Case Study: VALCUCINE S.p.A.

  • 1,925 views
Uploaded on

Intervento di Roberto Toscana al convegno del Forum ICT - OLTRE IL CRM, Le nuove frontiere per l’integrazione delle attività di “relationship management” al servizio del business -

Intervento di Roberto Toscana al convegno del Forum ICT - OLTRE IL CRM, Le nuove frontiere per l’integrazione delle attività di “relationship management” al servizio del business -

More in: Technology
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,925
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
9
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Altavilla Vicentina, 19 giugno 2013OLTRE IL CRMLe nuove frontiere per l’integrazione delle attività di“relationship management” al servizio del businessCase Study: VALCUCINE S.p.A.Roberto Toscana
  • 2. Agenda1. Identificare il contesto2. Identificare l’esigenza3. Illustrare le azioni adottate4. Presentare i risultati: elementi di successo (Pro) e criticità (Contro)
  • 3. Il contestoINTORNO AL 2007 ALCUNE AREE AZIENDALI MANIFESTANOLA NECESSITA’ DI GESTIRE DATI TIPICAMENTE NONGESTITI/GESTIBILI DAL SISTEMA ERPGLI UTENTI CERCANO DI OVVIARE AL PROBLEMA CONFOGLI ELETTRONICI E DATABASE INDIVIDUALI.
  • 4. EsigenzeMARKETING: CI SERVE UNO STRUMENTO PER INVAREEMAIL A QUELLI CHE CONSIDERIAMO “INFLUENZATORI” EUNO PER PROFILARE I CLIENTI FINALICUSTOMER CARE: CI SERVE UNO STRUMENTO GESTIRELE GARANZIE E GLI INTERVENTI POST VENDITAFORMAZIONE: CI SERVE UNO STRUMENTO GESTIRE LAFORMAZIONE DEI VENDITORI E DEI MONTATORIACQUISTI: CI SERVE UNO STRUMENTO PER PROFILARE IPOTENZIALI FORNITORI E PER GESTIRE LE RICHIESTE DIMATERIALE PER PROTOTIPI ED R&D
  • 5. La riflessioneESISTONO SOLUZIONI SOFTWARE SPECIFICHE DEDICATEALLE ESIGENZE DI OGNI SINGOLA AREALE ESIGENZE HANNO ALCUNI FATTORI COMUNIESISTE UNO STRUMENTO UNICO CHE LE PUO’SODDISFARE TUTTE?ESISTE UNO STRUMENTO FLESSIBILE CHE POTREBBESODDISFARE LE EVENTUALI ESIGENZE FUTURE?
  • 6. e inoltre…QUALI SONO I COSTI REALI DELLA SOLUZIONE UNICARISPETTO A QUELLA DELLA SOLUZIONEDIPARTIMENTALE?QUALE SARA’ L’IMPATTO SULLA STRUTTURA IT?COME SI INTEGRERA’ CON L’ERP E GLI ALTRI SWAZIENDALI?COME POSSIAMO RIDURRE AL MINIMO I TEMPI DIPERSONALIZZAZIONE
  • 7. La rispostaLO STRUMENTO UNICO ESISTE!CRM
  • 8. La soluzione e il progettoCUSTOMER CARE (progetto pilota) 2009 , 2 mesiMARKETING 2009 , 1 meseFORMAZIONE 2010 , 3 mesiACQUISTI 2012 , 2 mesiMAIN SPONSOR INTERNO: Dir. CommercialeALLEATO PRINCIPALE: Resp. Customer CareOWNERSHIP: IT e Resp. Customer Care
  • 9. BeneficiINTEGRAZIONE NATIVA CON STRUMENTI OFFICERAPIDITA’ NEL REPERIRE LE INFORMAZIONIRAPIDITA’ NEL COMUNICARE CON TUTTICENTRALIZZAZIONE DEI DATIPOSSIBILITA’ DI AFFRONTARE NUOVI SCENARIRIADATTANDO RAPIDAMENTE L’APPLICAZIONE
  • 10. Il futuroESTENSIONE ANCHE AD ALTRE AREEINTEGRAZIONE CON DATI PROVENIENTI DA SOCIALACCESSO DA MOBILE & TABLET
  • 11. www.valcucine.itroberto.toscana@valcucine.it