Trasparenza e Open Data
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Trasparenza e Open Data

on

  • 2,176 views

La trasparenza nella PA passa dall'Open data o l'Open data passa dalla trasparenza?

La trasparenza nella PA passa dall'Open data o l'Open data passa dalla trasparenza?

Statistics

Views

Total Views
2,176
Views on SlideShare
2,173
Embed Views
3

Actions

Likes
5
Downloads
67
Comments
1

3 Embeds 3

http://www.ittig.cnr.it 1
http://paper.li 1
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
  • Condivido pienamente ! La trasparenza è madre di un buon governo della PA.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Trasparenza e Open Data Trasparenza e Open Data Presentation Transcript

  • ITTIG, Firenze 13 Giugno 2011Trasparenza e Open data nella PA Gli open data nel contesto italiano La trasparenza nella PA passa dallOpen data o lOpen data passa dalla trasparenza? Flavia Marzano flavia (dot) marzano (at) gmail (dot) com Flavia Marzano 1
  • La storia dellopenness 1 “Dove un superiore, pubblico interesse nonTrasparenza e Open data nella PA   imponga un momentaneo segreto, la casa dell’amministrazione dovrebbe essere di vetro”. (Turati, Camera dei Deputati, 1908)   Legge 241/90   D. Lgs 29/93   Legge 69/2009 Non credo sia questo che intede Calatrava  Flavia Marzano 2
  • Trasparenza e Open data nella PA La storia dellopenness 2   CAD: I dati delle pubbliche amministrazioni sono formati, raccolti, conservati, resi disponibili e accessibili con l’uso delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione che ne consentano la fruizione e riutilizzazione.... Qualunque dato trattato da una pubblica amministrazione [...] è reso accessibile e fruibile Flavia Marzano 3
  • Trasparenza e Open data nella PA La storia dellopenness 3   Linee guida per i siti web della PA (maggio 2011). La PA deve scegliere formati aperti per la diffusione e l’archiviazione dei propri dati e documenti e soprattutto di:   evitare di imporre vincoli tecnologici ed economici agli utenti;   assicurare interoperabilità tra i sistemi e flessibilità nellutilizzo dei dati;   evitare vincoli nei confronti di particolari produttori, favorendo la libera concorrenza di mercato;   utilizzare standard che siano certificati e diffusi. Flavia Marzano 4
  • Trasparenza e Open data nella PA La storia dellopenness 4   Ancora le Linee guida chiedono alle pubbliche amministrazioni italiane che, nella divulgazione dei dati e dei contenuti, considerino:   leventuale rilascio attraverso licenze duso che ne favoriscano la diffusione verso i cittadini e incoraggino il loro riutilizzo presso le imprese;   lutilizzo di Internet come canale di comunicazione primario, in quanto il più accessibile e meno oneroso, attraverso il quale diffondere i flussi informativi;   la sicurezza dei dati;   lutilizzo di formati aperti, standardizzati e interoperabili. Flavia Marzano 5
  • Trasparenza e Open data nella PA Openness: una filosofia... 1 Flavia Marzano 6
  • Trasparenza e Open data nella PA Openness: una filosofia... 2   l’apertura in tutte le sue forme e concretizzazioni sia fondamentale per rendere l’uomo più libero dai vincoli impostigli dalle strutture della società   apertura significa anche apertura al cambiamento, all’evoluzione, all’aggiornamento e alle tecnologie, che mai come in questo periodo storico stanno cambiando la società e di conseguenza anche l’attore protagonista della scena pubblica, la persona Flavia Marzano 7
  • Trasparenza e Open data nella PA Openness: una filosofia... 3   L’openness (mentale in questo caso) permette la cooperazione, la crescita e l’innovazione. Ormai dagli anni ’80, in campo tecnologico e più specificatamente informatico si sente parlare sempre più di libertà e non c’è libertà senza openness   Openness: dall’Open Innovation all’Open Source e all’Open Standard, passando per Open Format, Open Content, Open Access e … Open Data Flavia Marzano 8
  • Trasparenza e Open data nella PA I dati “chiusi” sono “senza testa” Flavia Marzano 9
  • Dal citizensourcing all’Open Government Data 1Trasparenza e Open data nella PA Il Crowdsourcing ha una chiara derivazione economico-aziendale in quanto si esplica come l’atto di esternalizzare un compito tradizionalmente svolto da un impiegato o da un reparto aziendale, verso una gruppo (crowd), generalmente non organizzato, di persone esterne all’impresa. Flavia Marzano 10
  • Dal citizensourcing all’Open Government Data 2Trasparenza e Open data nella PA Il Citizensourcing, neologismo forgiato sul concetto di Crowdsourcing ma allargato ai cittadini, descrive una nuova relazione tra il governo e i cittadini, basata su una serie di pratiche emergenti e principi mutuati dal settore privato: i cittadini prendono parte al governo grazie ai nuovi principi di integrazione, motivazione e organizzazione. Tre sono i livelli nei quali il concetto si articola: Citizen Ideation e Innovation, Collaborative Administration e Collaborative Democracy. Flavia Marzano 11
  • Trasparenza e Open data nella PA I dati “chiusi” sono “senza testa” Flavia Marzano 12
  • Dal citizensourcing all’Open Government Data 3Trasparenza e Open data nella PA Esternalizzare un compito tradizionalmente svolto da un funzionario pubblico presso un largo e indefinito gruppo di cittadini sfruttando la forma dell’open call. Il riferimento all’idea di Crowdsourcing è evidente. Dennis Hilgers, professore di Public Management all’Università di Amburgo: il Citizensourcing offre nuove forme di creazione di valore pubblico condiviso e co-creazione da parte dei cittadini (al di là dei dipendenti pubblici e rivolgendosi alle persone nella loro globalità, includendo esperti e non esperti). Flavia Marzano 13
  • Citizensourcing Appenzell landsgemeindeTrasparenza e Open data nella PA (assemblea del popolo) Flavia Marzano 14
  • Dal citizensourcing all’Open Government Data 4Trasparenza e Open data nella PA Il concetto di Open Government di Obama si fonda su 3 pilastri: 1.  Trasparenza: aiuta a creare fiducia, oltre a infondere nuova linfa al sistema economico; 2.  Partecipazione: migliora la qualità delle scelte compiute dalle istituzioni; 3.  Collaborazione: sfruttando al massimo gli strumenti e il sostrato del Web 2.0. Da qui all’Open Government Data (si chiama così) il passo è breve Flavia Marzano 15
  • Trasparenza e Open data nella PA I dati “chiusi” sono “senza testa” Flavia Marzano 16
  • Trasparenza e Open data nella PA Le 4 grandi rivoluzioni 1 … per la trasformazione della PA: 1.  Rivoluzione tecnologica: il Web 2.0 2.  Rivoluzione demografica: la comparsa della Net Generation 3.  Rivoluzione sociale: il Social Networking 4.  Rivoluzione economica: il Wikinomics Flavia Marzano 17
  • Trasparenza e Open data nella PAFlavia Marzano18
  • Trasparenza e Open data nella PA Dalla trasparenza all’OGD 1 Grazie alla conoscenza dei dati, la PA può essere traghettata, anche con il supporto dei propri cittadini, verso una co-innovazione e una trasparenza senza precedenti. Open Government Data: i dati pubblici (di possesso della PA) sono base necessaria alla conoscenza per raggiungere l’obiettivo di un Open Government più maturo e capillare Flavia Marzano 19
  • Trasparenza e Open data nella PAFlavia Marzano20 Dato?
  • Trasparenza e Open data nella PA Che cosa sono gli ODG? 1 Dati prodotti o commissionati dalla PA (in inglese questi dati sono detti PSI cioè Public Sector Information) e sono condivisi in formato digitale, distribuiti attraverso la Rete, a disposizione di tutti in un formato (o formati) che ne permetta l’analisi e il riuso. Flavia Marzano 21
  • Trasparenza e Open data nella PA Quali principi per gli ODG? 1 1.  completi: tutti i dati pubblici devono essere disponibili. 2.  grezzi: pubblicati così come sono stati memorizzati dalla fonte che li ha prodotti, in forma non aggregata o modificati nella loro natura. 3.  tempestivi: disponibili nel tempo più breve possibile in modo da preservarne il loro valore intrinseco. Flavia Marzano 22
  • Trasparenza e Open data nella PAFlavia Marzano23
  • Trasparenza e Open data nella PA Quali principi per gli ODG? 2 4.  accessibili 5.  processabili da un computer 6.  non devono essere discriminatori 7.  formato non proprietario 8.  distribuiti secondo licenze libere, cioè non devono essere soggetti a copyright, brevetti, registrazioni o norme sul segreto commerciale. Flavia Marzano 24
  • Perché i dati pubblici dovrebbero essere aperti? 1Trasparenza e Open data nella PA •  Per la trasparenza •  Per il loro valore sociale e commerciale •  Per arrivare a un pieno e completo governo partecipativo Flavia Marzano 25
  • Trasparenza e Open data nella PA I dati “chiusi” sono “senza testa” Flavia Marzano 26
  • Trasparenza e Open data nella PA L’anomalia italiana 1 Mentre negli altri paesi, tutto ciò che riguarda l’Open Data Government è stato attivato direttamente dai Governi locali e/o nazionali, in Italia: sono sorti vari gruppi formati da giuristi, informatici, universitari, operatori del settore delle ICT, esperti di dati pubblici, operatori della PA, semplici cittadini: Spaghetti open data, Linked Open Data Italia e… Flavia Marzano 27
  • Trasparenza e Open data nella PA L’anomalia italiana 2 …l’Associazione italiana per l’Open Data Government le cui attività sono consultabili all’indirizzo www.datagov.it (chiaro riferimento alla mancanza di un sito della PA centralizzato riguardo il rilascio degli Open Data italiani). Flavia Marzano 28
  • Trasparenza e Open data nella PA L’anomalia italiana 3 L’Associazione ha redatto un Manifesto programmatico il cui articolo 5 recita: Liberare i dati pubblici per lo sviluppo economico del terzo millennio Le PA devono considerare una priorità la raccolta, la gestione e la distribuzione di dati grezzi e disaggregati (non sensibili), favorendo così anche l’iniziativa privata per lo sviluppo di applicazioni ed interfacce per la loro rielaborazione, consultazione, fruizione e pubblicazione. Un orientamento della Pubblica Amministrazione verso l’Open Data offre nuove opportunità a chi investe nella rete, incentivando la crescita dei distretti dell’economia immateriale che rappresenterebbero un nuovo modello di produzione da affiancare a quello tradizionale. http://www.datagov.it/il-manifesto/ Flavia Marzano 29
  • Il tunnel è lungoTrasparenza e Open data nella PA ma, lontano, si comincia a intravedere la luce Grazie dellattenzione Questa presentazione, nelle sue parti originali, è coperta da licenza Creative Commons Attribuzione, Non commerciale, Condividi allo stesso modo http:// creativecommons.org/licenses/by-nc-sa/2.5/it/legalcode Flavia Marzano 30