PROGETTO SOFT
                                    I nodi pedagogici per la formazione
                                    ...
PROGETTO SOFT
                                                  Prima fase della formazione, a livello provinciale
       ...
PROGETTO SOFT
                                 Possibile matrice di analisi in fase di ricognizione nelle scuole
         ...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

I macro nuclei fondanti l'azione formativa del progetto SOFT

1,207 views
1,060 views

Published on

Lo schema generale del framework per la formazione SOFT, sperimentazione delle linee guida dei nuovi curricola a Bolzano

Published in: Education, Technology, Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,207
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
246
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

I macro nuclei fondanti l'azione formativa del progetto SOFT

  1. 1. PROGETTO SOFT I nodi pedagogici per la formazione 1 I nodi pedagogici Ripensare a CURRICOLO DIDATTICA VALUTAZIONE Criteri Non ricette Modello Classe Ambiente Organizzativo Standard e/o Evitando di Individualizzazione? la prescrittività apprendimento Valutazione Verticale Tempi Spazi Strumenti Nell'ambito Certificazione dell'autonomia Individuate nella Biennale Sistemi e strumenti Competenze effettiva prassi didattica
  2. 2. PROGETTO SOFT Prima fase della formazione, a livello provinciale 2 Nodi pedagogici CURRICOLO DIDATTICA VALUTAZIONE Aree e/oe/o ambiti disciplinari Aree dipartimenti disciplinari Area delle Area storico- Area matematico lingue e dei linguaggi antropologica scientifico tecnologica Cittadinanza e Costituzione Febbraio/marzo 2010 Settembre/novembre 2011 Ambiti trasversali 3 seminari sui nodi pedagogici (referenti delle scuole 54 docenti + 18 dirigenti) 3 seminari sui temi emergenti per aree Curricolo (referenti delle scuole 54 docenti + 18 dirigenti) digitale 1 seminario organizzativo (18 dirigenti)
  3. 3. PROGETTO SOFT Possibile matrice di analisi in fase di ricognizione nelle scuole 3 Novembre 2009 Nelle scuole lo staff dei referenti Aree e ambiti disciplinari Ambiti trasversali dovrebbe essere formato da 3 insegnanti, ognuno dei quali ●presidia un nodo pedagogico, ●stimola processi e progetti di Area delle Area storico- Area Cittadinanza Curricolo ricerca-azione per implementare i saperi disciplinari; lingue e dei antropologic matematico- e digitale Il dirigente, che si occupa della linguaggi a scientifico- Costituzione tenuta unitaria del modello tecnologica organizzativo. I nodi CURRICOLO Alcune domande-motore per far emergere nelle realtà scolastiche le prassi didattiche, le pedagogici percezioni, le esperienze già avviate: della riforma 1.Vi organizzate, vi riunite, progettate per dipartimenti (ambiti) disciplinari o per discipline? 2.Quali sono i punti di forza sui saperi disciplinari? DIDATTICA 3.Quali sono le aree di criticità? 4.Quali sono le pratiche tese a implementare la continuità? 5.Quali sono le pratiche tese a implementare il curricolo verticale? 6.Avete individuato degli standard di istituto? Quali? 7.Nei processi di valutazione di quali strumenti vi siete dotati? Hanno uno standard VALUTAZIO condiviso? NE 8.Avete già avviato la sperimentazione delle linee guida? Se si su quale aspetto?

×