Chi ben comunica

381 views
283 views

Published on

Ovvero di come Ulisse se la sarebbe cavata benissimo anche se avesse incontrato Polifemo sui social media

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
381
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Chi ben comunica

  1. 1. Chi ben comunica, è a metà dell’opera Ovvero di come Ulisse se la sarebbe cavata benissimo anche se avesse incontrato Polifemo sui social media
  2. 2. La comunicazione on line Un acquario che possiamo vedere da fuori o nel quale possiamo immergerci
  3. 3. Il linguaggio dei segni Anche se è complicato alcuni volontari del programma federale AmeriCorps hanno imparato alcune parole come “emergenza”, “pericolo”, “uragano” perché possono essere utili in caso di emergenza. E il linguaggio del web?
  4. 4. Il linguaggio del web Per quanto complicato e di nicchia (?), ha anch’esso i suoi codici, le sue regole, il suo stile. E si possono imparare!
  5. 5. Immagini e parole Quello del web è un linguaggio fatto di segni: parole e immagini per comunicare. La loro combinazione può sortire effetti uguali e contrari o portare a significati inaspettati.
  6. 6. Facciamo un esempio ATTENZIONE! Le slide che seguono potrebbero urtare gli animi più sensibili ;-)
  7. 7. Non tenerti tutto dentro!
  8. 8. Non tenerti tutto dentro!
  9. 9. Esercitazione! Presentiamoci con una frase ad effetto
  10. 10. Il blog Uno spazio unico ed originale di condivisione di quello che sappiamo e vogliamo fare
  11. 11. Facebook Una piazza affollata in cui conoscere gente, ascoltare opinioni, promuovere attività
  12. 12. Twitter piccole frasi GRANDI IDEE
  13. 13. Linkedin La bancarella delle capacità, competenze, conoscenze.
  14. 14. Youtube Il vostro spazio di show
  15. 15. Engagement I trucchi per farsi seguire: sincerità, trasparenza, chiarezza
  16. 16. Esercitazione! Raccontate la vostra idea in un tweet
  17. 17. Storytelling Rileggere la vostra realtà come se fosse una favola, una fiction, una storia
  18. 18. Copia, RIELABORA, incolla Lo hanno fatto i maestri dell’arte, lo possiamo fare anche noi Parigi (Da Vinci) Madrid (Melzi, Salai, altri)
  19. 19. Ruba ciò che merita
  20. 20. Rileggere la realtà Un esercizio da scuola dell’arte
  21. 21. Il risultato non è matematico Spesso ci fermiamo ad una sola lettura della realtà, quella a cui siamo più abituati
  22. 22. Storie di successo Gli oggetti vi suggeriscono storie. Collezionate i personaggi. Date loro movimento.
  23. 23. Raccontate la vostra storia Non c’è una storia che non lo meriti
  24. 24. Piccolo spazio pubblicità
  25. 25. Grazie! Rimaniamo in contatto? cell +393487963750 francescovernelli@gmail.com francescovernelli vernellifrancesco.com socialmediacoaching.it it.linkedin.com/in/francescovernelli twitter.com/franc74 facebook.com/vernelli

×