• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Diagramma di GANTT del progetto SOFT
 

Diagramma di GANTT del progetto SOFT

on

  • 2,421 views

Il progetto SOFT dell'Istituto pedagogico di Bolzano, per affiancare le scuole nella sperimentazione delle linee guida dei nuovi curricola in provincia di Bolzano

Il progetto SOFT dell'Istituto pedagogico di Bolzano, per affiancare le scuole nella sperimentazione delle linee guida dei nuovi curricola in provincia di Bolzano

Statistics

Views

Total Views
2,421
Views on SlideShare
2,324
Embed Views
97

Actions

Likes
0
Downloads
26
Comments
0

3 Embeds 97

http://formazionesoft.wikispaces.com 89
http://www.slideshare.net 7
https://formazionesoft.wikispaces.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike LicenseCC Attribution-NonCommercial-ShareAlike License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Diagramma di GANTT del progetto SOFT Diagramma di GANTT del progetto SOFT Presentation Transcript

    • PROGETTO SOFT Le attività e le azioni sulla linea del tempo Anno solare 2009 2010 2011 Anno scolastico 2008/09 2009/10 2010/11 Mesi Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Luglio 2009 Delibera provinciale Start up percorso Seminari informativi Seminari referenti Rilevazione nelle scuole Formazione tutor IP Offerta alle scuole Applicazione nelle scuole Formazione nelle scuole Formazione referenti L2 riprogettazione Lavoro online Monitoraggio e valutazione Settembre 2011 Seminario di socializzazione dei risultati Legenda esplicativa A cura dei gruppi di lavoro interistituzionali (IP, Sovrintendenza, Università, Conservatorio, Scuola, esperti) e dei gruppo operativi dell' Istituto Pedagogico, con l'aiuto degli esperti esterni. I seminari informativi sono rivolti ai dirigenti, ai referenti delle scuole, al personale ispettivo e amministrativo della Sovrintendenza, allo staff dell'Istituto Pedagogico, ai decisori politici, al Comitato e al Nucleo di valutazione, agli organi di informazione. 6 seminari di formazione per i 54 referenti delle scuole + 1 per i dirigenti Seminario di due giorni, primo giorno aperto a tutti gli insegnanti, il secondo ai referenti di L2. A dicembre, marzo, maggio 3 incontri per verifica e feedback allo scopo di identificare i nodi della sperimentazione della metodologia della trasversalità disciplinare. Lo staff dell'Istituto Pedagogico rileva nelle scuole, con idonei strumenti (interviste semi strutturate, focus group) , le esperienze avviate, il percepito, le criticità, i desiderata, le proposte. I ricercatori dell'Istituto Pedagogico vengono formati con incontri specifici con esperti e attraverso learning circles in cui socializzano le proprie competenze e esperienze maturate. Lo staff dell'Istituto pedagogico offre alle scuole supporto a percorsi di sperimentazione individuati in base a tre parametri: le linee guida provinciali, il framework dei nodi pedagogici, le esperienze delle scuole. Le scuole sperimentano i nuclei curricolari di interesse pedagogico, individuati in base all'offerta dell'IP, alla formazione dei referenti, alle specificità e il know how. Si sperimentano aggregazioni disciplinari, modalità organizzatie, tempi e modi. A cura dei ricercatori dell' Istituto Pedagogico sulle competenze base-strumentali del docente utili alla sperimentazione e all'innovazione. Da effettuare dopo le periodiche rilevazioni nelle scuole per rimodulare il progetto sulle necessità effettive. Http://formazionesoft.wikispaces.com wiki collaborativo di documentazione aperto in lettura a tutti, in scrittura alle scuole, allo staff di progetto, agli esperti, ai decisori, allo staff IP, allo staff della Sovrintendenza Italiana.. A cura del Comitato e del Nucleo di valutazione provinciali.