Campagne2010 federfarma genova cardiovascolare alimentazione

467 views
282 views

Published on

CAMPAGNE DI PREVENZIONE CARDIOVASCOLARE ED ALIMENTAZIONE 2010 FEDERFARMA GENOVA

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
467
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Ogni giorno della settimana che avrai raggiunto uno degli obiettivi 5 2 1 0 indicalo con una stellina  nello spazio apposito indicato sulla lavagnetta. Se alla fine della settimana avrai raggiunto almeno 21 stelline avrai conquistato un premio o privilegio che concorderai con i tuoi genitori. Esempi di premi o privilegi sono: andare al cinema, andare a fare una gita, un gioco, un gioco, un attrezzo sportivo (ad esempio, palla, pallone, lula-hop, corda per saltare), colori per disegnare o dipingere, una maglietta, una felpa o un indumento speciale, un pomeriggio a cavallo, a pattinare sul ghiaccio, in un parco giochi o acquatico, invitare un amico a dormire una sera a casa, organizzare una festicciola… Certo avrai molte idee su altri premi o privilegi che ti piacerebbe raggiungere. L’importante è che i tuoi genitori siano d’accordo. Ogni settimana che parteciperai a questo gioco fai un piano con i tuoi genitori, cosi potranno aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi 5 2 1 0 con il loro esempio e con i loro consigli.
  • Campagne2010 federfarma genova cardiovascolare alimentazione

    1. 1. CAMPAGNA PREVENZIONEObesità infantile
    2. 2. FEDERFARMA GENOVAE’ l’associazione di categoria che raccoglie e rappresenta le 296farmacie private di Genova e provincia che accolgono e rispondono alleesigenze di circa 35.000 clienti giornalieri.
    3. 3. E’ il marchio creato nel 2009 da Federfarma Genova per sostenere erafforzare il ruolo dei suoi associati al servizio della popolazione comepresidio della Sanità sul territorio.Il marchio viene utilizzato per identificare i progetti e le iniziative volte avalorizzare la professionalità, i servizi innovativi e l’assistenza che ilcittadino può trovare all’interno delle 296 farmacie private di Genova eprovincia.FARMACIA VICINA
    4. 4. CAMPAGNA FARMACIA VICINA 1° semestre 2010ObiettiviDiffondere tra i cittadini (in particolare di età compresa tra 35 e 69 anni) lacultura della prevenzione cardiovascolare, aumentando le conoscenzesui singoli fattori di rischio e sui comportamenti atti a ridurliSoggetti coinvolti ASL 1-2-3-4-5 Medici di famiglia FarmacieDurataDal 1 maggio al 30 giugno 2010“PREVENZIONE RISCHIO CARDIOVASCOLARE”
    5. 5. CAMPAGNA “RISCHIO CARDIOVASCOLARE”
    6. 6. CAMPAGNA “RISCHIO CARDIOVASCOLARE”LOCANDINAda esporre in farmaciaper creare sinergiacon la campagna autobus i consigli per prevenire ilrischio cardiovascolare misurazioni gratuite richiedi la carta salute
    7. 7. Strumento di consiglio60.000 CARTE DISTRIBUITENELLE FARMACIECAMPAGNA “RISCHIO CARDIOVASCOLARE”
    8. 8. CARTA SALUTE- Interno -CAMPAGNA “RISCHIO CARDIOVASCOLARE”
    9. 9. CARTA SALUTECAMPAGNA “RISCHIO CARDIOVASCOLARE”- Esterno -
    10. 10. dal 28/5 al 24/6CAMPAGNA “RISCHIO CARDIOVASCOLARE”Pannelli informativistradaliComunicati stampaMedia
    11. 11. “PREVENZIONE OBESITA’ INFANTILE”CAMPAGNA FARMACIA VICINA 2° semestre 2010
    12. 12. Un recentissimo survey italiano (Progetto di Sorveglianza del Ministerodella Salute "Okkio alla Salute" 2008) ha evidenziato che:1 bambino su 3ha problemi di pesoRISCHIO OBESITA’ INFANTILE
    13. 13. La percezione dei genitoriRISCHIO OBESITA’ INFANTILE
    14. 14. E’ stato dimostrato che i bambini “obesi” hanno un forte rischio di diventareadulti “obesi” e, per di più, di sviluppare maggiore morbilità.La prevenzione viene considerata comela modalità di approccio più efficace alla risoluzione del problema.RISCHIO OBESITA’ INFANTILEInoltre, la maggior parte di essi manifesta già in età evolutiva almeno uno deifattori di rischio per diabete o malattie cardiovascolari.
    15. 15. CENTRO PREVENZIONE E TRATTAMENTO OBESITA’ IN ETA’ EVOLUTIVADa 10 anni, presso la Clinica Pediatrica dell’Istituto G Gasliniè stato realizzato un Centro dedicato ai bambini in sovrappeso/obesi.Le attività principali del Centro sono di tipo assistenzialee di ricerca e sono rivolte soprattutto alla prevenzione e al trattamento.Istituto G.Gaslini
    16. 16. CENTRO PREVENZIONE E TRATTAMENTO OBESITA’ IN ETA’ EVOLUTIVACon l’obiettivo di prevenire alcuni comportamenti relativi alle abitudinialimentari e allo stile di vita dei bambini e delle loro famiglie, è nato il“Programma A.A.A.” Una A perché le scelte alimentari dei bambini e dei loro genitorisiano corrette Una A per aumentare l’attività motoria quotidiana e ridurre la sedentarietà Una A perché le abitudini supportino benessere Alimentazione Attività Abitudini
    17. 17. CENTRO PREVENZIONE E TRATTAMENTO OBESITA’ IN ETA’ EVOLUTIVAProgramma A.A.A.Soggetti coinvolti: scuole famiglie istituzioni di comunitàLe scuole rappresentano il punto focale del programma attraverso: scelte relative ai programmi scolastici supervisione delle caratteristiche della mensa scolastica organizzazione di eventi sull’educazione alimentare e fisico-motoria
    18. 18. CENTRO PREVENZIONE E TRATTAMENTO OBESITA’ IN ETA’ EVOLUTIVA
    19. 19. “PREVENZIONEOBESITA’ INFANTILE”CAMPAGNA FARMACIA VICINA 2° semestre 2010
    20. 20. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”Obiettivo della campagnaContribuire a modificare la conoscenza, gli atteggiamenti ed i comportamentidi genitori e bambini nei confronti dell’adozione di stili di vita sani conparticolare riguardo ad una corretta alimentazione ed attività fisica.Soggetti coinvolti 296 farmacie di Genova e provincia Centro Prevenzione e Trattamento Obesità Infantile – Istituto G. GasliniDurataNovembre 2010
    21. 21. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”LE FASI
    22. 22. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”GIOCHIAMO CON I “NUMERI ……”
    23. 23. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”ogni giorno mangiamo 5 porzioni di frutta (3) e verdura (2)dedichiamo 2 ore al giorno e non più agli “schermi”(TV/videogiochi/pc)trascorriamo in movimento 1 ora della nostra giornatazero bevande zuccherate(thè zuccherato, succhi di frutta zuccherati, cola)GIOCHIAMO CON I “NUMERI ……”
    24. 24. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”Studio condotto su un panel di 1.453 bambini tra 6 e 12 anni.LE ORIGINIDEL
    25. 25. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”L’educazione alla salute basato sul semplice approccio informativo è risultataglobalmente inefficace in quanto migliora le attitudini verso comportamentisalutari solo nel breve termine.PERCHE’?I programmi educativi che si basano su modelli prevalentementepsicologici-comportamentali hanno consentito di ottenere risultati duraturinel tempo.Secondo tali modelli, che si rifanno alle teorie comportamentali (Bandura),è possibile prevenire efficacemente il rischio di obesità attraverso:• il coinvolgimento “attivo” dei genitori (dare l’esempio e fare le cose insieme)• il trasferimento con il gioco delle regole comportamentali• la “premiazione” dei comportamenti corretti
    26. 26. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE” fornisce dei consigli sullaprevenzione consegna l’opuscolo informativo invita a realizzare un disegno espone i disegni e “premia” ritirano l’opuscolo coinvolgono i figliattraverso la“meccanica premiante” adottano i principi del“5-2-1-0” dando l’esempio realizzano un disegnoa tema ricevono il “premio”in Farmacia
    27. 27. porzioni ogni giorno diporzioni ogni giorno difrutta o verdurafrutta o verduraChe cosa è una porzione?Quel che sta nel palmo della tuamano. Meglio frutta e verdurafresca di stagione, ma vannoaltrettanto bene le verduresurgelate o conservate.ore al giorno per gliore al giorno per gli“schermi” di TV,“schermi” di TV,videogiochi, play station,videogiochi, play station,gameboy o similigameboy o similiIdee per aggiungere un colore neltuo arcobaleno: andare fuori agiocare con i compagni, disegnare odipingere, decorare oggetti omagliette, costruzioni, fare raccolte,guardare le stelle, andare inbiblioteca, cucire o ricamare, fareun miniorticello, suonare unostrumento musicale, cantare in uncoro o recitare in un gruppo diteatro, andare a pesca…ora al giornoora al giornoper muoversiper muoversiHai mai visto un cucciolo di animalefermoTu, come lui, hai bisogno dimuoverti e di giocare inmovimento! Meglio all’apertodurante una gita in movimento conituoi genitori nel tempo libero.Puoi essere d’aiuto in famiglia setiimpegni in qualche lavorettodomestico. Bene se decidi dipraticare uno sport. A volte è utilenon usare l’auto o posteggiarla unpo’ lontano … qualche passo a piedipuò essere molto utile.bevande zuccherate (abevande zuccherate (abase di cola o simili,base di cola o simili,preparati di the dolce,preparati di the dolce,succhi di fruttasucchi di fruttazuccherati, bevandezuccherati, bevandeenergeticheenergeticheL’acqua è la bevanda migliorequando si ha sete! Senzadimenticare un bicchiere di latteparzialmente scremato.A cura di Centro Obesità – Clinica Pediatrica – Istituto G. Gaslini e …..
    28. 28. Premio21 stelline
    29. 29. CAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”Individuazionegadget da distribuireIl “PREMIO”
    30. 30. Piano di comunicazionePannelli informativistradaliComunicati stampaCampagna radioCAMPAGNA PREVENZIONE “OBESITA’ INFANTILE”Campagna autobus300 locandine30.000 opuscoli

    ×