Necstour maremma in rete 21 settembre 2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Necstour maremma in rete 21 settembre 2012

on

  • 1,093 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,093
Views on SlideShare
1,092
Embed Views
1

Actions

Likes
3
Downloads
21
Comments
0

1 Embed 1

https://twitter.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Necstour maremma in rete 21 settembre 2012 Necstour maremma in rete 21 settembre 2012 Presentation Transcript

    • per un turismo sostenibile e competitivo in Provincia di Grosseto 21 settembre 2012domenica 23 settembre 12
    • NECSTouR La  Regione  Toscana  ha  promosso  (Carta  di  Firenze,  novembre  2007)  la creazione  di  una  rete  tra  regioni  europee  per  promuovere  lo Sviluppo  del  turismo  sostenibile  e  compe11vo    secondo  i principi  della  "Agenda  for  European  sustainable  and  compe@@ve  tourism“ Per un (2007). turismo sostenibile e NECSTouR  incoraggia  la  cooperazione  tra  le  regioni    e  con  le competitivo is;tuzioni  Europee  per:   in provincia di Grosseto § Promuovere  la  ricerca  applicata  sul  turismo  sostenibile.   § Promuovere  il  coordinamento  dei  proge@  in  corso.   § Scambiare  informazioni  e  implementare  azioni  comuni.   § U;lizzare  in  modo  appropriato  i  fondi  europei.  domenica 23 settembre 12
    • LE REGIONI NECSTOUR - FULL MEMBERS ALENTEJO PORTUGAL ALGARVE PORTUGAL AQUITAINE FRANCE BRETAGNE FRANCE MIDI- PYRÉNÉES FRANCE PROVENCE-ALPES-CÔTE DAZUR FRANCE CATALUNYA SPAIN ISLAS BALEARES SPAIN Per un LA RIOJA SPAIN turismo PAIS VASCO SPAIN sostenibile e CALABRIA ITALY EMILIA ROMAGNA ITALY competitivo TUSCANY ITALY in provincia di VENETO ITALY Grosseto GERMAN-SPEAKING COMMUNITY BELGIUM VLAANDEREN BELGIUM CORNWALL UNITED KINGDOM SOUTH WEST ENGLAND UNITED KINGDOM VALAIS SWITZERLAND VASTRA GOTELAND SWEDENdomenica 23 settembre 12
    • Progetto speciale di interesse regionale Toscana Turistica Sostenibile & Competitiva. • Il  ProgeDo  intende  avviare  con  i  Comuni  una  sperimentazione   Per un finalizzata  a  creare  specifici  Osservatori  Turis1ci  di   turismo Des1nazione sostenibile e competitivo in provincia di • I  Comuni  toscani  seleziona;  sono  in  tuDo  50 Grosseto • Le    10  Province  a  loro  volta  si  dotano  di  OTP  domenica 23 settembre 12
    • I COMUNI DELL’OSSERVATORIO SELEZIONATI VAUCHER PIUSS Abetone Anghiari Arezzo Barberino  di  Mugello Barga Campi  Bisenzio Chianciano  Terme Borgo  a  Mozzano Carrara Fiesole Calenzano Cascina Forte  dei  Marmi Capannori Colle  V.E. Monteca1ni  Terme Cas1glion  d.la   Firenze Per un San  Gimignano Pescaia Cortona Follonica turismo San  Vincenzo Greve  in  Chian1 Grosseto sostenibile e Siena Isola  del  Giglio Livorno Tavarnelle  Val  di   Massa  MariOma Lucca competitivo Pesa Monsummano  Terme Massa in provincia di Montaione   Montevarchi Grosseto Monterotondo  M.   Piombino mo Mon1gnoso Pisa Pontedera Pistoia Portoferraio Prato Roccastrada Poggibonsi Santa  Fiora Quarrata Scarperia Scandicci Vinci Viareggiodomenica 23 settembre 12
    • I compiti dell’Osservatorio Turistico di Destinazione: • Svolgere  con  gli  operatori  (turis;ci  e  commerciali)  e  gli  altri  gruppi   d’interesse  locali,  l’analisi  dei  vantaggi,  delle  cri;cità  e  delle   opportunità  legate  allo  sviluppo  del  turismo  (analisi  SWOT) Per un turismo • Costruire,  sui  10  presidi  Necstur,  un  Panel  di  indicatori  che   sostenibile e consenta  di  monitorare  in  modo  con;nua;vo  l’impaDo  del  turismo   competitivo sul  territorio  (sostenibilità)  e  la  qualità  turis;ca  della  des;nazione   in provincia di (compe11vità). Grosseto • Promuovere,  con  il  Comune  e  gli  operatori,  le  opportune  azioni   di  miglioramento  della  sostenibilità  e  compe;;vità  della   des;nazione.domenica 23 settembre 12
    • I 10 PRESIDI NECStoUR: Impatto dei trasporti Diminuzione e ottimizzazione dei consumi Diminuzione e ottimizzazione consumi di Diminuzione e gestione dei rifiuti per un Qualità del lavoro turismo sostenibile e Qualità della vita dei residenti competitivo Tutela attiva delle identità delle in provincia di Grosseto Tutela attiva del patrimonio ambientale Tutela attiva del patrimonio culturale Politiche di destagionalizzazionedomenica 23 settembre 12
    • IL RUOLO DELL’OSSERVATORIO TURISTICO PROVINCIALE: Funzioni di servizio agli OTD Comunali • Indirizzo e coordinamento della rete di OTD presenti sul territorio provinciale • Individuazione, raccolta, elaborazione e trasmissione dati agli OTD comunali Per un per la costruzione degli indicatori individuati turismo sostenibile e Funzioni di rilevanza provinciale competitivo • Definizione di un’analisi Swot del territorio provinciale focalizzata sulle in provincia di variabili sovra-comunali e dei relativi indicatori di sostenibilità e competitività Grosseto • Disseminazione delle buone pratiche degli OTD sulle rispettive aree turisticamente omogenee, garantendo così che i risultati del singolo Comune non siano vanificati dall’inerzia degli altri (Colline metallifere, area grossetana, Amiata, costa, Colline del Fiora e dell’Albenga)domenica 23 settembre 12
    • Customer Satisfaction Le motivazioni del soggiorno Il 40,2% degli intervistati fa riferimento alle bellezze e alle attrattive naturali e ambientali delle località, includendo anche la vicinanza al mare e la suggestione delle spiagge, nonché il clima particolarmente favorevole e il sole; Il 25,4% alla qualità della vita e alla tranquillità dei luoghi, con un’incidenza maggiore per i turisti italiani; L’11% all’offerta enogastronomica, intesa sia come presenza di produzioni tipiche sia come offerta ristorativa, e in questo caso sono gli stranieri i turisti più interessati; Il 7,3% all’offerta culturale ed artistica, con una maggiore incidenza tra gli stranieri 9domenica 23 settembre 12
    • punti di forza e debolezza Elementi di eccellenza: J Salvaguardia ambiente J Qualità e stile di vita J Servizi strutture ricettive Elementi da migliorare: J Servizi e qualità della ristorazione K Arredo urbano J Servizi e pulizia delle spiagge K Segnaletica stradale e turistica J Cordialità residenti e operatori K Servizi di intrattenimento K Eventi e proposte culturali K Servizi sanitari Elementi di criticità: L Rete trasporti pubblici L Parcheggi località L Qualità e varietà dello shopping L Servizi per bambini L Aree sosta per camperdomenica 23 settembre 12
    • Obiettivi e attività Analizzare le recensioni online relative alle strutture turistico-ricettive ecosensibili nella Maremma Toscana   91   Individuare punti di forza e criticità in termini StruUure   di Qualità Ambientale della Struttura e Ecosostenibili della Destinazionedomenica 23 settembre 12
    • domenica 23 settembre 12
    • domenica 23 settembre 12
    • domenica 23 settembre 12
    • domenica 23 settembre 12
    • domenica 23 settembre 12
    • animazione territoriale on line 1) Analisi e monitoraggio delle strutture ricettive eco-sostenibili maremmane Analisi e monitoraggio presenza sui social network; Analisi comunicazione delleco-sostenibilità allinterno del sito web di ogni singola struttura Individuazione dei punti di forza e debolezza; Comparazione con Maremma Brand Index 2011. 2) Individuazione di 15 top-influencers italiani ed esteri che dimostrino sensibilità per le tematiche della natura, delleco-sostenibilità e della salvaguardia dellambiente 3) Individuazione e monitoraggio delle piattaforme online tra cui siti web, forum, social network e altri strumenti disponibili in rete, che trattino tematiche riguardanti il turismo sostenibile, la natura e la salvaguardia dellambiente 4) Presidiare, monitorare e partecipare attivamente alle discussioni online che si svolgono nei luoghi indicati al punto precedente, avendo cura di una attenta restituzione delle conversazioni . 5) Individuazione di una persona a cui affidare lincarico di Community Manager al fine di gestire le discussioni online, creare engagement e sviluppare relazioni, anche attraverso la gestione della piattaforma di comunicazione e progettazione partecipata “web innovation” nell’ambito del Panel di indirizzo. 6) Gestione delle piattaforme online attivate dall ex APT Maremma, a partire dal portale web www.greentravelinmaremmadomenica 23 settembre 12
    • animazione territoriale on line 7) Riprendere la collaborazione con Zoes (zona equosolidale) riguardante le strutture eco-sostenibili 8) Individuazione delle imprese che hanno maggiore efficienza nellazione promozionale online, al fine di promuovere le best practise da utilizzare per la comunicazione sul web in ambito turistico 9) Individuazione dei punti forza e debolezza a livello promozionale online delle strutture turistiche sostenibili del territorio e sviluppo di una piccola guida di supporto alla comunicazione efficace. 10) distribuzione e raccolta dei questionari , predisposti dalla Provincia di Grosseto, finalizzati ad un’analisi sulle ricadute economiche delle presenze turistiche. 11) realizzazione di un piano di fattibilità di un blog tour dedicato al green travel con l’individuazione dei possibili blogger da coinvolgere.domenica 23 settembre 12
    • Per un turismo sostenibile e Analisi Swot competitivo in Provincia di Grossetodomenica 23 settembre 12
    • La destinazione “Maremma Toscana” PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA •La Natura, il territorio •Scarsa professionalità e dinamicità del •Le produzioni agricole di qualità e settore turistico Per un certificate •Gli Etruschi •Disinteresse allo sviluppo turistico nel periodo autunnale e invernale turismo • Risorse turistiche variegate (mare, terme, •Scarsa capacità dei decisori pubblici, parchi, siti archeologici ecc) disorganizzazione sostenibile e •Scarsa efficienza delle infrastrutture competitivo viarie e dei trasporti pubblici •Prezzi troppo alti per i servizi forniti in provincia di •Mancanza di mezzi pubblici di trasporto con l’interno Grosseto •Scarsa collaborazione tra operatori e scarsa mentalità imprenditoriale OPPORTUNITA’ MINACCE Fonti:questionari somministrati ai •La vicinanza con Roma •Imposta di soggiorno (non concordata membri del Panel •Valorizzare la varietà delle risorse con gli operatori della ricettività) e agli operatori del turistiche della Maremma per creare un •Perdita del marketing territoriale, territorio . AS dei portafoglio di prodotti turistici differenziati frammentazione della promozione Comuni OTD ma complementari •L’autostradadomenica 23 settembre 12
    • L’AS arricchita dai 10 Presidi Necstour Riduzione dell’impatto dei trasporti PUNTI DI FORZA PUNTI DI Qualità della vita dei residenti DEBOLEZZA Qualità del lavoro Destagionalizzazione Per un OPPORTUNITA’ MINACCE Tutela attiva del Patrimonio turismo Culturale sostenibile e Tutela attiva del Patrimonio Ambientale competitivo Tutela attiva della Identità della in provincia di destinazione turistica Grosseto Diminuzione e ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse idriche Diminuzione e ottimizzazione dei consumi di energia Diminuzione e gestione dei rifiutidomenica 23 settembre 12
    • Presidio: Qualità della vita dei residenti PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA • Ritmi di vita a dimensione di •Carenza di centri di famiglia aggregazione di intrattenimento •Aria pulita (giovani) •Bel paesaggio •Spopolamento e invecchiamento •Alto livello di sicurezza per basso (almeno in certe aree) livello criminalità •Scarsa urbanizzazione Per un turismo sostenibile e OPPORTUNITA’ MINACCE competitivo in provincia di •Valorizzazione strutture esistenti •Abbandono dei piccoli centri per con funzioni polivalenti (teatro, mancanza di servizi Grosseto cinema, auditorium ecc) •Emigrazione dei giovanidomenica 23 settembre 12
    • Presidio: Qualità del lavoro PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA •Mancanza di personale specializzato, non sufficiente professionalità •Marcata stagionalità •Asili e scuole a tempo pieno Per un insufficienti turismo sostenibile e OPPORTUNITA’ MINACCE competitivo in provincia di •La possibilità di creare un’offerta •Crisi economica/disoccupazione turistica complessa grazie alla presenza Grosseto di risorse turistiche variegate all’interno della Maremma offre l’opportunità di creare posti di lavorodomenica 23 settembre 12
    • Presidio: Destagionalizzazione PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA • Siti archeologici • Bassa promozione verso mercati •Le possibilità di ippoturismo e di sport in particolari come ad esempio sportivi generale (clima mite) •L’enogastronomia Per un turismo sostenibile e competitivo OPPORTUNITA’ MINACCE in provincia di Grosseto •Il ricco patrimonio naturale •Acuirsi della stagionalità anche per permetterebbe la proposizione di forme aumento della scarsità di servizi in di turismo meno vincolate alla fruizione bassa stagione estiva •Portare le mostre di artisti noti nelle aree dell’entroterra per farle conosceredomenica 23 settembre 12
    • Presidio: Tutela attiva patrimonio culturale PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA •Presenza di un patrimonio culturale, • Scarsa publicizzazione e materiale, immateriale (includendo anche prevalentemente in lingua italiana l’enogastronomia) ed archeologico rilevante Per un turismo sostenibile e OPPORTUNITA’ MINACCE competitivo •Mettere a sistema tutte le iniziative in provincia di culturali, creazione di un calendario Grosseto annuale degli eventi e spettacoli e costruire i pacchetti turistici collegati •Comunicare maggiormente via web la nostra ricchezza culturaledomenica 23 settembre 12
    • Presidio: Tutela attiva patrimonio ambientale PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA •Qualità dell’ambiente naturale •Manutenzione migliorabile (ad •Continuo sviluppo di una economia esempio delle rete sentieristica) anche turistica legata alla •Sporcizia nelle spiagge libere conservazione e valorizzazione del vasto patrimonio naturale •Basso tasso di occupazione Per un antropica turismo •Presenza di numerosi territori certificati sostenibile e competitivo OPPORTUNITA’ MINACCE in provincia di Grosseto •Sviluppare sinergie tra costa e •Erosione costiera patrimonio ambientale dell’entroterra •Abbandono delle campagne e •Intercettare l’aumento della delle colline domanda di turismo naturalistico e greendomenica 23 settembre 12
    • Presidio: Tutela attiva identità della destinazione PUNTI DI FORZA PUNTI DI DEBOLEZZA •Presenza produzioni agroalimentari •Mancanza di coordinamento tra ed enologiche di alta e riconosciuta territori per un calendario unitario qualità degli eventi •Brand “Maremma” rinomato Per un turismo sostenibile e competitivo OPPORTUNITA’ MINACCE in provincia di Grosseto •Intercettare la crescente domanda •Business ad ogni costo con di autenticità da parte dei turisti perdita delle tradizionidomenica 23 settembre 12
    • Monitoraggio tramite indicatori specifici Presidi da monitorare Riduzione dell’impatto dei trasporti Qualità della vita dei residenti Qualità del lavoro Destagionalizzazione Per un Tutela attiva del Patrimonio Presidi di turismo Culturale particolare sostenibile e Tutela attiva del Patrimonio rilevanza provinciale da competitivo Ambientale monitorare in provincia di Tutela attiva della Identità della destinazione turistica Grosseto Diminuzione e ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse idriche Diminuzione e ottimizzazione dei consumi di energia Diminuzione e gestione dei rifiutidomenica 23 settembre 12
    • Indicatori di Sostenibilità Mobilità sostenibile Il totale del parco autobus per servizi di Trasporto pubblico urbano afferenti al Bacino di Grosseto (Urbani + extraurbani) ammonta a 228 mezzi. Per un I mezzi a basso impatto ambientale turismo (alimentazione a metano e ibridi) sono 12 così distribuiti: sostenibile e competitivo n° 3 a metano nel bacino di Follonica n° 4 a metano nel bacino di Grosseto in Provincia di n° 2 a metano nel bacino di Massa Territori/Strutture 9 Comuni/Comunità M. Emas Marittima Grosseto certificati 7 Strutture ricettive Emas n° 3 ibridi nel bacino di Grosseto 4 Strutture ricettive Ecolabel 3 Comuni Bandiera Arancione 4 Spiagge Bandiera Blu 3 Località balneari a 5 Veledomenica 23 settembre 12
    • Indicatori di Competitività Il Maremma Brand Index Per un MBI 2011. Risultati turismo Da un’analisi qualitativa su 962 recensioni online (TripAdvisor) : sostenibile e allineamento tra i giudizi dei clienti e l’ecosostenibilità sia delle strutture che della competitivo destinazione con un 70% e 98% di recensioni positive in termini ambientali in Provincia di Cresce limportanza data dalla comunicazione ufficiale della Maremma al tema della Grosseto natura (da 16,3% a 32,6%) Il tema natura si classifica come il 2° più presente allinterno delle guide (seppur in calo) e il 1° nelle riviste (valore crescente) Il sentiment positivo è 6 volte maggiore di quello negativo (punti di forza natura e il Parco, il vino e il mare) 340 strutture ricettive sono su Facebookdomenica 23 settembre 12
    • Dashboard fornita da Hotel complessivi Numero Regione Media valutazioni reviews (anche senza valutazioni) Costa Dorada 787 77,4 83024 Bocche del Rodano 676 76,9 99367 Salento 455 78,2 18008 Maremma Toscana 351 78,5 16374 luglio 2012domenica 23 settembre 12
    • Azioni prioritarie •Insistere sul prodotto tipico, presidi slow food e filiere corte •Far conoscere le caratteristiche di questo territorio che ha peculiarità uniche •Azioni coordinate di promozione su mercati esteri non sufficientemente esplorati (GB, Paesi Scandinavi, Est Europa) •Formazione •Fare rete e apertura verso la comunicazione digitale turistica Per un turismo •Realizzazione infrastrutture a basso impatto ambientale sostenibile e •Promozione competitivo •Azioni di collaborazione tra più sub-aree della Maremma, aggregazione del in provincia di territorio in un sistema unico Grosseto •Migliorare la qualità delle strutture ricettive e rivedere il rapporto qualità/prezzo •Migliorare i trasporti pubblici •Migliorare il calendario eventi (in particolare per destagionalizzare) •Destagionalizzare e promuovere altre aree oltre al maredomenica 23 settembre 12