Your SlideShare is downloading. ×
#SOME The object's root
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

#SOME The object's root

114

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
114
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Pisa, 30 Maggio 2013 #SOME La Radice degli Oggetti 1
  • 2. #SOME – LA RADICE DEGLI OGGETTI VISION: #SOME imagines a World were people creates and share their own valuable artefacts in a new paradigm of social interaction: THINGS ON THE INTERNET! #SOME è una piattaforma web per la realizzazione di «SOCIAL SMART OBJECTS». L’obiettivo di #SOME è quello di permettere a chiunque di realizzare e personalizzare il proprio oggetto. #SOME Land è lo spazio web dove gli oggetti vengono concepiti, personalizzati, condivisi, venduti e scaricati o ordinati. 2
  • 3. #SOME – LA RADICE DEGLI OGGETTI La peculiarità degli oggetti #SOME si riassume in: Semplicità di design, programmazione, realizzazione, assemblaggio; OpenSource/OpenHardware/OpenElectronics; Facile interconnessione fra oggetti #SOME; Facile connessione al web e al mondo social 3 #SOME Social Force Notifier #SOME Social Puzzle Lamp #SOME Twisted Lamp Alcuni Esempi:
  • 4. TARGET • FOCUS QUESTION: Can everyone conceive, customize and build his own physical smart object? • BUSINESS TO CONSUMER: • CREATIVI: persone con il bisogno di creare, condividere e vendere o creare oggetti nel nuovo paradigma dell’arte 2.0 (Makers, Designers, Artisti, Hobbisti) • MERCATO DI MASSA: persone di ogni età e genere incuriosite dalla possibilità di acquistare kit o prodotti “smart” di elevato appeal e ad alto tasso di customizzazione. • BUSINESS TO BUSINESS: • AZIENDE CREATIVE del mondo dei Gadgets, dell’Hi-Tech, del Fashion, ecc., interessate a rendere I loro oggetti smart, social e altamente customizzabili. 4
  • 5. IDEA • You don’t need to be a geek or nerd to conceive and create your smart social objects • #SOME sales pitch: FOR Mass Market WHO want to fulfill unique needs in terms of physical design, functioning electronic and social interactions; Makers Community WHO aim to create, share and sell objects in a easy-to-use web environment; Creative Companies WHO wants to extend their product with smart, social and customizing capabilities IS a Multi-sided web-platform based on a shared common language (the #SOME language) THAT provides, in a very easy-to-use way, all the features needed to create, share and sell social-smart objects, purchasable from an online store or buildable by means of a 3D printer or other rapid prototyping systems UNLIKE digital application development and distribution platforms (e.g. Apple App store or Google play) and social product development companies (e.g. Quirky) THE PRODUCT gives everybody the possibility to possess an appealing interactive device, completely designed around himself: a new conception of user-product experience and social interaction. 5
  • 6. COME FUNZIONA? • Interfaccia web intuitiva per la creazione dei #SOME objects divisa in tre grandi aree: • Body: dove si seleziona da una lista di disegni la forma del proprio oggetto #SOME o se ne genera di nuove da mettere a disposizione della comunità in modo gratuito o a pagamento • Brain: dove si sceglie da una lista di schede elettroniche e di sensori già presenti sul #SOME Land il «cervello» e i «sensi» del proprio oggetto #SOME. • Behaviour: dove si definisce il comportamento dell’oggetto #SOME e la sua connessione con il web grazie ad una semplice ed intuitiva interfaccia di programmazione grafica ad eventi. Non è necessario conoscere cosa siano: for, while, if, or etc.). • Sul #SOME Store si potranno scaricare gratuitamente o a pagamento: disegni, case stampati, kit di assemblaggio, schede elettroniche, sensori e comportamenti per i propri #SOME objects. • I veri makers potranno far diventare le proprie invenzioni dei #SOME objects grazie alle #SOME APIs e venderle tramite il #SOME Store. • Nel #SOME Store non si acquistano schede, sensori o comportamenti ma i relativi diritti di autore. Si acquista infatti codice, schemi e disegni: non app compilate o schede «chiuse». 6
  • 7. COME FUNZIONA? 1 - DESIGN ESTERIORE 2 - ELETTRONICA E SENSORI 3 - COMPORTAMENTI SMART SEMPLICI E INTUITIVI 4 - CONNESSIONI SOCIAL NETWORK E ALTRI #SOME OBJECTS BODY BRAIN & NERVOUS SYSTEM BEHAVIOUR,MOOD e SOCIAL INTERACTION #SOME STORE 5 - VENDITA DI OGGETTI #SOME CREATI DAL TEAM E DA COMUNITA’ 7
  • 8. COME FUNZIONA? 9
  • 9. COME FUNZIONA? 13
  • 10. #SOME TEAM Daniele Mazzei (Elettronica, Interazione Uomo Machina, Neuroscienze) 31 anni, Ingegnere biomedico, dottorato in Automatica Robotica e Bioingegneria, Post-doc Università di Pisa in Human Robot e Human Machine Interaction Gualtiero Fantoni (Design di prodotto, Tecniche di produzione, Materiali, Prototipazione, Linguistica Computazionale, Strategie di Mercato) 40 anni, Ingegnere meccanico, dottorato in Automatica Robotica e Bioingegneria, Ricercatore Università di Pisa Gabriele Montelisciani (Business, Strategie e Analisi di Mercato, Gestione Progetto) 26 anni, Ingegnere Gestionale, Studente di Dottorato Ingegneria Gestionale Università di Pisa – Roma «Tor Vergata» Giacomo Baldi (Progettazione Software Micro Controllori, Interfacce Sensori e Piattaforma Web) 33 anni, Dott. In Informatica, Dott. In Medicina e Chirurgia, Specializzando in Anestesia e Rianimazione 14

×