X-LAM: costruire con il legno

6,545 views
6,243 views

Published on

Descrizione particolarità sistema costruttivo X-LAM

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
6,545
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
117
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

X-LAM: costruire con il legno

  1. 1. Costruire con la tecnologia X-LAMCORSO DI ECONOMIA E GESTIONE INFORMATICA DELL’IMPRESA Università IUAV di Venezia - Clame 2011/12 Docente Prof. Maurizio Galluzzo Studente : Federica Rado ( matricola 268666 )
  2. 2. Costruire con la tecnologia X-LAMIl sistema X-LAM è nato in Germania meno di dieci anni fa; questa tecnica costruttiva si basa sullutilizzodi pannelli lamellari di legno massiccio di spessore variabile dai 5 ai 30 cm realizzati incollando stratiincrociati di tavole di spessore medio di 2 cm. Questo sistema costruttivo si sta sempre più diffondendo comeuna vera alternativa ai sistemi a telaio, poiché si ottengono pareti resistenti a forze quali trazione, flessione epressione. L’utilizzo dei pannelli, fa in modo che vengano utilizzati tutti i vantaggi delle case prefabbricate,come le proprietà ecologiche, i tempi di costruzione veloci, l’isolamento termico e acustico, aggiungendo lapossibilità di essere tagliati per un adattamento alle più esigenti e moderne costruzioni architettoniche.L’utilizzo dell’X-LAM per le case prefabbricate è assai versatile e consente la realizzazione di pareti, solette,tetti per ogni tipo di edificio, dalle singole abitazioni sino alle grandi strutture, anche di una certa altezza.Consente di edificare case ecologiche sicure, resistenti e garantite anche in zone sismiche.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  3. 3. Costruire con la tecnologia X-LAMI benefici del legnoIl materiale legno ha le caratteristiche intrinseche della naturalezza, del calore e dell’intimità, e dellaregolazione climatica infatti grazie alle sue proprietà idroscopiche favorisce l’ instaurarsi di un equilibrio idealetra temperatura e umidità dell’aria interna e agisce come filtro rilasciando nell’ ambiente ariarigenerata,rendendo più salubre l’aria. Rendendolo particolarmente adatto per persone che soffrono diallergie. Le risapute caratteristiche benefiche del legno massiccio, consento inoltre di ottenere “in modosemplice e naturale” comfort climatici unici e imparagonabili sensazioni di benessere, infatti accumula caloree ci protegge nella stagione estiva dal surriscaldamento, contribuendo in modo significativo a diminuire iconsumi per il riscaldamento d’inverno e la climatizzazione d’estate.E’ stato provato che il legno massiccio assorbe le sostanze nocive presenti nell’aria bonificandole, diconseguenza rilassano la mente, il corpo, rallentano il battito cardiaco e agendo sulla nostra salute in modoassolutamente benefico. E se ciò non bastasse, permette anche un elevato isolamento acustico.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  4. 4. Costruire con la tecnologia X-LAMVantaggi…in fase di progettazione …in fase di costruzioneo Progetto libero senza vincoli di griglia,omologato o Maggiori possibilità grazie alle prestazioni elevateanche per dimensioni notevoli del materialeo Componenti con struttura fisico-meccanica o Elementi identici per tutti i campi di applicazionesemplice e progettazione dei dettagli (parete/solaio/tetto)o Rischio progettuale minimo grazie ai componenti o Componenti a piastra rigida che non richiedonocon combaciamento perfetto ulteriori operazioni d’irrigidimento …e per tutto il tempo che abiterete nella vostra…in fase di montaggio casao Tempi di montaggio molto brevi o Costruzione in legno massiccio e duraturoo Elementi finiti pronti per il montaggio, puntualità o Materiale da costruzione ecologico che trattienenella consegna CO2o Collegamenti semplici e predisposti o Temperatura stabile e gradevole grazie ai componenti massicci in grado di regolarizzare l’umiditàIUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  5. 5. Costruire con la tecnologia X-LAMTecnologia antisismicaIl legno lavorato secondo gli standard per ottenere i pannelli X-LAM hasuperato svariati test ingegneristici nel campo della resistenza a calamitànaturali come i terremoti, infatti le sue caratteristiche lo rendono ancheparticolarmente adatto per le sopraelevazioni. La resistenza del legno aiterremoti è stata più volte collaudata in paesi ad elevato rischio sismico comeAmerica e Giappone. I test,eseguiti in Giappone su un edificio alto 24 metri (7piani), hanno mostrato che un edificio costruito in pannelli di legno X-LAM puòresistere a scosse di terremoto di forte intensità senza riportare dannistrutturali. La prova ha simulato il terribile terremoto di Kobe magnitudo 7,2della scala internazionale Richter (il sisma che ha colpito lAbruzzo nel 2009 èstato di magnitudo 5,8 Richter). La maggior resistenza del legno rispetto alcalcestruzzo dipende anche dal differenziale di peso dei due materiali: unedificio in calcestruzzo o in acciaio è troppo pesante per resistere a lungotempo alle scosse, non ha la flessibilità adatta ed è più probabile che collassisu se stesso; il legno durante il sisma invece si deforma ma poi riacquista lasua forma. Grazie all’ elevata elasticità e leggerezza del materiale utilizzato, incaso di forti terremoti gli edifici «galleggiano» sul terreno senza riportare alcundanno strutturale.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  6. 6. Costruire con la tecnologia X-LAMResistenza al fuocoI pannelli X-LAM sono stati sottoposti a diversi crash test in diverse parti del mondo, prima di poter essereimmessi in commercio. I risultati dei test ne fanno un materiale straordinariamente resistente agli incendi,puòbruciare per ore e ore senza riportare significativi danni strutturali, al contrario di altri materiali, che inveceperdono più velocemente le loro caratteristiche fisiche e strutturali. Il test realizzato quest’anno in Giapponepresso il Building research institute di Tsukuba ha dimostrato che un edificio con struttura portante inlegno, può resistere a un forte incendio, garantendo per tutto il tempo gli standard di sicurezza deglioccupanti e delle squadre di soccorso.Il legno si incendia, ma l’autocombustione si innesca con temperature superiori ai 300 gradi. Inoltre esso nonperde mai le proprie caratteristiche meccaniche anche ad elevate temperature. Al contrario l’acciaio, di cui ècostituita l’armatura portante dei solai, si dilata ad una temperatura di 200 gradi; per questo in casod’incendio, il rischio di crollo in una casa con solai in cemento armato è superiore rispetto ad una in legno.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  7. 7. Costruire con la tecnologia X-LAMSistemi in legno X-LAM o cemento?Si consideri che oggi con il crescente utilizzo di materiali sintetici, con una maggiore sigillazione degliedifici per il contenimento dei consumi energetici e contemporaneamente ad una diminuzione dellaventilazione, si contribuisce notevolmente al ristagno di sostanze volatili tossiche, gas radon e formaldeidenormalmente presenti nei materiali costruttivi tradizionali, tipo cemento, granito, tufo, laterizio, intonaci, maltee pvc. Sulle costruzioni con tecnologia x-lam invece, grazie all utilizzo d innovativi materialiecologici, igroscopici e traspirati è il sistema stesso che funge da filtro, da climatizzatore, da regolatorebioclimatico. Il sistema X-LAM oltre a determinare uno straordinario benessere psico-fisico: riducenotevolmente i consumi energetici e le potenze dell impiantistica da installare, sviluppando risparmistraordinari e irraggiungibili con altri sistemi; permette un isolamento termico e acustico superiore; latraspirazione del legno regola i livelli di umidità e il ricambio daria allinterno degli ambienti.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  8. 8. Costruire con la tecnologia X-LAMEco Casa FuturaEco Casa Futura è un’ abitazione innovativa, affidabile, intelligente, prefabbricata ed ecologica.Grazie alla sua anima in legno massiccio, offre benessere, sicurezza e contenimento dei consumienergetici contribuendo concretamente al risparmio e alla tutela dell’ambiente. Per le sue caratteristicheecologiche, regala uno spazio abitativo particolarmente salubre eliminando ogni rischio di inquinamentobiologico e chimico. Per la sua realizzazione vengono utilizzati pannelli autoportanti in legno con tecnologiaX-LAM, riconosciuti e certificati dalle migliori università del mondo come elementi strutturali in legno distraordinaria durata e notevole resistenza ad eventi sismici e al fuoco.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  9. 9. Costruire con la tecnologia X-LAMSe progettati in modo monolitico consentono una massima libertà architettonica, una posa veloce, facile e leliminazione totale di ponti termici e dispersioni. Tutti gli elementi che costituiscono la casa ecologica in legnoX-LAM Eco Casa Futura sono studiati per favorire la salubrità dellaria e la giusta temperatura negliambienti della vostra casa. Le qualità del legno, la sua capacità di diffondere il calore è in grado di creareimparagonabili sensazioni di rilassatezza. I test sull isolamento delle strutture prefabbricate Eco Casa Futurahanno dimostrato che facilmente insieme allutilizzo di impianti ad energia rinnovabile e pulita è possibileazzerare completamente la bolletta energetica. Il legno utilizzato nella costruzione delle case ecologiche EcoCasa Futura è lavorato secondo tecniche moderne e innovative che lo rendono sicuro e resistente.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  10. 10. Costruire con la tecnologia X-LAMUn intero quartiere in legnoE’ partito lo scorso gennaio il cantiere del nuovo eco quartiere in legno a Milano.Un cantiere lampo, da 18milioni di euro, con 14 mesi di lavoro, il tutto per realizzare il più grande quartiere residenziale ecosostenibilea livello europeo. Sorgerà in via Cenni, a Ovest della metropoli meneghina, su progetto dell’architetto FabrizioRossi Prodi; il quartiere in legno si inserisce però in un ampio progetto di Housing Sociale, realizzato daPolaris Investment Italia SGR Spa, che ha lanciato qualche anno fa un concorso internazionale diprogettazione apposito. Un’area di 17000 metri quadrati, dove è prevista la realizzazione di 124 alloggi, in 4edifici, ognuno con 9 piani di altezza. Il progetto è caratterizzato da qualità e basso costo, con elevatistandard abitativi. Il quartiere in legno verrà costruito secondo la tradizione lombarda con tecnologia X LAM, illegno strutturale che andrà a costituire l’ossatura degli edifici multipiano.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  11. 11. Costruire con la tecnologia X-LAMLa velocità del cantiere è dovuta ai principi base della tecnologia X-LAM, che prevede l’utilizzo distrutture prefabbricate, Cross Laminated Timber, tagliate in laboratorio e che arrivano sul posto già a misurae solo da montare e da agganciare assieme. Per quanto riguarda la distribuzione degli appartamenti e la disposizione interna, i progetti sono tutti modularie consentono poi al cliente di modificare e personalizzare senza grosse opere cantieristiche gli interni e lerelative stanze. Per quanto riguarda invece gli aspetti tecnologici e gli impianti, il quartiere in legnomilanese verrà dotato di sistemi di cogenerazione e di una serie di pannelli fotovoltaici integrati per lafornitura di energia elettrica. Particolari che conferiscono una certificazione in classe energetica A.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo
  12. 12. Costruire con la tecnologia X-LAMUn unico svantaggio: il costoIl punto debole dell’XLAM resta solamente il prezzo, che è solitamente maggiore rispetto alle caseprefabbricate con parete a telaio. Questo sistema costruttivo pertanto trova proficua applicazione per larealizzazione di fabbricati di una certa dimensione come condomini, edifici pubblici, edifici per il terziario ecapannoni. È da considerare però che il maggior costo costruttivo rispetto ad una casa alimentata a gasmetano è solo nellordine del 12% ma grazie all’azzeramento delle bollette e ai contributi statali inerenti aquesto tipo di abitazioni non solo si riesce a recuperare in pochi anni la maggior spesa sostenuta, ma inoltre ilrisparmio stimato in trenta anni è veramente straordinario.IUAV – Prof. Maurizio Galluzzo

×