Evitare le malattie della vite

20,183 views
19,440 views

Published on

Una breve presentazione di Donato Pasqualicchio su come evitare alcune malattie dell'uva semplicemente applicando un piccolo sacchetto sui grappoli.

5 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Proteggendo l'uva sotto la plastica si difende la stessa da insetti, da malattie, da uccelli e da grandine.Provare per credere.
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • La ricerca sull'oidio è ancora carente, le ascospore non si portano sulla vegetazione con schizzi d'acqua e vento, ma con il pulviscolo che si alza con aria calma posandosi sulla vegetazione. Lo stesso avviene nelle stanze, producendo muffa quando si creano le condizioni favorevoli
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Il pulviscolo è il mezzo di emigrazione delle ascospore.Le quali vengono portate sulla vegetazione e in condizioni favorevoli germogliano, provocando oidio,quindi non facendo arrivare le ascospore sulla vegetazione non attacca l'oidio
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
  • Il progetto è stato integrato, insacchettare l'intero ceppo a spalliera con un foglio di plastica largo 60 cm lungo quando basta ad avvolgere tutti i tralci del ceppo .La difesa è non permettere alle ascospore di posarsi sui grappoli, le foglie trattarle solo con zolfo. L'uva risulterebbe 100% biologica
       Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here

  •    Reply 
    Are you sure you want to  Yes  No
    Your message goes here
No Downloads
Views
Total views
20,183
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,077
Actions
Shares
0
Downloads
38
Comments
5
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Evitare le malattie della vite

  1. 1. Come produrre uva priva di pesticidi di Donato Pasqualicchio
  2. 2. malattie fungine che attaccano la vite Peronospora Oidio Botrite
  3. 3. gli insetti che attaccano l'uva Tignola Tignoletta Tripide Neanide Adulto
  4. 4. la regola del 10 - 10 - 10 10 - ore di bagnato 10 - cm. di germoglio 10 - gradi di caloria La contemporaneità di queste tre condizioni determinano gli attacchi fungini eliminando anche solo una di queste condizioni non si ha lo sviluppo delle malattie fungine
  5. 5. e gli insetti ? invece di avvelenare loro e noi proviamo a prenderli in giro
  6. 6. Quando il grappolo è a questo stadio Tignola e Tripide depongono le prime uova e non producono enormi danni
  7. 7. Quando il grappolo comincia a pendere Imbustiamolo con un sacchetto di plastica chiuso solo nella parte superiore del picciuolo provvedendo a che la lunghezza sia di 4-5 cm. più lungo del grappolo stesso attenzione
  8. 8. Per evitare che a questo stadio l’attacco degli insetti, Tignola, Tignoletta e Tripidi possano arrecare il maggior danno
  9. 9. Alcuni esempi
  10. 10. Alcuni esempi
  11. 11. Alcuni esempi
  12. 12. In queste condizioni gli insetti non sono più in grado di raggiungere il grappolo per la deposizione delle uova… … li abbiamo solo raggirati
  13. 13. E' possibile dunque produrre uva da vino e da tavola libera da pesticidi ??? SI !!!
  14. 14. Coprendo il vigneto con teli di plastica retinati si mantiene asciutta la coltivazione, evitando le malattie fungine, e protetta dalla grandine
  15. 15. L’imbusta-mento dei grappoli non consente l’attacco di insetti e quindi l’uso di pesticidi
  16. 16. quanto costa ??? meno della salute
  17. 17. Grazie

×