FIAT INDUSTRIAL SPIN OFF
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

FIAT INDUSTRIAL SPIN OFF

on

  • 2,370 views

 

Statistics

Views

Total Views
2,370
Views on SlideShare
2,365
Embed Views
5

Actions

Likes
0
Downloads
28
Comments
0

1 Embed 5

http://www.linkedin.com 5

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

FIAT INDUSTRIAL SPIN OFF Presentation Transcript

  • 1. FIAT: ok allo Spin-Off, al via da 1 Gennaio 2011Qual’è il razionale dell’operazione ?Quali sono i cambiamenti che lo Spin-Offcomporterà sul portafoglio di attività del Gruppo ? Mariano Ambrosio Franco Bevilacqua Andrea Filograna Emanuela Guerrera Riccardo Lelii Andrea Zecchino
  • 2. Executive Summary Purposes What Why How When What to get 2
  • 3. Purposes Analisi del mercato Market value Market volume % Crescita milioni di veicoli % Crescita € miliardi 8 80.008 €1,800.00 7 70.006 €1,575.00 65 60.00 €1,350.00 53 4 50.002 €1,125.00 3 40.000 €900.00-2 2 30.00 €675.00-3 1 €450.00 20.00-5 0-6 €225.00 -1 10.00-8 €0 -2 0 2005 2006 2007 2008 2009 2005 2006 2007 2008 2009 Market share e principali competitor Market segmentation Toyota 11.9% 6% 20% Altri G.M 14% 33.4% 35% 10.6% Volkswagen 16% 10.0% 80% Ford 29% Fiat Nissan 7.7% 4.4% 4.5%Honda Hyundai 4.9% PSA 7.6% Passenger Cars Light Trucks Motorcycles Europe Asia United States Rest of World 5.0% 3
  • 4. Purposes Analisi del mercato 5 forze di Porter scarsa concentrazione all’interno del mercato ed elevata numerositàmoderato potere contrattuale dei fornitori elevate barriere d’ingresso per i nuovi player elevato numero di veicoli in circolazione contenuto potere contrattuale dei clienti 4
  • 5. Purposes Analisi del business Supporto processi prod. Movimentazione merci Mov. terra e materiali Trasporto e mobilità Il Gruppo Fiat, come ogni realtà con attività o prodotti multimercatopuò essere articolato sotto il profilo strategico in diverse business unit. Funzioni dʼuso Combinando i 3 fattori di Abell individuiamo 4 business: Ing. metal-meccanica Ing. metal-meccanica automotive Ing. ele, metal-mecc., chim, sider, idra veicoli industriali Ing. ele, metal-mecc., chim, sider, idra macchine per l’agricoltura componentistica Gruppi di clienti Privati Professionisti e impresa Interni al gruppo ed esterni Imprese agricole, edili e privatiI business vengono a configurarsi come “imprese” o come “quasiimprese”. TecnologiaEsistono nel gruppo settori o comparti d’affari in cui “imprese” e “quasiimprese” sono raggruppate. Il Gruppo è un esempio di realtà produttive verticalmente integrate Disaggregando le catene del valore delle SBU è evidente che lecreazioni di valore per il mercato dipende dal concorso di businessdiversi Esistono interrelazioni ed interdipendenze comuni tra le SBU derivantidalla condivisione di mercati, tecnologie, produzione, approvvigionamentie infrastrutture 5
  • 6. Purposes SWOT Portafoglio di business diversificato Mancanza di scala rispetto ai concorrenti Forte ricerca e sviluppo di competenze Calo del rating Prodotti innovativi Debole performance di tutte le divisioni S W O T Crescita attraverso strategia e joint venture Pressione concorrenzialeInvestimenti per la produzione di veicoli in Russia Normative governative ed ambientali Alleanza globale con Chrysler Rischi associati alle vendite sui mercati internazionali 6
  • 7. What Razionale Strategico Valore Vantaggio competitivoSPIN-OFF - maggiore chiarezza strategica e finanziaria - ampliamento dell’offerta ciclo economico (complementarietà con Chrysler) margini di profitto - maggiore valorizzazione dei brandfabbisogno del capitale - ottimizzazione nell’utilizzo della capacità produttiva e distributiva clienti mercato azionario Obiettivi FIAT S.p.A. - Raddoppiare la produzione FIAT INDUSTRIAL S.p.A. - crescita del fatturato da 19 mld a 29 mld di € - diventare market leader 7
  • 8. Why BCG 2008/2009: 4 BU in “DOGS” Spinoffare business delle macchine agricole e dei veicoli industriali 25% 25% 18% 18% FGA CHRISLERTasso di crescita del settore 10% 10% I I CNH 2% 2% C I C FGA FGA CNH CNH -5% -5% 0,25 0,50 1,0 2,0 4,0 0,25 0,50 1,0 2,0 4,0 Quota di mercato relativa Quota di mercato relativa Nel 2009 il settore automotive si è contratto del 14% e FIAT con In un settore in calo ma maggiormente concentrato e con vendite per 27 mld € ha una quota di mercato del 4,4% contro marginalità superiore possono perseguirsi opzioni di l‘11,9% di Toyota. crescita o consolidamento. CNH con i settori di riferimento in calo del 7% e 38% ha una Diventare in tempi relativamente rapidi un Cash Cow. quota di mercato del 5,37% contro il 15,1 di CAT. La nuova FIAT potrà focalizzarsi su business dell’automotive e IVECO con il settore dei veicoli industriali in crescita del 2% ha completare l’integrazione con Chrysler assumendo una raggiunto una quota di mercato del 5,33% contro il 18,4% di posizione Question Mark. ISUZU. Con il settore automotive in crescita per il 2009/14 ad un CAGR Il settore interno di componentistica ha registrato vendite per 5 dell‘11,5 FIAT riuscirà a crescere ad un tasso annuo medio del mld € per una quota di mercato del 2,5% contro il 16% del leader 19% con quota di mercato del 6% contro i 13 di Toyota. JCI con il settore in calo dello 0,15%. 8
  • 9. Why McKinsey automobili veicoli industriali mac. per lʼagricoltura e costr. componenti e sist. di prod. Metodologia dell’analisi 4 due momenti temporali: situazione attuale e prospettica (2014) individuazione dei driver: 5 fattori per Alto determinare l’attrattività di settore e 8 per la competitività di FIAT 3,5 ponderazione di ciascun driver con un coefficiente di pesoGrado di competitività del business Medio 3 Risultati Basso Il business auto assumerà un ruolo centrale e catalizzerà gli investimenti. 2,5 3 3,5 4 Basso Medio Alto La strategia di FIAT e lo Spin-Off della parte INDUSTRIAL sono coerenti: Grado di attrattività del settore IVECO e CNH hanno caratteristiche e fabbisogni diversi. Il business della componentistica si mostra il più debole: è ipotizzabile la dismissione in un futuro prossimo. 9
  • 10. How Scissione Scorporo indiretto patrimonio netto della scissa patrimonio netto della beneficiaria per uguale ammontare riduzione della riserva legale no cancellazione di azioni diminuzione del valore nominale di ciascuna categoria di azione. 3 Classi di azionistiScissione parziale proporzionale -90 FI Finance CNH IVECO FPT Auto Componenti Altre attività I&M P&CV 3 Classi di azionisti 3 Classi di azionisti -90 FI Finance CNH IVECO FPT I&M Auto FPT P&CV Componenti Altre attività 10
  • 11. How Effetti scissioneEffetti sul capitale Valore nominale di ciascuna azione 1,50 € Nuove emissioni di azioni: ordinarie privilegiate, risparmio Effetti sul debito 30/06/2010: indebitamento 3.889.830.000 mld FIAT INDUSTIRAL 31,5% FIAT S.p.A. 68,5% 01/01/2011: indebitamento netto industriale fino al 2010 stimato in misura > a 5 mld € sarà diviso in maniera paritetica. FIAT S.p.A. titolare di un bond 9 mld € FIAT INDUSTRIAL: bond emessi da CNH per più nuove emissioniEffetti sui dividendi estensione linee di credito accordi con 8 istituti bancari trasferimento di linee bilaterali FIAT INDUSTRIAL distribuirà dividendi dal 2011 11
  • 12. When Tempistica16 Settembre, 2010 Entro metà Dicembre, 2010 1 Gennaio, 2011Assemblea Straordinaria Stipula dellʼatto di Efficacia della scissionedegli Azionisti di Fiat SpA Scissione2010 Settembre Ottobre Entro fine Settembre, 2010 Deposito dei documenti Novembre Dicembre Entro fine Novembre, 2010 Provvedimento di ammissione a Gennaio 2 3 Gennaio, 2011 Inizio delle negoziazioni presso CONSOB e Borsa quotazione da parte di Borsa delle tre classi di azioni Italiana per la richiesta di Italiana ed approvazione dei FIAT Industrial sul MTA ammissione a quotazione documenti da parte di CONSOB 12
  • 13. What to get Financials Ricavi netti Peggiore performance 50.102 mln € (2009) - 46% -15,9% su 2008 - 34%Utile Gestione Ordinaria Peggiore performance 1.058 mln € (2009) 2,1% sul fatturato - 233% -69% su 2008 -129% Risultati di Esercizio Perdita di 848 mln € (2009) Utile 1721 mln € (2008) Debiti Finanziamento + 7.148 mln € tramite emissioni obbligazioni finanziamento medio termine Liquidità 12.443 mln € (2009) di cui: 3.860 mln € (inizio esercizio) 8.583 mln € (variazione esercizio) 13
  • 14. What to get Assumptions 6 milioni di veicoli prodotti entro il 2014 insieme a Chrysler (+200% sul 2009) 9 Aumento del 25% numero concessionari UE + 1 Pesante penetrazione mercato NAFTA Rurato Completa saturazione capacità produttiva Gatt impianti esistenti (Fabbrica ITALIA) A f Incrementi di produttività medi del 4%C all’anno 330.000 veicoli all’anno da prodursi in Cina grazie alla JV con Gaungzou Automobile per una quota di mercato del 2% Raggiungimento di una quota di mercato dell’8% in Russia Ulteriore espansione nel mercato indiano per 2010 2011 2012 2013 2014 una quota del 5% +4,3% crescita delle vendite in Brasile +2% crescita del contributo non-captive delle SBU componenti 14
  • 15. What to get Strategy Valuation M E MIU PR L’EV di FIAT SOTP (FIAT S.p.A. + FIAT 30 INDUSTRIAL S.p.A.) è 30,6 mld € rispetto ai Incremento FIAT 24,46 mld € di FIAT Stand Alone (FIAT Group valore S.p.A.). INDUSTRIAL S.p.A.22.5 L’operazione di corporate Spin-Off genererebbe un incremento di valore per 6,18 mld € un premium del 25%. 15 FIAT FIAT S.p.A. 24€ è il target price per un premio dell’86% Group S.p.A. rispetto all’attuale corso di 13€. 7.5 Spin-Off ro rte del lo u na pa sso. 0 bu siness in espre i ti i d ue tam ente do u n e co mple Tenen es terebb valore r 15
  • 16. What to get Performance borsistica Il mercato non ha mai premiato il valore del titolo FIATIl piano industriale è stato accolto dagli analisti in modo non uniformeMolto probabile una sotto-valutazione del valore del titolo Valore strategico della partnership con Chrysler Redditività legata all’esecuzione del piano industriale Potenziale derivante dallo Spin-Off e dalle altre opportunità strategiche Incremento della valutazione del titolo in linea con i SPIN-OFF multipli INDUSTRIAL (più alti) 16
  • 17. What to get Conclusioni Segmento E For SALE ??? 17