Notte Verde di Venezia - Green: Il futuro di Porto Marghera

  • 2,598 views
Uploaded on

Slides di presentazione del convegno Green: Il futuro di Porto Marghera tenutosi il 5 maggio 2012 nell'ambito della Notte Verde del Nordest.

Slides di presentazione del convegno Green: Il futuro di Porto Marghera tenutosi il 5 maggio 2012 nell'ambito della Notte Verde del Nordest.

More in: Business
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
2,598
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
29
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. GREEN IL FUTURO DI PORTO MARGHERANUOVE FUNZIONI E NUOVE PROFESSIONI Nicola Pellicani – 5 maggio 2012 Centro Culturale S. Maria delle Grazie
  • 2. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni La situazione lavorativa in Provincia di Venezia 811 il numero totale delle aziende manifatturiere in crisi dal 2008 ad oggi 18.748 i lavoratori messi in mobilità (licenziati) dal 2008 ad oggi +36% l’aumento totale delle ore di cassa integrazione dal 2008 ad oggi 85% la percentuale di lavoro precario disponibile sul totale degli occupati 24% la percentuale di giovani iscritti nelle liste di disoccupazione
  • 3. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni 1965 Numero addetti 419 Numero addetti 1088 Alimentare 1963 1460 2595 Acqua, Gas, Energia elettrica Ceramica, Vetro, Refrattari, 1965 – 32.980 addetti distribuiti in 6487 Edili e Materiali da costruzione 229 unità operative Chimico Meccanico Metallurgico e Siderurgico 14233 Petrolifero 4645 Altri settori 2010 Numero addetti 128 484 381 Alimentare 903 Acqua, Gas, Energia elettrica Ceramica, Vetro, Refrattari, 1483 Edili e Materiali da costruzione 2010 –13.198 addetti distribuiti in Chimico 728 unità operative Meccanico 652 Metallurgico e Siderurgico 8605 562 Petrolifero Altri settoriDati Ente Zona Industriale di Porto Marghera
  • 4. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni L’area del Petrolchimico oggi Fonte: Corriere del Veneto
  • 5. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Il Piano di Assetto del Territorio (PAT) è un "piano struttura" ovvero un documento di programmazione che delinea le scelte strategiche di assetto e di sviluppo per il governo del territorio Il PAT per porto Marghera prevede (pp. 78-79 della Relazione di progetto) - consolidamento e il rafforzamento delle funzioni portuali anche con la possibilità di una nuova offerta per la crocieristica; - (...) la potenziale riconversione funzionale, pur in coerenza con lAccordo di Programma per la Chimica, indirizza prioritariamente allinsediamento di produzione industriali innovative e ambientalmente sostenibili, nonché alla logistica qualificata ed integrata, alla ricerca e alle attività terziarie di servizio; - (...) la valorizzazione del waterfront tramite un progetto finalizzato alla mitigazione dellimpatto dello skyline industriale attraverso opere di riqualificazione ambientale e paesaggistica.
  • 6. Green Il futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni SIN – Porto MargheraI 57 siti d’interessenazionale (SIN)sono aree delterritorio nazionaledefinite in relazionealle caratteristichedel sito, allequantità epericolosità degliinquinanti presenti,all’impattosullambientecircostante intermini di rischiosanitario edecologico e dipregiudizio per ibeni culturali edambientali. Fonte: Comune di Venezia - Servizio Bonifiche
  • 7. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni 1998 – Situazione dei siti in ambito SIN
  • 8. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni 2012 – Situazione dei siti in ambito SIN
  • 9. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Accordo di programma per la bonifica e la riqualificazione ambientale del sito di interesse nazionale di Venezia-Porto Marghera e aree limitrofe Firmato il 16 aprile 2012 Il testo è stato sottoscritto dal sindaco di Venezia, Giorgio Orsoni, il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, e il magistrato alle acque di Venezia, Ciriaco D’Alessio, in rappresentanza del ministero delle Infrastrutture Lintesa, articolata su 12 articoli, si basa sulla volontà di semplificare e sburocratizzare le procedure di risanamento e favorire il recupero dell’area con il reinserimento di industrie.
  • 10. Green Il futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioniAccordo firmato il 16 aprile scorso: le novità Riduzione dei tempi: rispetto al passato si "risparmia" almeno un passaggio in conferenza istruttoria e uno in conferenza decisoria. Dallapprovazione del progetto di bonifica i lavori partiranno entro e non oltre 6 mesi. Si stima che dalla presentazione del progetto di bonifica all’inizio dei lavori liter si concluda in un anno. Riduzione dei costi: interventi di risanamento legati alla destinazione finale dellarea grazie ad una "bonifica semplificata". Investimenti a breve: 15 maggio è attesa la firma tra Comune di Venezia, Regione Veneto e lEni per mettere a disposizione circa 120 ettari per nuovi insediamenti 16 maggio prima segreteria tecnica per sbloccare 27 progetti per un investimento complessivo di oltre 32 milioni di euro; Entro 4 mesi: 8 progetti per altri 20 milioni di euro. Investimenti complessivi stimati in 5,5 miliardi.
  • 11. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni SOGGETTI PUBBLICI COINVOLTI NEL PROCEDIMENTO DI BONIFICA IN AMBITO SIN Fonte: Comune di Venezia - Servizio Bonifiche
  • 12. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Il nuovo iter procedurale Fonte: Comune di Venezia - Servizio Bonifiche
  • 13. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Green Economy – Economia Verde •Efficienza energetica •Produzione e distribuzione di energia rinnovabile •Trasporto sostenibile •Fornitura d’acqua, depurazione, gestione dei rifiuti •Agricoltura sostenibile •Industrie efficienti •Tecnologie “intelligenti” •Edifici sostenibili - bioedilizia Produrre sostenibile •Reti elettriche innovative Consumare meglio Riciclare di più
  • 14. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Investimenti12 progetti = 880 milioni di euroPiano Strategico Comune di Venezia (2005) - investimenti città per 10.707milioni di eurocomprese alcune grandi opere di infrastrutturazione (bonifiche, passante,ecc.)Investimenti nell’economia verde circa il 10% degli investimentiprogrammati dal Piano StrategicoSommando i costi delle bonifiche arriviamo a circa il 20%Una “riconversione all’economia verde”un’economia compatibile con lambiente circostante di Margherauna migliore convivenza nel contesto urbanouna prospettiva di rilancio delle stesse produzioni presenti a Marghera
  • 15. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Ecodistretto di Marghera Il progetto Eco distretto di Marghera è composto da: •Polo integrato per la gestione dei rifiuti Veritas •Eco-ricicli Veritas Obiettivo: creare un vero e proprio distretto industriale specializzato nel trattamento delle materie da raccolta differenziate Sarà possibile così togliere dalle concentrando aziende e strade 100.000 camion e ridurre lavorazione attualmente disperse l’emissione di anidride carbonica nel territorio provinciale (Co2) di 20 tonnellate/anno
  • 16. Green Il futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Mestre: la città delle Nuove Professioni Attività fotograficheDesign Produzioni e distribuzioni Web design cinematografiche e di videoProduzione video Marketing communication Organizzazione di fiere,Architettura esposizioni e convegni Web marketingGrafici Allestimento di mostre Digitalizzazione archivisticaPubblicitari Attività radiotelevisive Digitalizzazione modelliAttività editoriali Agenzie di stampa e di Informatizzazione gestionale comunicazioneAttività dello spettacolo, Progettazione informativa smartintrattenimento e Servizi per archivi, musei, citydivertimento biblioteche Monitoraggio ambientale Gestione e valorizzazione dei beni culturali Archivistica laboratori ambientali
  • 17. Green Il futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni LAVORATORI DELLA CONOSCENZA A VENEZIA MESTRE NEL 2011 LA “NUOVA PORTO MARGHERA” VALORI STIMATI Sommando per il 2011 i lavoratori dipendenti assunti nelle professioni della conoscenza, le società personali partita iva delle professioni del terziario avanzato, le partite iva di professioni non regolamentate e i lavoratori parasubordinati del terziario avanzato la stima è che a Venezia ci sono oltre 28.000 lavoratori di questo tipo. 2011 1° trim. 2° trim. 3° trim.Dirigenti e imprenditori 78 74 74Prof. intellettuali 750 608 906 18.000 lavoratori dipendentiProfessioni tecniche 1.572 1.223 1.517 della conoscenzaImpiegati 1.306 1.472 1.108Prof. qualificate nei servizi 9.497 14.037 10.125Totale servizi 18.186 24.372 18.901 - Comm. e tempo libero 11.683 16.453 11.952 - Ingrosso e logistica 2.491 3.736 2.402 - Servizi finanziari 74 50 39 - Terziario avanzato 647 657 490 - Servizi alla persona 2.032 1.553 2.698 - Altri servizi 1.259 1.923 1.320 7.500PARTITE IVA SOCIETÀ PERSONALI 2.000PARTITE IVA PROFESSIONI NON REGOLAMENTATECOLLABORATORI A PROGETTO E OCCASIONALI 800NEL TERZIARIO AVANZATOTOTALE 28.300
  • 18. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Banchina MoliniAl civico 14 di Banchina Molini 8artisti hanno preso in affitto alcunicapannoni per realizzare i proprilaboratori e atelier Scenografi, scultori, musicisti, pittori, architetti, professionalità diverse ma complementari
  • 19. GreenIl futuro di Porto Marghera – Nuove funzioni e nuove professioni Nicola Pellicani Fondazione Gianni Pellicani – 5 maggio 2012 Villa Settembrini – Via Carducci 32, 30171 Mestre Venezia 041 977992 – fondazione@fondazionegiannipellicani.it