FF3300 issue #4
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

FF3300 issue #4

on

  • 3,150 views

 

Statistics

Views

Total Views
3,150
Views on SlideShare
2,205
Embed Views
945

Actions

Likes
1
Downloads
53
Comments
0

2 Embeds 945

http://www.ff3300.com 913
http://ff3300.com 32

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

FF3300 issue #4 FF3300 issue #4 Presentation Transcript

  • Da questo numero FF3300 diventa quadrimestrale Anno 1, numero 4. Rivista gratutita, bilingue, scaricabile in pdf, dal sito www.metastyle.it Ideata e realizzata dal Metastyle Art Group. Redazione Tel. +39 340 081 63 52 sito web: http://www.metastyle.it email: FF3300@metastyle.it Nucleo Redazionale Alessandro Tartaglia, Antonio Donato Dentico, Giovanni Ricciardi, Giannicola Baiardi, Mariarosaria Digregorio, Silvio Nicola Spina. Progetto grafico Alessandro Tartaglia con la collaborazione di Mariarosaria Digregorio e Carlotta Latessa. Traduzioni La nostra cara amica Erica da Stanford, Antonio Donato Dentico, Alessandro Tartaglia e il fantastico traduttore automatico di Google. Per collaborare con noi inviate il vostro materiale con immagini jpeg a 72 dpi, risoluzione 1024x768 pixel, a FF3300@metastyle.it
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele Intervista a Sparki Serraglia, Museo d’arte contemporanea Immaginato Dome Malì Serena Aurora Erotico, NYC Sophie Etchart Gra - Genuine Roman Art Gumdesign, Contemporaneo Versigliese Molokid El Tono e Nuria, Favelas Lennard Schuurmans Intervista a Sean2 Sonda Specio Silvio Nicola Spina
  • 4 Do you like the orange juice? FF3300 - Fuel for your mind.
  • 6 Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele La poesia ve lo dice prima. Poetry tells it quicker La poesia ve lo dice meglio. Poetry tells it better Lamberto Pignotti Lamberto Pignotti Lamberto Pignotti è volutamente ironico Lamberto Pignotti is intentionally ironic in questa affermazione, dove poesia in this statement, where poetry and e linguaggio pubblicitario si incontrano. commercial language meet. But, isn’t Ironia a parte, non è forse vero? it true? It’s quite difficoult to find È difficile trovare in altri generi letterari in other literary genres the immediacy l’immediatezza e l’emotivita che troviamo and the emotion that we can find Url in una poesia. Nei versi tutto è rapido in a poem. In verses everything is just http://www.melaenne.blogspot.com e dirompente, è un modo di comunicare quick and overwhelming, it’s a way www.flickr.com/photos/gla_mamiya senza barriere. Soprattutto la poesia of communicatng that tears down walls. sperimentale, a partire dal Futurismo, Most of al, experimental poetry, starting passando per gli anni ‘60 fino ad oggi, from Futurism, passing by the 60s, until è portatrice di un messaggio innovatore, nowadays, bears an innovatory message, è decostruzione dello stereotipo it’s a deconstruction of the literary letterario. Amiri Baraka, l’autore che stereotype. Amiri Baraka, the writer ho scelto, fa parte di quella cerchia I chose, it’s part of that circle of writers di scrittori che usano la penna come that use the pencil as a megaphone se fosse un megafono in un corteo, in a political demonstration, authors that autori che si pongono a metà tra l’arte stand inbetween art and politics. Poetry, e la politica. La poesia, in questo in this case, it’s used for expressing caso, serve ad esprimere un disagio, a disease, an ideology, helps to denounce. un’ideologia, serve a denunciare. Political propaganda itself uses figures La propaganda poltitica stessa talvolta of speech taken from poetical language, utilizza soluzioni retoriche del linguaggio to increase the impact of its messages.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 7 poetico per alimentare l‘incisività dei The poem I choose to analyze for this suoi messaggi. La poesia che ho scelto project it’s intitled “Somebody blew di analizzare per questo progetto up America”, written after 9/11/2001, è intitolata Somebody Blew Up America, deals with terrorism and oppression scritta nel settembre del 2001 e tratta of populations. Baraka’s words are di terrorismo ed oppressione dei popoli. incredibly real, violent and harsh, scream Trasudano realtà le parole di Baraka, from the page. His work is seamingly una realtà cruda e violenta, urlano simplistic at a first sight, just a list. dal foglio. Il suo lavoro è quasi scarno But it’s a desperate cry, inbetween tears e semplicistico ad un primo sguardo, and laughter, a sentence, a question: un mero elenco. Ma è un grido disperato, who? Who tels us all the lies we are a metà tra le risa e le lacrime, forced to listen to, and who stops us from una condanna, una domanda: expressing ourselves, for declaring our chi? Chi ci dice tutte le bugie che siamo adversity? Baraka himself underlines that costretti a sentire, e chi ci impedisce this is the role that the poet has to take, di esprimerci liberamente, per urlare quoting Keats: “the poet must be bearer la nostra contrarietà? È egli stesso of truth and beauty”. Beauty opposed a sottolineare che è questo il ruolo to the grotesque image of ape-looking- del poeta, citando Keats: “il poeta deve like men, on the verge of a regression farsi portatore di verità e bellezza”. of the mankind, against the horror Bellezza contro l’immagine grottesca we must live in. And against the terror, di uomini scimmia, sull’orlo sublime instrument created by power, di un’involuzione della specie, contro to make the few certainties we have l’orrore che siamo costretti a vivere. crumble, to cover and fool, to subdue and E contro il terrore, sublime strumento deceive. This terror prevents us from inventato dal potere, per sgretolare thinking, while everything it’s quite le già poche certezze, per coprire clear, even if kept hidden. Art Spiegelmann - L’ombra delle torri e mistificare, per sottomettere There’s no just an answer, not just the Art Spiegelmann - L’ombra delle torri e imbrogliare. Questo terrore che fake truth coming from the media: ci fa smettere di pensare, mentre we have the truth coming from the è tutto ben chiaro, anche se taciuto. people, the truth of who experienced, Non c’è una sola risposta, non solo of who was subdued and could not rebel.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 8 la finta verità mediatica filtrata Giving the possibility to speak back to e revisionata: c’è la verità della gente, everyone who was hushed up, everyone di chi ha vissuto l’esperienza, who’s fed up with suffering and want di chi ha subito e non si è potuto to understand what’s going on. ribellare. Ridare la voce a tutti quelli But we have no answers, we have che vengono messi a tacere, a chi è stanco no directions to follow. di subire e vuole finalmente dire e capire The poet gives no solutions: he just che cosa sta succedendo nella sua realtà. gives a point of view, a starting point. Ma non ci sono risposte, non c’è una If I chose this text in particular it’s not direzione da seguire. ‘cause of a prophetical enlightment Il poeta non dà soluzioni: I had, but most of all because of il suo è un punto di vista, un punto a catarsis I lived. Hearing in public, di partenza. Se ho scelto questo testo in a cultural debate, and not just in particolare è stato non tanto per una in a political assembly, someone talking rivelazione profetica che ho percepito, about those problems it has been like Jan Lenica, Polonia - 1960 Jan Lenica, Polonia - 1960
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 9 piuttosto per una sorta di catarsi che opening a window. A window open è avvenuta. Il sentire parlare in pubblico to let me see how a person very far from di argomenti noti e sgradevoli, non solo me could live the anxiety of the world in un comizio, è stata una finestra. situation. Baraka is a seventy-year-old Una finestra su come potesse vivere una man afroamerican, activist persona così distante l’angoscia della of Black Panthers against the segregation situazione mondiale attuale. of afroamericans, a marxist-leninist-anti Baraka è un settantenne afroamericano, zionist. His poem is the telling attivista politco dei movimenti contro of a people, and the situation described la segregazione dei neri, un marxista- after the fall of the Twin Towers leninista anti sionista. La mia situazione is an arrival point, a peak. To me it’s è diversa, pur avendo basi ideologiche a beginning, how I lived that particular simili. Il suo racconto è quello moment and everything that came di un popolo, e la situazione descritta before and after. The gravity of the del crollo delle Torri Gemelle è un punto misunderstanding between people, and di arrivo, un apice. Per me è un inizio, the situation of total manipulation per come ho vissuto quel particolare of information by who helds power, evento e tutto il contorno precedente its a world inside which I feel totally e successivo. La profondità e la gravità invisible and excluded, and deeply della incomprensione fra i popoli, cheated. The ideals with which we e la situazione di assoluta manipolazione grow up take us to lead a certain life, da parte del potere delle fonti mediatiche to respect, to believe and fight for è un mondo nel quale attualmente something we think it’s right. In the last io mi sento esclusa e trasparente, oltre years I felt, as well as the fall che profondamente imbrogliata. of the towers, a end of trust in any Gli ideali con i quali cresciamo ci portano change. We are fragments, we are alone, a perseguire un certo tipo di vita, always more alone and distant and the a rispettare, a credere e a lottare per more and more slaves of ignorance. qualcosa che crediamo giusto. This project is an analysis of Baraka’s Negli ultimi anni soprattutto ho assistito poem, both poetical and cultural. oltre che al crollo delleTorri, ad un crollo I will analyze also the situation and the nella fiducia in qualche cambiamento context from which this ind
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 10 e miglioramento. of poetry comes out. Siamo frammentati, soli, My work will be based sempre più soli e distanti on which this text e sempre più schiavi provoked in me, di un’ignoranza villana a representation of e sfacciata. Questo lavoro a reality that lost the pertanto vuole essere boards of tangibleness un’analisi di questo testo, and comprehensibility: sia dal punto di vista a pure spectacle. prettamente poetico che culturale. Analizzerò quindi anche la situazione che le fa da contorno e da dove nasce questo tipo di composizione poetica. Il mio lavoro invece, basato su ciò che questo testo ha provocato in me, una rappresentazione di una realtà che ha perso i contorni della tangibilità e della comprensibilità: un puro spettacolo.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 11 BLEW UP AMERICA All thinking people oppose terrorism both domestic & international... But one should not be used To cover the other) They say its some terrorist, some barbaric A Rab, in Afghanistan It wasn’t our American terrorists It wasn’t the Klan or the Skin heads Or the them that blows up nigger Churches, or reincarnates us on Death Row It wasn’t Trent Lott Or David Duke or Giuliani Or Schundler, Helms retiring It wasn’t The gonorrhea in costume The white sheet diseases That have murdered black people Terrorized reason and sanity Most of humanity, as they pleases They say (who say?) Who do the saying Who is them paying Who tell the lies Who in disguise Who had the slaves
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 12 Who got the bux out the Bucks Who got fat from plantations Who genocided Indians Tried to waste the Black nation Who live on Wall Street The first plantation Who cut your nuts off Who rape your ma Who lynched your pa Who got the tar, who got the feathers Who had the match, who set the fires Who killed and hired Who say they God & still be the Devil Who the biggest only Makoto Wada, Giappone 1968
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 13 Il progetto Teatro di Babele è una serie The project “Teatro di Babele” (Babel di tredici manifesti basati sul testo Theatre ndt) it’s a sequence of thirteen poetico Somebody Blew up America, posters based on the poem “Somebody progettati come se fossero realizzati blew up America”, created like they were per pubblicizzare una serie di ipotetici meant to present a serie of hypotetical spettacoli. Ho dato il titolo Teatro spectacles. I gave the title “Teatro di Babele riferendomi alla condizione di Babele” referring to the actual resto del discorso nella unreality we feel attuale politica e sociale mondiale political and social world situation, quale era inserita, in front of that particular e a come essa soffra del riflesso and how this soffers from the reflection dimostra il totale senso episode. We pay the mediatico del quale si nutre il terrorismo of the media terrorism. di irrealtà che proviamo ticket for looking at the per essere efficace. The logo, elaborated by joining two davanti a quel particolare circus of life, served on Il logo, elaborato unendo due differenti different fonts, Interstate regular and evento. Paghiamo il the cathode: terror wins font, Interstate Regular e Tarzana Tarzana wide, recalls this idea in the biglietto per assistere because it’s unreal. Wide, richiama questa idea nella sua composition, mirroring some letters al circo della vita, It crosses all paradoxes composizione, invertendo su alcune and putting some of them upside down. servitoci sul piatto ans it’s magnificent and lettere e specchiandone altre. We’re the society of spectacle, of the catodico: il terrore vince spectacular, it’s art of the Siamo la società dello spettacolo, della performance, of the big brothers. perché è reso reale obsession and torment. performance, dei grandi fratelli. Television, communication in general, it’s dall’irreale. Supera tutti And we look at it. La televisione, la comunicazione the lifeblood of terrorism, it helps it to i paradossi ed è magnifico We look at the rests and in generale, è la linfa vitale del terrore, seem monumental and real, even though e spettacolare, è arte we wait. All the “who” lo rende monumentale e tangibile, benché it’s inconsistant and untouchable. dell’ossessione that Baraka screams, his sia in effetti inconsistente e impalpabile. We see just the effects, reproduced e del tormento. E noi, raising question, it’s Vediamo solo gli effetti, riprodotti in pixels, from a corner to the other guardiamo. Guardiamo in fact rethorical: “who” in pixel, da un angolo all’altro del of the globe. We feel strange taht we feel le macerie e aspettiamo. it’s us, even though we globo. Lo straniamento che proviamo può can be resumed with the words of the Tutti i chi che Baraka urla, don’t want to accept it. essere riassunto ed esemplificato dalle german composer Karlheinz Stockhausen, la sua domanda incalzante, “Who” is our society, parole del noto compositore Karlheinz who declared that 9/11 it’s “the most è in realtà retorica: our lifestyle, our maze Stockhausen, il quale ha dichiarato che enormous work of art we can imagine”. chi siamo noi, anche of contraddictions where l’attentato del 9/11 è “la più grande This declaration, obviously strongly se non vogliamo. Chi è la we are lost. I agree when opera d’arte che si poteva immaginare”. opposed, most of all if taken outside nostra società, il nostro Audre Lorde says that the Questa dichiarazione, sommersa di ovvie the speech inside it was, demonstartes stile di vita, il labirinto revolutionary impulse is polemiche, soprattutto se scollegata dal the sense of totaly confusion and di contraddizioni not worth to use for the
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 14 nel quale ci siamo persi. Dice bene Audre oppressing situations around us, but Lorde, che la spinta rivoluzionaria non the thing taht must be defeated is the è tanto da esercitare sulle situazioni oppressor inside of us. This project oppressive che ci circondano, quanto is the translation in images of the in quella parte oppressiva e terrorizzante poetical text, used as base and starting insita in noi. point for a personal reflection. Starting Questo progetto quindi è la traduzione form the poem I isolated the most in immagine del testo poetico, usato come important concepts that come out from base d’appoggio e punto di partenza it, such as: exploitation, violence, per una riflessione personale, per megalomania, ideological segregation, l’argomentazione e la dichiarazione war and peace, democracy, terrorism, di quello che io personalmente penso economy, resources, racism, aids and dei problemi sollevati e messi sul piatto 9/11. This concepts are repeated several della bilancia dall’autore. times in the poem, and I took the most A partire dalla poesia di Amiri Baraka, representative verse and I used it ho estrapolato i concetti fondamentali to build a poster. Graphically speaking, espressi, siano essi: sfruttamento, I created these posters with vectorial soprusi e violenza, megalomania, graphic, plain illustrations and stencils. segregazione ideologica, pace e guerra, The lettering, when not elaborated to get democrazia, terrorismo, economia, in touch with the meaning of the words, risorse, razzismo, aids e l’evento it clean and simple, generally composed del 9/11. Questi concetti ricorrono with Interstate, a font used mostly nel testo più volte e sono espressi in signals. The image is built on contrast con vari esempi; di questi ho scelto between strong colours, like black, white, Tomi Ungerer, USA 1967 un verso rappresentativo e l’ho usato red or yellow. I wanted them Tomi Ungerer, USA 1967 per costruirne un manifesto. to be as simple as possible, for them Graficamente ho creato questi manifesti to be straight and quickly con l’utilizzo di grafica vettoriale, comprehensible. The contents are played illustrazioni a tinte piatte o stencils. on the dualism between the simplicity Il lettering, quando non elaborato per of the image and the enormous riallacciarsi al significato delle parole, importance of the topic dealed. è pulito e semplice, generalmente Even though following my personal style, I
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 15 composto in Interstate, una font utilizzata tried, on the concept side fo the thing, questo, lasciano spazio principalmente nell’ambito della to work in the most similar way alla libera interpretazione segnaletica. L’immagine complessiva to Baraka’s performance. There is no need e riflessione. Sempre è giocata su campiture di colore forti, of graphic effects or enrichments: I belive riallacciandomi alla come bianco, nero, rosso o giallo. these posters are quite strong and they precedente citazione Ho voluto comporli con meno elementi communicate exactly what meant. di Audre Lorde, questo possibili, con semplicità e chiarezza, At the same time they’re a perosnal work, è il mio modo personale perché avessero un forte impatto visivo and they have an intimate perspective per uscire dalla e una immediata comprensione. of my world perception, but they let room condizione di oppressione I contenuti sono giocati sul dualismo for interpretations and reflection. Linking della mia mente, della semplicità dell’immagine this speech with previously quoted Audre e spero che possa essere contrapposta alla vastità e difficoltà Lorde, this is my personal way for coming anche per altri dell’argomento trattato. Pur seguendo out from the oppression I feel inside, and un suggerimento uno stile personale e aderente al mio I hope that even for others this can be e un punto di vista diverso modo di lavorare graficamente, a suggestion for a new point of view. su quello che ci circonda. ho cercato, dal punto di vista concettuale, An invitation for reading, for criticism, Un invito alla lettura, alla di fare un’operazione simile alla for information. critica e all’informazione. performance di Baraka. Nonostante si tratti di grafica statica e bidimensionale, si può ritrovare in questo lavoro quello spirito. La scelta della semplicità e dell’immediatezza sono fondamentali. Non c’è bisogno di fronzoli o virtuosismi stilistici per colpire e affondare. Credo che questi manifesti siano efficaci, perché sono chiari riguardo i concetti espressi, ma non sono banali e poveri. Al tempo stesso sono un lavoro estremanete personale, hanno un taglio anche intimo della mia percezione del mondo, ma nonstante
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 16 Il primo manifesto è l’introduzione The first poster is the introduction of the della poesia e serve a dare il tono poem, and gives the mood of the speech, del discorso e a spiegare gli intenti and presents the aims of the poet. del poeta. Il suo è un monito, dice: He warns us saying: “All thinking people, “Tutte le persone dotate di intelletto, oppose terrorism, both domestic si oppongono al terrorismo, domestico & international, but one should not e internazionale, ma l’uno non deve be used to cover the other”. I realized essere usato per coprire l’altro”. it with a manual lettering, that at the Graficamente l’ho voluto realizzare same time is clear and readable, and con un lettering composto manualmente, creates an image, similar to the squared che al tempo stesso fosse chiaro and straight style of the other posters. e leggibile e creasse una sorta di immagine, attenendomi allo stile secco e squadrato delle immagini negli altri manifesti.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 17 Sfruttamento Exploitation Questo manifesto rappresenta il concetto This poster represents the concept di sfruttamento, espresso nel corso del of exploitation, expressed in the text with testo sia da riferimenti allo schiavismo, reference to slavery, fields, work alle colture, al lavoro nelle piantagioni, in plantations to the exploited workers ai lavoratori sottopagati in generale. in general. The quote says “who got L’estratto di testo dice “Chi si ingrassava fat from plantations” and I took con le piantagioni” e ho preso come as an example one of the plantatios that esempio una delle colture che rappresenta betters represents the condition soprattutto la condizione del lavoro nel of workers in the third world. terzo mondo. La coltivazione di banane The plantations of bananas enriches the arricchisce senza dubbio i proprietari land owners, corporations most likely, terrieri, generalmente multinazionali, while the conditions of who grows these mentre le condizioni di chi lavora plants up it’s not human. The workers are i campi sono inumane. I coltivatori exploited and they are constant sprayed vengono sfruttati e vivono a strtto with herbicidal. The banana is put contatto con massicce quantità in comparison with the fishbone, di diserbante, con il quale essi stessi a classical symbol of poverty. vengono cosparsi. La banana viene messa in rapporto alla lisca di pesce, simbolo di indigenza e povertà.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 18 Violenza e prevaricazione Violence and abuse of power Tra tutti gli esempi riportati di violenza Among all examples of abuse of power, e prevaricazione, dalla più semplice from the most smple humiliation to the umiliazione agli stermini di massa, mass genoicides, I chose to represent quello che ho deciso di rappresentare “who rapes your ma”. The concept è “Chi stupra tua madre”. Il concetto of raping itself is both violence and di stupro è in sé sia violenza che abuse of power, it’s humiliation prevaricazione, è l’umiliazione and decline, it’s inhuman. The black e il degrado, la disumanizzazione backgroud refers to a dramatic situation, di una persona. Lo sfondo nero and also to a black woman, cause the text fa riferimento sia ad una situazione talks about a “ma”. The red cut drammatica che al testo originale, it’s both the representation of violence in cui si parla di ma, cioè una donna and a vagina, and the trembling lettering di colore. Il taglio rosso è sia lo squarcio stands for the aggressiveness of the raper della violenza che una vagina, and the fear of the woman. e il lettering incerto e sconneso rappresenta l’aggressività dello stupratore e la debolezza dell’aggredita.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 19 Megalomania Megalomania “Chi dice di essere Dio e invece “Who say they god and still be the devil”. è il diavolo”. Questa e altre affermazioni This and other statements confirm the ribadiscono il concetto della concept of the identification with god immedesimazione con Dio di alcuni by some presidents. In particular the governanti. In particolare l’autore author refers to the US’ president Bush, si riferisce al presidente degli Stati Uniti who told that the mission in Iraq was Bush, il quale affermava che la missione wanted by God himself. For representing in Iraq era voluta da Dio stesso. this dualism, I chose the triangle, symbol Per rappresenatre questo dualismo of God, with a blade inside, to symbolize ho scelto il triangolo, simbolo di Dio, the danger of these statements. con all’interno una lametta, per simboleggiare la pericolosità di queste affermazioni.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 20 Pace e guerra Peace and war “Chi ha bisogno della pace, chi credi “Who need peace, who you think needs abbia bisogno della guerra” è costruito war” it’s built on a red background, su di uno sfondo rosso, per indicare to underline the violence of the topic. la violenza del concetto. Il simbolo The symbol of peace, the lovebird, has della pace, con la colomba che porta been changed with a vulture. This poster un rametto di ulivo nel becco, è stato claims to the abuses of power that are parafrasato sostituendo alla colomba masked by humanitarian actions. Cause I un avvoltoio. Nel becco appuntito porta find difficoulty in defining “right” a war. il lettering, che diventa a sua volta rametto di ulivo. Molto semplicemente, questo manifesto vuole indicare i soprusi che in realtà vengono mascherati da operazioni umanitarie. Perché mi risulta difficile parlare di guerra giusta.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 21 Democrazia Democracy Questo manifesto si riallaccia This poster links with the previous, cause al precedente, perché anch’esso this also represents the use rappresenta l’uso mendace di termini of terms for defining opposite actions. per definire azioni che sono l’esatto I took as an example the false message contrario. Ho voluto prendere come of democracy claimed by the us, and simbolo del falso messaggio by our, governament, with the terrible di democrazia propagandato dal governo episode of Falluja, Iraq. The city has been USA, e purtroppo anche dal nostro, blown away with napalm, but this thing la strage avvenuta lo scorso anno came out oine year after it happened. a Falluja, in Iraq. La città di Falluja Red on black, the letters that compose the è stata rasa al suolo con un composto name of the city are diordered, the font simile al Napalm, e se ne è parlato it like bitten, and can remind the effect solo negli ultimi mesi. of an explosion, most of all the effects Molto semplicemente, rosso su nero, le of napalm on bodies. “Who talk about lettere che compongono il nome della democracy and be lying”. città vengono scomposte e sparpagliate, come dopo un’esplosione. La font che ho scelto rappresenta lo smembramento, dati i suoi tratti incerti, e può anche ricordare l’erosione dei corpi dovuta all’utilizzo del Napalm. “Chi dice democrazia mentendo”.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 22 Terrorismo Terrorism “Chi è il più grande terrorista”. “Who’s the biggest terrorist”. This poster Questo manifesto ironizza sul concetto makes mokery of the concept of terrorism di terrorismo e su chi in realtà possa and in reality who can be defined essere definito tale. A confronto due a terrorist. In comaprison two different diverse versioni di terrorista: version of terrorism: a beard that i baffoni e la barba ricordano Bin Laden, reminds of Bin Laden, but the colours o comunque un personaggio arabeggiante, of the US’ flag. Who’s the bigger ma i colori della bandiera americana terrorist? I say both. mettono un punto di domanda. Qual’è il più grande terrorista? Io dico entrambi.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 23 Economia Economy “Chi governa il mondo”. “Who rules the world”. I reply, money. La mia risposta è: il mercato. Il fattore Economy it’s the engine fo the world. economico è il motore del mondo. The barcode, in the right corner it’s the E il codice a barre, in un angolo in basso symbol of this colossus. è simbolo di questo colosso.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 24 Risorse energetiche Environmental resources “Chi ha bisogno di combustibile fossile “Who needs fossil fuel when the sun quando il sole non va da nessuna parte”. ain’t goin’ nowhere”. In the text the Nel testo l’autore fa riferimento author refers to oil. For graphic reasons al petrolio. Per ragioni grafiche ho scelto I chose the bulb as symbol of energy that la lampadina come simbolo dell’energia, could be more clean and produced more per simboleggiare l’energia che responsibly. Without recurring to nuclear potrebbe essere prodotta in maniera più power or going on with oil, since it’s responsabile e pulita. Senza ricorrere almost over. We condamn ourseves, so the al nucleare e senza perseverare con thread of the bulb is nothing but a noose. il petrolio, dal momento che non The lettering is underlined to recall the è infinito. Infatti, visto che firmiamo game of the hanged man. la nostra condanna da soli, in realtà il filo della lampadina non è altro che un cappio. Il lettering è sottolineato con un tratteggio per ricordare il gioco dell’impiccato, nel quale si devono indovinare le parole nascoste.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 25 Razzismo Racism Il razzismo è uno dei temi fondamentali Racism is a fundamental topic, maybe the del testo, se non il più importante, viene most important, it’s quoted really often, citato spessissimo, in vari esempi, and in particular referred to racism ma soprattutto riferito a quello contro against black people. I represented i neri. Ho rappresentato l’apartheid, apartheid, cause it was the most clear perché era l’esempio più chiaro e preciso example of this condition. The poem says di questa condizione. Dal momento che “who made money from apartheid” and il testo dice: “Chi ha fatto soldi con I symbolized the division between black l’apartheid”, ho simboleggiato and white under the shape of an abacus. la divisione di bianchi e neri sotto forma The background is grey, union of black di un pallottoliere. Lo sfondo è grigio, and white. unione di nero e bianco.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 26 AIDS Aids “Chi ha inventato l’AIDS”. “Who invented aids”. AIDS it’s an L’AIDS è una piaga enorme che affligge enormous plague that kills the planet, il pianeta, soprattutto in quei paesi most of all in those countries where in cui manca una corretta educazione sexual education is missed. I represented sessuale ed educazione alla prevenzione. the danger of aids with a gun, and cause Ho rappresentato la pericolosità of it’s phallus resemblance, I covered it dell’AIDS con una pistola, essendo anche with a condom. un richiamo fallico, coperta da un preservativo.
  • Giulia Rizzini, Il Teatro di Babele 27 9/11 9/11 “Chi sapeva che il World Trade Center “Who knew the world trade center sarebbe stato attaccato”. Riassumendo was gonna get bombed”. Resuming il concetto generale che regge il progetto, the general concept of the project, ovvero la spettacolarizzazione come the spectacularisation as strengh forza del terrorismo, ho preso in esame of terrorism, i took in exam the l’evento fondamentale di cui parla foundamental event of the poem. la poesia. Le Torri Gemelle diventano The twin towers becomes two tickets come due biglietti di uno spettacolo, for a spectacle, because it’s a symbol di cui esiste il primo e anche la replica. of the effecte that this event had throught Perché questo evento drammatico the tv images. è il simbolo di quanto abbia avuto l’effetto desiderato, grazie all’eco che ha avuto in tutto il mondo attraverso le riprese televisive.
  • 28 Sparky Chi è Sparki? Who is Sparki? Il contrario di Ikraps,un ragazzo The opposite of Ikraps, an ordinary boy, qualunque che da piccolo disegnava sul that from when he was little drew on the piatto anzichè mangiare. plate instead of eating. Da bambino cosa sognavi di diventare? Since childhood what did you dream Sognavo di diventare un pilota di caccia. of becoming? Amavo quegli aerei, le forme così I dreamt of becoming a fighter pilot. armoniche e aggressive e volare ovunque I loved those planes, the shapes so cavalcando le nuvole. harmonic and aggressive and to fly everywhere riding the clouds. Url Secondo te cosa è la grafica? http://www.overspin.it Eh…è un termine molto ampio; nel nostro In your opinion, what is graphic art? slang “grafica” è un modo di pensare Eh. ..it is a very wide boundary; in our e di costruire un’immagine: una slang “graphic art” is a way to think sensibilità dell’essenziale, un linguaggio and to build an image: a sensibility of di sintesi, un equilibrio tra forme the essential, a language of synthesis, e colori. Dove il messaggio deve essere a balance between shapes and colors. nitido e d’immediata fruizione: tinte Where the message must be clear and piatte e colori portanti…un po’ Malevic! of immediate fruition: dyed level and supporting colors... a little Malevic! Di cosa sono fatte le lettere? (domanda di Roland Barthes) Of what are letters made? Un’architettura di suoni: come massi (question of Roland Barthes) scolpiti dal vento urlano la propria A architecture of sounds: like boulders forma. sculpted from the wind they yell the true form.
  • Sparky 29 Libri e dischi….quali sono quelli Books and records. ..which have marked che ti hanno segnato? you? In assoluto mi ha segnato la musica dei For certain I have been marked by music Beastie-Boys, Sonic-Youth e John Coltrane! by the Beastie-Boys, Sonic-Youth and John Per i libri non saprei…in realtà leggo Coltrane! For books I do not know... pochi libri “canonici”, ma mi cibo in reality I read few “canonical” books, continuamente di testi d’arte e amo but I feed myself continually with the leggere poesie…mi tornano spesso books of art and love reading poetry... in mente i luoghi di “On the Road” I return often in my mind to the places di Kerouac; e anche de “Le città of “On the Road” by Kerouac; and also invisibili” di Calvino. Forse perché “Le città invisibili” by Calvino. Perhaps ho vissuto Venezia per anni e porto because I lived in Venice for years and con me la nostalgia e il ricordo di tante brought with me the nostalgia and the situazioni, vicoli, luci, silenzi e odori memory of many situations, alleys, lights, che ritrovo nelle parole di Marco Polo. silences and smells that hark back to the words of Marco Polo. Come hai iniziato a disegnare con gli spray? How did you begin to draw with spray? A 14 anni ho fatto un viaggio studio When I was 14, I took a trip to study in a Parigi dove ho visto molti graffiti. Paris where I saw a lot of graffiti.
  • Sparky 30 Mi è rimasto impresso il loro impatto Their visual impact remains imprinted visivo, la forza che sprigionavano; non in my mind, the force that they emitted; erano semplici scritte, in quelle forme they are not simple writings, in those c’era di più, c’erano ritmo e aggressività. forms there was the best, there was Poi nei miei disegni su carta sono rhythm and aggressiveness. comparsi degli improbabili wild-style, Then in my drawings on paper there are finché 4 anni dopo, mentre alla radio appearances in the improbable wild-style, passavano “Intergalactic” dei Beastie- until 4 years after, while on the radio Boys, sul muro dello skate-park dove played “Intergalactic” by the Beastie- andavo ho trovato dei ragazzi che Boys, on the wall of the skate-park where facevano un pezzo in memoria di un amico I went I found some boys that did scomparso. Mi sono unito a loro e di lì a piece in memory of a friend that had a poco ho spostato la mano dal foglio disappeared. I united with them and little al muro. Abbiamo formato la TDR crew by little I have moved the hand from the e poi scorribande notturne…bei tempi… page to the wall. We formed the TDR crew and then nighttime raids… good times… I graphic designers sono “autori”? Essere autore vuol dire essere artefice Are graphic designers “authors”? della propria libertà espressiva. To be an author means to be the creator La grafica è un mestiere e come tale of actual expressive freedom. spesso deve sottostare ad una The graphic artist is an occupation and committenza, ad uno scopo: deve to what extent they are similar often must veicolare un messaggio e questo crea submit to a customer, to a goal: inevitabilmente una condizione limite per it must convey a message and this cui il messaggio non può essere il mezzo inevitably creates a condition limit for ma il fine. Se per l’artista l’opera trova which the message is not able to be the compiutezza in quanto parte di un “tutto” means but the end. If for the artist the e quest’ultimo a sua volta acquisisce work finds perfection as part of a “whole” senso nel suo divenire, nella totalità and this end at its time acquires sense dell’operato artistico, al contrario in to become, in totality of the artistic il grafico non può vantare un’opera operation, opposite to the graphic artist “propria”, pura, e questo perché il suo unable to boast a “true” work, and this
  • Sparky 31 campo, la grafica, è destinato a morire the reason why the field, graphic art, una volta raggiunto l’obiettivo, ossia is destined to die once the objective dopo aver trasformato is reached, namely after having il soggetto in un oggetto. transformed the subject into an object. Come si è evoluto/involuto il writing How has the writing developed/ da quando hai iniziato? complicated itself since when you began? Ho la strana sensazione che le grandi I have the weird feeling that the large murate, le grandi jam siano ormai murals, the large jams, became a weight, un peso, quasi un obbligo anziché almost an obligation rather than fun. un divertimento. A questo mio pensiero To this worry of mine, Yama, at the Yama in occasione del Meeting of Styles Meeting of Styles in Padua answered di Padova mi rispose: “ormai tutti me: “By now all they want to exert vogliono sforzarsi per fare le grandi themselves for is the making of large murate, tipo FX,“,perdendo di vista murals, type FX, losing sight of the lo spirito vero, il singolo pezzo, true spirit, the individual piece, it put
  • Sparky 32
  • Sparky 33 lo stare insieme”. Forse è vero, ma ho together.” Perhaps it is true, but I have l’impressione che, in realtà, quella sana the impression that, in reality, that “competizione” che fungeva da motore healthy “competition” that functioned tra i writers si stia smorzando. Ora che as the engine between the writers that spray così perfetti hanno reso possibile would stay extinguished. Now that spray ottenere quelle capacità tecniche che so perfect has returned possible to obtain prima solo pochi possedevano, ora che that technical capacity that at first only gli stili sono talmente tanti (e stanchi), few could do, now that the styles are so ora che sembra si stia sviluppando una many (and tired), now that it seems it sorta di manierismo dell’Old School could develop itself into a sort of Old (pezzi dal lettering semplice, outline School manner (pieces of simple lettering, grosse, stick di una volta, addirittura large outline, one-time stick, even the i puppet old school francesi…) il tutto old school French puppets…) the whole impastato in chiave moderna, con knead in modern keys, with the addition l’aggiunta di “effetti speciali”. of “special effects.” Pieces “stretched
  • Sparky 34 stampati ma senza il “sudore to clear” that seem printable but without dell’asfalto”. In fin dei conti i writers the “sweat of asphalt.” When all is said sono sempre stati un po’ i paladini and done the writers they have always del virtuosismo tecnico, ma ora la been a bit the champions of technical tecnologia ha soppiantato quella capacità, virtuosity, but now the technology has quell’esperienza, quella specie di filosofia supplanted that capacity, that experience, Zen che era insita nella gestualità, nel that type of Zen philosophy that was segno che portava con se rabbia e gioia. embedded in gestuality, in the mark that Mi sembra che il writing stia facendo brought with itself anger and joy. il giro di boa. E poi c’è internet che It seems to me that the writing could ha radicalmente influenzato il modo do the tour by float. And then there di “essere writer”. Una volta si taggava is the Internet that has radically nella piazza o nella linea più in vista influenced the style of the “to be writer.” della metropoli, ora lo si fa nella A time writers did tags in the “piazza” “piazza” più in vista della Netropoli!! or in the line most in sight of the Nascono come funghi i “Writer metropolis, now it is done in the “piazza” da Fotolog”, che dipingono per poi more in view of the Netropoli!! correre a casa a postare la foto del pezzo They are born like mushrooms the “Writer in quei “non-luoghi” talmente reali, dove from Fotolog,” that paint for later to run se non sei presente, non esisti. to the house to post the photograph Una volta si poteva riconoscere of the piece in those “not-places” la provenienza geografica di un writer so real, where if do not you are present, in base allo stile, ora il sistema della you don’t exist. A time that could comunicazione globale ha reso tutti recognize the geographic origin abitanti della stessa città. of a writer in base to style, now Certo, tutti noi, chi più chi meno, the system of the global communication abbiamo avuto delle influenze stilistiche has returned all inhabitants of the same da qualche “mito”o “maestro”, ma credo city. Certainly, all of us, who more che questo sistema metta a rischio or less, had stylistic influence from some la singola identità. “myth” or “teacher,” but I believe that La ricchezza del Writing sta proprio qui, this system put the individual identity nella diversità dei propri adepti. at risk.
  • Sparky 35 una pelle che riflette quello di cui Here the wealth of Writing is actual, mi nutro. E i puppets mi fanno le boccacce in the variety of true virtuosos. alle spalle... A skin that reflects that by which I am Ma più di tutto,amo quando il tempo nourished. And the puppets that make scorre sulle superfici dipinte,quando faces at me to fall back on… But more cioè i muri si crepano,si staccano pezzi, of everything, I love when time runs over e quando altri anonimi scrittori the superficial pictures, when the walls intaccano,interagiscono o graffiano quello become covered in cracks, pieces detach, che ho realizzato. and when other anonymous writers Solo in quel momento, il pezzo è ormai damage, interact with or scratch what parte dell’ambiente, è vivo. I made. Only in that moment, the piece Una volta feci un puppet che tirava fuori is now part of the environment, “nulla” dalle tasche, e a lato ho lasciato is alive. One time I made a puppet that la parete bianca: di li a poco sono pulled outside “nothing” from comparse scritte e disegni incisi…magico! the pockets, and on the side of the face I left the wall white: not often are In che rapporto sei con il mondo del writings shown and drawings carved writing? Te ne senti ancora parte? of them... magical! “Graffiti” è un canale di energie, dagli argini generosi ma alti. What relationship are you in with the Il rischio è di rimanere intrappolato world of writing? Does you still feel in un sistema dove all’interno hai a part of it? un identità e al di fuori non sei nessuno. “Graffiti” is a channel of energies, from Il writing è una cultura chiusa e per the bountiful banks but high. questo ho cercato di portare “me stesso” The risk is to remain trapped in a system dentro a questa cultura, creando where inside you have an identity and un ponte: per questo motivo nel mio to the outside you are no one. percorso ho eliminato le lettere, Writing is a closed culture and for this per cercare di descrivermi. I looked to carry “myself” inside of this Poi ho riscoperto il gesto, la spontaneità culture, creating a bridge: for this route e il ritmo del lettering. Ultimamente I had eliminated the letters, to try ho perso un po’ l’entusiasmo, quest’anno to describe me.
  • Sparky 36
  • Sparky 37 ho dipinto poco per cause di forza Then I had rediscovered the gesture, maggiore, ma posso dire che questo the spontaneity and the rhythm mi ha aiutato. Sto cercando di smettere of the lettering. Lately I lost a little di rapportarmi agli altri e riprendere enthusiasm, this year I painted little il mio percorso, di ricaricarmi. Mi sono for greater causes of power, but I can say sempre chiesto quanto serva a me o agli that this helped me. I am seeking to stop altri scrivere, pubblicizzare il mio nome comparing myself to others and continue in giro…Chissà se sono mai stato davvero my path, recharge myself. I am always un writer?! Forse sono state queste molte asking myself how much help to me or to domande a spegnermi. the other writers, advertising my name Nel writing c’è tanta “mafia”, tanta around... Who knows if ever I was really gelosia, invidia e scazzi inutili. a writer?! Perhaps these were these many Fortunatamente tutto questo è compensato questions to extinguish me. da tanta bella gente: vi ho trovato dei In writing there is so much “mafia,” veri amici! Con i compari della banda so much jealousy, envy and useless grime. ci si trova davanti al muro e dopo due Fortunately all this is compensated for minuti ci si ritrova a bere al bar. by so many wonderful people: I found you to be true friends! With the accomplices Che lavoro fai? of the posse, it is found in front of the Il Perdigiorno. Nelle pause mangio, wall and after two minutes it is found dipingo e scrivo la tesi. again drinking at the bar. Tre nomi di persone che hanno fatto What work do you do? la storia… “Il Perdigiorno” ( the good for nothing). Adamo, Eva e Caino. In the pauses I eat, paint and write the theory. Nasce prima la parola o la lettera? Nasce prima il segno, così come nasce Three names of people that have made the prima l’urlo. La parola e la lettera sono story... già un sistema di codici, sono già una Adam, Eve and Cain. cultura che cerca di fare ordine, di ingabbiare il sentimento nelle
  • Sparky 38 fredde regole grammaticali. What came first, the word or the letter? Io sto dalla parte dei DaDaisti! The symbol came first, much in the same E quello che facciamo nei pezzi, way as the shout. The word and the letter nel lettering, in fondo è ridare quella are already a system of codes, are already primordiale energia al suono intrappolato a culture that seeks to have order, to cage nella rigida struttura della lettera! the emotion in grammatical rules. I am from the side of the Dadaists! C’è qualcosa che vorresti dire, che ancora And what we do in the pieces, in the io non ti ho chiesto? lettering, in the end is to give back the Sì, se la domanda fosse: “perché verso primordial energy to the sound trapped sera cominciano a comparire delle nuvole in the rigid structure of the letter! in cielo?” Ti avrei risposto che è perché ce ne vogliono tante per far buio.
  • 39
  • Sparky 40 Cosa vuoi fare da grande? Is there something you would like to say Devo ancora realizzare la mia murata that I have not already asked you about? migliore, quella di qui poter andare fiero, Yes, if the question was: “Why towards quindi tirerò fuori dal frigo evening do clouds begin to appear in the un po’ di progetti per rimetterli sky?” I would have answered that it is in padella. Poi vorrei girare il mondo because they want many to make darkness. e fare opere giganti, realizzare qualche architettura e suonare la tromba What do you want to do in the future? controvento, riuscire a schiacciare I must still make my wall better, that su un canestro regolamentare e chiudere of which could go boasted, therefore un misty-flip bello tirato. I will pull outside from the refrigerator O forse cercarmi un lavoro soddisfacente, a little of projects for replacing them farmi una famiglia e concludere il tutto in a pan. Then I would want to go around facendo almeno lo scultore. the world and do gigantic works, Io sono la didascalia Pure io sono la didascalia, ma inglese
  • Sparky 41 Il tuo colore preferito? perché? to create some architecture and to play vibration... and this molecule changes day Non credo ci sia “un” colore the trumpet upwind, to succeed by day. If you had to actually choose one, ma un insieme di almeno tre colori. in crushing a regulation basket and my favorite has been a medium orange, Il loro legame è una precisa vibrazione to close a pretty misty-flip taut. (a middle of the road between the Lobster cromatica…e questa molecola cambia Or perhaps to search for satisfactory and the Autumn-Leaf of the Belton). di giorno in giorno. Se dovessi proprio work for myself, to make me a family In reality it is the last color I see in the sceglierne uno solo, il mio preferito and conclude everything playing at least evening and the first one in the morning, sarebbe un arancione medio, (a mezza the sculptor. since when I was little: the color of the strada tra il Lobster e l’Autumn-Leaf della closet facing my bed. Belton). Praticamente è l’ultimo colore che What is your favorite color? Why? vedo la sera e il primo del mattino, I do not believe there is a “one” color fin da quando ero piccolo: il colore but a collection of at least three colors. dell’armadio di fronte al mio letto. Their connection is a precise chromatic
  • 42
  • 43 Museo d’arte contemporanea immaginato La società attuale offre sempre meno The present society always affords less tempo-libero per coltivare e stimolare free time to cultivate and stimulate ones la propria immaginazione. imagination. Un uomo senza immaginazione è un uomo A man without imagination is a dead morto, una società senza immaginazione man, a society without imagination non ha evoluzione. In questo momento can not evolve (lacks evolution). Today diventa così fondamentale che ogni opera is fundamental that every artworks comunichi un messaggio: communicates a message: è la condizione necessaria per risvegliare this is the first condition to arouse nell’individuo quelle sensazioni soffocate the sensations repressed by the present dalla società attuale. society Url http://www.serraglia.com
  • Museo d’arte contemporanea immaginato 44 Cosa è il museo di arte contemporanea What is the “museo d’arte contemporanea immaginato? immaginato”? È il primo museo d’arte contemporanea It is the first museum of nomadic, free itinerante, gratuito e sempre aperto contemporary art and always opened dov’è possibile toccare le opere where it is possible to touch the works esposte e persino fotografarle! exposed and to even photograph them! Non è un museo nella città ma è un museo It is not a museum in the city but it per la città e per i suoi cittadini… is a museum for the city and its citizens… Come è nata e da cosa è nata, l’idea? How, and from what, it is born the idea? L’idea è nata leggendo il libro FANTASIA The idea was born reading “Fantasia” di Bruno Munari. a Munari’s Book. Che scopo ha? Which mission has? Il progetto ha tre chiavi di lettura: The plan has three levels of reading: Una provocazione sulla qualità One provocation on the quality dell’arte contemporanea; un processo of the contemporary art; a process di sensibilizzazione per il cittadino of sensibilization for the quick citizen frettoloso che dovrebbe incominciare who would have to begin to observe the ad osservare la propria città con own city with an other point of view; un altro punto di vista; un processo a process of sensibilization for the di sensibilizzazione per il cittadino citizen distracted that it would have distratto che dovrebbe smettere to stop to believe that the “art” for little di credere che l’ “arte” sia per pochi elect ones and is only locked up in the eletti e rinchiusa solo nelle gallerie galleries or in the museums: the art o nei musei: l’arte è ovunque. is everywhere. Art is everywhere è una affermazione Art is everywhere is an affirmation o una provocazione? o entrambe? or a provocation? or both? Purtroppo l’arte-vera non è ovunque. I think really the art is not everywhere, Ma se fosse ovunque ci aiuterebbe but if could be everywhere we will live indubbiamente a vivere meglio. surely better.
  • Museo d’arte contemporanea immaginato 45 Come procede questo progetto...? How this project is going on? Si sta evolvendo e mutando. it is improving itself and changing. Ora “ART IS EVERYWHERE” è anche un in this moment “ART IS EVERYWHERE” blog: un progetto di sensibilizzazione per is also a blog: a plan of sensibilization in order stimolare l’immaginazione attraverso l’arte. to stimulate the imagination through the art. http://artiseverywhere.wordpress.com/ http://artiseverywhere.wordpress.com/ Cosa è per te un “opera d’arte”? What is for you a “work of art”? Secondo me non è tanto importante capire According to me it is not a lot important to che “cos’è” un’opera d’arte… ma è più understand that “what is” an art work… but it is interessante capire che cosa vuol dire more interesting to understand that what wants “fare arte”. Tutto può essere arte… to say “to make art”. All it can be art… quando è espressione sincera dell’anima. If it is a honest expression of the soul.
  • Museo d’arte contemporanea immaginato 46 Che strategie stai adottando What kind of comunication you chose per comunicare questo progetto? to use for this project? Il MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA The IMAGINED MUSEUM Of CONTEMPORARY IMMAGINATO ha un suo sito web ART has a its independent web site from indipendente da Serraglia.com Serraglia.com Il catalogo cartaceo è stampato in poche The catalogue is printed in a small copie e spedito a pochi amici-conoscenti. number of copies and sent little friends. Vorrei poter stampare più cataloghi I want to be able to print more e lasciarli dal fruttivendolo, nel forno, I catalogue and to leave them the dal barbiere…ma purtroppo per ora fruttivendolo, to the furnace, the barber… ho potuto farlo solo con il primo catalogo but unfortunately now I have been able sulla città di Firenze grazie all’aiuto to make it with the first catalogue on the del circuito GAI (Giovani Artisti Italiani) city of Florence thanks single the aid di Firenze. All’inaugurazione del museo of circuit GAI (Young Italian Artists) ho anche affisso una trentina di manifesti of Florence. To the inauguration of the per le vie della città. Vorrei trasformare museum also I have hung thirty posters il progetto in un workshop per bambini… for the street of the city. I wish ma per il momento purtroppo non to transform the project in a workshop ho abbastanza tempo… ed energia… to make for the moment with the children… but unfortunately not Ritieni che un progetto del genere debba I have time… and energy enough… essere pubblicizzato o che abbia ragione di esistere anche in una dimensione Do you think that a plan of the sort must seminascosta? perché? be diffused or that it has reason to exist Il catalogo nella versione cartacea also in one half-hidden dimension? why? è in formato pieghevole stile cartina The catalogue in the printed publication turistica: il cittadino-curioso può così version it is in collapsible format like camminare per la propria città alla tourist map: the citizen-onlooker can ricerca delle opere d’arte…e chissà… therefore walk goodness knows for the magari ne scopre di nuove! own city to the search of art works… Il progetto è supportato costantemente and… of it he even discovers others! da una autorevole rivista di arte urbana The plan is supported constantly by Defrag magazine.
  • Museo d’arte contemporanea immaginato 47 unica al mondo nel suo genere: it is also be published on the pages Defrag Magazine. E’ anche stato anche of blog “the Shift Japan”, Japanese e-zine pubblicato tra le pagine del blog di Shift on art-design and fashion. Japan, e-zine Giapponese su arte-design Internet is an optimal instrument e moda. Internet è un ottimo strumento in order to communicate… but account per comunicare… ma mi sono reso conto is rendered me that he is too much virtual che è troppo virtuale per questo tipo for this type of plan. di progetto. What do you think about the people Quale è stata la reazione del pubblico feedback for this project? a questa provocazione del museo Some artists send me their curriculum immaginato? by mail asking me if i am interested Alcuni “artisti” mi hanno mandato via to publish their works... e-mail il loro curriculum chiedendomi se sono interessato a pubblicare What is a city? i loro lavori… It is a complex living organism... done by really many correlated elements. Cosa è una città? È un organismo vivente molto complesso… What do you think about the wa to live costituito da un’infinità di elementi tra the city today? loro in relazione. We live it badly, i could write about this for many hours, but the reality Come viviamo la città oggi secondo te? is simple, we have missed the sense Male, potrei scrivere per ore… diciamo of the collectivity semplicemente che manca un senso della collettività…
  • 48
  • Museo d’arte contemporanea immaginato 49 Cosa pensi quando passeggi per What do you think when you are walking la città? cosa guardi? cosa cattura la tua around for the city? what do you look at? attezione? I like to observe little and insignificant Mi piace osservare piccoli ed insignificanti details, and after i try to understand dettagli… e poi dargli un senso. their sense. Quali città avresti voluto inserire e non What cities you would like to insert in hai ancora inserito? perché? your museum? why? Tutte le città del mondo. Perché no?:) All the cities of the world, why not? ;) Puoi descriverci le città che hai vissuto Tell me something about the cities fin’ora? cosa le accomuna? cosa le rende you lived, what they have in common? differenti? parlando di percezioni which are the differences? talking about e sensazioni... perceptions and sensations... È strano come la stessa città, vissuta It is strange that the same city in in anni diversi, può darmi diverse different years can give me different e contrastanti sensazioni. D’altronde sensations, i think the cities are also the la città sono anche le persone, la città person who live in them, the city is your è anche il tuo vicino di casa, gli amici, neighbor, the friends, also you and me, sei anche tu ed io ma soprattutto but mainly the relations, the network le relazioni, i legami che si vengono of links that we do. a creare… ART IS EVERYWHERE or EVERYTHING ART IS EVERYWHERE o EVERYTHING IS ART? IS ART? what do you think about “Everyone is an Che ne dici di: Everyone is an artist? artist?”
  • 50
  • 51 Dome
  • Dome 52
  • Dome
  • Dome
  • Dome
  • Dome 56
  • Dome 57
  • Dome 58
  • Dome 59
  • 60 Sophie Etchart Sono nata e cresciuta Born and raised in Paris, a Parigi e ho cominciato I began to love the ad amare le fotografie pictures around 13 yeas quando avevo 13 anni. old. Helmut Newton and Helmut Newton e Sarah Sarah Moon opened Moon hanno aperto an imaginery world un mondo immaginario I didn’t expect! Issermann, non avevo previsto. Leibovitz, Lindbergh, Issermann, Leibovitz, Mapplethorpe, Goude, Lindbergh, Mapplethorpe, Roversi...have inspired Goude, Roversi… mi hanno me so much. ispirato tanto. I got a job as assistant Ho preso un lavoro come in studio Astre at 20 years un assistente nello studio old, working vith various Astre quando avevo 20 famous photographer. anni, lavorando con vari Kind regards to Mr Astre, fotografi famosi. Cordiali a very nice person. saluti a Signor Aster, una After that years learning persona molto piacevole. to do coffee, I began Con gli anni imparando to work with french mags a fare il caffé, ho as “Jardin des modes” , cominciato a lavorare “City international”... con le riviste francesi and stop after a few years come “Jardin des modes,” my work, completely lost “City international…” and disappointed and e dopo pochi anni I came back to school, ancora mi sono messa learning philosophy in proprio con il lavoro, to “La Sorbonne”. completamente confusa e delusa, e sono ritornata I met Sandrine Pagnoux, alla scuola, imparando a french graphic designer
  • Sophie Etchart 61
  • Sophie Etchart 62 la filosofia a “La Sorbonne.” in 2000 and I began to do pics for her illustrations. Ho incontrato Sandrine It was fun to see what she Pagnoux, una grafica did with my work...I still francese, nel 2000 works for her when she e ho cominciato a fare calls and I still love that. delle immagini per She helped me so much le sue illustrazioni. to come back in my work. Era divertente vedere quello che faceva con il So, I came back as fashion mio lavoro... Lavoro ancora photographer in 2006 per lei quando chiama doing a shoot for the e mi diverto ancora tanto french mag “Stiletto” lavorando con lei. for “l’Express”. Mi ha aiutato tanto Thanks to Mme Laurence a ritornare al mio lavoro. Benaïm for her trust and to Barbara Loison Così, sono rinata come for her perfect stylism fotografa di moda nel and her fun. 2006, lavorando per la rivista francese “Stiletto” e per “l’Express.” Grazie alla Signora Laurence Benaïm per la sua fiducia ed a Barbara Loison per lo styling perfetto e la sua allegria.
  • Sophie Etchart 63 Since this shoot, I’ve Since this shoot, I’ve worked for Scottish mags worked for Scottish mags as “Office”. Hello David as “Office”. Hello David Faulds publisher! Faulds publisher! I do also portraits I do also portraits for differents foreigners for differents foreigners mags. In september I’ll mags. In september I’ll have shoots out in Italian have shoots out in Italian mags and that’s mean mags and that’s mean a lot for me to be printed a lot for me to be printed in this country. in this country. By the way, my big dream By the way, my big dream will be to work with Anna will be to work with Anna Piaggi, she is huge... Piaggi, she is huge... About stylist, I’m mad About stylist, I’m mad of Gaultier(definitely), of Gaultier(definitely), Galliano, Yamamoto, Galliano, Yamamoto, Demeulemester.... Demeulemester.... I know I have to work very I know I have to work very hard, that I have to ride hard, that I have to ride on the road for a moment on the road for a moment but doing pictures is a but doing pictures is a truce for me. So I’ll stay truce for me. So I’ll stay and hope to meet people I and hope to meet people I would like to work with. would like to work with.
  • Sophie Etchart 64 Dopodichè, ho lavorato Since this shoot, I’ve per riviste scozzesi come worked for Scottish mags “Office.” Ciao David as “Office”. Hello David Faulds (l’editore!) Faulds publisher! Faccio anche i ritratti per I do also portraits varie riviste straniere. for differents foreigners In settembre, avrò il mags. In september I’ll mio lavoro nelle riviste have shoots out in Italian italiane significa tanto mags and that’s mean per me essere stampata in a lot for me to be printed questo paese. A proposito, in this country. il mio sogno più grande By the way, my big dream è lavorare con Anna will be to work with Anna Piaggi, è immensa... Piaggi, she is huge... Riguardo agli stilisti, About stylist, I’m mad sono pazza per of Gaultier(definitely), Gaultier (certamente!), Galliano, Yamamoto, Galliano, Yamamoto, Demeulemester.... Demeulemester… I know I have to work very So che devo lavorare hard, that I have to ride molto duro, che devo fare on the road for a moment tanta strada, ma fare le but doing pictures is a fotografie mi riempie di truce for me. So I’ll stay gioia. Spero di incontrare and hope to meet people I sul mio cammino tante would like to work with. persone speciali con le quali lavorare.
  • Sophie Etchart 65
  • Sophie Etchart 66
  • 67
  • 68 Malì Serena Aurora Erotico, NYC New York, la Grande Mela, New York, the Great Apple, come amavano chiamarla as they loved to call it i jazzisti degli anni ’20, the jazzisti of years’ 20, é la città simbolo della is the city symbol of our nostra epoca. Megalopoli age. Chaotic, young and ordianata e caotica, phrenetic Megalopoli giovane e frenetica, organized and, isteric and isterica e seducente. sexy. When it is dipped Quando ci si immerge to us in the immensity of nell’immensità di questa this city is difficult to think città è difficile pensare that all what it is looked che tutto quello che si at has been constructed vede è stato costruito in little more than 100 in poco più di 100 anni years and that the driven e che l’alveare impazzito crazy stream bed that it che la abita, milioni inhabits it, million and e milioni di abitanti, million inhabitants, are siano arrivati in così arrive to you in therefore poco tempo e riescano little time and succeed a sentirsi cosi’ soli. to feel themselves thus Nonostante la densa single. In spite of the dense popolazione, proveniente population, coming from da tutti gli angoli del from all the angles of the globo, il mix culturale globe, mix the cultural one ed uno dei meltin’pot and one of the meltin’ pot più variegati del mondo, more variega you of the un grande sentimento world, a great feeling di solitudine si legge nei of solitudine law in the volti della gente, a volte faces of people, sometimes coperti dal gigno dello covered from the gigno stress o dal velo della of stress or the veil of noia e rassegnazione. trouble and giving up.
  • Malì Serena Aurora Erotico, NYC 69 Ognuno é cosi’ affacendato Everyone thus is occupied a fare le sue cose to make its things da sentirsi infine solo to feel itself at last only in mezzo agli uomini. in means to the men. Manhattan in particolare Manhattan in particular è l’isola del potere it is the island of the e dell’ostentazione del power and of the affectation potere, tutto ciò che of the power, all that si trova tra downtown that it is found between e Central Park downtown and Central Park è incredibilmente grande he is incredibly large and e lussuoso, ci si sente rich, one feels ants to us formichine schiacciate crushed from the American dall’imperialismo imperialism when it is taken americano quando a walk in means to the those si passeggia in mezzo giant palaces that compete ai quei palazzi giganti che in height and luxury beyond gareggiano in altezza that for the profit of the e magnificenza oltre che company that has erected it. per il profitto dell’azienda The economy and the che l’ha eretto. L’economia destiny of the world come e il destino del mondo mainly decided behind vengono principalmente those sontuose wall and the decisi dietro quelle architecture on purpose sontuose mura seems studied in order e l’architettura sembra to demonstrate it, the studiata apposta per skyscrapers is ollowed dimostrarlo, i grattacieli orders to you, launch si susseguono ordinati, towards the high one like lanciati verso l’alto come missiles but with the gravity missili ma con la solennità
  • Malì Serena Aurora Erotico 70
  • Malì Serena Aurora Erotico, NYC 71 di templi, una corsa verso of temples, one run towards il cielo dove la potenza the sky where the power è proporzionale all’altezza it is proporzional to the raggiunta. caught up height. When Quando si alza lo sguardo it is raised the look notices ci si accorge che solo to us that only some sky alcune fette di cielo sono slices have been saved from state risparmiate dal gioco the game of perspectives di prospettive degli of buildings that seem edifici che sembrano to combine themselves congiungersi in aria in air in I embrace in un abbraccio conciliatore, to discapito conciliatore, a discapito of the men. These same men degli uomini. Questi stessi who, to the end, end uomini che, alla fine, in order to disappear, finiscono per scomparire, lost in means to the crowd perduti in mezzo alla or you swallow from the folla o inghiottiti dagli imposing buildings. imponenti edifici. Daughter of art, from Figlia d’arte, da sempre always gotten passionate appassionata di fotografia. of photography. A passion Una passione che arriva that arrives to its apex al suo culmine durante during a travel in India, un viaggio in India, Nepal Nepal and Ladakh. I observe e Ladakh. Osservatrice careful of the surrounding attenta del mondo world, traveler curious, circostante, viaggiatrice never do not stop to study curiosa, non smetto mai the human nature in all its di studiare la natura shadings. umana in tutte le sue sfumature.
  • Malì Serena Aurora Erotico 72
  • Malì Serena Aurora Erotico, NYC 73 Gli esseri umani sono The humans are my favurite i miei soggetti preferiti, subjects, their faces are i loro volti sono come like wasting artworks that opere d’arte in continuo i can eternalize in the deperimento moment they cross my way, da immortalare nell’attimo the human complexity with in cui incrociano its sadness, happyness, il mio cammino, loneliness, intelligence, complessità umana, ignorance and eccentricity la sua sofferenza, gioia, are part of my images, and solitudine,intelligenza, tell stories. ignoranza ed eccentricità Traveling i can pick up riempono le mie immagini all the differences among e raccontano storie. the cultures and the Viaggiare mi permette traditions, but also all the di poter cogliere tutte misunderstable things they le differenze tra le culture share, that incite people e tradizioni ma anche to think. tutte le inimmaginabili The world is a wonderfull cose in comune che place that humans maybe sorprendono e fanno could do also better, with pensare. Il mondo é un the different artistic luogo meraviglioso languages, but the humans che l’uomo, da una parte, are also changing the ha reso ancora più bello face of the world in a grazie a tutte le forme great trash, the injustice d’arte ma dall’altra kingdom. lo ha trasformato in un’enorme spazzatura e nel regno dell’ingiustizia.
  • 74
  • Malì Serena Aurora Erotico, NYC 75 Questo travaglio This human disconfort umano con tutte le sue with all its contraddictions contraddizioni, ipocrisie and cants, is the most e paradossi é cio’ important part of my che da sempre cerco personal research, and di trasmettere attraverso i am trying to comunicate i miei scatti. it with my shoots.
  • 76 GRA - Genuine Roman Art Che cosa hanno in comune What do the seventy i settanta chilometri kilometers of asphalt d’asfalto che circondano that surround Rome and Roma e la grafica? the graphic art have in Il nome, ma non solo… common? The name, but not only... GRA - Genuine Roman Art è un gruppo creativo GRA - Genuine Roman formato da quattro giovani Art is a creative group grafici romani (Stefano formed by four young Longo, Roberta Rizzi, Roman graphic artists Miriam Tognella e Ginevra (Stefano Longo, Roberta Virgili) che prende il Rizzi, Miriam Tognella and nome dal Grande Raccordo Ginevra Virgili) that takes Anulare, enorme cerchio the name from the “Grande imperfetto composto Raccordo Annulare,” the da 33 uscite; ideale linea enormous imperfect ring di confine della città, composed of 33 exits; the il G.R.A. mette in contatto ideal boundary line of la capitale con l’esterno the city, the G.R.A. puts senza chiuderla in se the capital city in contact stessa, fa da filtro alle with the outside without diverse influenze senza closing it off to itself, acts per questo uniformarle. as a filter to the different Vita su Marte influences without making Life on Mart Nato nel 2005, da allora them uniform by this. GRA lavora senza tregua all’organizzazione di Born in 2005, GRA has mostre, concorsi ed eventi worked ever since without che offrono occasione a break, organizing di visibilità a numerosi exhibitions, competitions artisti emergenti. and events that offer
  • GRA - Genuine Roman Art 77 L’idea che sta alla base delle iniziative L’idea che sta alla base delle iniziative di GRA è che non sia più possibile di GRA è che non sia più possibile operare la distinzione fra una “cultura operare la distinzione fra una “cultura alta” e una “cultura bassa”, soprattutto alta” e una “cultura bassa”, soprattutto nel campo delle nuove espressioni nel campo delle nuove espressioni multimediali; quindi, il gruppo multimediali; quindi, il gruppo si è messo alla ricerca di un’originale si è messo alla ricerca di un’originale dimensione artistica della grafica, dimensione artistica della grafica, di solito considerata soltanto un mezzo di solito considerata soltanto un mezzo di comunicazione pubblicitaria. di comunicazione pubblicitaria. Una ricerca che si è sviluppata, Una ricerca che si è sviluppata, concretamente, nel confronto concretamente, nel confronto e nell’interazione fra gli artisti che e nell’interazione fra gli artisti che hanno partecipato alle esposizioni: hanno partecipato alle esposizioni: mostre collettive su un tema comune, mostre collettive su un tema comune, “interpretato” da ciascuno secondo “interpretato” da ciascuno secondo la sua personale sensibilità artistica. la sua personale sensibilità artistica. Dopo la serie di debutto tema/colore, Dopo la serie di debutto tema/colore, che ha previsto l’associazione che ha previsto l’associazione di un colore e un soggetto ogni volta di un colore e un soggetto ogni volta diversi, è stata la volta di /rm - diversi, è stata la volta di /rm - La città in mostra, che ha chiamato La città in mostra, che ha chiamato gli artisti a misurarsi con uno studio gli artisti a misurarsi con uno studio del territorio e del contesto urbano del territorio e del contesto urbano di Roma; poi, il concorso Metamorfosi di Roma; poi, il concorso Metamorfosi del MarteLive, quindi il gioco online del MarteLive, quindi il gioco online .PONG, la collaborazione con Busta -Look .PONG, la collaborazione con Busta -Look Around! con la mostra Personal Post, Around! con la mostra Personal Post, per arrivare al prossimo evento: per arrivare al prossimo evento: la mostra che si terrà al Museo Canonica la mostra che si terrà al Museo Canonica il l’8 settembre, durante la Notte Bianca il l’8 settembre, durante la Notte Bianca di Roma. Un progetto, questo, organizzato di Roma. Un progetto, questo, organizzato
  • GRA - Genuine Roman Art 78 L’idea che sta alla base delle iniziative chances of visibility to numerous di GRA è che non sia più possibile emerging artists. operare la distinzione fra una “cultura alta” e una “cultura bassa”, soprattutto The idea that is at the base of the nel campo delle nuove espressioni initiatives of GRA is that it could not be multimediali; quindi, il gruppo more possible to operate the distinction si è messo alla ricerca di un’originale between a “high culture” and a “low dimensione artistica della grafica, culture,” especially in the field of new di solito considerata soltanto un mezzo multimedia expressions; therefore, the di comunicazione pubblicitaria. group has put themselves to search for Una ricerca che si è sviluppata, an original artistic dimension of graphic Stefano Longo concretamente, nel confronto art, of ordinarily considered only as e nell’interazione fra gli artisti che a means of advertising. A search that has hanno partecipato alle esposizioni: developed, concretely, in the comparison mostre collettive su un tema comune, and in the interaction between the artists “interpretato” da ciascuno secondo that participated in the exhibitions: la sua personale sensibilità artistica. collective shows on a common subject, Dopo la serie di debutto tema/colore, “interpreted” from his personal artistic che ha previsto l’associazione sensibility every second. After the series di un colore e un soggetto ogni volta of debut subject/color, what he had diversi, è stata la volta di /rm - expected from the association of a color La città in mostra, che ha chiamato and a subject is different each time, gli artisti a misurarsi con uno studio is remaining the time of /rm- del territorio e del contesto urbano The city on display calls for the artists di Roma; poi, il concorso Metamorfosi to measure themselves with a study del MarteLive, quindi il gioco online of the territory and of the urban .PONG, la collaborazione con Busta -Look setting of Rome; then, the competition Around! con la mostra Personal Post, Metamorphosis of MarteLive, therefore per arrivare al prossimo evento: the online game .PONG, the collaboration la mostra che si terrà al Museo Canonica with Busta -Look Around! with the il l’8 settembre, durante la Notte Bianca exhibition Personal Post, for arriving di Roma. Un progetto, questo, organizzato at the next event: the show that will be
  • GRA - Genuine Roman Art 79 dallo IED, l’Istituto at the Museo Canonica Europeo di Design. September 8th, during the Da settembre, inoltre, White Night of Rome. partirà un contest per A project, this, organized la grafica delle magliette by the IED, the European di Mezzaparola, mentre Institute of Design. altri progetti sono From September, in elaborazione… moreover, will start Grazie al passaparola, a contest for the graphic su internet e non solo, design of the t-shirts of i grafici coinvolti sono Mezzaparola, while other stati moltissimi. projects are in progress... Ben presto, GRA Thanks to the password, si è allargato fino on the Internet, though a diventare un vero not only, the graphics e proprio network involved were very di lavoro, una rete many. Quite soon, GRA in grado di connettere had expanded itself until innumerevoli fermenti becoming a true and creativi. «Il nostro intento proper network of work, è individuare a web to an extent to un tratto, un nuovo connect countless creative lessico, delle linee comuni ferments. <<Our intent Rizzi che possano identificare is to find a mark, a new uno stile grafico italiano. vocabulary, of the common Cerchiamo uno stile nella lines that can identify diversità delle espressioni an Italian graphic style. personali». We look for a style in the diversity of personal expressions>>.
  • GRA - Genuine Roman Art 80 Lortio dipis doloreet lutem nullaor perostrud dipis nos adit ing euisisi. Tuerciliqui tin estrud minim amcommy nummy nim eugiat. Ore dolobor si exer susto consent nulluptating eu faccum veliscidunt il ute dionsequis nonse ting euismolore dom vercilla coreet at iure ex eugiamet, quamcon sequat. Ut augait vendio odolobore enim dolor sectet nim iuscil ullut utat. Oluptat nonsed modolutat. Ut nissed min eugait, vent ut vendipit velit in verat. Re eugiatio odolorp erilit illa feugait lortisi tio od te dunt wisim ipit lobortis ea facilit, velisi tis ad molore magniamet et prate facidunt ut lore facin volor alit iure velissi. Patisi tet nonsenis adit, velenibh ex eniat autem quis do consectetue exeraese modit utem zzriure dionsequi tatie cor atummolum iril delit wisi. Putpat. Rilis dui enibh exerit volore modolum velese dolutat praessenisi bla feui eum etum il utate con velesent nosto erosto odiam vulla facipsum duis nos nulla coreet, quat, velit nos dolum eriusci liscin velisi blam dip et exeratuer il euguerosto eugue delis adiamconse tatue facin vel iriliquat nullum velestrud tis et vulput ad mincilit nisciduis ate doloreet prat ulpute mincili quamet ver sim et, Virgili RM consequat. Uptat lore faccum venismodipit
  • 81
  • 82 Gumdesign - Contemporaneo Versiliese Inaugurata sabato 28 Inaugurated in the 28 luglio alle ore 19,00 July to hours 19,00 near presso Villa Paolina Paolina Villa of Viareggio di Viareggio la rassegna: the expo: “Versiliese Contemporaneo Versiliese, contemporary”, painting mostra di pittura, scultura, extension, sculpture, fotografia, design, photography, design, video, performance, video, performance, installazioni, curata installations, cured da Marco Maffei, Laura from Mark Maffei, Laura Mare, Antonella Serafini. Sea, Antonella Serafini. L’Associazione Culturale Cultural Association BAU, in collaborazione con BAU, in collaboration l’Assessorato alla Cultura with the Councillorship del Comune di Viareggio, to the Culture of promuove l’iniziativa che Viareggio, promotes the testimonia la continuità initiative that testifies della ricerca e della the continuity of the sperimentazione artistica search and the artistic in Versilia e rappresenta experimentation in la prima mostra di Versilia and represents arte contemporanea the first extension of che, accogliendo una contemporary art that, numerosa e qualificata receiving a numerous partecipazione di artisti one and characterized versiliesi, esplora participation of le tendenze più recenti “versiliese” artists, it nell’ambito della ricerca explores the most recent e della sperimentazione tendencies in the within visiva. of the search and the visual experimentation.
  • Gumdesign - Contemporaneo Versiliese 83 la lampada Lucciola la lampada Lucciola e il sistema modulare e il sistema modulare Aerofite per Ecostyle Aerofite per Ecostyle di Bologna, il calice da di Bologna, il calice da degustazione Swing per degustazione Swing per Vilc a di Colle Val d’Elsa, Vilc a di Colle Val d’Elsa, il sottobicchiere Shadow il sottobicchiere Shadow per SerafinoZani per SerafinoZani di Brescia. di Brescia. In allegato alcune In allegato alcune immagini dell’allestimento immagini dell’allestimento ideato da Gumdesign ideato da Gumdesign utilizzando pannelli in utilizzando pannelli in cartone trionda fornito cartone trionda fornito da SCA e tubi in cartone, da SCA e tubi in cartone, inseriti nella splendida inseriti nella splendida cornice della Villa Paolina. cornice della Villa Paolina.
  • Gumdesign - Contemporaneo Versiliese 84
  • Gumdesign - Contemporaneo Versiliese 85
  • Gumdesign - Contemporaneo Versiliese 86
  • Gumdesign - Contemporaneo Versiliese 87
  • 88 Molokid Molokid è il nome d’arte Molokid is the nickmane che Leandro Pasquariello Leandro Pasquariello uses usa per creare il suo to create his world mondo personale e privo of nonsense. He studies di senso. Lui studia graphic design at the progettazione grafica University of Buenos all’università di Buenos Aires, Argentina. Aires, Argentina. His collages are a mixture I suoi collage sono un of retro magazines, glue, misto di pezzi di riviste, paper, scissors, Url: ritagli, carte e forbici, duct tape and a lot of fun. flickr.com/photos/molokid frammenti e fantasia. fotolog.com/molokid
  • 89
  • Molokid 90
  • Molokid 91 Questi risultano essere These turn out to be Il suo lavoro è l’esempio This is how he practices gli attrezzi della sua the main tools instead di come il graphic design graphic design, adding to poetica, a differenza dei of the rigid computers. possa icontrare ancora his work that sensitive touch computer. Playing with shapes, una dimensione manuale, that is so characteristic. Giocare, con le figure, le textures and colors analogica, che è calda strutture ed i colori is the main objective e caratteristica. è l’obiettivo principale, leaving behind hard i concetti duri possono concepts that can block ostruire il lato grafico del the graphic side of his suo lavoro. work. Little by little he I consensi guadagnati started showing his work attraverso la rete gli in different blogs under hanno dato la fiducia the nickname “molokid”. di cominciare ad esporre The acceptance on these nelle gallerie e nelle sites gave him the chance esposizioni a Buenos to start exposing in Aires. galleries and expositions in Buenos Aires.
  • Molokid 92
  • Molokid 93
  • 94 El Tono e Nuria - Favelas Tutto iniziò nel mese The start was in the March di Marzo 2006, quando 2006, when we arrived arrivammo in Brasile. in Brazil. After have Dopo aver ripetutamente paint repeatedly between dipinto tra diverse culture various cultures and e città, arrivammo a Rio cities, we arrived in Rio de Janeiro. Da un autobus de Janeiro. “Executivo” partito By a ìexecutiveî bus, da Ubatuba vedemmo started from Ubatuba, attraverso il finestrino we watch by the window come la superficie how the surface of Rio Url di Rio è composta da is composed by a very http://www.eltono.fr un’urbanizzazione molto peculiar urbanization. peculiare. Sul terreno On the ground soar self- occupato si elevano interi made quarters, organized quartieri di abitazioni and managed by a costruite dagli stessi different community, ìthe residenti, organizzati favelasî. We willy-nilly e gestiti da una forma succeed to meet one of the sociale molto diversa dal ìbossî of a small favela, resto della città, The ìGardiena azulî; “le favelas”. Riuscimmo thanks to our guide-book casualmente ad incontrare we succeed to have the uno dei “padroni” permission to visit it and di una piccola favela, to paint on the walls. la “Gardiena Azul”; Like so arrived, grazie al nostro cicerone a multitude of children accordammo il permesso and women enclosed di visitarla e di potervi us and we show the our dipingere. Neanche paint book to have the arrivati, un’orda permission of paint the di ragazzini e donne doors of the houses.
  • 95
  • El tono e Nuria - Favelas 96 ci circondarono e noi We was excited by the mostrammo le foto dei finding of a different nostri dipinti per avere society and by the il permesso di dipingere interesting road life. le porte delle loro case. In Gardenia Azul we found Ciò che ci entusiasmo non a perfect place to paint, fu solo quello di scoprire thanks also to the textures un società così differente, wealth and demoted ma anche quello di places that offered a percepire una “ricca” vita strong visual contrast. di strada. In Gardiena Azul Our work speak with the riscontrammo un luogo architecture that host perfetto per dipingere, it and try to improve the grazie anche alla ricchezza environment, connecting di textures e posti with it and working degradati che offrivano with its geometry and un forte contrasto. emphasize it. La nostra opera instaura un dialogo con l’architettura che la ospita e si affanna a migliorare lo spazio circostante, unendovisi, lavorando con la sua geometria e valorizzandolo.
  • El tono e Nuria - Favelas 97 A Madrid decidemmo In Madrid we decided di tirar su una favela in uno to install a favela spazio espositivo bianco in a white and neutral e neutro al fine di creare expositive space to create una metafora, la nostra a metaphor, our work opera è un favela nel suo is a favela in the its aspetto invasivo. I dipinti invading aspect. invadono lo spazio pubblico The paints invades the nella stessa forma in cui public space in the same una favela invade il tessuto way of a favela invade the urbano, in modo più o meno urban texture, in a way improvvisato adattandosi more or less improvised, al terreno. adapting to the ground. Uno degli assi principali One of the principal board della nostra opera of our work is the steady è la costante volontà wishes to approach the di avvicinare la gente street people to a gallery- di strada ad un pubblico public and the other way di galleria, e viceversa. round. Our signs invite I nostri segni invitano to discover the city, a scoprire la città, walking and watching camminando ed osservando with other eyes. Our con altri occhi. I nostri interventions are made interventi si srotolano in urban realities of a in contesti urbani di different cities and invite città differenti e invitano the pedestrian, that is the il pedone, che ne è lo principal spectator, to be spettatore principale, part of the work following ad essere parte dell’opera it and recognizing it. nel seguirla e riconoscerla.
  • El tono e Nuria - Favelas 98 In “Gardenia Azul” In “Gardenia Azul” pretendiamo questo, we want this, to reach raggiungere una proposta an aesthetic and artistic estetica ed artistica purpose in places where in contesti dove mai riesca never success to create a a stabilire un dialogo con dialogue with the contest. l’intorno. The favelas installed Le favelas installate negli in the expositive spaces spazi espositivi parlano clearly speak of this chiaramente di questo important aspect. The importante aspetto. formal difference between La differenza formale two things is determined tra l’una e l’altra cosa by the space where live è determinata dallo spazio and by the contest offered in cui si srotola e per in the road of each city. il contesto offerto nella strada di ogni città.
  • 99
  • El tono e Nuria - Favelas 100
  • 101
  • El tono e Nuria - Favelas 102
  • 103
  • 104
  • 105
  • 106 Con queste favelas With this favelas (exposed (esposte a Berlino, Madrid in Berlin, Madrid, and e Alcobendas) abbiamo Alcobendas) we want preteso approfondire elaborate the three i tre concetti basici concepts of this idea: di questa idea: -the invasive aspect -Il parallelismo nel suo of parallelism between aspetto invasivo tra la the favela and our work; favela e la nostra opera; -The research of a ideal -la ricerca di un supporto support for our work ideale per i nostri -the dialogue between the interventi; watcher and the work. -Il dialogo stabilito tra l’osservatore e l’opera.
  • 107 Lennard Schuurmans “Mi sono molto ispirato “I’m very much inspired agli eroi, al rockín roll, by heroes, rock and roll, ai cinquanta, ai settanta, the fifties, the seventies, ai fumetti, ai vecchi commix, old animation film, agli anni díoro movies, the golden age dellíillustrazione, arte of illustration, street di strada, libri per related art, kids books, bambini, art nouveau, art nouveau, old school tatoo vecchia scuola, tattoo designs, brazil, il Brasile, i miei amici, my friends, nature, myths, la natura, i miti, internet, internet, fairy tales alle fiabe ed ai mostri”. and monsters.” L.Schuurmans è nato nel He was born in 1979 1979 in Dedemsvaart in Dedemsvaart the (Olanda). Dal 2007 vive Netherlands. Since 2007 in Amsterdam. Lennard he lives in Amsterdam. ha studiato illustrazione Lennard studied alla scuola díarte illustration on art school di Groningen ma non era in Groningen but because contento del posto he didn’t like it over there e si trasferì a Rotterdam he went to Rotterdam per finire gli studi, to finish it, graduated laureandosi nel 2003. in 2003. Since then Da allora lavora da he works freelance as an libero professionista artist/designer/illustrator. come artista/designer/ He gave workshops illustratore. Organizza in kids museum Villa anche workshop nel museo Zebra, Rotterdam from per bambini Villa Zebra, 2003 till 2005. a Rotterdam, dal 2003 al 2005.
  • 108
  • Lennard Schuurmans 109 Da Giugno 2005 inizia Since June 2005 anche ad usare he also started to use il nome ViaVia. Realizza the name Via Via . illustrazioni per libri He made illustrations for didattici di musica, music lesson books, poems, poemi, giochi da board games, magazines, tavolo, magazines, e-zines, clothing e-zines, compagnie di companies, kids books, abbigliamento, libri cd covers. He did per bambini, copertine promotional work for per cd. Realizza lavori Bacardi, Leyp and Yummy pubblicitari per Industries, Ben & Jerry’s Bacardi, Leyp and Yummy and Levi’s. Industries, Ben & Jerryís He made work on cultural e Leviís. festivals in Spain, Italy, Realizza inoltre lavori England , Germany and a festivals culturali the Netherlands. His work in Spagna, Italia, is published in various Inghilterra, Germani temporary art books e Olanda. Il suo lavoro In 2006 his work was è pubblicato in vari libri exhibited in het Gem díarte. Nel 2006 il suo in Den Hague and lavoro è stato esposto in het Dolhuys in Haarlem in “het Gem” in Den (the Netherlands ). Hague e in ìhet Dolhuysî In 2006 he started in Haarlem (Olanda). to work for Submarine Inizia, nello stesso anno, on the animation series a lavorare per Submarine Kika and Bob as a al cartone animato Kika background designer. e Bob come progettista Kika and Bob will di sfondi. Kika e Bob be broadcasted around sarà trasmesso in tutto the world from the end
  • 110
  • Lennard Schuurmans 111 il mondo dalla fine del of 2007. More info on 2007. Altre informazioni the incredible adventures sulle incredibili avventure of Kika and Bob can be di Kika e Bob possono found on www.kikaandbob. essere trovate al sito com, in September www.kikaandbob.com, he will have an exhibition a Settembre avrà luogo in gallerie mama uníesposizione nella Mama in rotterdam and Gallerie a Rotterdam in november he in paris. e a Novembre a Parigi. He makes drawings, Realizza disegni, dipinti, paintings, murals, objects, murali, oggetti, fumetti, comics, logos and music. loghi e musica.
  • 112
  • 113 Sean2 Quando hai iniziato a How did you start to dipingere? Raccontaci la tua paint? tell us your story... storia? I started to paint at the Ho cominciato a dipingere end of 1999 alone. Then a fine 1999 da solo. I study in an art school, Quando studiavo alla scuola I learnd the construction d’arte, ho appreso la of types and color costruzione dei caratteri e composition.That brings la composizione deicolori. me an other vision for Questo ha aperto in me my pieces and makes me nuove visioni per i miei developpe my style. Sketch pezzi e mi ha aiutato a lot is also important for a sviluppare uno stile. test new lines. Now I paint Schizzare tanto è anche with differents crews molto importante per “Wak” from Lausanne, cercare nuove linee. my local crew with Teos, Adesso dipingo con varie Dawa, Deter, Xela, Kiro. crew: “Wak” da Lausanne, “BTB” from Germany and la mia crew locale con Teos, “Love Letters” with Chas, Dawa, Deter, Xela, Kiro; Does, Dater; Rusel, Nash, ìBTBî dalla Germania a ìLove Tumki, Biser, Ozer, Dare. Lettersî con Chas, Does, Dater, Rusel, Nash, Tumki, Why SEAN2? Biser, Ozer, Dare. My first name was “SIR”. One year later I begun Perchè SEAN2? to write “SENZA” but Il mio primo nome I paint only 4 pieces with è stato “Sir”. Un anno it. I don’t really liked this dopo cominciai a scrivere name and i decided to “SENZA” ma feci solo inverse the types and quattro pezzi con questo i also transformed the nome. Non mi piaceva molto “Z” in a “2” for “sean2”.
  • Sean2 114 e decisi di cambiare le What do you think about lettere e trasformare solo la the letters? what are “z” in un due, per “Sean2”. letters made of? I “Love Letters”. Read some typographik books too see how the letters are made of....it’s interessant and it helps....
  • Sean2 115 Cosa pensi delle lettere? What do you think about Di cosa sono fatte le lettere? the types? letters are I “Love Letters”. Leggo types or types are letters? alcuni libri di tipografia per Yes letters are types and vedere di cosa sono fatte le types are letters, it seems lettere, è interessante normal....but it don’t e aiuta. really understand what you mean.... Cioccolato o crema? Preferisco il cioccolato qui Chocolate or cream? in Svizzera ne abbiamo I prefer chocolate....here di tutti i tipi. in switzerland we got nice Ma anche la crema è buona. and good sorts. But cream is also good too. Cosa pensi degli alieni? Gli spray Alien? What do you think about Ho dipinti con questi molte the aliens? tele è davvero facile con la About alien cans?? bassa pressione e veramente I’ve panted a lot with bello fare linee sottili e these cans...it’s really easy pezzi puliti. O vuoi dire to paint with and the low Alieni dallo Spazio? Non preasure and really nice preoccuparti degli alieni to make thin lines and io sono uno di loro. clean pieces. Vi attaccheremo presto!!! Or do you mean aliens from outerspace? Don’t worry about aliens...i’m one of their.... we will soon attack!!!
  • Sean2 116 Tre nomi di persone che Three names of people Il miglior posto al mondo never now what the future hanno cambiato la storia. who changed the history. per vivere? reserve to us. Adolf Hitler, George Bush, Adolf Hitler, George Bush, Non lo so, perché devo Giulio Cesare. Julius Cesar viaggiare intorno al mondo The best place to live prima di sapere dov’è in the world? Cosa vuoi fare in futuro? What do you want to il posto migliore per vivere. I don’t know..because Voglio lavorare e dopo do in the future? Ma mi è piaciuto andare I must travel around forse avere il mio studio di I want to travel and then in Asia e lavorare molto the world befor saying grafica Ma non sono sicuro perhaps to have my own in Europa. where’s the best place di questo perchÈ vivo giorno graphik agency..but i’m to live. But i liked to go per giorno e mai sapremo not sure of that because in asia, and to travel more cosa il futuro ci riserva. i live day by day and we in Europa.
  • 117 Sonda Cristian Sonda nasce Cristian Sonda was born a Milano nel 1976. in Milano in the 1976. Il primo contatto His first contact with con il colore, le forme, colors and shapes was in l’arte, risale alla sua the 1991, when he was a adolescenza (1991),dove guy, anc with the street con lo speudonimo SONDA name of SONDA did many si fa largo nel circuito pieces, and street art dei giovani street artist performance. milanesi. La strada, The street, the squares, gli spazi aperti i colori the lighting colors, the sgargianti, le forme pure shapes characterise pulite ed immediate his art-works caratterizzano il suo lavoro.
  • Sonda 118
  • Sonda 119
  • Sonda 120
  • Sonda 121
  • 122
  • 123 Specio Specio. 32 anni, 1 metro Specio. 32 years old, e 91, papà del piccolo 1m91, little Colas’s daddy, Colas, vive a Bordeaux, lives in Bordeaux, works lavora come graphic as a graphic designer designer e illustratore. and illustrator. Dipinge, scrive, graffia, Paints or draws or scrapes attacca adesivi e segna or sticks or signs in the le strade da dieci anni. street since ten years. Famiglie o mostri, Families of monsters, mondi, donne ciclopi, words, one eye girls, disegni dark o caratteri dark drawings of twisted Url ritorti, composizioni characters or complex http://www.specios.net tracciate su muri lisci compositions traced o ruvidi, carcasse di on smooth or rough walls, automobili, associandosi carcasses of cars, joinings e dipingendo, scritte and paintings, writings stilizzate su supporti stylized on torn off strappati. Specio lavora in supports. Specio works tutto il mondo, scrive testi on the word too, writing e li include nei disegni text and including them e nelle composizioni. in drawings and compositions.
  • Specio 124
  • Specio 125
  • Specio 126
  • Specio 127
  • Specio 128
  • Specio 129
  • 130 Silvio Nicola Spina A seguire alcuni manifesti, In the next pages some ed un racconto illustrato, posters and a graphic tutti ispirati alla cultura novel about the Indian indiana e mesoamericana, culture, part of a way e facenti parte di un of life, a research, that percorso di vita piuttosto the designer is doing into che di ricerca, che il himself. progettista ha condotto e sta coducendo dentro sé stesso.
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 131 Illustrazione realizzata per l’artwork del concept album degli zippo, che si ispira a “gli insegnamenti di don Juan”. Illustration done for the Zippo CD artwork, inspired to the “Don Juan teachment”
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 132 La madonna di Senigallia di Piero della Francesca reinterpretazione del tema. The Senigallia Lady, Piero della Francesca, interpetated by Silvio Nicola Spina.
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite Watch the sky, not the ground. Manifesto ispirato alla filosofia indiana. Watch the sky, not the ground. Poster about the Indian Culture.
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite I primi e soli Stati Uniti. Manifesto costruito interamente utilizzando i moduli che costruiscono le lettere stencil “U.S.” The first and only US Poster designed using the US letters.
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite “Dio ci ha dato due occhi, due orecchie e una sola bocca per osservare ed ascoltare almeno il doppio di quanto diciamo.” “Dio ci ha dato due occhi, due orecchie e una sola bocca per osservare ed ascoltare almeno il doppio di quanto diciamo.”
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite Zippo, War cry tour 2007 - around the Europe Illustrazione e poster di Silvio Nicola Spina. Zippo, War cry tour 2007 - around the Europe Illustration and poster designed by Silvio Nicola Spina.
  • 137 Il Limite - Silvio Nicola Spina Questa storia è stata realizzata durante This story was realized during the il mese di settembre 2005; month of September 2005; it is evidently è evidentemente autobiografica ed è nata autobiographical and was born in un momento difficile della mia vita, in a difficult moment of my life, pervasive pervaso da grandi cambiamenti. with big changes. The limit, as explained Il limite, come spiegato dal titolo, narra from the title, speaks of an overwhelming di un irrefrenabile desiderio di spingersi desire to push oneself beyond, to set oltre, di liberarsi completamente, oneself free completely, to launch oneself di lanciarsi per distruggere tutto into destroying everything and begin e ricominciare da capo. again in charge. È la storia di una morte che porta alla It is the story of a death that brings rinascita. Tutto quello che si vede a revival. Everything that one sees on the all’interno delle pagine è una metafora pages is a visual metaphor and a lot are visiva e molti sono i significati che meanings that can be attributed to this si possono attribuire a questa storia. story. It does not make sense to explain Non ha senso spiegare tutti i dettagli, all of the details, because, otherwise, perchè, altrimenti, la possibilità the possibility of one empathizing would di immedesimarsi svanirebbe nel nulla. vanish to nothing. The structure of this La struttura di questo piccolo libro small book is pervaded by the dualism è pervasa dal dualismo e dalla and the opposition: positive-negative, contrapposizione: positivo-negativo, dynamism-inactivity, old-new, etc... They dinamicità-staticità, vecchio-nuovo, ecc... are all extremes for comparison that at sono tutti estremi a confronto che alla the end lock horns and invert themselves. fine si scontrano e si invertono. Have a good journey! Buon viaggio. Format: 21x19cm Formato: 21x19 cm Illustrations made with nib and CHINA on 100% Illustrazioni realizzate con pennino cotton paper e china su carta 100% cotone.
  • 138 Silvio Nicola Spina - Il Limite Io sono la didascalia Pure io sono la didascalia, ma inglese
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 139
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 140
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 141
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 142
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 143
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 144
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 145
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 146
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 147
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 148
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 149
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 150
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 151
  • Silvio Nicola Spina - Il Limite 152
  • More than a color Fuel for your mind