Slides Rapporto di Ricerca
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Slides Rapporto di Ricerca

on

  • 1,431 views

 

Statistics

Views

Total Views
1,431
Views on SlideShare
1,428
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 3

http://www.slideshare.net 2
http://www.yatedo.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Slides Rapporto di Ricerca Slides Rapporto di Ricerca Presentation Transcript

    •  
    • Federica Gianpiero Lucia Giuseppe Francesco Luca Ciro Ivano Davide Simona & Serena “ Mutuare il nome del gruppo da un’espressione tipica del poker è azzardato. Ma la creatività è anche per sua natura un azzardo.” All In
    • Centro propulsivo di un nuovo modo di lavorare orientato interamente al concetto di “ creatività ” - perfetta sintesi di “ emozione e regola ” forte motivazione ibridazione delle esperienze pluralità orientamento verso il compito creativo correttezza professionale intenso coinvolgimento emotivo IL GRUPPO CREATIVO IL GRUPPO
    • IL FESTIVAL “ Un momento particolare dove è possibile assistere a qualcosa di eccezionale” Wagner OGGI IERI “ Momento autocelebrativo della comunità, della sua identità, ideologia e continuità storica” (Falassi, 1997)‏ Evento artistico, culturale e di spettacolo Ruolo di “mera” promozione della cultura Ruolo di sviluppo dei flussi del turismo culturale Monotematico Multidisciplinare Durata di max 20 giorni Può durare fino a 2/3 mesi Cosa rende insostituibile un Festival?
      • MOOD: solo il festival riesce a costruire un viaggio, ad aprire nuove prospettive, a coinvolgere ed emozionare il pubblico
      • MUST SEE: manifestazione che non si può perdere, enfatizzandone l’unicità, l’importanza di essere presenti.
    •  
    • Spettatori Target Programma Sponsor Partners Budget 350 mila 31-50 anni Frecce Tricolore - Heineken - Aeronautica militare 650 mila euro Night glow - Fiat - Università di Ferrara Blue Shapes - Coca Cola - CONI I numeri del Balloons Festival Edizione 2007 Il pubblico
    • Alcuni Numeri importanti dell’edizione 2007 Oltre 60.000 spettatori allo spettacolo delle FRECCE TRICOLORE 11 televisioni nazionali e satellitari al Festival (Rai, Mediaset, La 7, Sky)‏ 13 tappe del Festival Ferrara Ballons in tour (Mantova, Roma, Bristol, Zurigo..)‏ 23 fornitori ufficiali 105 supporters e collaboratori attivi 37 voli turistici in aereo sulla città Oltre 80.000 camperisti presenti in città 80.000 folder promozionali 20.000 Brochure promozionali
      • Agenzia di sport management, events, project & consulting nasce nel 2005 da un’ idea di Marcello e Massimo Magnani,che ne è il presidente.
      • La struttura organizzativa è composta da 9 persone.
      • Ha collaborato alla realizzazione di grandi eventi sportivi tra cui
      • - XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006
      • Finale del Campionato Mondiale di Rugby Universitario
      • Milano city Marathon
      La prosport “regista” del Ferrara Ballons Festival
    • Organigramma Prosport DIREZIONE Massimo MAGNANI SEGRETERIA DI DIREZIONE Alessandra ATTI (assistente di direzione e coordinatore ufficio)‏ Piero TUMIATI (comunicati gruppo Prosport, PAF ed eventi, aggiornamento sito Prosport ed eventi)‏ UFFICIO STAMPA Paolo VITALI (pianificazione e gestione attività ASD e attività sportiva atleti)‏ Enrico POZZATO (valutazioni / test atleti)‏ PROSPORT ATLETICA FERRARA SEGRETERIA UFFICIO ( servizio reception e telefoni, attività di segreteria, gestione servizi e materiali ufficio)‏ Alessandra ATTI (valutazione nuovi progetti, gestione progetti in corso)‏ Enrico POZZATO (valutazioni / test per il progetto “ Allenamento”)‏ PROSPORT PROGETTI Piero TUMIATI (area tecnica e ufficio stampa assistenza weekend gare)‏ Alessandro COSTANZELLI (marketing&comunicazione assistenza weekend gare)‏ Costanza CUOGHI (segreteria eventi assistenza weekend gare)‏ Paolo VITALI (percorsi e logistica)‏ Enrico POZZATO (area tecnica e assistenza weekend gare)‏ Alessandra ATTI (assistenza weekend gare)‏ PROSPORT EVENTI (contabilità, pagamenti/incassi, controlling, rapporti con commercialista)‏ AMMINISTRAZIONE Ulrike WACHTLER (coordinamento eventi, consulenza marketing&comunicazione) Luigi VIGANO’ (consulenza percorsi, logistica e rapporti con le istituzioni)‏ Luca BERNOBI (asssistenza segreterie eventi)‏ COLLABORAZIONI
    •  
    • I Primi d’Italia e i suoi numeri: Edizione 2007 Umbria 38,5 % Lazio 17% Toscana15,5% Marche 14,5 % Resto d’Italia 14,2% Estero 0,3% Spettatori Target Programma Sponsor Partners 200 mila 30 anni in su - Villaggi del gusto Montorsi Ministero - Accademia del gusto Mutti Politiche Agricole - Incontri con lo Chef Sale & Pepe Regione Umbria - Convegni e seminari Saclà Comune Foligno Confcommercio
    • Alcuni Numeri importanti dell’edizione 2007 185 Aziende partecipanti 60 P roduttori di prodotti tipici regionali 25 P roduttori di olio e vino 40 Pastifici artigianali 30 grandi brand Partner Tecnici 85 Grandi chef 630 ricette 25 location nel centro storico 1500 bambini partecipanti al laboratorio “primi d’Italia Juunior”
      • Nasce nel 1983 dalla Confcommercio ed ha come scopo principale la promozione e l’organizzazione di manifestazioni fieristiche ed eventi nella regione Umbria.
      • Ha una struttura organizzativa composta da 7 persone: il suo presidente è Roberto Prosperi, il direttore Giorgio Menichini.
      • Ha promosso inoltre:
      • Expo Casa
      • Expo Regalo
      • - Rassegna Antiquaria d’Italia
    • Organigramma EPTA Presidente Roberto Prosperi DIREZIONE Giorgio Menichini Logistica SEGRETERIA Organizzativa (servizio reception e telefoni, attività di segreteria, gestione servizi e materiali ufficio)‏ (valutazione nuovi progetti, gestione progetti in corso)‏ (valutazioni / test per il progetto)‏ Allestimento EVENTI (contabilità, pagamenti/incassi, controlling, rapporti con commercialista)‏ AMMINISTRAZIONE (Gestione spazi, sicurezza, rifornimento materiali)‏ Logistica Rapporti con gli sponsor, vendita spazi pubblicitari Divisione Commerciale
    • I p o t e s i g u i d a Terra-Regola e Aria-Emozione sono le opposte protagoniste del festival de “I primi d’Italia” e del “Ferrara Balloons Festival”. La regola , l’ attaccamento alla tradizione, rintracciabile in un programma che si replica uguale da 10 anni, lascia ormai pochi spazi alla sperimentazione e all’innovazione del team che organizza il festival “I primi d’Italia”. Il team ha paura di volare (forte dell’appoggio del promotore unico, la Confcommercio). L’emozione , il desiderio di innovarsi rintracciabile nella decisione di dare nuova forza all’evento attraverso un nuovo gruppo guidato dal carismatico Magnani ma regolato dalla Provincia e dal Comune, permette allo stesso team di essere emozionato e teso verso il nuovo. Il team vuole spiccare il volo . (sperando che gli enti pubblici glielo permettano).
    • N u v o l e e f o r n e l l i a n c h e p e r i p i ù p i c c o l i Il Festival “I primi d’Italia” e il “Ferrara Balloons Festival” prevedono entrambi nel loro programma una sezione ad hoc per i giovanissimi (I primi d’Italia Junior a Foligno; laboratori didattico-creativi, aree gioco e spettacoli dedicati ai più piccoli a Ferrara) Ipotizziamo che la scelta di dedicare spazio a questa tipologia di target, non “valorizzata” dalla concorrenza, sia un efficace espediente creativo per attrarre fasce di pubblico più ampie.
    • I d e a t o r i e d E r e d i L’Epta è la società che organizza i “Primi d’Italia” in esclusiva da oramai 10 anni. La Prosport organizza il Ferrara Balloons Festival prima gestito dalla Provincia e dal Comune di Ferrara quest’ anno per la prima volta Ipotizziamo che il gruppo di Foligno ha ormai esaurito il suo potenziale creativo in quanto realizza da 10 anni lo stesso programma favorendo la tradizione a discapito dell’innovazione Il team di Ferrara , invece, intende utilizzare l’edizione 2008 per consolidare il programma già proposto per poi innovarlo progressivamente nei restanti 3 anni previsti dal contratto.
    • L ’ a b i t o n o n f a i l m o n a c o Il Ferrara Ballons Festival presenta già nel suo nome un chiaro legame con la sua location Il Festival “I primi d’Italia” non presenta nel suo nome alcun legame con il territorio dove viene realizzato Ipotizziamo che il nome assegnato ai 2 festival sia indicativo di due diversi obiettivi: diffondere e promuovere attraverso l’ evento Balloons il nome della città di Ferrara in Italia ed in Europa; attribuire rilevanza nazionale ad un evento, Il Festival dei primi d’Italia, a “caratura” nettamente regionale/locale .
    • C a r i s m a t r a le n u v o l e , p a rt e c i p a z i o n e i n c u c i n a Giorgio Menichini è il direttore dell’EPTA , società che organizza “I primi d’Italia” fin dalla sua prima edizione . Massimo Magnani , è il fondatore e il direttore della Prosport, società che per la prima volta quest’anno organizzerà il Festival delle mongolfiere di Ferrara. Ipotizziamo che i due direttori esercitino all’interno delle due organizzazioni che dirigono una leadership partecipativa ( Giorgio Menichini ), che si distingue per la ricerca all’interno del gruppo del consenso e della compartecipazione decisionale, e una leadership carismatica ( Massimo Magnani ) che si distingue per la capacità di coinvolgere e motivare i componenti del gruppo conquistando la loro incondizionata ammirazione.
    •  
    • M e t o d o l o g i a Scouting : raccolta del maggior numero di informazioni riguardanti la storia, la strategia, l'organizzazione dei due gruppi; somministrazione di un’intervista telefonica aperta a carattere esplorativo: a Menichini (direttore di Epta, la società che organizza il Festival di Foligno) e a Magnani (direttore di Prosport, la società che organizza il Festival di Ferrara). Formulazione di 1 Ipotesi guida e di 5 ipotesi di lavoro Somministrazione di interviste semistrutturate in profondità a tutti i componenti dei due team Analisi dei dati che visto il carattere qualitativo della metodologia adottata, avverrà secondo una “prospettiva narrativa, che si svilupperà attraverso racconti ad episodi di casi riportando spesso le stesse parole degli intervistati” (Corbetta)
    • C O S T I
    • T I M I N G 16/04/08 (START) Il gruppo ALL IN si conosce 23 aprile/ 22 maggio Parliamo insieme di creatività, gruppi creativi, industriale, post-industriale, Festival   28 maggio 08 - Contatti con Ferrara (Festival delle mongolfiere) e Foligno (Primi d'Italia)‏   30 maggio Scouting sui relativi festival   3 giugno al 10 giugno Realizzazione progetto di ricerca   12-14 Giugno Stampa e rilegatura del progetto   16 Giugno Consegna del progetto   18 Giugno Presentazione del progetto 20 giugno /20Luglio Preparazione e somministrazione interviste Settembre Visita ai Festival Ottobre (THE END) Preparazione e consegna del Rapporto definitivo
    •