INDAGINE

Le aziende e la crisi: come gestirla, come superarla
         Il supporto della banca e delle professioni



   ...
Osservatorio Legislazione & Mercati
CUOA Finance
www.olm-cuoa.it


L'Osservatorio Legislazione & Mercati intende rappresen...
L’obiettivo dell’indagine


   L’indagine ha inteso rilevare le percezioni degli attori del mondo
  economico (imprese, ba...
Il campione dell’indagine




100 questionari provenienti da
100 questionari provenienti da
Aziende industriali e di servi...
La provenienza geografica delle Aziende e delle Banche


                Aziende                                 Banche

 ...
Classe di fatturato Aziende


  0 - 5.000.000,00 euro              20%


 5 - 10.000.000,00 euro              8%


 10 - 5...
Classe di fatturato Aziende

35%                                         32%

30%

25%
         20%                       ...
Tipologia banche e società finanziarie


90%    81,5%
80%
70%
60%
50%
40%
30%
20%                       7,4%              ...
La Sua Impresa è stata toccata dalla crisi e in che misura?


                        12%
          9%
                   ...
Come la Sua Impresa sta reagendo alla crisi per il suo superamento?


                                      7%


         ...
Ai fini di un superamento definitivo della crisi, quali interventi, tra
            quelli indicati, potrebbero essere aus...
Quali interventi sul tema delle regole potrebbero agevolare le
                           imprese?


                48,6%...
Quali condizioni, tra quelle indicate, potrebbero agevolare le
imprese nel rapporto con le banche nell’attuale fasi di mer...
Come sta mutando l’approccio al credito da parte delle banche
                nell’attuale congiuntura?


     40%        ...
Come le imprese vedono l’utilizzo del rating da parte delle banche
                   in tale fase di mercato?

          ...
Come le banche comunicano il rating alle imprese?



                                         62,7%              63,0%
70%...
Come potrebbe evolvere l’intervento del professionista a supporto
           delle imprese in tale fase congiunturale?


 ...
Nell’attuale fase di mercato come conciliare politiche di contenimento
    e taglio dei costi operativi con politiche di n...
Quale categoria di investimenti, tra quelli indicati, riterrebbe
              prioritari per superare la crisi?
         ...
I processi di aggregazione tra imprese potranno registrare un
   incremento nel prossimo futuro come risposta alla crisi?
...
Il private equity potrà rappresentare una valida soluzione per le
                     sfide dei prossimi anni?

         ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Le aziende e la crisi come gestirla, come superarla

3,287
-1

Published on

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
3,287
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Le aziende e la crisi come gestirla, come superarla

  1. 1. INDAGINE Le aziende e la crisi: come gestirla, come superarla Il supporto della banca e delle professioni V Panel Osservatorio Legislazione & Mercati Avv. Emilio Girino 15 - 16 ottobre 2010
  2. 2. Osservatorio Legislazione & Mercati CUOA Finance www.olm-cuoa.it L'Osservatorio Legislazione & Mercati intende rappresentare un punto di riferimento qualificato per il settore finanziario per avviare un tavolo di confronto e discussione sulle dinamiche del rapporto banca - impresa e della tutela patrimoniale e favorire una nuova base di dialogo tra mercato e legislatore. L'Osservatorio è aperto agli operatori di banche, intermediari, libere professioni e imprese, interessati a riflettere in merito alle logiche e alle conseguenze operative delle attuali regole e normative delle operazioni finanziarie.
  3. 3. L’obiettivo dell’indagine L’indagine ha inteso rilevare le percezioni degli attori del mondo economico (imprese, banche) in merito a come le aziende stanno gestendo l’attuale fase di mercato e ai possibili interventi per superare le difficoltà e avviare nuovi sentieri di sviluppo. L'indagine è stata sviluppata attraverso la somministrazione di un questionario con domande speculari a risposta multipla. La somministrazione è avvenuta nei mesi di luglio – settembre 2010.
  4. 4. Il campione dell’indagine 100 questionari provenienti da 100 questionari provenienti da Aziende industriali e di servizi Aziende industriali e di servizi 50 questionari provenienti da 50 questionari provenienti da Banche e Società Finanziarie Banche e Società Finanziarie
  5. 5. La provenienza geografica delle Aziende e delle Banche Aziende Banche 16% 4% 9% 4% 7% 7% 70% 83% Veneto Veneto Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Friuli Venezia Giulia Trentino Alto Adige Altro Altro
  6. 6. Classe di fatturato Aziende 0 - 5.000.000,00 euro 20% 5 - 10.000.000,00 euro 8% 10 - 50.000.000,00 euro 32% 50 - 100.000.000,00 euro 12% 100 - 250.000.000,00 euro 7% Oltre 250.000.000,00 euro 21%
  7. 7. Classe di fatturato Aziende 35% 32% 30% 25% 20% 21% 20% 15% 12% 10% 8% 7% 5% 0% 0 - 5 milioni 5- 10 milioni 10 - 50 milioni 50 - 100 milioni 100 - 250 milioni oltre 250 milioni Classi di fatturato
  8. 8. Tipologia banche e società finanziarie 90% 81,5% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 7,4% 11,1% 10% 0% Banca Banca d'affari Altro
  9. 9. La Sua Impresa è stata toccata dalla crisi e in che misura? 12% 9% 48% 31% Si, in maniera rilevante, con una contrazione significativa del fatturato Si, ma in modo poco rilevante, con una contrazione modesta del fatturato No, in quanto il fatturato è rimasto stabile No, in quanto il fatturato è aumentato
  10. 10. Come la Sua Impresa sta reagendo alla crisi per il suo superamento? 7% 29% 56% 8% Definizione di nuove strategie di business Realizzazione di operazioni di ristrutturazione del debito Attuazione di politiche di riduzione del personale dipendente (licenziamenti, cassa integrazione) Realizzazione di operazioni di aggregazione aziendale
  11. 11. Ai fini di un superamento definitivo della crisi, quali interventi, tra quelli indicati, potrebbero essere auspicabili? 43,3% 45% 40,8% 39,4% 40% 35% 30,0% 26,7% 30% 25% 19,7% 20% 15% 10% 5% 0% Interventi legislativi Accordi di settore per una Investimenti in formazione destinati a rivedere il migliore relazione con il per una maggiore cultura sistema delle regole e delle mondo bancario finanziaria e manageriale norme Aziende Banche
  12. 12. Quali interventi sul tema delle regole potrebbero agevolare le imprese? 48,6% 45,2% 50% 45% 40% 30,6% 32,3% 35% 30% 22,6% 20,8% 25% 20% 15% 10% 5% 0% Semplificazione delle regole Introduzione di nuove regole Abolizione di regole attuali, mantenendo invariato per colmare vuoti normativi superflue e inutili l’attuale quadro normativo Aziende Banche
  13. 13. Quali condizioni, tra quelle indicate, potrebbero agevolare le imprese nel rapporto con le banche nell’attuale fasi di mercato? 58,6% 60% 50% 40,5% 37,9% 40% 31,1% 28,4% 30% 20% 10% 3,4% 0% Condizioni economiche del Tempi di risposta più brevi Cert ezza delle risposte da rapporto meno onerose da parte della banca nella parte della banca concessione del credito Aziende Banche
  14. 14. Come sta mutando l’approccio al credito da parte delle banche nell’attuale congiuntura? 40% 35,5% 35% 30% 30% 29% 30% 25,8% 25% 20% 20% 20% 15% 9,7% 10% 5% 0% M aggiore enfasi sui M aggiore enfasi sulla M aggiore enfasi M aggiore enfasi sul f ondament i visione quant itativa sull’aspet to piano economico e dell’impresa dell’impresa andamentale del f inanziario previsionale rapporto Aziende Banche
  15. 15. Come le imprese vedono l’utilizzo del rating da parte delle banche in tale fase di mercato? 82,1% 90% 80% 70% 60% 45,2% 41,9% 50% 40% 30% 17,9% 12,9% 20% 0,0% 10% 0% Un ut ilizzo corret t o e f lessibile, in Un ut ilizzo corret t o e f lessibile solo Un ut ilizzo rigido e poco f lessibile grado di f ot ograf are l’impr esa, a per le impr ese in buona salut e prescindere dallo st at o di salut e Aziende Banche
  16. 16. Come le banche comunicano il rating alle imprese? 62,7% 63,0% 70% 60% 50% 40% 25,4% 30% 22,2% 11,9% 14,8% 20% 10% 0% Le banche comunicano in Le banche comunicano in Le banche si rif iut ano di modo chiar o e punt uale il modo impreciso e superf iciale comunicare il rat ing rat ing consent endo alle il rat ing impedendo alle imprese di adot t are scelt e imprese di adot t are scelt e coerent i con il giudizio coerent i Aziende Banche
  17. 17. Come potrebbe evolvere l’intervento del professionista a supporto delle imprese in tale fase congiunturale? 50% 45% 40,7% 36,7% 40% 35% 25,9% 23,3% 25,9% 30% 23,3% 25% 16,7% 20% 15% 7,4% 10% 5% 0% Maggiore consapevolezza Maggiore capacit à di Capacit à di support are leAssist enza nell’at t uazione delle esigenze f inanziarie dialogo e di negoziazione scelt e di bilancio e ef f icace della st rat egia delle imprese (t esoreria e con la banca f inanziarie dell’impresa in d’impr esa pianif icazione un’ot t ica di t rasparenza f inanziaria) inf ormat iva Aziende Banche
  18. 18. Nell’attuale fase di mercato come conciliare politiche di contenimento e taglio dei costi operativi con politiche di nuovi investimenti? 83,9% 90% 75,0% 80% 70% 60% 50% 40% 21,4% 30% 11,3% 20% 4,8% 3,6% 10% 0% Si, purchè con un’analisi precisa No, le due polit iche sono Si, ma solo se l’impresa è della sost enibilit à f inanziaria inconciliabili f or t ement e pat r imonializzat a degli invest iment i Aziende Banche
  19. 19. Quale categoria di investimenti, tra quelli indicati, riterrebbe prioritari per superare la crisi? 50,0% 50% 42,6% 45% 37,7% 40% 34,6% 35% 30% 25% 16,4% 15,4% 20% 15% 10% 3,3% 5% 0,0% 0% Invest iment i in ricerca e Invest iment i in innovazioni Invest iment i in f ormazione Invest iment i pubblicit ari sviluppo per increment are di processo, per ridurre e valorizzazione del aggressivi per bat t ere i prof ilo di compet it ivit à e cost i int erni e sprechi capit ale umano f enomeni concorrenziali grado di dif f erenziazione est eri Aziende Banche
  20. 20. I processi di aggregazione tra imprese potranno registrare un incremento nel prossimo futuro come risposta alla crisi? 42,6% 45% 37% 40% 33,3% 35% 29,5% 27,9% 29,6% 30% 25% 20% 15% 10% 5% 0% Si, in quant o le sf ide compet it ive No, in quant o la ment alit à Sì, ma purché le aggregazioni richiederanno invest iment i rilevant i imprendit oriale dif f icilment e assumano f orme più leggere (joint e necessariament e dimensioni f avorirà processi di aggregazione vent ure, consorzi, et c.) t ali da non aziendali maggiori pregiudicare l’aut onomia delle singole aziende coinvolt e Aziende Banche
  21. 21. Il private equity potrà rappresentare una valida soluzione per le sfide dei prossimi anni? 55,0% 55,6% 60% 50% 35,0% 37,0% 40% 30% 20% 10,0% 7,4% 10% 0% No, in quant o l’approccio del pr ivat e Si, in quant o i pr oget t i di sviluppo Sì, ma a condizione che il pr ivat e equit y è ancor a t r oppo lont ano dalla r ichiederanno necessar iament e equit y f avor isca lo sviluppo aziendale cult ura delle piccole e medie impr ese maggior i dot azioni di capit ale di e non si ponga obiet t ivi merament e r ischio f inanziar i Aziende Banche
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×