Uploaded on

 

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
4,273
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
76
Comments
0
Likes
3

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. 
  • 2.  Bimestrale, anno zero, numero due. Febbraio/Marzo 006 Rivista gratutita, scaricabile in pdf, dal sito www.metastyle.it Ideata e realizzata dal Metastyle Art Group. Redazione Tel. 34008635 / 3897947376 / 333448667 sito web: http://www.metastyle.it email: FF3300@metastyle.it Nucleo Redazionale Alessandro Tartaglia, Antonio Donato Dentico, Giovanni Ricciardi, Violetta Troina, Enzo Ruta, Silvio Nicola Spina, Maria Rosaria Digregorio. Progetto grafico Alessandro Tartaglia, Violetta Troina, Silvio Nicola Spina, Marco Comastri. Traduzioni Pietro Belli, Antonio Donato Dentico, Silvio Nicola Spina, Alessandro Tartaglia. Si collabora su invito della redazione, il materiale non viene restituito, per ogni informazione è possibile contattarci all’indirizzo di posta elettronica. Errata Corrige L’autore delle foto pubblicate nello scorso numero sotto il nome Echoes è Nicola Albertin
  • 3. 3 FF3300 Indice Graphic design Leonardo Sonnoli 14 Index Architecture Photography Illustration Street Art Per occhi e orecchi, Elvira Pagliuca 26 Writing Plastic Mouth, Riccardo Cardelli 42 Sulla Scrittura, Changiz Jalayer 49 Spazi pubblici, James Fowloer Eckler Jr 59 Architettura e Musica 67 Massimo Falqui Massidda 88 Architettura informale, Daniele Lisi 98 Giulia Rizzini 107 Giuseppe Leone 120 Martina Galetti 130 Aspe 137 Alessandro Baronciani 144 Claudia Stefenelli 151 Daniele Frattolin 157 Paolo Tami 178 Lorenzo Anzini 168 Fernandez 204 Base V 188 Boamistura 223 Ctism 212 Urban Signs 225
  • 4. 4 Editoriale / Editorial Un gruppo è l’insieme di più individui. A group is the union of different individualities. Come tale però, non è la semplice somma delle competenze di As assumpted, it is not a simple addiction of the singular skills, ognuno, bensì una complicata struttua di relazioni, sinergie, but a complicated structure of relationships, ideas, energies, idee, che permette al singolo di completarsi, e di confrontarsi that consent to the single individual to enrich and to compare continuamente con gli altri. In questa maniera è possibile his works with the others. Acting like this consents the birth of dare vita a qualcosa che và al di là dei propri limiti, grazie alla something that goes beyond the singular limits, thanks to the simlutanea presenza di input, verifiche, stimoli. presence of inputs, incentives and brain stormings. That’s why Per questo ogni volta che penso al progetto che stiamo every time I think to this project we’re working on, my mind portando avanti mi tornano in mente i volti, gli sguardi, goes back to all those faces, the looks, the words of those who I le parole di coloro con i quali lavoro ogni giorno, anche a work with everyday; even thought sometimes we’re kms away, diverse centinaia di KM di distanza, ognuno di noi è una parte each of us is an irreplaceable fragment of this concept. Url: insostituibile di questa realtà. FF3300 is living thanks to their ideas and work. http://www.metastyle.it FF3300 esiste grazie alle loro menti, e al loro lavoro. Alessandro Tartaglia Alessandro Tartaglia Watching the art like we are accostumed to know today, Prendiamo l’arte così come siamo abituati a concepirla oggi, without debite whit meaning and retoric of the word. Art at the senza perderci in preziosi ed irrisolvibili dibattiti su significato service of…, art as a product, art as bones, muscles and skin. e retorica della parola. Arte al servizio di… arte come prodotto, arte come ossa, muscoli e pelle. In times past the artist was very different. Tempi addietro l’artista era ben altra cosa. In the specialization’s time, each occupational type have own carateristics and, unfortunately, own limits. Today doesn’t exist Nell’epoca delle specializzazioni, ogni figura professionale the ancient expert. Today exist many experts in many different ha una sua forma ben definita, ha un suo nome specifico, field and the knowledge is distribuited in the scolastic particolari proprie attitudini e suscettibilità e, per quanto formation and is concentrated in the professional formation. possa essere triste, ha confini, anche se non sempre così nitidi Hit a exhaustive mark is almost ever merit of equipe’s works e definiti. Oggi non esiste più l’esperto di un tempo. Oggi managed by brillant managers. There is a lot of person that esistono tanti esperti in tanti campi differenti e la conoscenza think “equipe” like a work group managed by any person for da un lato si spalma e si appiattisce nella comune formazione hit a mark. For me is “…very hard work group, that work for
  • 5. 5 Editoriale / Editorial scolastica, dall’altro si concentra su nozioni buone a farci the business of the managers…”. I admit that the creating diventare uno dei tanti modelli professionali che la società process must be manage from a grades structure and that this propone. Il raggiungimento di risultati soddisfacenti è (come structures are almost ever as pyramides. In any level of this attualità insegna) quasi sempre frutto di lavori di equipe structures must exist contamination if the priority is be actual ben gestite da menti brillanti. C’è chi è abituato a concepire with the progress. Contamination is an automatic process, is l’equipe come l’insieme lavorativo di più menti, più o meno just enough two or many people working and is ok. The most vincolate da coordinatori, al fine di raggiungere un tale scopo. interesting process of contamination is between different Questa concezione può essere rivista sotto tante visioni, la più people that have different activity. Imagining an architectural odierna, a mio avviso, è “…insieme lavorativo di più elementi studio where works architects, engineers, graphic designers, che, nel loro alimentare continuo il fuoco di un progetto, musicians, informatics and also psycologists, economists… permettono a chi gestisce il tutto di venirne fuori con risultati Is very tangibile that limit the activities of this study on eccellenti…”. Ammetto che il processo costituente di un architectural works is limiting, foolish if not impossibile. qualsiasi artificio deve essere gestito da gerarchie per motivi Though in this ipotetic study ther is many different ovvi e che le gerarchie sono sempre piramidali, nel cui vertice, professions, the final product may be better than other. May be o si sta in pochi, o si sta stretti. In qualsiasi livello di queste possible return to the ancient artist. Perhaps is this the answer. strutture deve esserci comunque vita, scambio, fermento, The new project machine. One element made up by more contaminazione, se non si vuol correre il pericolo di rimanere elements, not on competition but in cooperation to arrive in a un passo indietro. La contaminazione è un fenomeno che ha i single target. With all benefits that a group of person can offer suoi automatismi, è sufficiente che due o più soggetti siano in to superate the uman’s limits of a single person. collaborazione ed il gioco è fatto. Il processo più interessante Donato Antonio Dentico avviene però nella contaminazione tra soggetti che abbiano caratteristiche diverse ma compatibili. Immaginate uno studio di architettura in cui collaborino architetti, ingegneri, grafici, musicisti, informatici ma anche psicologi, economisti… Ci When Alessandro asked me to write a part of the editorial, si rende subito conto che limitare l’attività di questo studio i decided to use an Italo Calvino’s sentence. Looking for that all’architettura è pressoché limitativo e poco ragionevole, se among the removal box, i found another one i think better to non impossibile. Sebbene in questo ipotetico studio vi sia talk about a publishiing project: grande eterogeneità di soggetti, il prodotto finale avrebbe sicuramente una qualità poliedrica. Si avrebbe la possibilità di “The right use of the language is that allows to approach the affrontare i problemi riunendo le scienze, ritornando all’artista things (present or absent) with discrection, attention, and antico, quello che non era pittore, scultore, poeta o architetto. caution, with rispect for what the thing (present or absent) are Quello che non era ingegnere, botanico, musicista, scienziato. able to comunicate without words”.
  • 6. 6 Editoriale / Editorial Era l’insieme di tutte queste cose. Forse è qui la risposta. La I hope this E-zine will be able to give the right value to its nuova macchina dell’ideazione. Un elemento solo fatto da più contents. And where is the starting sentence? elementi, non in competizione tra loro per via delle proprie I will say you that another time. suscettibilità bensì in cooperazione per il raggiungimento Violetta Troina di un determinato scopo comune. Con tutti i vantaggi che un gruppo di persone può offrire per superare i limiti umani di un singolo elemento. Donato Antonio Dentico Quando Alessandro mi ha chiesto di scrivere una parte dell’editoriale mi è venuta in mente una frase tratta dalle lezioni americane di Italo Calvino. Cercando tra le scatole del trasloco il foglio dove avevo segnato la frase, ne ho trovata un’altra, che mi è sembrata perfetta per parlare di un progetto editoriale. é questa: “Per questo il giusto uso del linguaggio per me è quello che permette di avvicinarsi alle cose (presenti o assenti) con discrezione, attenzione e cautela, col rispetto di ciò che le cose (presenti o assenti) comunicano senza parole.” Mi auguro che questa rivista sappia dare il giusto valore e il giusto rispetto ai propri contenuti. E la frase di partenza qual’era? Ve lo dico un’altra volta. Violetta Troina
  • 7. 7 Conferenza / Conference  Marzo, ISIA di Urbino  March, ISIA of Urbino Conferenza sul progetto di editoria multimediale FF3300, A conference about the multimedia publishing project FF3300, in quanto caso significativo di una situazione generale like important case of a general situation in quickly evolution. in rapida evoluzione. Sin dall’ introduzione del primo Apple, After the first Apple, the publishing world changed its rules. l’editoria ha modificato radicalmente le proprie regole. But now in the 007, after many years of internet education, Ma ora, nel 007, dopo anni di educazione alla rete, it’s happening something of new, the publishing industry sta avvenendo qualcosa di nuovo, una trasformazione is changing, Internet is the reason of this changement, it delll’industria dell’editoria. Internet sta cambiando il modo in is changing the way the people approach to the record, cui gli individui fruiscono dei prodotti di case discografiche, publishing and cinamatographic company products. case editrici, case di produzione cinematografica. The quickly access, in every place, to an undefined quantity Url: L’accesso rapido, in ogni luogo, a una quantità indefinita of informations, the incapacity to arrest the phenomenons of http://www.metastyle.it di informazioni, l’impossibilità di arrestare i fenomeni della the informatic piracy and the free files sharing, are the most pirateria informatica, e della libera condivisione dei file, sono important causes of this mutament. le principali cause di questo mutamento, anche se non bastano At first it needs to examine the production cost, the ecological queste ragioni a spiegare lo sviluppo di tale fenomeno. impact, and the distribuction. Innanzi tutto bisogna tenere conto dei costi di produzione These have no importance in a multimedial publishing project, dei manufatti, dell’impatto ecologico, della distribuzione. where the points of force are: Questi aspetti non hanno invece valore per un progetto di editoria multimediale, i cui punti di forza sono: - low cost of production, organization, and distribuction - great potential diffusion - costi irrisori di produzione, gestione e distribuzione - direct feedback - enorme diffusione potenziale - diretto contatto con i fruitori The notice that New York Times within five years will be no longer printed, but will be exclusively publish on the web, is a La notizia che il New York Times tra cinque anni non verrà symptom. We are living a great mutament in the information più stampato, ma solo pubblicato su internet è sintomatica. world. We know the web is a democratic media, where Viviamo una svolta epocale nel mondo dell’informazione. everybody could insert informations, without any filters. Come sappiamo internet è un media democratico, in cui This is no happening in the traditional publishing. chiunque può inserire informazioni, senza filtri di nessun genere. Questo non accade nell’editoria tradizionale.
  • 8. 8 Conferenza / Conference Se da un lato ciò può essere uno svantaggio, poiché This could be a damge, because these informations, on the le informazioni così diffuse, sul web, risultano spesso parziali web, are often partial and unfounded, this could be also e infondate, sotto un altro punto di vista, questo è invece the natural evolution of the traditional information agents, la naturale evoluzione degli organi di informazione manipulated by few, and so inclined to diffuse only what tradizionali, ormai controllati e monopolizzati da pochi, they want to diffuse, in the way they prefer. For this fact, the e quindi portati a diffondere solo ciò che quei pochi ritengono multimetia publishing, if done with attention and awareness, giusto, nella maniera a loro più congeniale. is able, potentially, to upset the world of the comunication. Per questo motivo l’editoria multimediale, se fatta con consapevolezza ed attenzione è in grado, potenzialmente, in succession the postcards and the poster done for FF3300 by: di rivoluzionare il mondo della comunicazione. Martina Galetti, Giulia Rizzini, Gabriele Rosso, Stefano Di seguito le cartoline e il manifesto realizzati per FF3300 da: Menconi, Fabio Gioia, Marco Biagioni, Giorgio Bartocci, Violetta Troina and Alessandro Tartaglia. Martina Galetti, Giulia Rizzini, Gabriele Rosso, Stefano Menconi, Fabio Gioia, Marco Biagioni, Giorgio Bartocci, Violetta Troina e Alessandro Tartaglia.
  • 9. 9 Conferenza / Conference Postcard: Silvio Nicola Spina / Violetta Troina Postcard: Fabio Gioia / Alessandro Tartaglia
  • 10. 0 Conferenza / Conference Postcard: Giulia Rizzini / Gabriele Rosso / Marco Biagioni
  • 11.  Conferenza / Conference Postcard: Martina Galetti / Stefano Menconi / Giorgio Bartocci
  • 12.  Conferenza / Conference Poster: Alessandro Tartaglia, Silvio Nicola Spina
  • 13. 3 [...] Tra le molte abilità di Chuang-Tzu c’era l’abilità nel disegno. Il re gli chiese il disegno d’un granchio. Chuang-Tzu disse che aveva bisogno di cinque anni di tempo e d’una villa con dodici servitori. Dopo cinque anni il disegno non era ancora cominciato. “Ho bisogno di altri cinque anni” disse Chuang-Tzu. Il re glieli accordò. Allo scadere dei dieci anni, Chuang-Tzu prese il pennello e in un istante, con un solo gesto, disegnò un granchio, il più perfetto granchio che si fosse mai visto [...] Italo Calvino - Le lezioni americane
  • 14. 4 Leonardo Sonnoli Di cosa sono fatte le lettere? What are letters made of? Spiritoso... questa è una bella domanda, infatti non è tua! Witty... this is a good question, infact it is not yours! This is Ma è una domanda che si è posto Roland Bartes, ed è bellisima a question made by Roland Barthes, and it is beatiful because perché non ha risposta, e perciò da modo di ricercare senza it has no answer, so it pushes you to research endlessly... fine... le lettere generalmente sono considerate come segni Letters are generally considered as bidimensional signs, truly bidimensionali, in verità sono dei veri e propri oggetti, oggetti they are real objects, design objects, as said by Eric Gill, letters di design, come ha scritto Eric Gill, le lettere sono cose, are things, and as all objects they have a designer, a purpose e perciò come tutti gli oggetti hanno un progettista, un motivo , they have three dimensions, and sometimes four or more per cui vengono progettate, hanno tre dimensioni, e certe dimensions because they change from a few microns of ink volte anche quattro o più dimensioni perchè variano da pochi to huge volumes (as we can see in the fascist architectures, micron di inchiostro fino a grandissimi volumi. (famose alcune having the letter M of Mussolini as a plan). Letters can have architetture fasciste aventi la M di mussolini come pianta). a time dimension too, let’s think about the film titles, they Possono avere anche la dimensione del tempo, pensiamo are many, but, above all they have the “other dimension”, the a titoli di testa notevoli di film, e ve ne sono innumerervoli, tought dimension. A letter design must represent a tought first. ma soprattutto hanno la dimensione altra, che è quella del pensiero. Il disegno di una lettera deve rappresentare sopratutto un pensiero. Is it more important to be sensitive or rational in design? (laughs...) Why? Are these opposite things? I don’t think so. Conta più essere sensibili o razionali nella progettazione? A rational project can have a great sensibility. They are not in contraposition. Design has rules, once you master these rules, (ride...) you are free to change them with your sensibility. Perché, sono cose che si oppongono? A me non pare. Un progetto estremamente razionale può avere una grande sensibilità. Non sono in contrapposizione. Does anybody benefit from the profession of the designer? La progettazione grafica ha delle regole, e una volta che un individuo è padrone di queste, può cambiarle con la You don’t have to think that your works are directly legible propria sensibilità. by everyone, visual communication ‘s destiny is a bit strange, because it is everywhere. Everybody, except for the blind ones, is influenced by it. There’s this excercise that I make my students do: a registration
  • 15. 5 Leonardo Sonnoli Qualcuno trae giovamento dalla nostra professione of the urban landscape. Then they have to split everything that di progettisti grafici secondo lei? is typographic from the landscape, letters, words. This is just to make them aware of typography’s presence in Voi non dovete pensare che il vostro lavoro sia una the daily life, in front of everybody’s eyes. cosa immediatamente leggibile da tutti, il destino della The urban landscape, or the domestic one, would be a lot comunicazione visiva è un pò strano, perché essa harder to face without visual communication, or typographic è dappertutto, e tutti, tranne i non vedenti, sono influenzati communication. While examining typography in a location, da essa. C’è un esercitazione che a volte faccio fare ai miei you must be aware of the fact that a great part of it is useful to studenti, cioè fare una registrazione del paesaggio urbano, the public: signals, timetables, and so on... poi faccio separare dal paesaggio urbano tutto ciò che That is formation not persuasion. è tipografia, lettere, parole. Proprio per renderli consapevoli di quanto è presente la tipografia oggigiorno sotto gli occhi di tutti. Il paesaggio urbano, o domestico sarebbe molto Which one has been the most interesting activity while doing di più difficile da affrontare senza la comunicazione visiva, your profession? tipografica. Quando si prende in esame la tipografia in un luogo, bisogna rendersi conto che grossa parte della The best thing in our job is that there’s always something tipografia che si va a sovrapporre all’architettura e al new to face. The works that I remember the best are the more paesaggio naturale, è grafica di pubblica utilità, segnaletica, recent ones. One in particular, an high school history book, orari, e così via... è informazione, non persuasione. because it is a challenge to do a book that would not be filled with colored boxes and horrendous typography. Anyways it happens very often to find interesting clients, Qual’è l’attività più interessante che le è capitato di svolgere rather than interesting commissions. nella sua professione? Il bello del nostro lavoro è che ci sono sempre cose nuove Does the new typography exist? da affrontare. Le cose che mi ricordo meglio sono quelle Or is it an historical mystification? su cui lavoro adesso, quelle più recenti. una in particolare, un libro di storia per i licei, perché è una sfida, fare un libro The new typography has existed, Tschicold didn’t do a che non sia il solito libro di scuola pieno di box colorati declaration of intent, it was an essay on what happened then. ed orrenda tipografia, ma comunque spesso succede che The most interesting things are previous to the book. ci siano clienti interessanti, più che lavori interessanti. Even if Tschicold denied that experience that has undoubtedly been a period which has marked what we do today.
  • 16. 6 Leonardo Sonnoli Esiste la nuova tipografia o è una mistificazione storica? Why did you use sans typefaces on most of your works? La nuova tipografia è esistita, Tschicold non ha fatto una Recently I use serif typefaces too, but I usually choose sans dichiarazione di intenti, era un saggio su ciò che era avvenuto. fonts because I’m into working with non-characterized shapes, Le cose più interessanti sono precedenti al libro, però graces were born and exist as decorations. nonostante l’aver negato quell’esperienza, da parte I care about working with the essence of a letter, and if I need di Tschicold, quello indubbiamente è stato il periodo che to add something to it, if I need to put graces on it, I do this ha segnato ciò che facciamo noi adesso. with shapes that are appropriate to the message content. Come mai nella maggior parte dei suoi lavori ha utilizzato But somebody thinks that serif typefaces improve legibility... dei caratteri bastoni? Phonebooks are made with sans typefaces! Anyways, if I’m Recentemente utilizzo anche grazie o graziati, working with long texts, it is true, I also use serif typefaces, ma genericamente utilizzo dei bastoni perché mi interessa where legibility seems to be more fluid. lavorare con delle forme non caratterizzate, e le grazie sono nate e esistono in quanto decori. Mi interessa lavorare con l’essenza della lettera. ISIA... IUAV... two worlds, you know and live both of these E se ci devo aggiungere qualcosa, se devo aggrazziarla, schools, which are the differences and which the analogies? lo faccio con forme appropriate al contenuto del messaggio. The good thing of ISIA is that it has always had a “college” structure, where students know each other very well and after Però qualcuno sostiene che le grazie aiutano a migliorare a few years they have an homogeneus culture... la leggibilità... IUAV’s quality maybe is just the opposite. The students come from different experiences and feel not conditioned from Gli elenchi telefonici sono fatti con caratteri bastone. a culture that is purely graphic. At ISIA there is a narrower Tuttavia, se devo fare dei testi lunghi, è vero, anche io atmosphere, more intimate, insted IUAV has a university look, utilizzo dei caratteri graziati, dove sembra apparire più you see people for three months then you don’t see them fluida la leggibilità. anymore. I believe the relationship with the teachers is much important anyways, and what you can demand them before or after the lesson time. One more thing... it is important to specialize, and maybe this is easier in a school like ISIA,
  • 17. 7 Leonardo Sonnoli ISIA... IUAV... due mondi, lei li conosce e li vive entrambi, quali it is a very “specializing” school, maybe less than in the past, sono le differenze e quali le analogie? but surely more than other schools. La cosa positiva dell’ISIA è quella che ha sempre mantenuto una struttura da college, nella quale gli studenti riescono What do you think about students that start a studio by a conoscersi molto bene tra loro e dopo qualche anno hanno themselves, once come out of the university? una cultura omogenea... Allo IUAV il pregio è forse proprio il contrario, provenendo da esperienze diverse sono meno I think that is very dangerous to do that by themselves, condizionati da una cultura prettamente grafica. All’ISIA c’è because I think that once they come out of school they could un atmosfera più ristretta, più intima, invece lo IUAV ha not be mature as designers, so it would be better to spend proprio un aspetto da università, vedi persone per tre mesi some years concentrating exclusively on design, and not e poi non le vedi più. Credo che sia sempre comunque molto on the clients and enterprise management. Off course this importante il rapporto con gli insegnanti, quello che riesci depends on where you go to work. You need to consider a chiedere prima o dopo della lezione. Un’ altra osservazione... personal experience too, I feel lucky because after ISIA I found è importante specializzarsi, e in una scuola come l’ISIA my master, so it would be better to go in a structure where questo forse risulta più semplice, è una scuola altamente there is somebody that makes you understand certain things. specializzante, forse meno che in passato, ma sicuramente Basicly a student should think at design, not at managing molto più di altre scuole. a studio, do this in the best place possible, without thinking about the earnings, contracts, and so on... Cosa pensa delle attività in proprio degli studenti, una volta usciti dalle università? What do you think about opensource licenses about types? If you were a type designer would you allow your types with Che è molto pericoloso mettersi a lavorare per conto proprio, opensource licenses? perché credo che usciti dalla scuola non siano ancora maturi come progettisti, e quindi sia sempre meglio trascorrere I don’t like working on projects that somebody else is going un pò di anni concentrandosi esclusivamente sulla to change, would it be an opensource font, or a web page. progettazione grafica, quindi meno sulla gestione del cliente I think something and follow its realization. Even if we’re e dell’azienda. Chiaramente questo dipende da dove si va talking about industrial products, I think in our job there’s a lavorare. Bisogna tenere conto anche dell’esperienza a craftmanship component that has to be kept. Fonts designed personale, io mi ritengo molto fortunato perché fuori dall’ISIA by myself are made to be used once, or twice only, because ho trovato il mio maestro, perciò l’ideale sarebbe entrare they are some very characterized fonts in their design,
  • 18. 8 Leonardo Sonnoli in una struttura dove c’è qualcuno che ti fa capire certe and I believe that something that is very characterized can cose. In linea di massima uno studente dovrebbe pensare only be used in the right way by who has tought it. a progettare, non a mettere su un’azienda, farlo nel luogo I think it would be silly to use a Neville Brody font just to make migliore possibile, senza pensare a remunerazioni, a logo, that would mean you don’t have strong ideas. contratti e affini. Offcourse typefaces are a different issue, I mainly use types made by other designers that can do this better than me, and I find it is right they get remunerated for what they do. Cosa pensa delle lincenze opensource sui caratteri? A me non piace lavorare su progetti che poi qualcun’altro Which are the people that highly influenced the last century’s modifica, sia esso una font opensource, o una pagina web. history of typography? Io penso una cosa, e seguo la sua realizzazione. Anche se si tratta di prodotti industriali, credo che nel nostro mestiere This is like asking if you love more mommy than daddy... ci sia una componente di lavoro artigianale che va mantenuta. I don’t know... it’s emberrassing. I am orfan, so, obviously, Le font che disegno sono progettate per essere utilizzate I’ve never had a doubt about it. The choice was easy. da me, una o due volte, non di più, perché sono font molto caratterizzate nel disegno, e ritengo che qualcosa di molto caratterizzato sia utilizzabile in maniera corretta solo da chi lo ha pensato. Credo sia inutile prendere un carattere disegnato da “Neville Brody” per farci un logotipo, perché significa che non si possiedono idee forti. Ovviamente i caratteri da testo sono un altro discorso, utilizzo normalmente caratteri disegnati da altri designer, e trovo giusto che chi li ha disegnati venga remunerato. Quali sono i personaggi che hanno inciso di più nella storia della tipografia nello scorso secolo? Come chiedere se vuoi più bene a mamma o a papà... non saprei... è imbarazzante. Sono nato orfano, quindi, ovviamente, non ho mai avuto dubbi a riguardo, la strada era facile.
  • 19. 9 Leonardo Sonnoli
  • 20. 0 Leonardo Sonnoli
  • 21.  Leonardo Sonnoli
  • 22.  Leonardo Sonnoli
  • 23. 3 Leonardo Sonnoli
  • 24. 4 Leonardo Sonnoli
  • 25. 5 Leonardo Sonnoli
  • 26. 6 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears Di seguito vi proponiamo un estratto della Tesi di Laurea Here we purpose a part of Elvira Pagliuca’s degree thesis at per il diploma accademico di Elvira Pagliuca all’ ISIA di ISIA in Urbino and the manifests maked. Urbino, ed i manifesti da lei realizzati. In my secondary school time i would have study music. Al tempo della mia vita da liceale avrei dovuto studiare musica. A my friend, guitarist, drum major and probably more, asked Un mio amico, chitarrista, batterista, e chissà quanto altro me how come, just me, with my maniacal passion for the ancora, mi chiese come mai, proprio io, con la mia passione music, all the music, never I haven’t plaied any instrument. maniacale per la musica, tutta la musica, non suonassi alcuno Above all for time, space and money. strumento. Tempo, spazio e soldi, più che altro. But my idea was ever become a drum major. Ma la mia idea è sempre stata quella di diventare batterista. The drum major it’s behind all the other and maybe in this Il batterista se ne sta dietro tutti gli altri e magari così way i succeed to put down my self-centred ideas. Anyhow, Url: potevo metter da parte tutte le mie smanie di protagonismo. forget some wish, i keep to be a listener, with the obsession http://www.elzevira.blogspot.com Comunque, lasciata ogni speranza, continuo ad essere for the alphabetical order of my disc collection (never read una ascoltatrice e nient’altro, con la fissazione per l’ordine Alta fedeltà?). Perhaps for a compensation for my failed drum alfabetico della mia collezione di dischi (mai letto Alta major career, i dedicate a big part of my time to the graphic fedeltà?). Forse per un risarcimento alla mia mancata carriera and in other way, to the music. In that existencial narration di batterista, ho finito col dedicare gran parte di quello che multi language that is art (in the largest sense possible), faccio in grafica e in altro, alla musica. In quella complessa music have a favourite place. It’s beyond words and pictures. narrazione dell’esistenza a più linguaggi che è l’arte (in senso It’s expressed by ryhthmes, that travel under skin, and the quanto più ampio possibile), la musica occupa un posto only own humus is the time. If music need of words, swallow privilegiato. Si situa oltre le parole e le immagini. tath in own rythmes. If music need of an alphabet, this can’t Si esprime per ritmi, che viaggiano sottopelle, e l’unico suo remain isolated like that of the language, but is free from rules humus è il tempo. Se la musica ha bisogno di parole, because don’t need of conventions. When you’re deceived to le inghiotte nei propri ritmi. Se la musica ha bisogno di grabbed it, music escape and as far as was attempted to have un alfabeto, questo non può rimanere invariato come quello a syntax, Shopenhauer’s “minor mode”, namely that of the della lingua, ma si libera da ogni regola perché non ha bisogno hurt, are appeared composers that denied this conception and di convenzioni. Come ti pare di averla afferrata, la musica that called the “major mode” the hurt expression. Thinking in sfugge e per quanto si è cercato di accollarle una sintassi, Stravinskij and the Histoire du Soldat. Was right Ernst Bloch il “modo minore” di Schopenhauer, cioè quello del dolore, when saied that “we listen just we”. Is not the ear to perceive, sono comparsi compositori che hanno rovesciato tale but is the imagination by the ear. Therefore haven’t importance impostazione e reso il “modo maggiore”, espressione to know the singer language, not even the modern “cultured”
  • 27. 7 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears del dolore. Penso a Stravinskij e la Histoire du Soldat. music shift the principal points of tonaltiy. Aveva ragione Ernst Bloch quando diceva che “noi ascoltiamo Our brain will travel to multiply directions. Ascension of John solo noi”. Non è l’orecchio a percepire la musica, ma Coltraine is a good way to verify what I say: on each listening l’immaginazione attraverso l’orecchio. “play” in a different way. In the end that remain is something Quindi non ha alcuna importanza conoscere la lingua nella different by a perception of things, but is a interior perception, quale quel cantante tenta di esprimersi, né quanto la musica a inner pulsation, the heartbeat, that for John Cage is music. “colta” moderna abbandoni o meno i punti cardine dati dalla In this way tell the music is a big difficulty, the same that tonalità. Il nostro cervello viaggerà comunque verso le più i need to really listen the persons: each “music nobble” list molteplici direzioni. Ascension di John Coltrane è un buon just himself. Also for this motive the musical scores define modo per verificare quanto dico: ad ogni ascolto “suona” in a way in the time, that get to example of real crazyness. modo diverso. Alla fine ciò che ci resta è qualcosa di diverso But the most stimulating thing is the idea of a mixture of da una percezione di cose, ma è una percezione d’interiorità, fields, in a road that go from New Wave to Fluxus, from una pulsazione interna, il battito del cuore, che per John musical scores to manifest, from ear to eye. Cage è musica. Così raccontare la musica è una bella fatica, la stessa che mi ci vuole ad ascoltare veramente le persone: ogni In XX century, after more a century where seemed by this time musicomane ascolta solo se stesso. definitively confined to the private compositors and studious Anche per questo motivo le partiture musicali scandiscono un of music, almost for a historical nemesis, the handwritten percorso nel tempo, che via via hanno portato sempre più ad was returned in to vogue. From 960-980, the poetics of the esempi di quasi follia. Ma la cosa più stimolante è senz’altro “new music”, gradually more marked to a reassessment of a l’idea di una mescolanza di ambiti, in un percorso che va dalla extemporaneous improvisation (from jazz music), started to New Wave a Fluxus, dalle partiture musicali al manifesto, know in the pure graphic sign of musical notation, not only dall’orecchio all’occhio. a pure prescriptive function, but have also a striking valence. In the hands of a whole generation of compositors, the score, Nel Novecento, dopo più di un secolo in cui sembrava ormai the objectification of the sound phenomenon, it’s tranformed definitivamente confinato all’uso privato di compositori in a graphic composition where the staves, the notes, the e studiosi di musica, quasi per una nemesi storica, intervals and each other sign of the traditional music writing, il manoscritto è ritornato in auge. A partire dal ventennio deformed and twisted, in the own writing aspect, become 960-980, la poetica della “nuova musica”, sempre più graphic-musical suggestions free interpretable from the improntata a una rivalutazione dell’improvvisazione esecutor each time in a different way. estemporanea (dal jazz), ha preso a scorgere nel puro segno Scores that coming out from the stave’s lines. grafico della notazione musicale, non solo una mera funzione Scores of this type, frequently in unusual format, if not prescrittiva, ma anche una valenza suggestiva. strange, not are reproducible with the traditional sistems of
  • 28. 8 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears Nelle mani di una intera generazione di compositori, musical press and are today published in form of photostatic la partitura, l’oggettivazione del fenomeno sonoro, si è reproductions of original handwritten. trasformata in una composizione grafica in cui pentagrammi, Near this there is also a remark about the possible note, pause e ogni altro segno della tradizionale scrittura contamination between fields seemingly distant: that between musicale, deformati e stravolti, nel loro aspetto scrittorio, sound and form have a decennial history. diventano suggestioni grafico-musicali liberamente interpretabili dall’esecutore ogni volta in modo diverso. Starting from the historical avant-gardes of the first twentieth- Partiture che escono dalle sbarre del pentagramma. century, to arrive to the performances of the Fluxus artists, Partiture di questo tipo, di formato spesso inusuale, se non much was the experimentations that permited to see a sound stravagante, non sono riproducibili con i tradizionali sistemi o in what way play the visible. Music and graphic don’t meet della stampa musicale e sono tutt’oggi pubblicate nella forma only in the moment of the graphic design of a disk sleeve, di riproduzioni fotostatiche dei manoscritti originali. though all ECM’s disk sleeves are masterpieces in this sense. Accanto a questo vi è anche una riflessione sulla possibile Also the same music writing, the score, have an evident visual contaminazione tra ambiti apparentemente lontani: quella tra and aesthetic effect. This change as to the traditional writing suono e forma ha una storia decennale. is to attribute to a different elements: as we have already said to improvisation, to freedom of interpretation given to the Partendo dalle avanguardie storiche del primo Novecento, executory, but also to the inadequacy of custom as to the need per arrivare alle performances degli artisti di Fluxus, molte of the “new music”. sono state le sperimentazioni che hanno permesso di vedere un suono o come suona(re) il visibile. Musica e grafica non Many compositors, in fact, refused the centuries-old si incontrano solo nel momento della progettazione della convenction to divide the octave in  parts, way that excluded copertina di un disco, sebbene tutte le copertine dell’ECM the survey of a sound field some more wide and complex. siano dei capolavori in tal senso. Anche la scrittura stessa della “Other” and “more” are the words that sintex the sound musica, la partitura, ha un evidente effetto visivo ed estetico. research and the sign of that years. Questo cambiamento rispetto alla scrittura tradizionale è da Still the concept of during was deeply modified. attribuire a diversi fattori: come già detto all’improvvisazione, As Edgar Varèse wrote: «When new frequences and new alla libertà d’interpretazione data all’esecutore, ma anche ryhthms will be shown on the score, all’inadeguatezza della consuetudine rispetto alle esigenze current notation will be unsuited. The new notation probably della “nuova musica”. will be of seismographic type. Like in the Middle Age, we are in front of a problem of identity: that to find graphic symbols Molti compositori, infatti, hanno rifiutato la plurisecolare for transfer the compositor’s ideas in sounds». convenzione di dividere l’ottava in  parti, cosa che escludeva The same Varèse to leave foresee in his texts a notation model
  • 29. 9 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears l’indagine di un campo sonoro molto più ampio e complesso. that refer to the ideographic writing utilized originally for the “Altro” e “oltre” sono le parole che sintetizzano la ricerca sul voice before the writing develop. Each authors besides, put a suono e il segno di quegli anni. Anche il concetto di durata ha own arbitrary code, with a some taste for the hermetism and subito profonde modificazioni. abstractionism, that correspond at the own sonorus universe, Come scrisse Edgar Varèse: «Poiché nuove frequenze e nuovi up to leave from the same sonorus representation. ritmi dovranno essere indicati sulla partitura, la notazione Become predominant the relationship between sign and attuale si rivelerà inadeguata. La nuova notazione sarà knowledge, taste and sensitiveness of the time where that sign probabilmente di tipo sismografico. Come nel Medioevo, siamo is used (for exemple, the sign of improvise fantasy of singers). di fronte ad un problema di identità: quello di trovare simboli grafici per trasporre le idee del compositore in suoni». Lo The musician seep into graphic domain when realize drawing stesso Varèse lascia intravedere nei suoi scritti un modello di that can’t be musically codified. notazione che rimanda alle scritture ideografiche utilizzate The bewitchement of the glance make to say to some music originalmente per la voce prima dello sviluppo della scrittura. and visual art lovers: “Really i don’t understand what mean, Ogni autore inoltre, introduce un proprio codice arbitrario, con but is really very good to watch”. And make to stick on the wall un certo gusto per l’ermetismo e l’astrattismo, che corrisponde the scores like a great wallpaper. al suo universo sonoro, fino a prescindere dalla stessa rappresentazione sonora. Diventa predominante la relazione Duijka Smoje tra segno e cultura, gusto e sensibilità dell’epoca nella quale quel segno è utilizzato (ad esempio, il segno barocco di alcune Some examples are: the score realized posteriorly by Wehinger partiture del 500, che rappresentano formule per stimolare for Artiklation of Ligeti, Makrokosmos of Georg Crumb, the la fantasia improvvisativa dei cantanti). Elektronische Studie II of Stockhausen and the score décor of his Kantias Gesang and the graphic scores of Sylvano Il musicista penetra nel dominio del grafico quando fa Bussotti or the Folio of Earl Brown. The contamination and disegni che non possono essere codificati musicalmente. the synaesthesia invade the field of musical writing in the La fascinazione dello sguardo ha fatto dire ad alcuni amatori research of osmosis between word /sound /picture, suggesting di musica e d’arte visiva: “Veramente io non capisco che that the frontiers are ever and so mental. cosa vuol dire, ma è molto bello da guardare”. E ha fatto The score frequently can reveal that the music hide. attaccare le partiture alle pareti come una bella tappezzeria. The graphic score therefore obtain a further value, like if the act of compose is destinated more to eye that to ear Dujka Smoje and this is true too for old music: the secret chromatism (ficta music) of XIII and XIV century, the enigmatic canons like that of Machaut, or the Ockeghem’s
  • 30. 30 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears Alcuni esempi sono: la partitura realizzata a posteriori da works, the italian madrigal with coloured notatio, “painting Wehinger per Artikulation di Ligeti, Makrokosmos di Georg for the eyes” . The score, sometimes, imply that the eye start Crumb, l’Elektronische Studie II di Stockhausen e la décor an hyde-and-seek with the ear. Baroque music, to continue, partitura del suo Kantikas Gesang e le partiture grafiche knew good the possibility to offer the mirage of a polyphony di Sylvano Bussotti o il Folio di Earl Brown. with a single melodic line. Before long forgotten, the virtual La contaminazione e la sinestesia invadono il campo della polyphony come back in the XX century music. It’s the domain scrittura musicale nella ricerca dell’osmosi tra parola/suono/ par excellence of the not-audible, that of the hider voices, immagine, suggerendo che i confini sono sempre e solo designed however for a single voice. In a time where the mentali. La partitura spesso può rivelare ciò che la musica research went to the fetishism of the musical stuctures and nasconde. Insomma c’è divergenza, molto spesso, to the grammatical and syntactic complexity, maintaining tra il processo di composizione e la realtà sonora dell’opera, inevitably to an ipercoding and to a zero setting of the tra la partitura e la musica che essa trasmette. creative extemporaneous component of the executor, Cage La partitura grafica allora acquista un valore ulteriore, come se maintained instead to the extreme the concept of chance l’atto di comporre sia destinato più all’occhio che all’orecchio with compositions where the interpreter must be tuned e questo è vero anche per musica risalente all’antichità: with the enviroinmental reality. From a notation dictated by il cromatismo segreto (musica ficta) del XIII e XIV secolo, the necessity of exactitude, streched to create an objective i canoni enigmatici come quelli di Machaut, o le opere di sonorous result, delineated exactly in all phases, time after Ockeghem, il madrigale italiano con notazione colorata, time through a dense net of signs, the randomness, the “pittura per gli occhi”. La partitura, a volte, fa in modo che emancipation of the executory dtermine a radical change l’occhio intraprenda una sorta di rimpiattino con l’orecchio. of musical notation. The extremes are Schönberg and Cage. La musica barocca, per continuare, conosceva bene la The first, in the score of Klavierstuck, make fetishism, in possibilità di offrire il miraggio di una polifonia in una sola the possible limits, the sonourous route with a such signs linea melodica. Presto dimenticata, la polifonia virtuale quantity as to inform the interpreter of limits of the maniacal ritorna nella musica del XX secolo. È il dominio per eccellenza objectification. The second, with the score of 4’33” reduce all to dell’inudibile, quello delle voci occultate, progettate another as much exasperating “Tacet”. It’s a route that sign the però per una sola voce solista. In un momento in cui la crisis of the traditional language of the musical notation. ricerca andava verso il feticismo delle strutture musicali e verso la complessità grammaticale e sintattica, portando Because the reason of this thesis is that to give visible the inevitabilmente ad una ipercodifica e all’azzeramento della music, we have directly thought the problem to create a componente creativa estemporanea dell’esecutore, Cage method, or roughly a language to represent the sonorous portò invece all’estremo il concetto di alea con composizioni subject. I would have canned any symbols, a different nelle quali l’interprete deve entrare in sintonia con la codification, but this would have determined the use of a
  • 31. 3 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears realtà ambientale. Da una notazione dettata dalla necessità legend, for this, surely, the comprehension wouldn’t have been di esattezza, tesa a creare un oggettivo risultato sonoro, immediate and I wouldn’t have canned to propose a manifests, delineato esattemente in tutte le sue fasi, momento dopo that instead need of this immediacy. momento attraverso una fitta rete di segni, l’aleatorietà, The alphabet, the letters that compose it, instead, seem satisfy l’emancipazione dell’esecutore determina un cambiamento different need: rhythmics, in a composition, expressive, if radicale della notazione musicale. Gli estremi sono Schönberg modified, upset, modeled. e Cage. Il primo, nello spartito di Klavierstück, feticizza, ai All this following the idea that John Cage had about the limiti del possibile, il percorso sonoro con una tale quantità collaboration, to the coexistence of different medias. The di segni da informare l’interprete ai limiti della maniacale creator of the happening had in fact experimented the oggettivazione. Il secondo, con lo spartito di 4’33’’ riduce tutto collaboration with the dance, in particular thanks to the ad un altrettanto esasperante “Tacet”. È un percorso che segna choreographer Merce Cunningham, with the synchronized la crisi del linguaggio tradizionale della notazione musicale. swimming, with the art and with the video-art. For Cage, the collaboratione don’t involve a integration between the Dal momento che lo scopo di questa tesi è quello di rendere different medias that are concerned, but a coexistence on a visibile la musica, si è immediatamente presentato il problema same plane. Without the necessity from a media to modify di creare un metodo, o in qualche modo un linguaggio per the own characteristics for come to meeting the exigences of rappresentare la materia sonora. Avrei potuto creare dei another media. Just the dance offers a new hint to talk about simboli, una codifica diversa, ma questo avrebbe determinato writing, even if could seems a contradiction, because this art l’uso di una legenda, perciò la comprensione non sarebbe is still connected above all to the oral tradition. Despite the certamente stata immediata e non avrei potuto proporre dei Frenches to indicate a creation of a ballet continuing to use the manifesti, che invece necessitano di questa immediatezza. verb ecrire, to write, it don’t regard with the own significate, L’alfabeto, le lettere che lo compongono, invece, sembrano how sugguest too the greek word “choreography”, formed soddisfare diverse esigenze: ritmiche, in una composizione, by choreia, dance and graphia, writing. In the romance of espressive, se modificate, stravolte, modellate. Arthur Conan Doyle “The Adventure of the Dancing Men”, the Tutto questo seguendo l’idea che John Cage aveva in merito omniscient Scherlock Holmes decodes a series of stylized little alla collaborazione, alla coesistenza di diversi media. men in various different positions, everyone of that represent a L’inventore dell’happening aveva infatti sperimentato letter and in this way resolve the mistery. In the end, the choice la collaborazione con la danza, in particolare grazie al of the manifest was determined from the idea of visual score, coreografo Merce Cunningham, con il nuoto sincronizzato, con or graphic, in the sense that many analized scores, musting l’arte e la video arte. Per Cage, la collaborazione non implica be plaied by an orchestra, had very big sizes, like a posters. una integrazione tra i diversi media che entrano in gioco, The same score of Water Music di John Cage is a manifest ma una coesistenza su uno stesso piano. Senza la necessità subdivided in ten part to compose. The images contained in the
  • 32. 3 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears da parte di un media o dell’altro di dover modificare le proprie manifests can be used, not just as a scores (Bob Cobbing plaied caratteristiche per venire incontro a quelle dell’altro. petals of flower and boiled spaghetti as a scores), but made for Proprio la danza offre un nuovo spunto per parlare di scrittura, the same sleeves of cd. anche se potrebbe sembrare una contraddizione, dal momento The same manifests can be used also like playbills for concerts che questa arte è ancora legata soprattutto alla tradizione where the works are represented visually. orale. Nonostante i Francesi per indicare la creazione di un balletto continuino ad usare il verbo ecrire, scrivere, esso non ha niente a che vedere col significato che gli è proprio, come suggerisce anche il termine greco “coreografia”, composto da choreia, danza e graphia, scrittura. Nel romanzo di Arthur Conan Doyle L’avventura dei danzatori (The Adventure of the Dancing Men), l’onnisciente Sherlock Holmes decodifica una serie di ometti stilizzati in varie pose diverse, ognuno dei quali rappresenta una lettera e in questo modo risolve il mistero. Infine, la scelta del manifesto è stata determinata dall’idea di partitura visiva, o grafica, nel senso che molte delle partiture analizzate, dovendo essere suonate da una orchestra, avevano dimensioni molto grandi, come dei poster, appunto. La stessa partitura di Water Music di John Cage è proprio un manifesto suddiviso in dieci parti da comporre. Le immagini contenute nei manifesti possono essere utilizzate, non solo come partiture esse stesse (Bob Cobbing suonò petali di fiori e spaghetti bollliti come se fossero partiture), ma sfruttate per le copertine dei relativi cd. Gli stessi manifesti possono essere usati anche come locandine per concerti in cui vengono eseguite le opere rappresentate visivamente.
  • 33. 33 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears Nella partitura di Earle Brown, che nel manifesto è stata riportata dopo essere stata vettorializzata, il riferimento a Mondrian è chiaro. Perciò, molto semplicemente, il lettering aggiunge i colori primari, tipici di Mondrian e ripete, nella composizione il senso geometrico dello spartito stesso. In the score of Earle Brown, that in the manifest was reproduced after having been give vectorial, the Mondrian’s reference is clear. For this, very simply, the lettering adds primary colors, typical of Mondrian and repeat in the composition the geometric sense of the same score.
  • 34. 34 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears From the Seven Days di Karlheinz Stockhausen è una partitura piuttosto atipica, dal momento che è composta da solo testo. Una serie di indicazioni date dal compositore per eseguire musica a partire dal ritmo del proprio cuore o del flusso del pensiero. Si tratta certamente dell’opera più visionaria di questo compositore, convinto che le onde elettromagnetiche superino con il loro effetto l’udito e tocchino tutto il corpo fino a stimolare il tono cerebrale e a influenzare lo stato mentale. Questo manifesto è un po’ la sintesi del pensiero di Stockhausen, del corpo come unico grande orecchio. “Produci un suono, seguendo il ritmo del tuo pensiero”, ma anche la testa come cassa di risonanza del suono, anche se teoricamente non è vuota. Questa volta è stato necessario l’uso di una illustrazione, perché volevo più che altro esprimere un concetto. From the Seven Days of Karlhein Stockhausen is a score rather atypic, from the moment that is only formed by text. A succession of indications due by the compositor to play music from the rhythm of own heart or think flood. It’s certainly the work most visionary of this composer, convinced that the electromagnetic waves go over with the own effect and touching all the body to stimolate the cerebral tone and to influence the mental state. This manifest is the syntesis of the Stockhausen’s thought, of body as a single, big ear. “Produce a sound, following the rhythm of your thought”, but also the head as resonance box, as well if theoretically isn’t empty. This time was necessary the use of a illustration, because want rather express a concept.
  • 35. 35 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears A Room è un opera minimalista, nata prima ancora che venisse coniato il termine “minimalismo”. Come esiste un sottile filo rosso che collega gli esperimenti dei Futuristi ai Sonic Youth, così esiste un legame inscindibile tra John Cage e i Talking Heads e in generale la New Wave, passando per La Monte Young e Fluxus. Il filo rosso in questione possiamo chiamarlo minimalismo, nel caso dei futuristi, rumore. Il manifesto è stato immaginato come composto con un normografo, che determina la ripetitività di un modulo, di un gesto. La ripetitività, inoltre, è data proprio dalla ripetizione delle stesse parole, sillabe, lettere. A Room is a minimalist work, born still before that was struck the word “minimalism”. As exist a thin red yard that connect the experimnts of the Futurists to the Sonic Youth, as exist a indissoluble connection between John Cage and the Talking Heads and in general the New Wave, passing for La Monte Young and Fluxus. The red yard in question we can call it minimalism, and, in the case of futurists, noise. The manifest was imagined as composed with a stencil, that determine the repetitiveness of a module, a sign. The repetitiveness, besides, it’s determined from the repetiotion of the same words, syllables, letters.
  • 36. 36 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears La partitura di quest’opera è composta da 19 gruppi di note che possono essere lette ed eseguite in qualsiasi ordine. Mentre il primo manifesto rappresenta l’opera in quanto esprime questa sua caratteristica, il secondo nasce più che altro dall’ascolto dell’opera stessa. L’isolamento delle lettere, in modo tale da rappresentare i gruppi di note, resta comunque, come nel primo manifesto. Questa volta la presenza di lettere “vibranti” però fa riferimento proprio al suono. The score of this operas is formed by 9 groups of notes that can be read and executed in any sequence. While the first manifest represent the operas because express that own charateristic, the second born rather from the listening of the same operas. The isolation of letters, in the way of represent the groups of notes, is however, like in the first manifest. Here the presence of “vibrant” letters yet is related really at the sound.
  • 37. 37 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears “Le stelle producono suoni immani”: Sternklang è una delle opere più suggestive di Stockhausen, un’opera da eseguire all’aria aperta in una notte stellata, la cui materia musicale deriva dallo studio delle costellazioni. Risulta facile quindi capire la disposizione delle lettere, poste in modo da formare una costellazione. Inoltre Stern significa stella, quindi le lettere che la compongono devono esprimere luminosità, nonché altezze e intensità dei suoni attraverso lo sdoppiamento della lettere stesse. La parola klang, invece, significa proprio “suono” quindi in questo caso l’alfabeto deve esprimere proprio la vibrazione della quale il suono è costituito. “Stars produce huge sounds”: Sternklang is one of the most charming works of Stockhausen, a operas feasible in the open air in a starry night, that musical matter derives from the contellation’s study. Result therefore simple understand the letter’s disposition, putting in the way to form a constellation. Besides Stern mean star, therefore the letters that compose it must signify brightness, height and intensity of sounds as well, through the splitting of the same letters. The word klang, instead, mean really “sound”, therefore in this case the alphabet must express the vibration of the sound.
  • 38. 38 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears Il manifesto di Bussotti fa riferimento al modo in cui l’opera, come molte altre dell’autore, è stata composta, cioè attraverso quelle che il compositore stesso ha definito Pittografie. Il pentagramma di Bussotti è letteralmente invaso da segni che alludono al suono nonché ai gesti da compiere per produrlo. Indicazioni, segni, spesso vere e proprie illustrazioni, nei manifesti sintetizzati dal pentagramma che esplode e invade la pagina, le lettere che rappresentano la notazione musicale. Un altra operazione di Bussotti è quella di cancellare il pentagramma, generando così una nuova famiglia di segni, come dei tagli, come Fontana che squarcia le tele per andare oltre. Questa operazione è stata resa attribuendo alle lettere lo stesso colore dello sfondo, “bucando” in tal modo lo spartito. The Bussotti’s manifest is related to the way where the operas, as many others of the author, was composed, that is though that the same compositor defined Pictography. The Bussotti’s stave is literally invaded of signs that allude to the sound and the the signs for produce it as well. An other operation of Bussotti is that to delete the stave, generating a new family of signs, as a cutback, like Fontana that tear the canvas. This operation was given attributing to the letters the same color of the background, “holing” in this way the score.
  • 39. 39 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears Nello spartito è presente l’indicazione del taglio delle corde “con gran fragore finale”. Si tratta di uno degli espedienti usati nella “musica nuova” per produrre nuove sonorità, prima considerate rumore. Molte sono le indicazioni che i compositori dettano agli esecutori attraverso le partiture, specie nelle notazioni d’azione, e spesso sono ben più stravaganti di questa, data da Bussotti. Kagel infatti chiede ad esempio di suonare delle note “facendo dondolare una balena blu”, mentre Cage in Water Music chiede all’esecutore di travasare acqua da una bacinella ad un’altra. Nel manifesto ci sono sia le forbici che le corde tagliate da queste per produrre il “gran fragore”, che è stato invece interpretato con il lettering. In the score exist the indication of the cut of the strings “with final loud noise”. It’s one of the experiments used in the “new music” to produce new sonorities, before considered noise. Many are the indications that the compositors suggest to esecutors though the scores, above all in the author’s notation of action, and frequently are most peculiars of this, given by Bussotti. Kagel in fact ask for example to play the notes “doing swing a blue whale”, while Cage in Water Music ask to the esecutor to decant water from one bowl to other. In the manifest there are both the scissors and the cut stings from that to produce the “big loud noise”, that was interpreting with the lettering.
  • 40. 40 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears 4’33’’ di John Cage è senz’altro l’opera più nota e innovativa del compositore americano e costituisce l’apice del suo pensiero in merito al silenzio in musica. Quest’opera offre innumerevoli spunti di rappresentazione. Nell’ambito della poesia visiva un autore in particolare, Eugen Gomringer , ha rappresentato il silenzio come assenza della parola “silencio” in una disposizione allineata di vari “silencio”. L’assenza di uno di questi al centro determina l’espressione grafica del concetto. Riprendendo in parte questa particolare rappresentazione, ho invece posto a significare l’assenza un rettangolo bianco che emerge dal resto. Inoltre la parola “silenzio” è ripetuta, sdoppiata e sovrapposta non senza una modifica delle lettere che la compongono. Alcune di esse infatti, come la “N”, la “Z” e la “O”, diventano macchie che cancellano, e quindi eliminano, il suono. 4’33” of John Cage is no doubt the most renowned and innovative operas of the american compositor and estabilish the top of his thought as to the silence of music. This operas offer numberless cues of representations. In the way of the visual poetry an author, Eugen Gomringer, represented the silence like absence of the word “silencio” in an aligned disposition of various “silencio”. The absence of one of this in the center represent the graphic expression of the concept. Taking again in part this peculiar representation, I had put instead to mean the absence a white rectangle that emerge from the remainder. Besides the word “silenzio” is repeated, halved and superimposed with a modify of letters that compose it. Some of this in fact, like the “N”, the “Z” and the “O”, become blots that delete, and therefore cancel, the sound.
  • 41. 4 Elvira Pagliuca Per occhi e orecchi / For eyes and ears La musica vocale è una messa in scena della parola. Essa è interessante in quanto mima e descrive quel prodigioso fenomeno che è l’aspetto centrale del linguaggio: il suono che diventa significato. Berio è stato sempre affascinato dai segni volontari e involontari di cui è portatrice l’emissione vocale preverbale. Il rapporto suono-parola e la drammaturgia musicale: l’esplorazione della vocalità femminile nella sua dimensione fonetica, semantica e psicologica è alla base della Sequenza. Le indicazioni date da Berio sono trascritte in corsivo sotto ogni lettera che compone la parola “sequenza”. Esse sono: “whining” (piagnucolante), “frantic” (frenetico), “urgent” (urgente), “gasping” (affannosamente), “very tense” (molto tesa), “increasingly” (crescente). Le lettere traducono il suono della voce visivamente, in base alle indicazioni. The vocal music is a staging of the word. It is interesting because mime and describe that prodigious phenomenon that is the central aspect of the language: the sound that become significance. Berio being ever fascinated from the voluntary and involuntary signs that the preverbel vocal emission is bearer. The relationship sound-word and the musical dramaturgy: the exploration of the feminine vocalism in the his phonetic dimension, semantic and psycologic is on the basis of the Sequenza. The indications given by Berio are transcripted in cursive under each letter that compose the word “sequenza”. They are: “whining”, “frantic”, “urgent”, “gasping”, “very tense”, “increasingly”. The words translate the sound visualy translate the sound of the voice, on the basis of the indications.
  • 42. 4 Riccardo Cardelli Plastic Mouth Il supporto visivo nella storia della comunicazione è sempre The visual support was always the primary help in the history stato l’ aiuto primario per lasciare una identità ad un periodo of the comunication to leave an indentity to a historical period storico in tutte le sue sfaccettature. whit all its faces. In questa “dimostrazione” si vuole rendedre giustizia, In this “experiment” i would like to explain the power of dal punto di vista della forza espressiva, comunicativa the expressive point of voiew, in the visual comunication e grafica, a tutto lo scenario underground ed overground and graphic design, to the underground and overground della grafica legata alla scena punk e post punk della fine environment, to the graphic design of the punk and post punk degli anni settanta, in cui l’espressione di rabbia, fuoco subcultures of the ‘60 end, where the angry expression, fire e sangue si riversava a pieno nei manifesti nelle copertine and blood were an important component in the posters, the e nell’ identità generale del movimento. covers, and the general identity of that moviment. La cosa più interessante è come pur non sapendo le regole The most interesting thing is that guys did their works without anzi, andando contro le regole, questi ragazzi che si the knowledge of the rules, against the rules, they was able occupavano di pubblicizzare concerti, fare collage illustrativi, to organize events, do collages, design covers, to evocate disegnare copertine, riuscissero a creare immagini di una forza suggestive images, with a great expressive power, using espressiva elevatisssima, grazie all’ uso del mezzo markers, collage, felt pen, the white, and the black, with its di pennarelli, collage, fotocopie, appena scoperte, il bianco power, linked to dinamical, violent and sovversive contents... e nero con la sua forza, legata ad dei contenuti dinamici because this is the graphical revolution today it’s right to o violenti o sovversivi.... perché questa è la sovversione grafica learn to watch this movement with respect, for the angry and che oggi è giusto imparare e guardare con rispetto, per because they teached us to have no fear to do everything. la rabbia contenuta e per il fatto che non si deve aver paura It’s needed to shake ourself. di fare. Bisogna scuotersi dall’intorpidimento. In oguna delle pagine seguenti, sarenno presenti due In each of the next pages will be two images, one on the left manifesti, uno sulla sinistra, facente parte della ricerca is a part of a iconographic research, and one on the right iconografica, ed uno, sulla destra, progettato da Riccardo. designed by Riccardo.
  • 43. 43 Riccardo Cardelli Plastic Mouth
  • 44. 44 Riccardo Cardelli Plastic Mouth
  • 45. 45 Riccardo Cardelli Plastic Mouth
  • 46. 46 Riccardo Cardelli Plastic Mouth
  • 47. 47 Riccardo Cardelli Plastic Mouth
  • 48. 48 Riccardo Cardelli Plastic Mouth
  • 49. 49 Changiz Jalayer Di seguito due brani tratti dalla tesi di laurea di Changiz In succession two fragments pulled by the thesis of Changiz Jalayer presso l’accademia di belle arti di Venezia. Jalayer among the fine arts academy of Venice. [...] Il mio trasferimento in Italia ha implicato un cambiamento: [...] My removal in Italy has been a change, la mia lingua «Farsi» non ha più un’unica funzione, vale a my language «Farsi» ha no longer only one function, that is dire quella di comunicare, ma è diventata anche un elemento to comunicate , but is also a cultural element where recognize culturale in cui riconoscersi e per cui essere conosciuti. himself and for to be knew. This is true especially for the Questo è vero soprattutto per la scrittura «calligrafica »; essa calligraphy; In my country, it is an art, for the high estethic nel mio paese è considerata un‘arte per l’alto valore estetico value of the forms, and is understandable because is the same delle forme e dal momento che utilizza la stessa lingua parlata language the people speak. da tutti è comprensibile anche nel significato delle frasi. Invece This artistic form of the calligraphy in the West is only an questa stessa forma artistica «calligrafica» trasportata qui in estethic value, because is no intellegible. The text became an Occidente mantiene soltanto il suo valore estetico perché non image, without its symbolical role: an icon. [...] è più comprensibile linguisticamente. Il testo è un’immagine privata del suo ruolo simbolico: un’icona. [...] [...] Knowledge is power. The writing is a power source in our modern societies, because with it is possible to transmit better [...] La conoscenza è potere. La scrittura è una fonte di the knowledge, more quickly and more far. potere nelle nostre società moderne, perché rende possibile The writing educated the human mind, it primed and trasmettere conoscenza meglio, più rapidamente e più lontano. accompanied the articolation of the language and its La pratica della scrittura ha progressivamente educato la moltiplication like an objective and analyzable fact. mente umana, ha innescato e accompagnato l’articolazione Only alphabetical humans were able to reason with concepts, del linguaggio e la sua riproduzione come un fatto oggettivo so they were able separeted things like the reality, the osservabile e analizzabile in sé. Solo uomini educati alla humanity, the mind. The importance of the writing in our way scrittura alfabetica hanno imparato a ragionare per concetti, to watch the world is undeniable. [...] sicché per loro è stato possibile farsi un’idea di cose separate come la realtà, l’uomo, la mente. L’influsso della scrittura sul nostro modo di intendere la verità è innegabile. [...]
  • 50. 50 Changiz Jalayer Esperimenti fotografici sulla scrittura Photographic experiment about writing
  • 51. 5 Changiz Jalayer Particolare dell’installazione Identity Particular of the Identity installation
  • 52. 5 Changiz Jalayer Particolare dell’installazione Identity Particular of the Identity installation
  • 53. 53 Changiz Jalayer Particolare dell’installazione Identity Particular of the Identity Installation
  • 54. 54 Changiz Jalayer Particolare dell’installazione Identity Particular of the Identity Installation
  • 55. 55 Changiz Jalayer Installazione Identity Identity installation
  • 56. 56 Changiz Jalayer Installazione Light Light installation
  • 57. 57 Changiz Jalayer Particolare dell’ installazione Light Particular of the Light installation
  • 58. 58 [...] Così, dice qualcuno, si conferma l’ipotesi che ogni uomo porta nella mente una città, fatta soltanto di differenze, una città senza figure e senza forma, e le città particolari la riempiono. [...] Italo Calvino - Le città invisibili.
  • 59. 59 Spazi Pubblici / Public Spaces Un racconto sullo spazio pubblico: A Narrative of Public Space: Un sogno del prossimo ambiente urbano A Dream of the Next Urban Environment Cos’è veramente uno spazio pubblico? Come influenza il modo What is truly urban public space? How does it affect the way di occupare la città - il modo in cui tu vivi la città? you occupy the city – the way you live in the city? Fino ad adesso, questo spazio è stato principalmente di Until this time period, this space has been predominately un tipo. Qui il viaggiatore cerca di capire questo spazio of one typology. Here the traveler seeks to understand this pubblico e come è cambiato negli ultimi tempi. public space and how it has changed in recent time. He does Egli fa questo in modo da fantasticare sul futuro. this so that he might fantasize about the future. It is a dream È un sogno che fa progredire il viaggiatore dal regno del that progresses the traveler from the realm of the realized to realizzato al regno della possibilità. the realm of possibility. He will walk through real places, old Mail: Egli camminerà attraverso luoghi reali, vecchi e nuovi, per and new, to seek inspiration for the dream of what is to come. maerdran@msn.com cercare ispirazione per il sogno di quello che verrà. Intense Use Open Space: An urban public space that serves “Spazio aperto di uso intenso: uno spazio pubblico urbano as a constantly occupied function of the city; a recreational che serve come una funzione costantemente occupata della element of urban life, and a versatile space, occupied in città; un elemento ricreativo della vita urbana, ed uno spazio a fashion directed by the individual. versatile, occupato in un modo diretto dall’individuo. Its urban quality allows for momentary or temporary shifts La sua qualità urbana permette dei cambiamenti momenta in its program and relationship to the city as a whole. nei nel suo programma e nella sua relazione con la città nella sua totalità.” Wherever you are reading this, I would ask that you allow your mind to wander beyond the boundaries of your physical A prescindere dal posto nel quale tu stia leggendo questo environment. Allow the realities of the places, people, and testo, ti chiederei di permettere alla tua mente di vagabondare things around you to fade from your perceptions and place oltre i confini del tuo spazio fisico. Ti chiederei di permettere yourself standing next to a street in London. This street has alle realtà dei luoghi, delle persone, e delle cose intorno a width of four lanes, but is not particularly busy at this time a te di sparire dalle tue percezioni e di posizionarti di fianco of day. There is a row of large trees lining this side of it. You ad una strada di Londra. Questa strada ha quattro corsie, ma are not entirely sure what species they are, but they are large, non è particolarmente trafficata in questo momento della rising above you by several times your own height. Their giornata. C’è una fila di grandi alberi sul fianco. leaves are a brilliant green and filter the light just enough Non sei proprio sicuro di che specie siano, ma sono grandi e si to cast the entire area in an even illumination.
  • 60. 60 Spazi Pubblici / Public Spaces elevano sopra di te per molte volte la tua altezza. Le loro foglie Buildings of an unknown function dominate the other side sono di un verde brillante e filtrano la luce abbastanza da of the street (presumably, they serve a governmental function rendere l’area uniformemente illuminata. of some kind, as you are not far from Buckingham Palace); the scale of them is formidable. These buildings also have Edifici dalla funzione sconosciuta dominano l’altro lato a strange relationship with the road that you are currently della strada (presumibilmente hanno una qualche funzione facing. They seem to have turned their back upon it. governativa dato che non sei lontano da Buckingham Palace); Aside from the occasional intersecting street that manages la loro scala è formidabile. Questi edifici hanno anche una to find its way through them, these buildings are like a wall strana relazione con la strada che hai di fronte in questo to one side of the street. momento. Sembrano ruotati sul di dietro. A parte la traversa This is perplexing, and you decide to put it aside for a moment che cerca di farsi strada fra di loro, questi edifici sono come un and take a walk down the tree-lined path. Now as you walk muro sul lato della strada. Questo ti rende perplesso e decidi with the street to your right, you find yourself interested in di metterlo da parte per un istante e farti una camminata the size of the expansive St. James Park to the left. Using the lungo la via alberata. Adesso, camminando con la strada buildings towering over this park in the distance as reference sulla destra, sei interessato al grande parco di St. James sulla points, you begin to understand the extent of this open green sinistra. Utilizzando come punti di riferimento gli edifici che space relative to the city that bounds it. torreggiano su questo parco, inizi a capire l’estensione di questo spazio verde e aperto, relativo alla città a cui è legato. Walking at a leisurely pace, you notice the steady flow of people traveling past you. The number of people occupying Camminando in un luogo di ricreazione, noti il flusso costante the space is, for the most part, consistent. There also seems delle persone che ti viaggiano accanto. Il numero di persone to be many more people where you are now than in the park che occupano lo spazio è consistente. Sembra anche che ci itself relative to their respective sizes. There is a distinct siano molte più persone lì dove ti trovi piuttosto che nel parco difference between this space and both the city and the park. stesso. C’è un’evidente differenza tra questo spazio e la città People use it with intensity, but it is not the determined use e il parco. Le persone lo utilizzano intensamente, ma non è prevalent in the city. Here people jog or walk the family dog. l’uso prevalente determinato all’interno città. Qui le persone It is a space of movement without haste. vengono a correre o portano il cane a spasso. È uno spazio di movimento senza fretta. As you contemplate the complex system of layers that define the boundaries between the park and street, all of the events Mentre osservi il complesso sistema di livelli che definiscono transpiring within the space are interrupted. Momentarily i confini tra la strada e il parco, tutti gli eventi che avvengono everyone along the path (including yourself) is forced to either entro quello spazio vengono interrotti. move aside or travel into the park as a column of Royal Guards
  • 61. 6 Spazi Pubblici / Public Spaces Momentaneamente tutti quelli che sono sulla via (te incluso) ride past on horseback on their way to the Royal Mews. After sono costretti a spostarsi di lato o ad incamminarsi nel parco a fraction of a minute they pass by and disappear into the come una colonna di guardie reali a cavallo avviati verso le distance. As they do the space finds normalcy. scuderie. Dopo una frazione di minuto ti passano di fianco A group of tourists that are walking a little way ahead of e spariscono distanti. Un gruppo di turisti che camminano you are still trying to snap a few more photographs before leggermente davanti a te sta ancora cercando di scattare un the horsemen get so far away that it is impossible. The pò di fotografie prima che gli uomini a cavallo siano troppo versatility of the space has become instantly exemplified and lontani. La versatilità dello spazio è stata immeditamente made apparent as it undergoes a transition from pedestrian semplificata e resa evidente mentre subisce una transizione da thoroughfare, to a ceremonial display, and back again. arteria di grande traffico pedonale a un’esibizione cerimoniale. You begin to conceive of all of the potential temporary events Inizi a pensare a tutti i temporanei eventi potenziali che that might impact this place and become lost in thought until potrebbero impattare questo luogo e perdersi nel pensiero fino you reach the end of St. James Park. a quando raggiungi la fine del St. James Park. Upon reaching the terminus of the park (and therefore the Mentre raggiungi la fine del parco (e quindi il sentiero pedestrian path you are walking on) you reach a point where pedonale sul quale stai camminando) arrivi ad un punto dove the park reintegrates itself with Central London. Here you are able to have a better understanding of the way the park as a whole fits into the overall organization of the city. It is here that it becomes apparent that the city treats this park as an edge condition along its circumference. The street that borders the park is the last remnant of the dense urban environment that exists before that density is eliminated in this open space. The shift from one condition to the other is, seemingly, too severe for the city to accommodate. The park gives a portion of itself over to the city forming a kind of buffer between the dense and the open. This buffer is the path that you have enjoyed over the past thirty minutes. This path occurs, in one manifestation or another, along the entirety of the circumference of St. James Park.
  • 62. 6 Spazi Pubblici / Public Spaces il parco si reintegra con il centro di Londra. It is suddenly understood that the park as a whole is a kind of Qui sei in grado di avere una migliore comprensione del boundary of urban scale. One side of the park has an entirely modo in cui il parco, inteso come un unicum, entra nella different attitude and personality than the other. And upon organizzazione generale della città. È qui che diventa evidente review of a map, you find that there is a set of boroughs on come la città tratti questo parco: una condizione di margine either side of the park. Each borough develops a slightly lungo la sua circonferenza. La strada che contorna il parco è different spatial and experiential character, and the division l’ultimo residuo del denso ambiente urbano che esiste prima between them, composed by the park, adds to these subtle che quella densità venga eliminata in questo spazio aperto. disparities. Realizing that you have two more stops left Il passaggio da una condizione all’altra, è apparentemente on your tour, you begin the remainder of your journey and troppo severo per essere accomodato dalla città. Il parco dà continue on your way to Westminster Cathedral. On your way, una porzione di sè stesso alla città formando una specie di you begin to discern a vague notion of the dream to come. tampone tra i pieni e i vuoti. As the fog that clouds your understanding of what me be Questo sentiero si trova, in un modo o nell’altro, lungo la possible lessens, you wonder if a place might exist with the totalità della circonferenza del St. James Park. same qualities as this one, but in the format of density. Can this place be an integral part of the city center? È improvvisamente chiaro che il parco nella sua interezza è The fog is still too thick to tell. un tipo di frontiera a scala urbana. Ogni lato del parco ha una propria attitudine e personalità completamente differente As the needs of people, and the responsibility of the city dagli altri. E guardando la mappa ti accorgi che ogni lato to meet those needs evolves, so to do the spaces and del parco ha una sua autonomia. Ogni settore sviluppa un constructions of the city. The Intense Use Open Space is an carattere spaziale ed empirico leggermente differente, e la urban component that has had its place in cities for many loro divisione, composta dal parco, aggiunge a questi sottili years, and has, over time, become a compulsory element of them. Now there is a need of a new kind of space differenze. Rendendoti conto che hai altre due tappe, affronti to augment the functionality of our urban environments. il rimanente del tuo viaggio continuando per la strada verso The nature of this space is becoming more and more clear la Westminster Cathedral. Sulla tua via, inizi a distinguere as new constructions continue to develop ideas both una vaga nozione del sogno che verrà. Con il diminuire della existing and new. There is a space that is a resultant of this nebbia che annuvola la tua comprensione di quello che development, the Urban Juncture, which is purely a reaction potrebbe essere, ti chiedi se un luogo potrebbe esistere con to the growing needs of a modern urbanity. le stesse qualità di questo, ma nel formato della densità. These spaces will give rise to yet another typology, which Può questo luogo essere parte integrante del centro città? La at this point is just a dream. First though, you must travel nebbia è ancora troppo spessa per dirlo. through the dreams of others, dreams that have already come to fruition before you are able to touch what is possible.
  • 63. 63 Spazi Pubblici / Public Spaces Come i bisogni delle persone e la responsabilità della città di Urban Juncture: A place of programmatic joinery within the soddisfare quei bisogni si evolvono, così fanno gli spazi e le city. It is a meeting place of systems that, as an entity costruzioni della città. Lo Spazio Aperto da Uso Intenso è una in and of itself, gives definition to a larger conglomeration componente urbana che ha avuto il suo spazio nelle città ormai of entities. It is typically constructed as a part of a compound da molti anni, ed è diventata nel tempo, un elemento forzato of urban structures. di esse. Oggi c’è bisogno di una nuova tipologia di spazio per aumentare la funzionalità dei nostri ambienti urbani. Upon reaching the cathedral you begin to explore the plaza La natura di questo spazio è quella di diventare sempre più that connects it to the nearby street edge. chiara così come le nuove costruzioni continuano a sviluppare This plaza is morphologically very different from the one you idee esistenti e nuove. C’è uno spazio che è il risultato di left just a short time ago. However, functionally, it seems questo sviluluppo, la Urban Juncture, che è semplicemente as if it could perform in many similar ways, except that it could una reazione ai bisogni crescenti della moderna urbanità. only accommodate a smaller scale manifestation of temporary Questi spazi daranno l’ascesa ad ancora un’altra tipologia, che events. It seems to be an Intense Use Open Space that serves a questo punto è solo un sogno. Prima però, devi viaggiare a much more local set of conditions. Across the street and on axis with the plaza is a new form of public space. Crossing the street you discover that this is a new plaza that has been built at the heart of a cluster of mixed-use buildings. Primarily they are offices and retail space. To enter you have to pass through a narrow gap between two of the buildings of this cluster. As you approach the edge, and begin to leave the street system, you look up and notice that there is a completely transparent bridge spanning the breach between the two structures that you are passing. A person walks from one building to the next and at a point in the midst of his journey passes through the space immediately overhead of your current position. Passing underneath you notice the large number of people around you. Some of those people are obviously employees of the office buildings that compose the edge of the plaza. They are all wearing similar attire and seem to cluster together
  • 64. 64 Spazi Pubblici / Public Spaces attraverso i sogni degli altri, sogni che hanno già raggiunto within the different bound zones that engage the space. Other un completamento prima che tu sia in grado di raggiungere people are here without any connection to the place other than ciò che è possibile. the attraction of services that it offers to them. “Urban Juncture: un luogo di mestiere programmatico dentro Many people are here for lunch, which seems like an appealing la città. È un punto di incontro del sistema che, come entità notion to you. Finding a suitable sandwich shop, you take all’interno e di se stessa, dà definizione ad una più grande your meal to the sculpture bench at the center of the space. conglomerazione di entità. È tipicamente come una parte di un Overhead the entire expanse between the different towers composito di strutture urbane.” is spanned in glass. Within the space, formed by the buildings and glass ceiling, there are several more bridges that link the Raggiungendo la cattedrale inizi ad esplorare la piazza che la different structures that enclose this plaza. connette con il vicino margine della strada. Questa piazza è morfologicamente molto differente da quella che hai visto un From your vantage point at the center of the space, you can attimo fa. Tuttavia, funzionalmente, è come se potesse servire see that the entire ground level of the plaza is composed of in molti modi simili, tranne quello di accogliere manifestazioni restaurants and retail stores. The restaurants reach out into di eventi temporanei a piccola scala. Sembra essere uno Spazio Aperto da Uso Intenso che adempie a delle condizioni molto più locali. Dall’altra parte della strada, e in asse con la piazza c’è una nuova forma di spazio pubblico. Attraversando la strada scopri che questo è una nuova piazza che è stata costruita al cuore di un complesso di edifici multi-funzionali. Sono soprattutto uffici e spazi di vendita. Per entrare devi passare attraverso una stretta apertura tra due dei palazzi di questo complesso. Mentre ti avvicini al margine, ed inizi a lasciare il sistema stradale, alzi lo sguardo e ti accorgi che c’è un ponte completamente trasparente a misurare il divario tra le due strutture che stai percorrendo. Una persona cammina da un edificio al successivo e, ad un punto nel mezzo del suo viaggio passa attraverso lo spazio immediatamente al di sopra della tua attuale posizione.
  • 65. 65 Spazi Pubblici / Public Spaces Passando al di sotto, noti il gran numero di persone intorno the plaza and incorporate a fragment of it into the individual a te. Molte di queste sono ovviamente impiegati degli uffici establishment, enabling them to project their patrons into che compongono il margine della piazza. Hanno tutti lo stesso the community space of the plaza. What is interesting to you abbigliamento, e sembrano raggrupparsi entro le differenti about these projections are the interactions that occur between zone di confine, che occupano lo spazio. Altre persone sono people sitting within these enclosed segments of plaza as well qui senza avere alcuna connessione con il luogo senza essere as the interactions that occur between the people at rest and attratti dai servizi che esso offre loro. the ones hastily traversing the space. This last observation compels you to move around to the other Molte persone sono qui per il pranzo, il che ti sembra qualcosa side of the statue to get a complete understanding of the way di interessante. Cercando un adeguato negozio di sandwich, people move through this space, and thereby develop a better porti con te il tuo pranzo alla scultura-panchina al centro dello understanding of the behavior of the space itself. spazio. Sopra di te, l’intero spazio tra le diverse torri è abbracciato dal vetro. Entro lo spazio, formato dai palazzi Here you realize that there is another group of people in this e dai soffitti di vetro, ci sono diversi ponti che connettono le plaza. By virtue of the presence of this group of occupants, differenti strutture che racchiudono la piazza. the plaza serves as a junction between yet another system Dal tuo punto privilegiato al centro dello spazio, puoi vedere of elements and all of those previously observed. che l’intera pavimentazione della piazza è occupata da The third group of people originates at one entry where there ristoranti e spazi di vendita. I ristoranti si estendono nella is access to multiple levels of the urban structure outside piazza e incorporano un frammento di essa con la loro the confines of the plaza. A set of stairs and escalators move presenza, permettendo ad essi di proiettare i loro clienti people from the level of the plaza up to a street, which exists nello spazio comune della piazza. Ciò che è interessante di queste osservazioni, sono le interazioni che avvengono tra le persone sedute entro i segmenti compresi nella piazza e le interazioni tra le persone a riposo e quelle che attraversano frettolosamente lo spazio. Questa ultima osservazione ti obbliga a muoverti intorno all’altro lato della statua per comprendere a pieno il modo in cui le persone si muovono attraverso questo spazio, e perciò sviluppano una migliore percezione del comportamento dello spazio stesso. Dunque realizzi che in questa piazza c’è un altro gruppo di persone. In merito alla presenza di queste persone, la piazza funge da connessione tra un altro sistema di elementi e tutto ciò che è
  • 66. 66 Spazi Pubblici / Public Spaces stato osservato precedentemente. Il terzo gruppo di persone above the conventional street level. You see all manner of si raggruppa dove c’è l’accesso a diversi livelli della struttura people coming from the higher level to the lower following urbana al di fuori dei confini della piazza. an itinerary of benches marked for them. The line of benches Un gruppo di scale ed ascensori portano le persone dal terminates at the statue that you are currently keeping your piano terra fin su ad una strada, che esiste al di sopra del sandwich on. These benches are a choice for the people livello convenzionale della strada. Vedi tutti i comportamenti passing them whether to momentarily pause, or to continue delle persone che vengono dal livello più alto al più basso, through the space. Most are not swayed by the presence seguendo un itinerario di panchine messe apposta per loro. of these moments of pause and continue to walk past you La linea delle panchine termina alla statua sul quale hai abruptly but for some it is a welcome respite. After taking posato il tuo sandwich. Queste panchine sono poste affinchè le in all that you have observed here, the fog lifts a little more. persone possano avere delle pause o per continuare attraverso Perhaps, the dream is one where the character of this space lo spazio. I più non sono influenzati dalla presenza di questi is fused with the Intense Use Open Space to create a new kind momenti di pausa e continuano a camminare, per alcuni of urban public space. Perhaps not, but you are sure that the invece sono delle benvolute pause. Dopo aver assimilato dream will have qualities of both that determine its success. tutto questo la nebbia si solleva un altro pò. Forse, il sogno è tale quando il carattere dello spazio pubblico è fuso con l’uso James Fowler Eckler Jr. received a Bachelor’s degree in design intenso di questo al fine di creare un nuovo tipo di spazio. from the University of Florida in 004, currently a Graduate Forse no, ma sei sicuro che il sogno avrà le qualità di entrambi Student at the University of Florida. He is 4 years old, has a determinarne il successo. been studying architecture in the University for 6 years, his hometown is Boynton Beach, Florida, United States of America James Eckler jr. si è laureato in design presso l’università della Florida, nel 004, attualmente è uno studente del corso di The articole will be continued in the next issue. laurea specialistica della stessa università. Ha 4 anni, e studia architettura da sei anni, la sua città nativa è Boynton Beach, in Florida, negli Stati Uniti. L’articolo continua sul prossimo numero.
  • 67. 67 Tra Musica e Architettura / Between Music and Architecture Questo articolo è stato redatto grazie alla ricerca di Marta This article was draw up thanks to the research of Marta Michelutti concessaci da Joanne Maria Pini del Conservatorio Michelutti allowed by Joanne Maria Pini of Milano Academy of di Musica “G. Verdi” di Milano. Music. Editor Donato Antonio Dentico Tra musica ed architettura Between music and architecture L’intento di questa ricerca è quello di analizzare i rapporti e The object of this research is that to analize the relationships i parallelismi tra architettura e musica, proponendo un’ analisi and parallelism between architecture and music, proposing sommaria di come queste due discipline si sono sviluppate nel a perfunctory analysis of how this two sciences are enveloped periodo medievale per poi soffermarsi all’importante capitolo in the Middle Age and above all in the Reinassance. delle proporzioni armoniche nell’età del rinascimento. To search the relationships between music and architecture Ricercare i rapporti tra architettura e musica spinge induce to watch all history time, because each artistic inevitabilmente ad affacciarsi all’intero arco della storia period is connected with the cultural presuppositions della nostra civiltà, essendo ogni manifestazione artistica of time. If we think for example to the perfect equilibrium interamente connessa con i presupposti culturali dell’epoca. of proportions of ancient greek temples, still today they Si pensi ad esempio al perfetto equilibrio delle proporzioni success to recall that harmony result of a aestetyc conception negli antichi templi greci, essi ancor oggi riescono a rievocare part of each artistic movement, from music to sculpture quell’armonia che è frutto di una concezione estetica che and to painting. investì unitariamente ogni disciplina artistica del tempo, dalla musica alla scultura alla pittura. Middle Age Try to find relationships between music and architecture in Medioevo the Middle Ages can be a forcing, but in the comparison we Cercare affinità e parallelismi tra musica ed architettura can see various interesting proposition about the bearing in epoca medioevale può sembrare una forzatura, ma nel between the two sciences and the historical period. The Middle confronto vengono fuori una serie di tesi interessanti Age it’s a historical period that live in different centuries and che perlomeno sottolineano quanto le due scienze erano thoughts. In Architecture start from earlyCristian churches to direttamente contaminate dalla concezione del periodo. romanesque churches, and arrive to the gothic period. In this Il medioevo è un periodo storico che abbraccia molti secoli long time music was mainly religious and was characterizated e che assiste all’evoluzione di più pensieri. In architettura by single voice melodies (monody, fig.) and drawning around passiamo dalle semplici architetture paleocristiane (costruite the repercussio note whit small interval. a partire dall’Editto di Tolleranza in epoca Costantiniana)
  • 68. 68 Architettura e Musica / Architecture and Music alle meraviglie della cosiddetta maniera tedesca, le basiliche Romanesque architecture was born around the year 000, gotiche (300 circa). In questo lungo lasso di tempo la musica after the “dark age” for the fear of the end of the world. The era perlopiù religiosa ed era caratterizzata da melodie ad religious buildings was mainly in basilican plant and is very una sola voce (monodia, fig.) gravitanti intorno alla nota important the ryhthm of the central structure. repercussio secondo intervalli di piccola ampiezza. The agreement between the central space and the lateral 1 L’architettura romanica prende vita a partire dall’anno 000, spaces is : and there are two different pillares, one larger to consecutivamente agli anni bui che vedevano la fine del support the central and lateral arches, one smaller to support millennio come la fine del mondo. only the lateral arhes (fig.). The ryhthm is A-B-A-B type. Gli impianti religiosi erano perlopiù a pianta basilicale a più navate, ciò che risulta particolarmente interessante è il ritmo che si crea con la scansione dei pilastri posti a marcare ogni campata. La corrispondenza tra vano della navata centrale e vani delle navate laterali è di : e i pilastri della navata Alleluja Dies Santificatus centrale saranno di due tipi, uno maggiore, in cui confluiscono (fig.1) gli archi del vano centrale e quelli del laterale, uno minore in cui confluiscono solo le volte laterali (fig.). Il ritmo sarà S.Amrbogio, Milano. appunto di tipo A-B-A-B. Osserviamo il ritmo dei pilastri A-B-A-B Let’s look at the rythm of the pillars A-B-A-B (fig.2) 2
  • 69. 69 Architettura e Musica / Architecture and Music Allo stesso modo, in musica, prende piede un processo In the same way, in the music start a process that work che annota non solo l’altezza delle note, ma anche il ritmo, simultaneously whit the height and the ryhtm of the notes. assumendo così una valenza autonoma rispetto al testo Reappear the pitagoric idea of the relationship between e nasce l’esigenza dare alle composizioni una forma. number and music. From the second half of the century XII Ricompare l’idea pitagorica del nesso tra musica e numero, to the end of the century XIV, born the Ars Antiqua musical in essa si ripropongono le ideali proporzioni armoniche movement near Paris, started by a musicians group of the dell’universo. Dalla seconda metà del XII secolo fino al XIV Notre Dame school. In the same period and in the same secolo fiorisce nella zona di Parigi il movimento musicale place was born the gothic style; here further develop the dell’Ars antiqua, avviato dal gruppo di musicisti della scuola romanesque technic of overload the building weight with the di Notre Dame. Nella stessa epoca e nella stessa zona si surphace arch on the pillares with buttresies. assiste all’elaborazione dello stile gotico; in esso si sviluppa The gothic arch allow however of overload more vertically the ulteriormente la tecnica romanica di scaricare il peso murario roof thrust, allowing a grater vertical develop. attraverso le arcate delle volte sui pilastri dotati di contrafforti. In this way born the gothic chatedrals, big stuctural L’arco gotico a sesto acuto permette però di scaricare experiments frequently uncompleted, with the going out of più verticalmente la spinta proveniente dalla copertura the structure, constituited by massive buttresies, and the light consentendo un maggiore sviluppo verticale. walles with enormous windows (fig.3). Ecco allora nascere le cattedrali gotiche, veri e propri It’s an architecture intentionally in contrast with the uman esperimenti costruttivi spesso rimasti inconclusi, in cui lo scale, with the evident theological meaning of divine slancio verticale porta all’esterno la struttura, costituita greatness. The medieval aesthetic conception it’s based on the da massicci contrafforti, e toglie alle pareti perimetrali Salomone’s Wisdom passage: “ You’ve arranged all according qualsiasi funzione portante illuminandole di grandi vetrate to measurement, number and weight”. istoriate.(fig.3) Si tratta di un’architettura volutamente in From this conception born the yerning to reveal in the antitesi con la scala umana, in cui è evidente il significato geometric and constructional architectural conception of teologico della grandezza divina. Tutto il disegno estetico chatedral the image of Heaven’s perfection and of him che ha segnato profondamente il medioevo in tutte le sue ineffable armonies; God’s temple must have the chord manifestazioni artistiche si basa in un certo senso sulla brano stressing. It’s evident the contrast between the romanesque Notre Dame (Parigi) della Sapienza di Salomone: “ Tu hai ordinato tutte le cose style and gothic style for lighting, spaces and relationship Disegno di Viollet secondo misura, numero e peso”. Da qui nasce l’aspirazione between internal and external spaces. Le Duc del sistema a rivelare nella concezione geometrica e costruttiva By in the architecture as by in the music, this new conception costruttivo gotico. dell’architettura della cattedrale l’immagine della perfezione allow to polifony to enlarge in vertical sense, allowing the Gothic building system, del cielo e delle sue ineffabili armonie; il tempio di dio deve three, four or more voices overlapping chant; the height of Viollet Le Duc. contenere quindi nelle sue proporzioni la scansione degli the resonant building, supported by the parallel develop of (fig.3)
  • 70. 70 Architettura e Musica / Architecture and Music accordi musicali. E’ evidente la contrapposizione tra lo stile musical notation, excessively increased. It’s a clear exemple Romanico, introverso e concentrato nello spazio interno, e il the polytextual motet of 300, where tenor, by liturgic melody, gotico, di notevole luminosità ed esplosione verso l’esterno it’s plaied by instruments with contratenor and the other attraverso i contrafforti. Come nell’architettura, così nella voices (motetus, duplum and triplum) have everyone a own musica questa nuova concezione permise alla polifonia, in text and own ryhthm (usually the acutest part correspond with genere ancora a due voci, di ampliarsi in senso verticale a more fast ryhthm), almost to happen again the celestian consentendo il canto di tre quattro o più voci sovrapposte; bodies movements by the ptolemaic conception. l’altezza dell’edificio sonoro, supportata dal parallelo sviluppo della notazione musicale, crebbe a dismisura. Reinassance Ne è un chiaro esempio il mottetto politestuale del 300, in The affinities between the two sciences in reinassance costume cui il tenor, tratto da una melodia liturgica, viene eseguito da is more tangible and, probably, find the best flourishing. strumenti con eventuale abbinamento di un contratenor, le In this time have a real evolution of the single individual altre voci (motetus, duplum e triplum) sono fornite ciascuna di by the humanism’s disciplines, till arrive in the un proprio testo e una propria velocità (in genere alle parti più anthropocentrism’s conception. acute corrisponde una velocità maggiore), quasi a riprodurre il movimento degli astri secondo la concezione tolemaica. We are in the XV century, the knowledge center is Florence and, with the work of Brunelleschi, born a new architecture, Rinascimento however still tied to gothic’s trend. Il livello di congruenze tra le due scienze in epoca The proportions sight is more efficacious, the potentialities rinascimentale si rafforza notevolmente e, con tutta connected with the exact use of the number was developed probabilità, trova la sua maggiore fioritura. Storicamente thanks to a more conscious use. parlando, si ha una concreta evoluzione sull’importanza del singolo individuo con l’affermarsi delle discipline A basic element of this thought is the principle of unit, “all dell’umanesimo, concretizzatasi nella concezione the parts of a melody are united in a single point in harmony dell’antropocentrismo. with the harmonic ratios that are printed in the memory... that was past is as much lively in the spirit as that is became like Siamo nel XV secolo, la culla della cultura è Firenze e, present, and where become foreboded the future sounds... in sotto gli artifici del Brunelleschi, nasce una nuova architettura, this way the extended object, as is artistic, is concepited and sebbene ancora legata alle tendenze della maniera tedesca. became out of the real space, like a “all” that is inclined to L’aspetto delle proporzioni assume una maggior efficacia, le assemble himself in a single point”. (Eva Tea) potenzialità connesse all’utilizzo rigoroso del numero furono sviluppate grazie ad un utilizzo più consapevole.
  • 71. 7 Architettura e Musica / Architecture and Music Elemento essenziale di questa concezione artistica è il How underlined in the previous chapter, since ancientness principio dell’unità, “ tutte le parti di una melodia vengono a existed the pitagoric convinction that the instrumentalis music trovarsi raccolte in un sol punto in grazia dei rapporti armonici was connected with the wordly music. Besides arithmetic, the che si stampano nella memoria...ciò che è passato è così vivo number study, geometry, astronomy and music formed the nello spirito quanto ciò che viene percepito come presente, quadrivium of mathematical “arts”. The “liberal arts”, painting, e in cui sentiamo preannunciarsi i suoni che si hanno sculpture and architecture, was considerated manual activities. a venire...così l’oggetto esteso, in quanto è artistico, viene concepito e percepito fuori dallo spazio reale, come un tutto It’s possible characterize two big ambit where is subdivided che tende a raccordarsi in un sol punto”. (Eva Tea) the proportionality research: first is connected with the golden Come sottolineato nel capitolo precedente esisteva fin section, second with the small numbers principle. dall’antichità la convinzione pitagorica che la musica instrumentalis potesse essere riallacciata alla inaudibile The golden section musica mondana, quella prodotta dalle schiere celesti. Inoltre A mystery light wrap the golden section in the field of uman l’aritmetica, lo studio dei numeri, la geometria, l’astronomia e knowledge. It’s a proprortion of a quantity equivalent about to la musica costituivano il quadrivium delle “arti” matematiche. the /3 of total (about 5/8 or 3/8), for have: AB : AC = AC : BC, Le “arti liberali”, tra cui pittura scultura e architettura, erano the “AC” quantity it’s called golden section of “AB”. considerate attività manuali. This mathematic ratio in art is a thing aesthetically agreeable E’ possibile individuare due grandi ambiti in cui si suddivide and is used as a reference point for the picture composition, la ricerca di proporzionalità:il primo è legato all’utilizzo della architectures and also in some musical composition. sezione aurea, il secondo al principio dei piccoli numeri interi. Over his mathematical true, golden section have connection with the uman proportion and with natural life. La sezione aurea Various reinassance artists, how Leonardo da Vinci, Piero Un’aura esoterica avvolge da sempre la presenza della S.A. nei della Francesca and Leon Battista Alberti (author of “De Re più disparati campi del sapere umano. Aedificatoria”), studied uman proportion for the use in own Si tratta di una porzione di una grandezza corrispondente composition, continuing the Vitruvio’s tradition. a poco meno dei due terzi del suo totale (ca. 5/8 o 3/8), in modo che AB : AC = AC : BC, la porzione ‘AC’ verrà denominata The golden section in music sezione aurea di ‘AB’. Tale rapporto matematico in arte è una The practical music agree with the quadrivium of arts, missing proporzione riconosciuta come esteticamente piacevole e the text and searching own mathematical rules, that connect viene utilizzata come punto di riferimento per la composizione the composition single parts with the totality. di elementi pittorici, architettonici e come vedremo anche in Besides rational base, number become the start point of alcune composizioni musicali. Al di là del suo fondamento
  • 72. 7 Architettura e Musica / Architecture and Music matematico la sezione aurea presenta stretti legami con symbologies connected with a mystic order: number three is le proporzioni umane e con moltissime forme naturali, al punto conected with Trinity, four with cardinal Virtues, seven is the che gli artisti tenderebbero quasi inconsciamente a rispettarne Creation number... i rapporti. Moltissimi artisti rinascimentali, tra i quali Leonardo A golden section criterion is that of subdivide the composition da Vinci, Piero della Francesca e Leon Battista Alberti in proportional sections, repeating two times the same song (autore del trattato “De Re Aedificatoria”), si dedicarono with restrictive lenght ratios between the two chores. A /4 allo studio e alla teorizzazione delle proporzioni applicandole ratio melody was repeated in 4/4 with the duration of the note nelle loro composizioni, proseguendo una tradizione già duplicated. Tinctoris with the Proportional Musices Treatise intrapresa da Vitruvio. (473-74) and Gaffurio (pratica musicae, 496) succes to have the best theorizations about this methods. Sezione aurea in musica In XV Centhury, the Flemish musician Guillame Dufray (the Nuper Rosarium Flores author), start a massive use of the La musica pratica, dalla connotazione prettamente manuale, golden section in musichal compositions. assume la pretesa di accostarsi alla sfera delle discipline del A emblematic case exist in the Dufay’s Missa Ecce Ancilla quadrivium svincoladosi gradatamente dal testo e avviandosi Domini, with a structure caractherizated by arithmetic alla ricerca di leggi matematiche proprie, di rapporti di proportion and golden section. proporzione che colleghino ogni singola parte con la totalità It’s composed by three section: Kyrie, Christe e Kyrie II, divided della composizione. Oltre che base razionale il numero on repetitive proportions. If we assign to each section the diviene fonte di una serie di simbologie legate ad un ordine number of breves, we can observe a mathematical connection. superiore: Il numero tre rievoca l’essenza della Trinità, il The Christie and the Kyrie II correspond togheter (78 breves) quattro le Virtù cardinali, il sette il numero della creazione... with the Kyrie’s golden section, while the Kyrie lenght (6 Un criterio a cui la sezione aurea fu particolarmente legata è breves) correspond to the Creed golden section (04 breves) quello di suddividere la composizione in sezioni proporzionali (fig.4) tra di loro, ripetendo due volte la stessa musica con precisi rapporti di durata tra i due ritornelli. Una melodia proposta in ritmo di /4, ad esempio, veniva ripetuta in 4/4 con le durate delle note raddoppiate. Tinctoris con il trattato Proporzionale musices (473-74) e Gaffurio (pratica musicae, 496) giunsero alle più elevate teorizzazioni circa questi metodi. Il paragone tra musica e architettura con la notazione del ritmo si fa più stretto, venendo la musica ad assumere sulla carta una connotazione a tutti gli effetti spaziale, una composizione diviene un fluire di parti che se nella realtà hanno una durata
  • 73. 73 Architettura e Musica / Architecture and Music nella loro rappresentazione sono paragonabili a segmenti di una ben determinata lunghezza. Nel quattrocento un compositore fiammingo, Guillame Dufay,(autore del Nuper Rosarium Flrores), dà l’avvio per un utilizzo in larga scala della sezione aurea nelle composizioni musicali. Un caso emblematico si può riscontrare nella Missa Ecce Ancilla Domini dello stesso Dufay, nella cui struttura riccorre l’utilizzo della sezione aurea e delle proporzioni aritmetiche. Essa è composta da tre sezioni: Kyrie, Christe e Kyrie II, distribuiti secondo proporzioni che si ripetono nel Kyrie stesso, di struttura a sua volta tripartita. Se assegnamo a ciascuna sezione il numero complessivo delle brevi, si possono osservare delle corrispondenze matematiche. Il Christe e il Kyrie II corrispondono complessivamente (78 brevi) alla sezione aurea del Kyrie, mentre la durata del Kyrie (6 brevi) corrisponde alla sezione aurea del Credo (04 brevi) (fig.4) La Sezione aurea in architettura La sezione aurea ebbe i suoi influssi anche sull’architettura 4 del tempo; in particolare Leon Battista Alberti fu il primo importante teorico dell’arte rinascimentale, oltre che The golden section in architecture costruttore di edifici dallo stile classico puro, fatto di equilibrio e proporzione. Analizziamo ora alcuni tra i numerosi esempi The golden section had importance in the architectures of di architetture ispirate alla divina proporzione. Per quanto the time; exspecially Leon Battista Alberti was the first riguarda le opere dell’Alberti, è bene sottolineare come egli important theoric of reinassance art, besides builder of classic Struttura della Missa non parli mai nei suoi trattati del tipo di proporzionamento architectures. Come to analize an Alberti’s building correlated “Ecce ancilla domini” utilizzato, quasi volesse tenere segreto il metodo con cui with Divine proportion. Alberti, in his treatises never speak di Dufay riusciva ad ottenere quell’aspetto di armonioso equilibrio. about the proportionament type used, maybe to don’t revelate Missa Structure Tuttavia indagini effettuate con diagrammi e rigorose the method to success to have that armonious equilibrium. “Ecce ancilla domini” riproduzioni hanno messo in evidenza che questa sia la regola However, trought research, it’s evident that golden section di Dufay alla base di tutte le parti di molte sue costuzioni (es. il tempio is the principal rule for various building (for example the (fig.4) Malatestiano a Rimini,la cui facciata risulta incompiuta, fig.5). Malatestiano temple in Rimini, with the icomplete front, fig.5).
  • 74. 74 Architettura e Musica / Architecture and Music Tracciati proporzionali del tempio Malatestiano (S.Francesco) a Rimini di L.B.Alberti Proportional layout of the Malatestiano temple (S. Francesco) in Rimini by L.B.Alberti (fig.5)
  • 75. 75 Architettura e Musica / Architecture and Music Il principio dei piccoli numeri interi The small number principle Il proporzionamento armonico dell’architettura del The harmonic scale in reinassance architecture is all Rinascimento è tutto orientato sul principio generale dell’uso orientated on the general small whole number principle with di piccoli numeri interi con i quali organizzare la distribuzione organize distribution and placement of various building part. e la disposizione delle varie parti dell’edificio. In music, scienze of quadrivium (with geometry, arithmetic and Nella musica, disciplina inserita a pieno nel quadrivium delle astronomy) we find the confirmation of the rules that manage arti (insieme a geometria, aritmetica e astronomia) the macrocosmos and microcosmos revelated by Pytagoras and si trova conferma delle leggi che regolano il macrocosmo Platone. From here start the convinction that the architect don’t e il microcosmo rivelate da Pitagora e da Platone. lay on building a casual ratios scheme, but that ratios have to Di qui nasce la convinzione che l’architetto non sia in nessun be conciliated with a higher order, proportion have to convey modo libero di applicare all’edificio uno schema casuale the cosmic order and music become the prefer means to boost di rapporti, ma che tali rapporti debbano conciliarsi con the architectural subject at the quadrivium level. un sistema di ordine superiore, le proporzioni devono Proportions that match at the musical wholes are moved in esprimere l’ordine cosmico e la musica diviene mezzo the building project becoming the base for modular coss hairs, privilegiato per innalzare la disciplina architettonica al livello in the same way an orchestra tune the instruments on the “A” delle arti del quadrivium. Le proporzioni corripondenti agli for play pleasant chords. Since past it’s knowed that two notes intervalli musicali vengono così trasposte nella progettazione play good when their ratios between frquencies are featured degli edifici divenendo la base di veri e propri reticoli by small whole number, Pytagoras define the tetraktis, that modulari, così come un’orchestra accorda gli strumenti sulla comprehend the numbers ,,3 and 4 and the addition is 0 nota “la” per poi intonare, attraverso intervalli armonici, (Demiurgo’s symbol). accordi che suonano bene all’orecchio. Fin dai tempi più antichi si è rilevato che due note suonano bene insieme Matematichal premises quando i rapporti tra le loro frequenze sono caratterizzati da The proportions theory of the harmonic formats of architecture, piccoli numeri interi, Pitagora definisce la cosidetta tetraktis, have a long history, probably coming from the egyptian comprendente i numeri ,,3 e 4, la cui somma è 0 (simbolo civilization, however in in the Greece of the VI century b.C. that del Demiurgo). is defined the doctrinal base, where Pytagoras introduce the mathematical philosophy. In greek, the relation concept was Premesse matematiche the ratio a:b. From combination of two or more ralationships La teoria delle proporzioni alla base dei tracciati armonici was possible have the proportion, express by the general dell’architettura, ha radici molto profonde, che affondano equation a:b=c:d (detached equation), or, in the instance probabilmente nei contatti con l’antica civiltà egizia, ma where b and c are egual, a:b=b:c (continuous proportion):
  • 76. 76 Architettura e Musica / Architecture and Music è nella Grecia del VI secolo a.C. che ne viene definita la Pytagoras and his pupils estabilished three proportion type: base dottrinale, con l’introduzione da parte di Pitagora -arithmetic proportion c-b=b-a (es: , , 3),; della filosofia matematica. In greco il concetto di relazione -geometic proportion a/b=b/c (es: , , 4),; si esprimeva in termini matematici come rapporto a: -harmonic proportion b-a)/a=(c-b)/c (es: , 3, 6),. b. Dalla combinazione di due o più relazioni si originava la proporzione, espressa dall’equazione generale a:b=c: The correspondance with this three proportions is, d (proporzione disgiunta), oppure, nel caso in cui le due respectively, arithmetic average b=(a+c)/, geometric average grandezze intermedie b e c fossero state uguali, a:b=b:c b=÷ac and harmonic average b=ac/(a+c). This interpretation (proporzione continua). Pitagora e i suoi discepoli stabilirono found confirmation in the music study, therefore if we take the tre tipi principali di proporzione: two tones that define the octave interval (low C and high C) - la proporzione aritmetica c-b=b-a (es: , , 3),; as extreme terms a and c of a proportion, result that, for their - la proporzione geometrica a/b=b/c (es: , , 4),; ½ ratio, their arithmetical average is b = (+)/ = 3/ while - la proporzione armonica (b-a)/a=(c-b)/c (es: , 3, 6),. their harmonic average is b = (+)/(+) = 4/3. The fifth interval is so the arithmetical average between the A queste tre proporzioni corrispondono, rispettivamente, two tones distant of an octave, while the fourth interval is the la medietà (o media) aritmetica b=(a+c)/, la medietà harmonic average. Geometrical proportion relation the two geometrica b=÷ac, e la medietà armonica b=ac/(a+c). averages, because  : 4/3 = 3/ :  . Questa interpretazione trovava delle incoraggianti conferme nello studio della musica; infatti considerando i due toni che Physical premises definiscono l’intervallo di ottava (do grave e do acuto) come It’s important to mark what are the physical premises that termini estremi a e c di una proporzione, risulta che, essendo allow the correspondances between sounds and whole essi in rapporto di /, la loro media aritmetica è b = (+)/ = numbers. First observation is that each note correspond that 3/ mentre la loro media armonica è b = (¥ )/(+) = 4/3. a frequency proporcioned with her height; if we misure the L’intervallo di quinta è quindi la media aritmetica tra due toni interval, that is the distance between two notes, calculating the distanti di un’ottava, mentre quello di quarta ne è la media ratio between their frequencies, we find that this ratio is ever armonica. Quanto alla proporzione geometrica, essa mette in the same for sound couples at the same distance in the music relazione le due medie, essendo  : 4/3 = 3/ : . scale. Octave interval have ratio , fifth 3/ and so on (fig.6). Premesse fisiche E’ bene sottolineare quali sono le premesse fisiche per cui si passa dalla produzione di suoni alla rete di numeri interi. La prima osservazione è che a ciascuna nota corrisponde una
  • 77. 77 Architettura e Musica / Architecture and Music determinata frequenza proporzionata alla sua altezza; se andiamo a misurare l’ intervallo, ossia la distanza fra due note, calcolando il rapporto fra le loro frequenze, ci accorgiamo che questo rapporto è sempre lo stesso per coppie di suoni alla stessa distanza nella scala musicale. All’intervallo di ottava corrisponde ad esempio il rapporto , alla quinta il rapporto 3/ e così via (fig.6) Rapporti tra intervalli e frequenze nella scala musicale Report between frequences and intervals in the musical scale (fig.6)
  • 78. 78 Architettura e Musica / Architecture and Music Lo stesso principio è stato osservato da Pitagora, il quale si Same principle was observated by Pytagoras, who understood rese conto che facendo vibrare una corda tesa tra due estremi that making a tight string vibrate between two extremes è possibile udire assieme ad essa una serie di suoni (le is’t possible hear various sounds (the harmonies) that form, armoniche) che formano con la nota fondamentale accordi with the fundamental note, chords greatness for the ear. piacevoli all’orecchio. E’ possibile ricercare questi suoni It’s possible research that sounds intercepting the string in intercettando la corda in diversi punti lungo la sua lunghezza: different points along his lenght: if we intercept in the half se la intercettiamo a metà otteniamo l’ottava, a /3 la quinta, we have the octave, in /3 the fifth, in ¾ the fourth and so on a 3/4 la quarta e così via (fig.7). (fig.7). Rapporti tra suoni, frequenze e lunghezza di una corda vibrante Report among sounds, frequences and lenght of a vibrating string (fig.7)
  • 79. 79 Architettura e Musica / Architecture and Music Da questo studio Pitagora ricavò la lambda, triangolo formato From this study Pytagoras had the lamba, triangle formed by da numeri doppi e tripli con cui è possibile ricavare tutte couble and triple numbers, with is possible have all musical le armonie musicali. Dovunque quindi si incontrino rapporti harmonies. Everywhere so we meet ratioes of the series della serie 6,8,,6,8,4...si può supporre che ci sia il preciso 6,8,,6,8,4... we can suppose that exist the exact whishes intento di emulare le proporzioni musicali. to emulate the musical proportion. L’individuazione di questi criteri è spesso difficile e non To individuate this criterious is difficult and of not sure attribuibile con certezza ad una consapevole volontà del provenance from projectist, is important to know that to do progettista, è bene tenere presente che per fare questo tipo this type of analysis in necessary “translate” sizes of building di analisi è fondamentale “tradurre” le misure riscontrate according to the units of measurement of that time. negli edifici secondo le unità di misura del tempo. Il connubio tra architettura e musica costituito dal principio The alliance between musci and architecture by the small dei numeri piccoli si realizza sul piano puramente logico- whole number principle, it’s realized on the logic-rational razionale, gli architetti attingono alla musica come fonte plane, architects get to the music as a source of mathematical di intervalli matematici e non come sorgente di sonorità intervals and don’t as source of greaness melodies for the ears. piacevoli all’orecchio. Non è affatto rilevante come questi It isn’t important as this intervals are connected to generate intervalli si compongano tra loro a produrre armonie musicali, musical harmonies, therefore the artists doesn’t want translate poichè gli artisti non intendevano tradurre la musica in music in architecture because sometimes the whole numbers architettura, anzi spesso i numeri interi che generano la rete of the modular net can be create in music some dissonances. modulare darebbero luogo in musica a delle dissonanze. For example we have the progression of Alberti 4:6:9 and Si prendano ad esempio le progressioni Albertiane 4:6:9 9::6, first in a two fifth sequence (ex. E-G-D), second is a e 9::6, la prima è una sequenza di due quinte (es. do-sol- two fourth sequence (ex. E-F-B), that are musical dissonances. re), la seconda di due quarte (es.do-fa-si), ossia sono dal punto di vista musicale delle dissonanze. Analysis of some achitectures The architectures of reinassance are almost all regulated by Analisi di alcune architetture mathematical ratioes and symmetries, we will analise some of Le architetture Rinascimentali sono nella quasi totalità this to verify how this nets are connected with the projects. regolate da rapporti matematici e precise simmetrie, ne Brunelleschi’s dome and the Dufay’s Nuper Rosarium Flores analizzeremo ora alcune per verificare in che modo queste The church of Santa Maria del Fiore, a Arnolfo di Cambio’s maglie sono inserite nei progetti. La cupola di Brunelleschi e il project, appered in the eyes of Brunelleschi as a big latin cross Nuper Rosarum Flores di Dufay “Structura sì grande, erta sopra building, without the most problematic element: the dome. i cieli, ampla tanto da coprire chon sua ombra tucti e populi Thinking for this so big handmade was untimely for that time
  • 80. 80 Architettura e Musica / Architecture and Music toscani” L.B.Alberti. La chiesa di Santa Maria del Fiore, opera and was resolved by the ingeniousness of Brunelleschi. The di Arnolfo di Cambio, si presentava agli occhi del Brunelleschi architect success, thanks to a constructive gradual system come un grande impianto a croce latina, del quale mancava (without centring), to build the spectacular dome that rule on l’opera più problematica: la cupola. Pensare ad un artificio the city’s roof (speak about of dome is wrong, it’s a big gore tanto grandioso era prematuro per l’epoca e si sarebbe dovuto vault) (fig.8). aspettare ancora molto se non fosse stato per la genialità intuitiva del Brunelleschi. L’architetto riesce, grazie ad un sistema costruttivo graduale che non necessitava di centine, ad erigere la spettacolare cupola che primeggia tutt’oggi sui tetti fiorentini (parlare di cupola è tecnicamente errato, si tratta di un’enorme volta a spicchi)(fig.8). Volta a spicchi di S. Maria del Fiore a Firenze - Brunelleschi sezione/prospetto Segment of vault, S. Maria del Fiore in Florence - Brunelleschi section/prospect (fig.8)
  • 81. 8 Architettura e Musica / Architecture and Music E’ un dato certo che Guillame Dufay scrisse il mottetto Nuper Guillame Dufray wrote the motet “Nuper Rosarum Flores” for Rosarum Flores in occasione della consacrazione di Santa the consacration of the church in Florence on 4 March 436. Maria del Fiore a Firenze il 4 marzo 436. The structure (in four sections) of vocal parts of tenor and La struttura (in quattro sezioni) delle parti vocali del tenor contratenor (principal voices) was created by Dufay with e del contratenor (le voci principali) fu costruita da Dufay an exact arithmetic plan correlated to the dimensional secondo un preciso piano aritmetico correlato alle proporzioni architectural proportions of church and dome. dimensionali dell’architettura della chiesa dedicataria e della It’s a commemorative motet for the solemn celebration of big cupola del Brunelleschi in particolare. public events, divide in four voices (tenor, contratenor, motetus Si tratta di un mottetto celebrativo destinato alla celebrazione and triplum). Formal structure is constituited by a cantus sonora solenne di grandi avvenimenti pubblici, ripartito firmus that the two tenores sing in long notes and ryhthmically in quattro voci (tenor, contratenor, motetus e triplum). offseted in a fifth distance on the motive “Terribilis est locus L’ossatura formale è costituita da un cantus firmus che i due iste”. The song is divided in four parts that have an exposition tenores eseguono a note lunghe e ritmicamente sfalsata of tactus firmus with metrical indications ever differents (in a distanza di una quinta sul motivo “Terribilis est locus iste”. a modern notation translate from 6/4 ryhthm to /, /4 and Il brano si divide in quattro parti ciascuna delle quali 6/8). For this motive, the lenghts are different for each section comprende un’esposizione del cantus firmus con indicazioni while it’s the same the ryhtym (56 beats, that first 8 are only metriche sempre differenti (in notazione moderna si passa intoned by motetus e triplum and in the others are united the dal ritmo 6/4 a /, /4 e 6/8). two tenores with the income melody). Questo fa si che le durate siano diverse per ciascuna sezione If it’s the same the beats number it’s however different the pur restando identico il numero di battute (56 battute, di cui le tactus ( here is a /4 value, the unit of measurement of beat), prime 8 sono intonate solamente da motetus e triplum e nelle for each section we have this values: 68, , 56 and 84, that restanti si uniscono i due tenores con la melodia dell’introito). divided for 8 result 6:4::3 (fig.9) Se uguale è il numero di battute è però differente il tactus (corrispondente all’unità di misura della pulsazione, in questo caso del valore di /4), per ciascuna sezione si ottengono i seguenti valori: 68, , 56 e 84, che divisi per 8 danno Struttura del Mottetto i rapporti 6:4::3 (fig.9). Nuper rosarum flores di Dufay. Motetto structure Nuper rosarum flores of Dufay (fig.9)
  • 82. 8 Architettura e Musica / Architecture and Music Se si osserva la struttura della cattedrale fiorentina dalla If we examine the chatedral structure from the plant (fig.0) pianta (fig.0) e dalla sezione della lanterna (fig.) and from the lantern section (fig.) we check easily the si riscontrano facilmente le ricorrenze di questi numeri: recurrences of this numbers: first of all modularity is a 8 innanzitutto la modularità è data da un blocco della misura ells module; the nave is formed by 6 modules, transepts by di 8 braccia; la navata è composta da 6 moduli, i transetti  modules each for a total of four, the apsidal place by  da  moduli ciascuno per un totale di 4, la zona absidale da  modules, while three modules separe the dome’s vaulted roof moduli, mentre 3 moduli separano il soffitto della cupola dalla from the floor’s level. Return so the scheme 6:4::3. Besides the quota di pavimento. Ritorna quindi lo schema 6:4::3 già visto ratio between the two dome’s covering correspond exactly with all’interno del mottetto. In più i rapporti tra i due involucri the notes heights of the two tenors. della cupola ricalcano esattamente le proporzioni tra le altezze delle note dei due tenori. Pianta di S. Maria del Fiore Plan of S.Maria del Fiore (fig.10) Lanterna della cupola di S. Maria del Fiore, sezione/prospetto Vault lantern of S.Maria del Fiore, section/prospect 10 11 (fig.11)
  • 83. 83 Architettura e Musica / Architecture and Music Chiesa di Santo Spirito di Filippo Brunelleschi Santo Spirito’s Church of Filippo Brunelleschi La Chiesa di Santo Spirito è stata costruita in Firenze da The Santo Spirito’s Church was build in Florence by Filippo Filippo Brunellechi a partire dal 48, costituita da tre navate Brunelleschi since 48 and is constituited by three naves con transetto trasversale. L’integrale struttura armonica è with transversal transept. The armonic idea of structure stata in parte danneggiata dai continuatori dell’opera che was partially modified by other architects after the die of sono intervenuti alla morte di Brunelleschi. Qui il tracciato Brunelleschi. Here the principal scheme is basated on the  ordinatore è basato sul numero , da cui si deducono poi tutte number, base of all measurements of building (fig.): le misure dell’edificio (fig.):  depht of niches  profondità delle nicchie  wheelbase of small order  interasse dell’ordine piccolo 3 height of small order 3 altezza dell’ordine piccolo 4 heigt of the arches of the small naves 4 altezza in chiave degli archi delle navate minori 5 real height of the arches of the central nave 5 originaria quota di imposta degli archi delle volte della navata maggiore. Pianta di S. Spirito Plan of S.Spirito (fig.12)
  • 84. 84 Architettura e Musica / Architecture and Music Facciata della Chiesa di Santa Maria Novella Santa Maria Novella’ Church of Leon Battista Alberti di Leon Battista Alberti The church was started in 78 and ended in 360 by L’edificio risale al 78 ed è stato concluso nel 360 da Francesco Talenti, Alberti works on the front since 456, Francesco Talenti, l’Alberti lavora alla facciata a partire dal realizing a model for a lot of architectures. The secret of the 456, realizzando quello che sarà un modello per moltissime beautiful and harmony is in the net of proportions that connect architetture successive. Il segreto della bellezza e dell’armonia the parts (fig.3). risiede nella rigorosa griglia di proporzioni che lega le parti tra loro e queste all’insieme (fig.3). S.Maria Novella di L.B.Alberti Schema di costruzione della facciata. S.Maria Novella by L.B.Alberti Prospect bulding stcuture (fig.13)
  • 85. 85 Architettura e Musica / Architecture and Music La facciata si inscrive in un quadrato avente il lato coincidente Facade is inscribed in a square that have a side coincident with con la linea di base della chiesa. the base line of church. Subdividing this square in 6 parts Suddividendo questo quadrato in sedici parti si scandiscono le we find the principal sections of the front: the down part, the sezioni fondamentali della facciata : la zona inferiore, l’ordine upper order and the entrances. The span of portal have the superiore, gli ingressi. Spartendo ancora questi quadrati in height equivalent at ,5 of the width (based on the /3 ratio, quadrati ancora più pccoli (/6 del quadrato di partenza) si the fifth). The sides of the small squares in the central part vengono a determinare le altre misure dell’edificio. (between upper and down level) measure /3 of the height of La campata del portale inoltre è di altezza pari a una volta the same part and  times the column diameter of down order e mezzo la sua larghezza (secondo il rapporto /3, ossia la (octave) (fig.4). quinta). I lati dei quadrati intarsiati sulla fascia-cerniera che separa i due prdini superiore e inferiore misurano un terzo dell’altezza della fascia stessa e il doppio del diametro delle colonne dell’ordine inferiore (ottava) (fig.4). Tracciati proporzionali della facciata di S.Maria Novella Proportional layout of the S.Maria Novella prospect (fig.14)
  • 86. 86 Architettura e Musica / Architecture and Music Il Palazzo Chiericati a Vicenza di Andrea di Pietro della The Chiericati Palace in Vicenza of Palladio Gondola, in arte Palladio In the great Palladio’s works, all made by proportionals Tra le specialissime architetture palladiane, le quali sono measurement, it’s very attractive this palace, descripted and tutte composte secondo criteri proporzionali riconducibili alle illustrated in the second book of him treatise (The four book of teorie preposte, risalta questo particolare palazzo, descritto architecture, about 570). It’s one of the more beautiful palaces ed illustrato nel II libro del suo trattato (I quattro libri of Palladio, ended after the die of the architect. The speciality dell’architettura, 570 circa). of this buiding is the method of proportion for the inner E’ tra i palazzi più belli ed insoliti del Palladio, concluso solo spaces, that is too exactly of the method of Alberti, correleted dopo la morte dell’architetto. La specialità di questo palazzo directly with the musical measurement: consta nel metodo usato per il proporzionamento degli spazi x8 feet = :3 fifth interval interni, che va ben oltre il già noto rigore dell’Alberti in quanto 8x8 feet = : unison direttamente correlato con le misure musicali: 8x30 feet = 3:5 sixth maior interval x8 piedi = :3 intervallo di quinta 8x54 feet = :3 double octave interval 8x8 piedi = : unisono (: it’s the single octave) 8x30 piedi = 3:5 intervallo di sesta maggiore Also the front is good proporcioned, with the rules that we 8x54 piedi = :3 intervallo di doppia ottava know (fig.5). (: è l’ottava singola) Anche la facciata è ben proporzionata, secondo leggi e criteri suddetti (fig.5). Vista del Palazzo Chiericati a Vicenza Chiericati Palace view, “...le proporzioni delle voci sono armonia delle orecchie, così “...proportions of voices are armony for our ears, like in Vicenza quelle delle misure sono armonia degli occhi nostri...” that of measurements are armony for our eyes...” (fig.15) A.Palladio A.Palladio
  • 87. 87 Less is more [...] Il viaggiatore riconosce il poco che è suo, scoprendo il molto che non ha avuto e non avrà. [...] Mies Van De Rohe Italo Calvino - Le lezioni americane
  • 88. 88 Massimo Falqui Massidda Osservo queste immagini e di nuovo l’ onda dei corpi caldi, I look these images and the wave of the hot bodies, of the delle bocche scolpite nei sorrisi e poi la terra umida ed engraved mouths in the smiles, the inebriating and damp earth inebriante avvolgono i miei occhi. wrap up my eyes again. Fotografare per me è ancora questo. The photography is still that for me. I ricordi si sciolgono mentre le sensazioni sono dinamici The memories dissolve, while the sensations are dinamical giochi. Dunque questa è Waslala. game. This is Waslala. Il mitico villaggio immerso nella selva nicaraguese, quello The mitic town in the woods of Nicaragua, that one of the delle leggende popolari, dove la pace convive con gli uomini. popular legends, where the peace cohabits with the men. L’attuale paese con strade di fango e case in lamiera che paga i The country with sludge street, and sheet houses that is paying contrasti d’una guerra che ormai ha scavato la terra. the contrasts of a war that digs the ground. Sogni, fucili, amore ed ignoranza. Dreams, guns, love and ignorance. E tutta quella gente che ancora vibra in me come una piccola And all the people that are still vibrating like a little new nuova patria. I preti guerrieri e le ragazze coraggiose che motherland. The warrior priest and the brave girls escorted m’hanno accompagnato, le centinaia di bambini che ho me, the hundreds of childs with i played and i embraced. abbracciato e con cui ho giocato. The happiness of this short period links me to them. La gioia di questo breve periodo mi riannoda a loro. People say that the water of this place is enchanted. After you Si dice che l’acqua di questo posto sia stregata. Una volta che la have drinked it, you can’t renunce to it, bevi non ne puoi più fare a meno.
  • 89. 89 Massimo Falqui Massidda
  • 90. 90 Massimo Falqui Massidda
  • 91. 9 Massimo Falqui Massidda
  • 92. 9 Massimo Falqui Massidda
  • 93. 93 Massimo Falqui Massidda
  • 94. 94 Massimo Falqui Massidda
  • 95. 95 Massimo Falqui Massidda
  • 96. 96 Massimo Falqui Massidda
  • 97. 97 Massimo Falqui Massidda
  • 98. 98 Daniele Lisi Nato a Rimini il 0 Aprile del 98. Born April 0th, 98 in Rimini, RN - Italy Residente a Riccione RN in via Romagna 6. Lives in Riccione, Via Romagna 6, 47838 Rimini (RN) - Italy Diplomato nel 00 all’ Istituto d’Arte “F.Fellini” di Riccione con l’indirizzo di Progettazione Grafica e Fotografia; 00. Secondary School Degree in graphic design and dal 00 al 003 ha frequentato il Biennio di perfezionamento photography at the Riccione Istituto d’Arte “Federico Fellini”. in Graphic Design e fotografia, presso l’istituto d’Arte 00-003. Two-year master in graphic desing and “Scuola del Libro” di Urbino, con valutazione 00/00. photography at the Urbino Istituto d’Arte “Scuola del Libro”. Final grade 00/00. Nel 003 si iscrive al corso di “Progettazione Multimediale”, 003-... University web design course at the Urbino presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino. “Accademia di Belle Arti” . Ha partecipato, con il progetto “REMADE” nel 006 006. Participates with the “REMADE” project at the Url: alla mostra internazionale del nuovo cinema di Pesaro, international Pesaro Film Festival-Eventi collaterali. http://www.lowercase.it all’interno dell’evento “CONtatto” (per personal Title of the show: computers, azione + contatto). “CONtatto (per pesonal computers, azione + contatto)”. Nel 004 ha realizzato il marchio e relativa identità per 004. Creation of brand and corporate identity for Macter, “macter”, studio di consulenza per l’arredamento Rep.S.Marino. private small business of furniture and decoration advising Porta avanti diverse ricerche e sperimentazioni personali nel service in San Marino Republic. campo della grafica, e della fotografia. 005-... Work in progress on the photographic project Appassionato e conoscitore di architettura e storia dell’arte “Architettura-informale (Colonie a Mare - Rimini)”. moderna, si interessa principalmente di grafica e comunicazione visiva, fotografia e visual design. Personal interests: architecture and modern art story, graphic design and visual communication, visual design Nel 005 inizia il progetto fotografico attualmente in atto and photography. “Architettura-informale (Colonie a Mare - Rimini)” che vedrà la creazione di una mappatura fotografica e un Daniele Lisi is currently doing intense research studies progetto interattivo. developing experiments in the field of graphic design and photography.
  • 99. 99 Daniele Lisi
  • 100. 00 Daniele Lisi
  • 101. 0 Daniele Lisi
  • 102. 0 Daniele Lisi
  • 103. 03 Daniele Lisi
  • 104. 04 Daniele Lisi
  • 105. 05 Daniele Lisi
  • 106. 06 Daniele Lisi
  • 107. 07 Giulia Rizzini Questo progetto per la mia tesi di laurea in fotografia parte da This project for my degree in photography starts from a great una grande passione: la musica. Musica ascoltata soprattutto passion: music. Music listened most likely in the sorrounding nei locali della bassa padana, negli arci, nei centri sociali,su e of my town in north Italy, near Bologna, Verona, Milano. We giù dall’autostrada, verso Bologna, verso Verona, verso Milano, move towards it and we follow it cause we need to listen più giù nella riviera adriatica. Ci spostiamo e la inseguiamo something sicere, not built up to sell a fake idea or just a pose. perché abbiamo bisogno di ascoltare qualcosa di sincero, Our world is made of indipendent labels, bands that are not non imposto e costruito per vendere un’immagine o un’idea. played on the radio, of handmade records. They call it indie, Il nostro mondo è fatto di piccole etichette, di gruppi che alla but it’s made of music of all sorts, like a huge sea with many radio non vengono nominati, di dischi quasi artigianali da colours. Awfully, like everything it’s becoming something ascoltare a casa. La chiamano musica indie, ma comprende “cool” in some places in Italy; in other parts is quite unknown. generi diversissimi fra loro, ed è un marasma di piccole diverse This movement is but solid, something real I want to descript. rifrazioni di luce. Purtroppo come ogni cosa sta diventando Like Glen Friedman did, shooting his friends on stage, and Url: una moda, in certe zone d’Italia, in altre ancora non se ne sa bringing us the birth images of the hardcore movement in http://www.melaenne.blogspot.com nulla. Questo movimento è però una realtà, è tangibile e come the USA, with less pretenses, but with the same dedition, I’m tale la voglio documentare. Come allora fece Glen Friedman following an ideal list of bands, to compose my image bank raccontando i suoi amici e andando a riportarci le immagini of this subject. The thesis is structured like a primer, for each della nascita dell’hardcore americano anni 80, con meno letter a band, and for each band I’m collecting two series of pretese ma altrettanto amore, sto seguendo una ideale lista di images. The first serie is the concerts reportage, in digital, and gruppi per comporre uno sguardo di insieme di questa realtà. the second is a not-live (setted most likely) in analogic, middle La mia tesi è strutturata come un abecedario, per ogni lettera format. Still is to be defined, the title is still missing, the photo un gruppo, e per ogni gruppo sto raccogliendo due serie di selection changes every day; but the will of listening and immagini, live e non. La prima serie è in digitale, la seconda having pictures of this universe is the strenght that takes it on. sarà in analogico, medio formato. Ancora è nebulosa, ancora è da definire, manca il titolo, la selezione foto cambia ogni giorno. Ma la voglia di ascoltare ed avere immagini di questo universo è la forza che la porta avanti.
  • 108. 08 Giulia Rizzini Ex otago-live at lastazione (Urbino) 4 November 06
  • 109. 09 Giulia Rizzini Ex otago-live at lastazione (Urbino) 24 November 06
  • 110. 0 Giulia Rizzini Ex otago-live at lastazione (Urbino) 24 November 06
  • 111.  Giulia Rizzini Ex otago-live at lastazione (Urbino) 24 November 06
  • 112.  Giulia Rizzini Ex otago-live at lastazione (Urbino) 24 November 06
  • 113. 3 Giulia Rizzini Death of anna karina - Live at calamita (Carviago - RE) 10 February 2007
  • 114. 4 Giulia Rizzini Death of anna karina - Live at calamita (Carviago - RE) 10 February 2007
  • 115. 5 Giulia Rizzini Death of anna karina - Live at calamita (Carviago - RE) 10 February 2007
  • 116. 6 Giulia Rizzini Hell Demonio-live at cantieri (Vicenza) 20 January 2007
  • 117. 7 Giulia Rizzini Fine before you came - live at calamita (Carvago - RE) 13 January 2007
  • 118. 8 Giulia Rizzini Fine before you came - live at calamita (Carvago - RE) 13 January 2007
  • 119. 9 Giulia Rizzini Fine before you came - live at calamita (Carvago - RE) 13 January 2007
  • 120. 0 Giuseppe Leone Attualmente frequenta la facoltà di Archittetura presso At present student in the faculty of Architecture on l’Università degli Studi di Catania. the University of Studies in Catania. Da tempo la fotografia è una parte importante della mia vita. From time the photography is an important part of my life. Ho sempre pensato che la superiorità della pellicola fosse I always haved though that the photographic film would inattaccabile, ma con il tempo ho compreso le potenzialità be uunaissailable, but with the time i’ve understood of the del digitale, non come cambiamento, bensi come digital, tech, not like a cange, but like experimentation of new sperimentazione di nuove tecniche. technics. I try in each photo to comunicate, to give an emotion, Cerco in ogni foto di comunicare, di suscitare un emozione, to transmit the sensation of to be in front of a vision, di trasmettere la sensazione di essere davanti ad una visione, of a moment perceived holding one’s breath for a single di un’istante percepito trattenendo per un attimo il respiro. moment. Email: peppeleone8@tin.it
  • 121.  Giuseppe Leone
  • 122.  Giuseppe Leone
  • 123. 3 Giuseppe Leone
  • 124. 4 Giuseppe Leone
  • 125. 5 Giuseppe Leone
  • 126. 6 Giuseppe Leone
  • 127. 7 Giuseppe Leone
  • 128. 8 Giuseppe Leone
  • 129. 9 [...] Nella forma che il caso e il vento danno alle nuvole l’uomo è già intento a riconoscere figure: un veliero, una mano, un elefante... [...] Italo Calvino - Le città invisibili
  • 130. 30 Martina Galetti Ho 5 anni e la cosa che preferisco fare è attaccare su fogli I am 5 years old, and i like to attachon the papers of exercise di quaderno ritagli di vecchie foto di famiglia inventandomi book cuttingsof ancient photo of family inventig almost storie quasi impossibili, il tutto sperimentando l’uso di svariate impossible stories, all this experimentig the use of various colle per poi arrivare alla marca migliore. glues to arrive to best mark. Non credo di avere passione più grande. I believe that is my bigger passion.
  • 131. 3 Martina Galetti
  • 132. 3 Martina Galetti
  • 133. 33 Martina Galetti
  • 134. 34 Martina Galetti
  • 135. 35 Martina Galetti
  • 136. 36 Martina Galetti
  • 137. 37 Aspe Mi chiamo Mattia Proietti Rocchi, sono nato a Roma nel 984 My name is Mattia Proietti Rocchi, i was born in Rome in 984 e disegno da quando ero bambino. Sono attratto dall’anatomia and sketch from when I was child. I’m attracted by the anatomy e dall’architettura in maniera viscerale,a tal punto da concepire and the architecture in visceral way,to the point to conceive the le due cose unite. Così da appoggiare non solo la possibilità two united things. So that to not only support the possibility of di un architettura che dialoghi e si inspiri alla natura/ an architecture that converses and is inspired to the nature/ paesaggio; ma anche a pensare ad una variante inspirata alla landscape; but to think also to a varation inspired to the struttura umana. Il primo approccio con gli spray è avvenuto human structure. The first approach with the spray has been nel 998 e con i pennelli nel 000. Sul muro non disegno in 998 and with the brushes in 000. I don’t draw particular soggetti in particolare; amo rappresentare creature viventi subjects on the wall; i love representing living creatures and e architetture. Su tela ho un inclinazione verso i soggetti architectures. On cloth I have an inclination toward the female femminili con caratteristiche comuni. Molte persone le subjects with common characteristics. Many people defined definiscono mostri; io le concepisco come naturali. them monsters;I conceive them as dispositions. Url: http://www.fotolog.com/aspelab
  • 138. 38 Aspe Eva Rosso viennese
  • 139. 39 Aspe Lascive Scimmia da parati
  • 140. 40 Aspe Oriente Bonsai
  • 141. 4 Aspe Tendonna Giuditta
  • 142. 4 Aspe Arborea Sirena di spalle
  • 143. 43 Aspe Studio di Sirena Sirene
  • 144. 44 Alessandro Baronciani Spendi un paio di parole per dirci chi sei e cosa fai, come hai Can you spend two words about you, your formation and what iniziato, come ti sei formato, e cosa fai adesso? do you do now? Sono un illustratore e vivo a Milano e a Pesaro. Lavoro con I’m an illustrator and I live in Milano and in Pesaro. I work for diverse agenzie pubblicitarie anche come art director e grafico. various advertising agencies also as art director and graaphic Disegno delle storie a fumetti che ho deciso di fotocopiare designer. I draw comic strip stories that I had decided to e spedire tramite posta soltanto a persone che si abbonavano. photocopy and send by mail just to the people that subscrived Ho conosciuto così molte persone. Poi una persona di questi a pass. I knew so many people. Then a person of this subsriber abbonati mi ha chiesto se volevo pubblicare la raccolta di tutte asked me if I want publish the collection of stories in a book , queste storie in un libro, cosi mi sono impegnato e dopo un po’ so I undertaken and after a lot of time has been published di tempo è uscito “una storia a fumetti”. “a comic-strip story”. In milano I’ve attended the Brera’s A Milano ho frequentato l’Accademia di Brera ma non sono Academy but i doesn’t success to end it, in the start i worked riuscito a finirla, all’inizio lavoravo di meno e avevo più tempo less and had more time for academy, now I work more but is da dedicare all’Accademia, ora che il lavoro è aumentato my fault because i’m unorganized. I bought an organizer to è ancora meno facile, ma più che altro è colpa mia che sono remember the thinghs but frequently I forgive it everywhere. poco organizzato. Ho comprato un’agenda dove segnarmi le The years of my formation was that of the art school in Urbino cose ma mi dimentico sempre l’agenda in giro. and above all the last two years before the school-leaving I miei anni della formazione sono stati quelli delle superiori certificate of the specializing course. After the specializing all’istituto d’arte di Urbino e sopratutto gli ultimi due anni where i’ve worked before as visualizer and after as art junior, dopo la maturità del corso di perfezionamento. after as art director, and after i’m escaped. I’ve decided to work Dopo il perfezionamento sono finito a Milano in una agenzia as a full-time illutrator. It’s funny also if you work all the day, pubblicitaria dove ho lavorato prima come visualizer e poi and you can work to something that you like and above all not come art junior, e poi come art director, e poi sono scappato. in the office. Ho deciso di fare l’illustratore a tempo pieno, è divertente anche se lavori tutto il giorno. Almeno lavori tutto il giorno a qualcosa che ti piace e sopratutto non in un ufficio.
  • 145. 45 Alessandro Baronciani Qual’è il rapporto tra musica e disegno secondo te? What is the relationship between music and drawing for you? Ascoltare musica mentre si disegna è molto importante, se Listen music while drawing is very important, when you draw disegni stai tutto il giorno in casa seduto davanti alla scrivania you stay all day in house in front of a desktop or a computer, o davanti al computer quindi hai bisogno di musica per therefore you need of music to concentrate. concentrarti. La radio distrae. Per me è fondamentale avere The radio distract. For me is fundamental have an adequately una adeguata competenza musicale. Penso che tutti quelli che musical competence above the average. disegnano debbano avere una competenza musicale sopra la I think that is a necessary thing, a choise. Is different listen media. Penso sia una cosa necessaria, una scelta. Un conto è everything to research that you want listen. ascoltare qualsiasi cosa ti passano, un conto e cercarsi quello che si vuole ascoltare. “do it yourself”, what mean for you? “do it yourself”, cosa significa x te? Many people tried to do the own definition of “do it yourself”. I think that is a difficult thing to explain if you never tried Molti hanno provato a dare la propria definizione di “do it to print, record or make a cake to know someone. It’s a lot yourself”. Penso sia una cosa difficile da spiegare se non connected to the answer above-mentioned, if you are a person hai mai provato a stampare, registrare, o che ne sò, anche that research that isn’t findable in house, is the own quarter, in preparare una torta per conoscere qualcuno. Un po’ si ricollega the own city; therefore you must do so that of find the thinghs alla risposta qui sopra, se sei una persona curiosa che cerca that you are researching in another way. Once we asked us quello che dentro casa, nel suo quartiere, nella sua città non frequently because in Pesaro there wasn’t a place for our trova; allora devi fare in modo di trovare le cose che stai prefer concert, then a day an our friend said, there isn’t this cercando in un’altra maniera. Una volta ci chiedevamo spesso place because there is few people that like your music. Wasn’t perchè a Pesaro non c’era un posto dove potessimo ascoltare all true, of course there is a lot of people but only in Pesaro. dei concerti che ci piacevano, poi un giorno un nostro amico In Italy there are many festivals. Of course you must cover ci disse, non c’è questo posto perchè c’è poca gente a cui various kilometers to watch a concert and meet people like in a interessa la musica che volete ascoltare. Non era tutto vero, friend’s party, because is so: I know people from less of 5 years c’è poca gente è vero ma solo a Pesaro. In italia sono in tanti. but seem that are my old freinds. With many people then you certo bisogna fare chilometri per vedersi un festival e ritrovarsi only speak by mail and is strange meet they. che sembra una festa di amici delle elementari, perchè è cosi: conosco persone da nemmeno 5 anni e mi sembra di averci What is there on the East of the East fatto le scuole insieme. Con molte persone poi hai solo parlato
  • 146. 46 Alessandro Baronciani Cosa c’è ad est dell’est? On the East of the East there is the West. If you do a full turn you return in the start point. What mean your question? A l’est dell’est c’è l’ovest. Se poi fai un giro completo ritorni al You attend also of graphic design? If yes, what are the punto di partenza. cosa vuol dire la tua domanda? differences in the develop of a graphic project or of a comic strip book? Tu ti occupi anche di grafica? se si, quali sono le differenze Both the projects start from ideas, usually a graphic project, nello sviluppo di un progetto grafico o di un cover, book, illustrations are more easy and quick to produce. libro a fumetti? A comic strip book is more complicated, we can say that to wite a strip story is like do the film director. You have the film-script, Entrambi i progetti partono da delle idee, di solito un progetto the storyboard, the cast, the characterization of persons, the grafico, copertina, libro, illustrazioni è molto più facile e veloce editing. Various time an idea that appeare great, then when da realizzare. Un libro a fumetti è più complicato, diciamo che is realized don’t satisfy the original idea. Various time this scrivere un fumetto è come fare il regista in un film. Hai la thinghs change working. If you have a work partner is better, sceneggiatura, lo storyboard, i personaggi, la caratterizzazione above all if both rete oneself highly. dei personaggi, il montaggio. molte volte come per la grafica un’idea che ti sembrava figa poi quando la realizzi non risulta all’altezza. Queste cose cambiano e si trasformano lavorando. What do you think about the relationship between text and Se si è in due è più facile e viene qualcosa di più bello. images of a book? How you would organize this relationship Sopratutto se entrambe le persone coinvolte si stimano. in a book? This question semm stupid but is very intelligent! Thank Cosa pensi del rapporto tra testo e immagini in un libro? come you to asked me this! Sometimes for person like me that andrebbe organizzato secondo te, sopratutto in un libro read and read again many cartoon strip stories haven’t frank di illustrazioni? the problem. For example Gianni don’t success to read the carton strip because don’t success to understand what have Questa domanda sembra stupida, in realtà è molto to watch before: the image or the text. Gianni like most my intelligente! Grazie per avermela posta! cartoon strip because there are few descriptions and because Alle volte per persone come me che leggono e rileggono tanti my characters not much talk. The E.P. Jacobs’s cartoon strip, fumetti non hanno chiaro il problema. Ad esempio Gianni non for example, are difficult to read, each square is commented riesce a leggere i fumetti perchè non riesce a capire cosa deve on, many times follow in slavish way the action of the strip. guardare prima se l’immagine o leggere il testo. There are cartoon strip that are very simple to read as there
  • 147. 47 Alessandro Baronciani A Gianni piacciono molto i miei fumetti perchè ci sono poche are many books simple, there are also cartoon strip and book descrizione e i miei personaggi parlano poco. I fumetti di e.p. difficult, where to start to understand have to wait some pages. Jacobs ad esempio sono difficili da leggere ogni vignetta è In the illustraded book is less complicate, here the word have commentata, molte volte segue pedissequamente l’azione the own sketched space: here the drawings, there the letters. che si svolge all’interno della vignetta. Ci sono fumetti molto The illustrated books are part of the complicate system of the facili da leggere come ci sono molto libri facili da leggere learning: from the books totally drawed to have and idea of the ci sono anche fumetti difficili, come libri, dove per entrare roll of the time and therefore of consequential images to arrive nel meccanismo di lettura devono passare un po’ di pagine. to the book. The cartoon strip instead seam something of more Nei libri illustrati le cose sono meno complicate, lì le parole extraneous to this thinking. Could have consequentiality’s hanno il loro spazio più delineato: da una parte i disegni rules but not ever are helpful. One of the fundamental book dall’altra le lettere. I libri illustrati fanno parte del complicato on this argument is the strip cartoon of Scott Mc Cloud, in Italy schema dell’apprendimento: dai libri con tante completamente was just reprinted and is worth to read it. Is an essay, but is disegnati che ti danno una idea di tempo che scorre e quindi drown therefore is simple to read. di immagini consequenziali, via via passando in libri con sempre meno illustrazioni fino ad arrivare al Libro. I fumetti invece sembrano qualcosa di più estraneo a tutto questo What you will be when you grow up? ragionamento. Possono avere regole di consequenzialità ma non servono sempre. Uno dei libri fondamentali su questo That i did when i was small. argomento per capire il fumetto è di Scott Mc Cloud, in italia l’hanno appena ristampato e vale la pena leggerlo. Un saggio, ma è disegnato quindi è facile da leggere. If you would aren’t bound to gain money for live, what would you make in all day long? Cosa ti piacerebbe fare da grande? I would earn money for live. Quello che facevo da quando ero piccolo. Se non dovessi guadagnare dei soldi per vivere, cosa faresti tutto il giorno? Guadagnerei dei soldi per vivere.
  • 148. 48 Alessandro Baronciani
  • 149. 49 Alessandro Baronciani
  • 150. 50 Alessandro Baronciani
  • 151. 5 Claudia Stefenelli Sono Claudia, ho 4 anni. I am Claudia, i am 4 years old. Ho frequentato l’ISIA di Urbino ed ora lavoro a Perugia dagli I attended to ISIA di Urbino, and now i work to zup associate, zup associati. in Perugia.
  • 152. 5 Claudia Stefenelli
  • 153. 53 Claudia Stefenelli
  • 154. 54 Claudia Stefenelli
  • 155. 55 Claudia Stefenelli
  • 156. 56 Claudia Stefenelli
  • 157. 57 Daniele Frattolin Età biologica: 4 anni. Biological age: 4 years Tipico prodotto della Bassa Friulana. Typical product of the “Bassa Friulana”. Cresce in campagna sognando di traslocare in una grande città, He grow up in the country, dreaming to move in a big city, alla fine si trasferisce a Urbino per studiare. in the end he move in Urbino to study. Lì scopre la passione per l’illustrazione e la fotografia, conosce In this city he discoveries the passion for the illustration and persone intelligenti e curiose, e si stabilisce nella biblioteca the photography, meets many interesting people, and settles in della sua scuola (anche se la bibliotecaria lo odia). the library of the school (but the librarian doesn’t like him) Si diploma e successivamente emigra con la fidata amica He graduates, and goes with his trustworthy friend, Claudia, Claudia a Perugia. Perennemente alla ricerca di un in Perugia. He is costantly searching for an artistic and human miglioramento, sia artistico che umano, attualmente vive, improvement. Now he lives, works, and draws. lavora e disegna. Ma soprattutto progetta una svolta. But especially, he is designing a changment. Url: http://www.dentrodaniele.blogspot.com
  • 158. 58 Daniele Frattolin
  • 159. 59 Daniele Frattolin
  • 160. 60 Daniele Frattolin
  • 161. 6 Daniele Frattolin
  • 162. 6 Daniele Frattolin
  • 163. 63 Daniele Frattolin
  • 164. 64 Daniele Frattolin
  • 165. 65 Daniele Frattolin
  • 166. 66 Daniele Frattolin
  • 167. 67 Lorenzo Anzini Mi chiamo Lorenzo, ho una visione della vita “fuori registro” My name is Lorenzo, my vision of the life is twisted, and i bring che porto anche all’interno dei miei disegni. Sono orfano di un this point of view in my illustrations. segno che mi contraddistingua nella moltitudine e provetto I am orphan of a sign marks me in the moltitude, and an alchimista della realizzazione di immagini. alchimist of the images creation. I disegni che realizzo mi piacciono solo al momento I like my drawings only in the moment i do them. Buona visione Good vision.
  • 168. 68 Lorenzo Anzini
  • 169. 69 Lorenzo Anzini
  • 170. 70 Lorenzo Anzini
  • 171. 7 Lorenzo Anzini
  • 172. 7 Lorenzo Anzini
  • 173. 73 Lorenzo Anzini
  • 174. 74 Lorenzo Anzini
  • 175. 75 Lorenzo Anzini
  • 176. 76 Lorenzo Anzini
  • 177. 77 Paolo Tami Mi chiamo Paolotami, ho 3 anni e mi piace capire le cose. My name is Paolotami, i am 3 years old, and i like to Paul Valery ha scritto: understand the things. Paul Valery wrote: “non c’è niente di più misterioso della chiarezza”. “there is nothing more mysterious than the clearness”. Quant’è vero. That is true. Studiando grafica a Urbino ho scoperto che ci sono tantissimi Studing graphic design in Urbino i understood there is many modi per esprimersi con le immagini: io faccio illustrazioni ways to express yourself with the images: i do illustration e spesso prendo l’ispirazione da un disco o una canzone che and often i get ispiration from a disc or a song i like. mi piace. I like to watch the long film alone, so nobody groans because I film lunghi preferisco guardarmeli da solo, così nessuno si the film leasts too much. Email: lamenta perché durano troppo. paolo@stripescope.com I eat no animals, i do no militar service because i am too thin, Url: Non mangio animali, non ho fatto il militare perchè peso poco, and i have done the confirmation for the money. http://www.stripescope.com ho fatto la cresima per i soldi. I think it’s all. Credo sia tutto.
  • 178. 78 Paolo Tami
  • 179. 79 Paolo Tami
  • 180. 80 Paolo Tami
  • 181. 8 Paolo Tami
  • 182. 8 Paolo Tami
  • 183. 83 Paolo Tami
  • 184. 84 Paolo Tami
  • 185. 85 Paolo Tami
  • 186. 86 [...] Finalmente il viaggio conduce nella città di Tamara. Ci si addentra per vie fitte di insegne che sporgono dai muri. L’occhio non vede cose ma figure di cose che significano altre cose [...] Italo Calvino - Le città invisibili
  • 187. 87 Base V BASE-V è un gruppo di artisti di San Paolo, in Brasile. BASE-V is a group of artists from São Paulo, Brazil. It started Questa realtà è nata nel 00 con la pubblicazione del in 00 with the publishing of the experimental magazine magazine sperimentale “V”, dopo questa esperienza il sito del “V”. After that, the group´s web site became a comunity of gruppo è diventato una comunita di artisti e grafici dediti alla experimental graphic artists, exibiting works from all over sperimentazione, al confronto, con lavori proveniente da tutto the world ever since. The group works with several medias, il mondo. Il gruppo lavora con diversi media, produzione di from artesanal publications to graphic instalations, mixing media “artigianali”, grafica, istallazioni, miscelando supporti supports and materials, participating in galery shows and e materiali, partecipando in mostre in gelleria, e facendo street interventions. Independent publications have been a interventi nel contesto urbano. strong field of production, including the second edition of “V” Le pubblicazioni indipendenti sono un forte compo di attività, and the birth of a digital magazine called “Maguila”, witch is inclusa la produzione della seconda edizione di “V” e la nascita now coming to its 0th issue. The group has participated in del nuovo magazine web chiamato “Maguila”, del quale some important publications and design productions, such Url: siamo ormai al decimo numero. Il gruppo ha partecipato in as StereoPublication, 45//30 Magazine, Blank Magazine, http://www.base-v.org alcune importanti pubblicazioni, e progetti di design, come Simples Magazine and worked with partners like Trama StereoPublication, 45//30 Magazine, Blank Magazine, Simples Records, Next Five Minutes, Tactical Media Brazil, Projeto Magazine, e ha lavorato con partners come Trama Records, Nave and expositions at Hype Gallery (London), Museum Next Five Minutes, Tactical Media Brazil, Projeto Nave e of Contemporary Art of Bogotá (Colombia), Choque Cultural ha esposto alla Hype Gallery di londra, al museo delle arti Gallery and Museum of Contemporary Art of Americana contemporanee di Bogotá, la Galleria Choque Cult e il Museo (both in Brazil). Future Projects includes the publishig of delle arti contemporanee americano, entrambi in Brasile. manufactured editions, a xerox book and new editions of “V” I progetti futuri includono la pubblicazione di edizioni fatte a magazine and “Maguila”, as well as working to open space mano, un libero xerox e le nuove edizioni di “V” magazine e for free experimentations in graphics arts and design. BASE- “Maguila”, così come lavoreremo per aprire uno spazio per la V tries to create new fields, especially in graphic arts and libera sperimentazione nelle arti visive e nel design. publications, using milenar techniques or digital media, BASE-V cerca di affacciarsi verso nuovi orizzonti, specialmente to expand the acess to all this production, from us and nelle arti visive, e nell’editoria, usando tanto tecniche other artists around the world. millenarie quanto tecnologie digitali, per permettere a tutti Today, BASE-V is formed by Danilo Oliveira, di accedere alle proprie produzioni, fatte da noi e da gli altri David Magila, Anderson Freitas e Rafael Coutinho. artisti in giro per il mondo. Oggi BASE-V è formato da Danilo Olivera, Davida Magila, Anderson Freitas, e Rafael Coutinho.
  • 188. 88 Base V
  • 189. 89 Base V
  • 190. 90 Base V
  • 191. 9 Base V
  • 192. 9 Base V
  • 193. 93 Base V
  • 194. 94 Base V
  • 195. 95 Base V
  • 196. 96 Base V
  • 197. 97 Base V
  • 198. 98 Base V
  • 199. 99 Base V
  • 200. 00 Base V
  • 201. 0 Base V
  • 202. 0 Base V
  • 203. 03 Fernandez Tutto ebbe inizio in un giorno di inverno in cui ci portarono con Everything started in a winter day during a school trip to the la scuola, agli ex essiccatoi di tabacco di Città Di Castello, alla ex-drirer of tobacco of Città di Castello, at the fonundation of fondazione Alberto Burri. Alberto Burri. With the days passing i thing much again at all Mentre i giorni passavano ripensai spesso alle opere in mostra, works in exhibition, marking these images in my mermory, to imprimendo volutamente quelle immagini nella mia memoria, a fruitfull substratum where would be started the first jump ad un substrato fertile dal quale sarebbero poi scaturiti i primi to the masters and to the firsts creavite tributes. I remember slanci verso i maestri e i primi tributi creativi. Ricordo come il as our interest for the pictorial surfaces begin to become and nostro interesse per le superfici pittoriche cominciò a crescere as we let ourself go from the new perception of the sing and e di come ci lasciavamo trasportare dalle nuove percezioni del color. I started to exame the sings of the time, every little segno e del colore. Cominciavo ad osservare con attenzione scratch, and to the developed a “ fetish for the wastes” of i segni dell’usura del tempo, ogni piccolo graffio, e society, for the ruined pieces of a gear destined to the end. a sviluppare un “ feticismo per i cascami “ della società, per With the years passing, from the art istitute, to the atelier Email: i pezzi rovinati di un ingranaggio consegnato all’oblio. Con il b, the many experiences with persons like Giorgio Bartocci, M.socialmachineatelierb@gmail.com passare degli anni dall’ Istituto d’arte all’ atelier b, numerose allowed the different artistic courses to be shared and to esperienze insieme a personaggi come Giulio Federici, Lorenzo converge. In this way, the personal research around a need to Collura, Giorgio Bartocci, hanno permesso di condividere e exchange of influences and of group experimentations. far convergere, a volte, percorsi artistici differenti tra loro. With graphic design, painting, sculpture and street art Così da imperneare la ricerca personale, intorno ad una contaminations, the collaborations had assumed different necessità di scambio di influenze e di sperimentazioni di ways like the Smoking mind happenings, or the collection gruppo. Contaminate da grafica, pittura, scultura e street art, “nocturne” of the black, that is a fragment of a study i am doing le collaborazioni hanno preso forme svariate come quelle for years, with giorgio. An autobiographic novel with steps; degli happening realizzati durante l’evento Smoking minds, where the different experiences are all important projectual o come la serie “ Notturna “ dei neri , che è un frammento di and executive change. uno studio intrapreso da me e Giorgio nel corso degli anni. Un racconto autobiografico a tappe; dove ognuna di queste rappresenta una svolta progettuale ed esecutiva.
  • 204. 04 Fernandez 1999
  • 205. 05 Fernandez 2000
  • 206. 06 Fernandez 2004
  • 207. 07 Fernandez Particolare 2006-2 Particular
  • 208. 08 Fernandez 2006-5
  • 209. 09 Fernandez Performance - Estate 2006, Fernandez + Giorgio Bartocci, Elvira Pagliuca e Luca Ubertini Performance - Summer 006, Fernandez + Giorgio Bartocci, Elvira Pagliuca e Luca Ubertini
  • 210. 0 [...] Se ho incluso la Visibilità nel mio elenco di valori da salvare è per avvertire del pericolo che stiamo correndo di perdere una facoltà umana fondamentale: il poter mettere a fuoco visioni a occhi chiusi, di far scaturire colori e forme dall’allineamento di caratteri alfabetici neri su una pagina, il pensare per immagini. [...] Italo Calvino - Le lezioni americane
  • 211.  Ctism All’inizio era tutto piu’ semplice. At the beginning everything was more simple. Passati i primi periodi di ignoranza totale sull’argomento mi After the initial period of total ignorance about this argoment finirono tra le mani i primi “documenti” che provavano che cio’ i found the first “documents” that the wrting culture was an a cui mi stavo avvicinando era una cultura presente nel mondo important substructure in the last years, with root, rules, da parecchi anni,che esistevano regole,codici e situazioni ben language, and situations. precise. I started to do draws, errors, my personal conquests, Iniziarono le prime bozze,i primi errori e le prime everything went on in thi right way. conquiste,tutto procedeva come avrebbe dovuto. The environment started to simplify itself, when i will be Il quadro iniziava a farsi sempre piu’ chiaro: una volta che more skilled, about style and technic, i could meet some Url: fossi diventato abbastanza bravo sia stilisticamente che “oldschooler”. These guys will introduce me in the right party, http://www.fotolog.com/ctism tecnicamente,avrei fatto amicizia con qualche”oldschooler” che that allows you to do trains and walls everywhere. mi avrebbe introdotto nel giro giusto,quello che ti permette di fare treni e muri ovunque,conoscere persone e cosi’ via. The story was different. Le cose non andarono cosi’. I passed years painting  or 3 times for year, i didn’t know many writers, the ones of my city became heroes for me, Passai anni in cui dipingere a spray era un’evento piu’ unico i watched only the tags, and few pieces, but that was enough che raro (due o tre volte l’anno),non conoscevo writer e cosi’ to allow myself to creat my personal “graffiti world”. quelli che dipingevano nella mia citta’ divennero presto personaggi mitologici, vedevo solo le tags e i loro pezzi e Little by little i started to buy my spraies, and to do my first questo mi bastava per crearmi il “mio mondo dei graffiti”. pieces, for me, these first pieces were something that i can’t explain to you, in these moments. Pian piano iniziai a comprare i primi spray e fare i miei pezzi che nonostante la poca pratica davano dei buoni With the arriving of the first jam, the satisfactions arrived, but risultati,almeno ai miei occhi. something was missing. Le prime jam arrivarono,le soddisfazioni anche ,ma mancava decisamente qualcosa.
  • 212.  Ctism Ero all’inizio di un percorso ma avevo la sensazione che tutto I was at the first step of a way, but i had the feeling that fosse gia stato scritto e prestabilito: everything was already written: dovevo fare i pezzi a spray,outlines,effetti luce,tags,treni ecc. I had to do the pieces with spray, outlines, light effects, tags, Non stavo vivendo New York nei primi 70,quindi avevo a trains, ecc... I was not in the 70’s New York, and so i could use mia disposizione tutti gli spray,tappini e luoghi dove potere every spray, caps, i want, in every place. coltivare la mia passione. But something was missing. In tutto questo trovavo qualcosa che non andava. Reading books about the history of the writing/graffitism, i Leggendo i libri in cui si raccontava la nascita di quest ‘ understand my interest about the research of the place where i “espressione” la cosa che mi affascinava oltre al prodotto could do my pieces, the right medias to arrive a special effects “pezzo” era la ricerca dei luoghi,dei mezzi giusti per dare in my pieces, and the little secrets every writer have. effetti particolari alle proprie scritte e i piccoli segreti che ogni writer custodiva gelosamente. Without i could understand the mutation, my approach to writing changed. Senza che me ne accorgessi il mio modo di disegnare inizio’ a cambiare. The shapes and the pieces structures changed, i was rising everything. I started to open really my eyes, and to watch what Le forme si modificavano e la struttura delle scritte anche:stavo is happening in the world, more than in my cities. rimettendo in gioco tutto. I understood that some people are doing what i am only Iniziai ad aprire veramente gli occhi e a guardare non solo thinging, i had to win this competition. quello che capitava nella mia citta’ ma nel mondo. Since this moment i started to do “my graffiti” (CTISM). Mi accorsi che altri stavano facendo cio’ che io stavo solo pensando:dovevo raggiungerli e superarli. Di lì in poi credo di poter dire che iniziarono veramente i “miei graffiti” (CTISM).
  • 213. 3 Ctism
  • 214. 4 Ctism
  • 215. 5 Ctism
  • 216. 6 Ctism
  • 217. 7 Ctism
  • 218. 8 Ctism
  • 219. 9 Ctism
  • 220. 0 Ctism
  • 221.  Ctism
  • 222.  Ctism
  • 223. 3 Ctism
  • 224. 4 Urban signs Urban Signs è una mostra dove vengono esposti i lavori di Urban Signs is an exposition, with many works of different diversi writers. Dalla scultura, all’aerosol art, fino al design, writers. From the sculpture, the aereosol art, to the design, the l’ingegno non conosce freni al proprio linguaggio, specie se creativity doesn’t know limit to its language, especially if it is mosso da necessità. Dome, Satone, Nash, Biser, Rusl, Index, moved by need. Dome, Satone, Nash, Biser, Rusl, Index, Trak, Trak, The teeth project. Questi sono i nomi coinvolti nella The teeth project. These are the names of the protagonists of manifestazione, che si tiene a Karlsruhe, in Germania. the event, in Karlsruhe, Germany. L’esposizione, inaugurata il 5 Gennaio, è stata pensata sul The expo, opened in the 5 january, is devolped like the Urban modello di un’ analoga manifestazione, tenutasi in Italia l’anno Signs of the last year in Venetian, Italy. scorso, con il medesimo nome, Urban Signs, in Veneto. The name is the concept of the expo, where there are many Il nome è il sunto della mostra, nella quale vengono forniti different visual inputs, these are the signs the people leave numerosi e diversificati input visivi, questi costituiscono i around himself, in his Urbe, in his environment. “segni” che l’individuo, di volta in volta differente, The city is the place where these languages, street art and lascia intorno a se, nella sua Urbe, nel suo contesto. La città writing were born, where they shaped themselves, and become è il luogo dove questi linguaggi, quello della street art e del famous. Today often we see skilled guys shows them works writing, sono nati, dove si sono plasmati fino a diventare in the galleries. This is far from the original concept of this universalmente riconosciuti. Ormai è sempre più frequente disciplines, with their sovversive contents like in the american vedere talenti della street art esibire le proprie opere in culture, but is an important devolpment, because marks the gallerie. Questo, seppur lontano dai principi contestatori passage from one of the many different local universes, to e sovversivi, che animavano i primi writers americani, one more complicated reality, where we are exposed to the è uno sviluppo importante, poiché sancisce il passaggio da judgements of different cultural level people, with different uno dei tanti micro universi locali, ad una realtà complessa interests. e stratificata, nella quale ci si rapporta, non con altri writers, ma con persone appartenenti a diverse estrazioni culturali, con interessi anche molto diversi.
  • 225. 5 Urban Signs
  • 226. 6 Urban Signs
  • 227. 7 Urban Signs
  • 228. 8 Urban Signs
  • 229. 9 Urban Signs
  • 230. 30 Urban Signs
  • 231. 3 Boa Mistura Boamistura è un gruppo di creativi spagnoli, attivi nel campo Boamistura is a spanish art group, they work in various del graphic design, dell’architettura, della street art e del disciplines, like graphic design, architecture, street art and writing, precisamente di Madrid. Sono attivi dal 00. writing. They come from Madrid. Nella loro produzione sono presenti progetti, conferenze, e We will show you their production, by the 00. mostre, di vario genere. In their portfolio there are many different projects, conferences Di seguito una carrellata di immagini riguardanti i loro lavori. and exposition. In the next pages you could be a selection of images about their works. Url: http://www.boamistura.com
  • 232. 3 Boamistura
  • 233. 33 Boamistura
  • 234. 34 Boamistura
  • 235. 35 Boamistura
  • 236. 36 Boamistura
  • 237. 37 Boamistura
  • 238. 38 Boamistura
  • 239. 39