Your SlideShare is downloading. ×
E book a scuola
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

E book a scuola

685
views

Published on

Intervento per l'informazione e la discussione dei nuovi formati di testo scolastico, assemblea studentesca 09/03/2010, liceo Galilei, Voghera

Intervento per l'informazione e la discussione dei nuovi formati di testo scolastico, assemblea studentesca 09/03/2010, liceo Galilei, Voghera

Published in: Education, Business, Technology

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
685
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. E-book a scuola dall’apparenza alla sostanza Federica Scarrione, 08/03/2010 Liceo “Galilei”
  • 2. Corsi e ricorsi... “Tutti gli anni, stagionali e puntuali come il virus dell’influenza, compaiono nei giornali articoli che denunciano il “caro scuola”, in modo particolare il “caro testi”. Sono tanto profonde e ragionate le tesi della maggior parte dei giornalisti da farmi pensare che questi articoli siano riciclati di anno in anno.” (Noa Carpignano)
  • 3. La norma N.B. Nessuna norma però obbliga gli editori a fare i testi digitali. Se nessun editore rende disponibili i file… che fanno gli insegnanti?
  • 4. E-book: ambiguità del concetto  Confusione con il supporto tecnologico (amazon Kindle, i-Pad e simili)  Scarsa chiarezza sui requisiti formali per la scuola, proprio mentre sul mercato emerge lo standard epub  Mezze verità sui costi (dipendenti dall'uso che se ne fa: se mi stampo tutto...)  Difficoltà di coniugare la funzione scolastica con l'approccio commerciale
  • 5. Perché e-book a scuola?  Idee dei politici  Idee degli editori: grandi vs. piccoli  Idee degli insegnanti: molte resistenze, spesso fondate, in parte indotte da cattiva informazione  E le famiglie? E gli studenti?
  • 6. Che cosa si pensa che siano gli e- book per la scuola?  Aggiunte a un libro cartaceo  Pdf  Un cd scaricabile da internet  Un prodotto a forte rischio di pirateria  Un'alternativa al libro più conveniente (ma per chi?)  Un nuovo supporto tecnologico
  • 7. Che cosa dovrebbero/potrebbero essere?  Materiali flessibili  Interattivi  Multimediali  Soggetti a costante aggiornamento  Un ponte tra il mondo degli autori/ricercatori e la scuola  Da condividere e rivedere collaborativamente con l'editore
  • 8. Problemi di lettura: come evitarli?  Non dimenticare le categorie svantaggiate  Non presupporre un HW o SW specifico  Non vincolarsi a sistemi costosi
  • 9. La paura della pirateria  La scuola, questo mondo di bucanieri... In cui si possono contare fino alla singola unità le copie da vendere/vendute!  Un editore disposto a tenere aggiornato il testo che produce non dovrebbe temere la sua diffusione nelle edizioni vecchie.  La diffusione occasionale di un prodotto può anche essere una forma di pubblicità
  • 10. Perché le scuole non devono subire il cambiamento e come possono essere parte attiva? Attraverso la circolazione delle idee! (da http://noa.bibienne.net/2010/0 2/23/seminario-csb-parte-5/)
  • 11. Link per approfondire  http://noa.bibienne.net/2010/02/23/seminario-csb-parte-5/  http://www.guaraldi.it/download.php?lang=it  http://www.openebook.org/specs.htm  http://bookcamp.ning.com/  http://www.culturasenzabarriere.org/  http://www.apogeonline.com/webzine/2010/02/24/leditore-alle-prese-con-lebook-appunti-dal-toc  http://www.slideshare.net/CulturaSenzaBarriere/libri-elettronici-la-seconda-generazione
  • 12. Ringraziamenti A Noa Carpignano, Mario Guaraldi, Alberto Ardizzone, Marco Bertoni e molti altri, nei confronti dei quali sono debitrice di idee ed informazioni
  • 13. Dove trovare questa presentazione e le sue eventuali rielaborazioni • www.federicascarrione.info • http://scarrione.webnode.com • Su slideshare