Un rimedio alla crisi: la green economy

1,022 views
943 views

Published on

From greed to green. The opportunity of a green new deal after the crisis of the economy and the role of the nuclear energy.
The presentation is part of the course of "storia dell'industria" with professor Stefania Licini.
April 2010.

Published in: Education
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,022
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
22
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Un rimedio alla crisi: la green economy

  1. 1. Un rimedio alla crisi: la Green Economy By Luca Bertasa Luca Castelletti Riccardo Donzelli & Matteo Foiadelli
  2. 2. Perché un’economia sostenibile?
  3. 3. Fallimentidell’economia moderna Crisi economica Cambiamenti globale climatici
  4. 4. 2 filoni d’indagineEconomia della Economia dello decrescita sviluppo sostenibile
  5. 5. Sviluppo sostenibile“Lo sviluppo sostenibile è uno sviluppo chesoddisfa i bisogni del presente senza comprometterela possibilità delle generazioni future di soddisfare ipropri bisogni” (Rapporto Brundtland - 1987)Green Economy
  6. 6. Cosa è la Green Economy?
  7. 7. "Ogni nazione di questo pianeta è a rischio, e se nessuna nazione da sola è responsabile per il cambiamento climatico, nessuna può affrontarlo da sola" Barack Obama (G8 de L’Aquila)
  8. 8. 5 categorie L’organizzazione no-profit e non governativa Pew Charitable Trusts individue 5 categorie di Green Economy:1. Energia pulita2. Efficienza energetica3. Produzione attenta all’ambiente4. Riduzione dell’inquinamento5. Educazione al rispetto dell’ambiente
  9. 9. Possiamo avere un Green New Deal?
  10. 10. 5 categorie
  11. 11. Riduzione della disoccupazioneGli studi del Pew indicano: Crescita dei posti di lavoro del 9,1 % dal 2003 al 2007 nei settori verdi. Crescita dei posti di lavoro del 3,7 % dal 2003 al 2007 in tutta l’industria.
  12. 12. Si può fare di più?
  13. 13. Energia nucleare: energia verde?Esiste una diatriba fra i favorevoli e i contrari aincludere l’energia nucleare nell’ambito delle energieverdi. “Per molto tempo si è creduto che chi si batte perl’ambiente debba essere contrario al nucleare, ma èun controsenso: il nucleare è la nostra unica fonte di energia pulita” Barack Obama
  14. 14. Ricadute economicheSecondo il Nuclear Energy Institute nel 2008 sonostati creati circa 15000 nuovi posti di lavoro nelsettore dell’energia nucleare.Secondo il presidente americano in Maryland sicreeranno migliaia di posti di lavoro per lacostruzione della centrale e 800 posti permanenti
  15. 15. C’è di più...I dati del Pew considerano esclusivamente ilavoratori nel settore dell’energia pulita, ma nonincludono i lavori che utilizzano prodotti e servizidi questa energia. In altre parole si considera laproduzione ma non il consumo.
  16. 16. Una doppia ricadutaLo sviluppo di questi settori comporta la nascita dioccupazioni attente a migliorare lo standardoccupazionale del lavoratore con ricadute sullaproduttività e sulla qualità di vita dell’interopianeta
  17. 17. Come si è sviluppatala Green Economy?
  18. 18. 3 fattoriBassi costi di produzione (economie di scaladovuti alle commesse governative)Recupero dei costi di investimento nel lungotermineMaggiori informazioni con minor costi (nascita distandard energetici, programmi di certificazione,organizzazioni professionali, “cataloghi verdi”)
  19. 19. Quale futuro?
  20. 20. From GREED to GREENDobbiamo abbandonare gli interessi industriali efinanziari che hanno condotto l’economia nelchaos. Non possiamo permetterci una GreenEconomy ancora basata sui vecchi valori.
  21. 21. Now is the time of the real change...

×