Presentazione  Mito Familiare
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
4,700
On Slideshare
4,651
From Embeds
49
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
48
Comments
0
Likes
0

Embeds 49

http://www.scuolacounseling.eu 33
http://www.slideshare.net 16

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Mito familiare
    • Il mito rappresenta quell’immagine idealizzata e condivisa all’interno di una famiglia che ne costituisce l’identità.
    • Assolve la funzione di:
    • Elemento di coesione e integrazione familiare
    • Matrice di conoscenza
    • Modello interpretativo della realtà
    • Funzione prescrittiva
    “ Si riferisce a una serie di credenze, abbastanza ben integrate e condivise da tutti i membri della famiglia, riguardanti ciascuno di essi e le loro posizioni reciproche all’interno della vita familiare. Tali credenze non vengono contestate da alcuna delle persone interessate, malgrado le evidenti distorsioni della realtà che essi implicano.” Ferreira, 1963
  • 2. Storia/realtà Fiaba/fantasia MITO Scopo: trovare cause e dare risposte ai grandi temi della vita
    • Si sviluppa sui “vuoti”, sulla mancanza o sull’incompletezza di dati che non sono sufficienti a spiegare la realtà.
    • Costruisce una realtà funzionale a determinati bisogni emotivi dell’uomo
    • Utilizza comunicazioni verbali e non verbali ridondanti
    • Veicola messaggi che vanno oltre il contenuto manifesto utilizzando materiale “significante” condiviso
  • 3. Mito Regola Si sviluppa sulle ambiguità e sul “non espresso” per colmarli Generalizza e crea un significato condiviso Struttura, rigidità e caratteristiche costanti. Griglia con la quale filtrare le informazioni esterne. Elementi organizzatori di contesto e di significato perdita separazione abbandono individuazione Copione relazionale Delinea i ruoli ricoperti da ogni membro della famiglia “ libro dei debiti e dei crediti” inter- e intra-generazionali
  • 4. Riti familiari serie di atti e di comportamenti strettamente codificati all’interno della famiglia, che si ripetono nel tempo e ai quali tutti o una parte dei familiari partecipano Elementi costitutivi del mito a partire dai quali si viene a creare Elementi rappresentativi del mito, funzione di mantenimento e potenziale cambiamento
    • Scopi:
    • Trasmettere particolari valori, modalità comportamentali rispetto a situazioni specifiche o vissuti emotivi ad esse collegate
    • Elementi di coesione
    • Supporto di significati
    • Funzione di apprendimento
    • Matrice di conoscenza
  • 5. Mito come matrice di conoscenza Serie di credenze condivise dai vari membri della famiglia Lettura, classificazione e interpretazione della realtà Modello di valore e funzione prescrittiva Elemento di unione e coesione per quanti credono nella sua verità
  • 6. Tempo Mito Elemento di rinforzo e mezzo attraverso il quale si scelgono gli elementi da conservare o scartare secondo la ridondanza con cui questi si presentano Servono almeno tre generazioni per creare un mito e per spiegare il suo significato
    • Astoricità
    • Valenza universale
    Oggettività
  • 7. Mito individuale Mito familiare individuo Portatore di una Delega nella misura in cui le sue aspettative e i suoi progetti assolvono una funzione ben precisa sia sul piano delle relazioni trasversali (famiglia attuale) che di quelle longitudinali (famiglia trigenerazionale) Cambiamento della trama mitica Modificazioni e trasformazioni delle funzioni fino ad allora assegnate Eventi critici e superamento di tappe evolutive individuali e/o familiari
  • 8. Mito e scelta del partner Mandato familiare Aspettative personali Condensazione Compromesso tra le richieste del mandato familiare e le proprie aspirazioni offre all’individuo una forma di soddisfazione scelta Mandato familiare > Aspettative personali = mancata espressioni delle aspirazioni individuali
  • 9. Stampo del bisogno Forma specifica che viene ad assumere in ciascuno la mancata soddisfazione dei bisogni di relazione con le figure familiari significative. Intervento terapeutico Fa si che la richiesta rimanga sempre attuale e cerchi continuamente una risposta in forme di relazione che compensino la “mancanza” originaria Chiedere. Per soddisfare i propri bisogni Unire per separare. Riattivare il processo di separazione-individuazione svelando affinità e differenze Riportare alla luce la trama assente, i vuoti su cui sono stati costruiti deleghe e mandati Dare significati diversi per costruire una nuova storia
  • 10.
    • Caratteristiche dei miti sono quindi:
    • La ridondanza dell’oggetto mitico riproposizione nel tempo del mito;
    • L’ astoricità i miti fanno parte del patrimonio di più di una generazione (“sacralità” e valore “universale”);
    • Uso del concreto cose, eventi, persone reali;
    • La rappresentatività visione condivisa della realtà da parte del gruppo famiglia che racchiude gran parte della sua cultura, chiave di lettura delle esperienza personali e del senso di vita.