La nuova alleanza tra manifattura e servizi avanzati

  • 315 views
Uploaded on

Presentazione a cura di Paolo Gubitta, Professore di Organizzazione Aziendale, Università degli Studi di Padova e Direttore scientifico Area Imprenditorialità Fondazione CUOA, al convegno del Forum …

Presentazione a cura di Paolo Gubitta, Professore di Organizzazione Aziendale, Università degli Studi di Padova e Direttore scientifico Area Imprenditorialità Fondazione CUOA, al convegno del Forum ICT "Far crescere la manifattura con le ICT: casi di successo a Nordest" - 14 marzo 2013, Fondazione CUOA

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
315
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
6
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Far crescere la manifattura con le ICT: casi di successo a NordestLa nuova alleanza tra manifattura e servizi avanzati a cura di Paolo Gubitta Università degli Studi di Padova e Fondazione CUOA pgubitta@cuoa.it14 marzo 2013, Fondazione CUOA
  • 2. Partiamo dalla ricercaOsservatorio UniCredit Piccole ImpreseLavanderia lampo di Mortara – Abiti con il microchipAnna Josè Parrucchieri – Specchiera multimedialeCamiceria NeroNote – Processo di creazione del valorePaolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 3. ICT strumento per…Ridurre le distanzeRipensare il ruolo del clienteRiprogettare la filieraModificare il rapporto con il mercatoCambiare gli assetti organizzativiAdottare nuove forme di organizzazione del lavoroRiconfigurare le relazioni, indipendentemente dalladistanzaPaolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 4. Le ICT convengono davvero?Una volta c’era l’IT productivity paradox – Paradossale decelerazione della produttività (productivity slowdown) – A fronte di ingenti investimenti in ICT – “you can see the computer age everywhere but in the productivity statistics”Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 5. Le ICT convengono davvero?McKinsey – Intensità ricorso alle tecnologie web impatta positivamente sulla crescitaBoston Consulting Group – Più digitalizzazione vuol dire più crescita, più internazionalizzazione, più occupazione e più produttivitàBanca d’Italia – Più high-tech genera più commercio internazionale, più fatturato, più presenza in settori innovativiPaolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 6. Parabole opposte Digital & MakersPaolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 7. Al di là delle parabole…Rimaniamo un Paese a forte vocazionemanifatturiera, ma con qualche problema…Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 8. Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 9. Il nocciolo della questioneBanca d’Italia, 2011 – Troppe poche imprese hanno fatto l’upgrade dei prodotti, sposandosi nelle nicchie a maggior contenuto high-tech • Più esposti alla competizione sul prezzo • Meno A-position e minore attrattività per il capitale umanoPaolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 10. Che fare? In generale…Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 11. Più in particolare Integrare Manifattura & Servizi (non solo ICT)Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 12. Cosa dice la letteraturaSviluppo del Terziario Avanzato favorisce l’upgradedella produzione manifatturiera, attraverso (Torodoir,1993): – la facilitazione nella comunicazione tra clienti ed ambiente esterno – la riduzione della complessità del rischio – il coordinamento degli obiettivi – l’implementazione di routine e standardizzazioni di processoPaolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 13. Come fare (1)KIBS – ICT, design, comunicazione, servizi professionali, logistica, progettazione…. – In generale • Tutte le attività non manifatturiere che aumentano il valore intrinseco del prodotto e il valore percepito dal cliente (relativo anche, ma non solo, al prodotto)Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 14. Come fare (2)KIBS come Knowledge Carrier – Trasferiscono • sia la conoscenza specialistica per cui sono chiamati • sia gli approcci e le prassi gestionali che le imprese di un certo territorio o settore adottano con maggiore frequenza.Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 15. Come fare (3)Per l’impresa manifatturiera due vantaggi – Accesso a conoscenze e soluzioni d’avanguardia in tempi rapidi, che di fatto sono il tempo necessario alla supplier selection e all’erogazione della prestazione – Evita i rischi dell’investimento in innovazione, visto che paga il solo costo variabile per l’acquisto del servizio e si può cambiare fornitore con relativa facilitàOpzione strategica alle imprese manifatturiere con fortevocazione all’innovazione (di prodotto, di processo o dimercato), con scarse risorse (finanziarie, tecniche,umane)Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 16. Come fare (4)Condizioni (1) – Absorbtive Capacity • “A firms ability to recognize the value of new information, assimilate it, and apply it to commercial ends” • Servono specifiche capacità, che non si improvvisano e senza le quali non è possibile pianificare con metodo una proficua relazione con il fornitore. – Non si coglie in pieno il valore che i servizi avanzati possono portare all’impresa – Ci si allontana dai servizi avanzati (circolo vizioso)Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova
  • 17. Come fare (5)Condizioni (2) – “Ambiguità causale” • Servizi avanzati come beni di esperienza • Difficile stimare la relazione con la performance – Diretta, moderatrice, mediatrice? – Le mie performance migliorano per quale motivo? • Approccio success fee – Rendere esplicito il valore che genera – Sforzarsi per farlo capire al cliente – Scegliersi con cura i propri clienti…(da parte dei KIBS)Paolo Gubitta, Fondazione CUOA e Università di Padova