studio dell utente o consumatore finale) riescono insieme a valorizzare e maggiorare la potenzialità progettuale create dalle organizzazioniraggiungendo obiettivi primari come l efficacia, l efficienza, il benessere e la soddisfazione dell utente o consumatore. La società americana Apple Inc. è riuscita nell ambito deidispositivi informatici (Pc desktop, Laptop) e tecnologici (iPod,iPhone, Apple Tv, iTunes) ha raggiunto un giusto connubio che l ha portata ad essere leader nel settore con una visionepuramente User-centred rispettando le norme vigenti nei Paesi dove c è la commercializzazione dei suoi prodotti.

×