• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Inglese Per Le Discipline Tecnico Scientifiche
 

Inglese Per Le Discipline Tecnico Scientifiche

on

  • 1,227 views

Inglese per le discipline tecnico-scientifiche: un utilizzo concreto grazie alle nuove tecnologie, i progetti europei ed un percorso CLIL.

Inglese per le discipline tecnico-scientifiche: un utilizzo concreto grazie alle nuove tecnologie, i progetti europei ed un percorso CLIL.
(Seminario Nazionale Lend 2011)

Statistics

Views

Total Views
1,227
Views on SlideShare
1,214
Embed Views
13

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

2 Embeds 13

http://fiorenzacongedoblog.wordpress.com 12
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Inglese Per Le Discipline Tecnico Scientifiche Inglese Per Le Discipline Tecnico Scientifiche Presentation Transcript

    • Fiorenza CongedoResponsabile Lend - Verona 1
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 2
    • General English: apprendimento dellalingua in senso generale e secondo diversilivelli ma senza riferimento ad ambitiprofessionali specialisticiESP-English for Specific Purposes: studiodella lingua per scopi specifici e secondole necessità legate ad un particolaresettore professionale Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 3
    • Necessità di comunicare utilizzandoun lessico specifico attinente un settoredi specialità Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 4
    • Utilizzare abilità basi di comprensionee produzioneInterpretare ed riutilizzare formulescientifiche e graficheUtilizzare registri diversi per comunicarein diversi contesti e situazioni professionali Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 5
    • Centralità dell’alunnoStrategie di problem solvingMetodologia basata sul compito:“Task based learning”Apprendimento collaborativo:“Cooperative Learning” Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 6
    • Stimolare l’interesse, la creatività lavoglia di apprendere, il desiderio diapprofondire,… Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 7
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 8
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 9
    • Promuovere la cooperazione transnazionaleIncrementare la dimensione europeaMotivare gli alunni con attività innovativePromuovere attività di cooperazioneStimolare l’uso delle TICAccrescere la motivazione all’apprendimento Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 10
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 11
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 12
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 13
    • Utilizzo delle TIC a supporto dei processidi insegnamento e apprendimento Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 14
    • Riflettere su bisogni degli alunni, obiettivi,contenuti e metodologie Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 15
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 16
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 17
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 18
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 19
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 20
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 21
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 22
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 23
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 24
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 25
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 26
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 27
    • “L’acronimo CLIL viene utilizzato cometermine generico per descrivere tutti i tipi diprovvedimenti, in cui viene utilizzata unaseconda lingua (una lingua straniera,regionale o lingua minoritaria e/o un’altralingua ufficiale del paese) per insegnarecerte materie del curriculum, diverse dallelezioni di lingua”, Rapporto Eurydice 2006 Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 28
    • “CLIL si riferisce a situazioni in cui lematerie, o parte di esse, sono insegnateattraverso una lingua straniera conun doppio obiettivo, cioè lapprendimentodel contenuto ed il contemporaneoapprendimento di una linguastraniera”, David Marsh Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 29
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 30
    • “Il docente CLIL ideale è un insegnante chepadroneggia con sicurezza due lingue:la lingua utilizzata in generale perl’istruzione nella scuola in cui insegna euna lingua che per gli studenti è straniera enella quale impartisce l’insegnamento CLILÈ un insegnante che, oltre a ottimecompetenze nella disciplina e nella relativadidattica, ha anche competenze linguistichee glottodidattiche” Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 31
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 32
    • Approccio innovativo all’insegnamentoMotivazione all’apprendimento dicontenuti disciplinari in lingua stranieraEducazione interculturale del sapereAttività didattica centrata sull’alunnoEducazione plurilingue Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 33
    • Migliora le competenze linguistiche e leabilità di comunicazioneDiversifica i metodi e le pratiche in classecon attività interessanti e stimolantiAumenta la motivazione degli alunniSviluppa abilità di comunicazioneinterculturale Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 34
    • Sviluppo di una conoscenza ed una visioneinterculturale del sapereMaggiore motivazione all’apprendimentoSviluppo di competenze trasversaliAcquisizione di nuovi contenuti disciplinariMiglioramento di competenze comunicative Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 35
    • Socioeconomici: preparare gli alunni ad unafutura vita lavorativa attraverso l’acquisizionedi un linguaggio specifico in riferimento alcorso di studi frequentatoSocioculturali: far riflettere gli alunnisull’importanza del rispetto e della tolleranzanei confronti di altre culture Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 36
    • Lavoro di gruppo e/o a coppie per stimolarela motivazione all’apprendimento, l’autonomiae la responsabilità degli alunniUtilizzo di supporti multimediali per lo sviluppodelle capacità di apprendimentoAttività didattiche differenziateAttività di ricerca ed approfondimento Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 37
    • CLIL è un approccio didattico-dual-focusededucation-in cui gli obiettivi linguisticidevono discendere da quelli disciplinari,considerati primari Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 38
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 39
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona 40
    • Fiorenza Congedo, Responsabile Lend - Verona http://lendverona.wordpress.com/ 41