A SCUOLA ……..  OSSERVANDO E LAVORANDO
STAGE DI  120 ORE <ul><li>80 ore   c/o i servizi educativi del  </li></ul><ul><li>Comune  di Bologna </li></ul><ul><li>40 ...
FINALITA’ <ul><li>Favorire una formazione culturale  tra teoria e pratica </li></ul><ul><li>Saper entrare in contatto con ...
OBIETTIVI <ul><li>Conoscere strategie  metodologico-didattiche sulla diversità e l’integrazione </li></ul><ul><li>Potenzia...
CONTENUTI <ul><li>Le strategie  per facilitare i processi di integrazione </li></ul><ul><li>Il contesto  e i servizi: le e...
Soggetti <ul><li>Liceo delle Scienze Sociali “G. Turrisi Colonna”  </li></ul><ul><li>di Catania </li></ul><ul><li>Laborato...
I 15 alunni più meritevoli del quarto anno  del Liceo delle Scienze   Social i
ATTIVITA’ nella scuola paritaria  Don Bosco <ul><li>40 ore stage osservativo </li></ul>Ore antimeridiane: nelle sezioni di...
ATTIVITA’ presso i servizi educativi del   Comune di Bologna <ul><li>80 ore stage osservativo </li></ul>Ore antimeridiane ...
produzione <ul><li>Questionari sui contenuti appresi </li></ul><ul><li>Questionari sulle aspettative, sugli aspetti positi...
i giudizi dei ragazzi   sul valore  della esperienza
 
L’  hit -parade  dell’esperienza
… GLI ASPETTI MENO APPREZZATI….
IMPRESSIONI SULLE METODOLOGIE…
I BENEFICI…
ASPETTI PECULIARI DELL’ATTIVITA’ DI STAGE <ul><li>Metariflessione sui contenuti, sulle metodologie, sull’organizzazione e ...
ASPETTI PECULIARI DELL’ESPERIENZA DI STAGE <ul><li>Il  lavoro di gruppo  come risorsa fondamentale per raggiungere obietti...
Effetti dell’immersione totale in una realtà lavorativa <ul><li>Consapevolezza che ciascuna attività, dall’accoglienza ai ...
il rispetto per l'altro si misura dalle  attenzioni al suo BENESSERE
briciole di  commenti ….. È stata una esperienza interessante ma molto impegnativa ………. Ho compreso che  il lavoro degli i...
…… .  Lo stage è stata una grande opportunità Perché mi ha dato la possibilità di avere un assaggio di ciò che voglio fare...
gli spazi, i colori, gli arredi  ….. educano!
 
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

A Scuola Osservando E Lavorando Stage 3 Version Eaaa

1,689
-1

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
1,689
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

A Scuola Osservando E Lavorando Stage 3 Version Eaaa

  1. 1. A SCUOLA …….. OSSERVANDO E LAVORANDO
  2. 2. STAGE DI 120 ORE <ul><li>80 ore c/o i servizi educativi del </li></ul><ul><li>Comune di Bologna </li></ul><ul><li>40 ore c/o la scuola paritaria </li></ul><ul><li>“Don Bosco” di Catania </li></ul>
  3. 3. FINALITA’ <ul><li>Favorire una formazione culturale tra teoria e pratica </li></ul><ul><li>Saper entrare in contatto con realtà diverse rispetto a quelle conosciute </li></ul><ul><li>Conoscere le strategie da utilizzare per valorizzare la diversità e l’intercultura </li></ul><ul><li>Conoscere le politiche sociali dell’Emilia Romagna sulle Differenze e l’Intercultura </li></ul><ul><li>Vivere la diversità ed il gruppo come opportunità di crescita umana e sociale </li></ul>
  4. 4. OBIETTIVI <ul><li>Conoscere strategie metodologico-didattiche sulla diversità e l’integrazione </li></ul><ul><li>Potenziare la capacità di relazionarsi con l’altro </li></ul><ul><li>Conoscere gli aspetti cognitivi, sociali e antropologici caratterizzanti la diversità </li></ul><ul><li>Potenziare la capacità di lavorare in team </li></ul>
  5. 5. CONTENUTI <ul><li>Le strategie per facilitare i processi di integrazione </li></ul><ul><li>Il contesto e i servizi: le esigenze e le opportunità </li></ul><ul><li>Il gruppo di lavoro e le dinamiche relazionali </li></ul>
  6. 6. Soggetti <ul><li>Liceo delle Scienze Sociali “G. Turrisi Colonna” </li></ul><ul><li>di Catania </li></ul><ul><li>Laboratorio di Documentazione e Formazione </li></ul><ul><li>del Comune di Bologna </li></ul><ul><li>Scuola paritaria “Don Bosco” di Catania </li></ul>C O V E N Z I O N I 15 alunni più meritevoli del quarto anno del Liceo delle Scienze Social i 2 docenti
  7. 7. I 15 alunni più meritevoli del quarto anno del Liceo delle Scienze Social i
  8. 8. ATTIVITA’ nella scuola paritaria Don Bosco <ul><li>40 ore stage osservativo </li></ul>Ore antimeridiane: nelle sezioni di scuola dell’infanzia e primaria Ore pomeridiane: laboratorio di ceramica, attività sportiva (pattinaggio), attività di recupero disciplinare per i più deboli
  9. 9. ATTIVITA’ presso i servizi educativi del Comune di Bologna <ul><li>80 ore stage osservativo </li></ul>Ore antimeridiane : Nidi d’infanzia Scuole dell’infanzia <ul><li>Ore pomeridiane </li></ul><ul><li>Centri bambini - genitori </li></ul><ul><li>Spazi lettura </li></ul><ul><li>Biblioteca multiculturale </li></ul><ul><li>Partecipazione al seminario </li></ul><ul><li>“ Disabilità motorie. Conoscenze, percorsi, risorse” </li></ul><ul><li>Partecipazione agli incontri con le operatrici del Lab di Doc. e Form. Del Comune di Bologna </li></ul><ul><li>Partecipazione all’incontro sull’intercultura con la responsabile del CD Lei ( centro di documentazione – Laboratorio educazione interculturale ) </li></ul><ul><li>Visita mostra “Dall’esclusione all’inclusione ” </li></ul>
  10. 10. produzione <ul><li>Questionari sui contenuti appresi </li></ul><ul><li>Questionari sulle aspettative, sugli aspetti positivi, negativi, sui rapporti con i vari soggetti coinvolti, sull’organizzazione delle attività di stage … </li></ul><ul><li>Elaborazione relazione finale sulle esperienze vissute, dopo aver messo a confronto le riflessioni, le osservazioni, le impressioni, le considerazioni personali, riferimenti teorici… </li></ul>20 ore stage osservativo Presso la scuola paritaria Don Bosco Presso la scuola comunale di Bologna 80 ore stage osservativo
  11. 11. i giudizi dei ragazzi sul valore della esperienza
  12. 13. L’ hit -parade dell’esperienza
  13. 14. … GLI ASPETTI MENO APPREZZATI….
  14. 15. IMPRESSIONI SULLE METODOLOGIE…
  15. 16. I BENEFICI…
  16. 17. ASPETTI PECULIARI DELL’ATTIVITA’ DI STAGE <ul><li>Metariflessione sui contenuti, sulle metodologie, sull’organizzazione e strutturazione degli spazi educativi </li></ul><ul><li>Sperimentazione della Didattica laboratoriale </li></ul><ul><li>Applicazione di metodologie: </li></ul><ul><li>“ Cooperative learning” </li></ul><ul><li>“ Simulazione/Role playing” </li></ul><ul><li>“ Problem solving” </li></ul><ul><li>“ Approccio comportamentista “ </li></ul><ul><li>(apprendimento tramite rinforzo) </li></ul>
  17. 18. ASPETTI PECULIARI DELL’ESPERIENZA DI STAGE <ul><li>Il lavoro di gruppo come risorsa fondamentale per raggiungere obiettivi comuni </li></ul><ul><li>Consapevolezza dell’ intenzionalità , della progettualità e della programmazione delle attività nel nido dell’infanzia e nella scuola dell’infanzia </li></ul><ul><li>Capacità e responsabilità di mettersi in gioco in una realtà lavorativa </li></ul>
  18. 19. Effetti dell’immersione totale in una realtà lavorativa <ul><li>Consapevolezza che ciascuna attività, dall’accoglienza ai giochi, deve essere intenzionale, pensata, progettata e programmata </li></ul><ul><li>Importanza del l’imprevisto come dimensione naturale della realtà </li></ul><ul><li>Importanza di conoscere teorie, strumenti e metodologie per svolgere con professionalità il compito a cui si è chiamati </li></ul><ul><li>Valore del lavoro di gruppo e dell’attivazione di corrette e funzionali dinamiche relazionali: consapevolezza che ciascun elemento del gruppo con le proprie competenze è una risorsa per il conseguimento dell’ obiettivo comune </li></ul>
  19. 20. il rispetto per l'altro si misura dalle attenzioni al suo BENESSERE
  20. 21. briciole di commenti ….. È stata una esperienza interessante ma molto impegnativa ………. Ho compreso che il lavoro degli insegnanti è un bel lavoro e pieno di responsabilità, perché ha il compito insieme alle famiglie di formare un individuo Io ritengo che la maggiore responsabilità nel fornire un servizio ottimale SIA DEL GRUPPO di lavoro , nel senso che non basta che i componenti del gruppo abbiano un comune obiettivo, devono piuttosto far seguire all’intenzione necessariamente una seria e realistica progettazione , un programma ben articolato con compiti distribuiti, monitoraggio e confronto continui ZAIRA GIOVANNA <ul><li>Le diverse attività svolte dai bambini hanno degli obiettivi comuni: </li></ul><ul><li>la socializzazione con i pari e con gli adulti, </li></ul><ul><li>sviluppare l’autonomia </li></ul><ul><li>saper esprimere le proprie emozioni </li></ul><ul><li>favorire lo sviluppo della manualità </li></ul><ul><li>sviluppare l’autostima per sapersi muovere con sicurezza </li></ul>GIUSI
  21. 22. …… . Lo stage è stata una grande opportunità Perché mi ha dato la possibilità di avere un assaggio di ciò che voglio fare da grande: l’educatrice Antonella Ho avuto modo di comprendere l’importanza dell’educazione infantile e quale sia la realtà del mondo del lavoro Valeria Non immaginavo che dietro ad ogni attività ci fosse una progettazione, una condivisione degli obiettivi e un lavoro di squadra Sabrina
  22. 23. gli spazi, i colori, gli arredi ….. educano!
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×