• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Marketing industriale 2012b
 

Marketing industriale 2012b

on

  • 494 views

Come dare concretezza alle "idee di marketing" di imprese manifatturiere di medie e grandi dimensioni che vogliono comprendere il mercato di riferimento, fidelizzare i clienti e sviluppare le vendite, ...

Come dare concretezza alle "idee di marketing" di imprese manifatturiere di medie e grandi dimensioni che vogliono comprendere il mercato di riferimento, fidelizzare i clienti e sviluppare le vendite, in Italia e all’estero.

Statistics

Views

Total Views
494
Views on SlideShare
494
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
6
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Marketing industriale 2012b Marketing industriale 2012b Document Transcript

    • LE NOSTRE PROPOSTE PER IL MARKETING INDUSTRIALE www.iprfeedback.it
    • SETTEMBRE 2012 2LE NOSTRE PROPOSTE PER IL MARKETING INDUSTRIALE fm fabriziomonaci + ipr feedback La forza del Gruppo Siamo un gruppo di professionisti capaci di dare concretezza alle "idee di marketing" dei nostri clienti, imprese manifatturiere di medie e grandi dimensioni che vogliono comprendere il mercato di riferimento, fidelizzare i clienti e sviluppare le vendite, in Italia e all’estero. Forniamo un supporto operativo e concreto in servizi professionali e di consulenza nell’ambito di varie attività correlate al marketing industriale. Servizi innovativi ma al tempo stesso legati alla nostra esperienza che può contare 20 anni di attività in questo settore. La nostra mission è garantire risultati e benefici al cliente in termini di soluzioni, costi e tempi. La condivisione di un progetto consente di migliorare la metodologia e la strumentazione, accompagnando il processo di crescita delle risorse umane. I nostri clienti in questi anni hanno approvato la concretezza dei progetti. Se anche la Sua azienda ha idee o programmi da sviluppare, noi siamo disponibili per un incontro conoscitivo. Il nostro successo è il raggiungimento dei vostri obiettivi
    • SETTEMBRE 2012 3LE NOSTRE PROPOSTE PER IL MARKETING INDUSTRIALE fm fabriziomonaci + ipr feedback Le nostre proposte per il marketing industriale Apprendere, comunicare, gestire e monitorare i processi, sono queste le aree dove impegnarsi per il raggiungimento di obiettivi di sviluppo del mercato e fidelizzazione del cliente. I nostri servizi integrano proficuamente vari strumenti e metodologie di lavoro, per sfruttare pienamente le potenzialità del mercato. Soluzioni strutturate ed organiche, oppure, singole attività, sono le nostre proposte per le aziende che vogliono guardare avanti senza incertezze. Il progetto di marketing industriale Il piano di marketing si concretizza attraverso la realizzazione ed il monitoraggio di una sequenza di azioni sinergiche che possono essere illustrate nei seguenti quattro punti chiave. → Conoscenza approfondita delle abitudini, preferenze, richieste, bisogni, …, dell’azienda cliente e dei suoi referenti. La conoscenza deve essere condivisa. → Differenziazione dei clienti in termini di valore attuale e potenziale per l’impresa e in relazione alle esigenze espresse. → Interazione con i clienti per migliorare sia l’efficienza dei costi commerciali sia l’adeguatezza delle comunicazioni aziendali. → Personalizzazione delle strategie e condotte aziendali sulla base del valore del cliente, delle sue esigenze e delle potenziali opportunità. Le singole attività Per le aziende che intendono conoscere il marketing industriale è possibile individuare alcune tipologie di attività sulle quali verificare l’efficacia delle nostre proposte, con i seguenti obiettivi: Ricerca sui clienti acquisiti e potenziali per: 1. segmentare il mercato; 2. differenziare il mercato; 3. definire le richieste; 4. intercettare le richieste ancora non soddisfatte. Analisi di mercato, al fine di: 1. studiare e monitorare la performance commerciale; 2. definire le criticità dal lato della domanda; 3. sviluppare la comprensione nella promozione del prodotto, nella distribuzione del prodotto e nel posizionamento sul mercato; 4. tracciare una mappa delle opportunità e dei rischi. Comunicazione per gli obiettivi di mercato al fine di: 1. informare (creare consapevolezza, posizionamento e comprensione); 2. realizzare progetti per stimolare l’affluenza in eventi espositivi, punti vendita, … ; 3. qualificare un database di clienti potenziali. Gestione dei clienti potenziali per migliorare l’efficienza della rete vendita attraverso comunicazioni mirate e raccolta delle informazioni rilevanti. Maggiore efficienza dei venditori con il supporto di comunicazioni mirate per telefono ed e-mail ed azioni di follow up post vendita. Le aziende hanno successo quando si concentrano sui singoli clienti e usano tecnologie in grado di gestire relazioni personalizzate di lungo periodo.
    • SETTEMBRE 2012 4LE NOSTRE PROPOSTE PER IL MARKETING INDUSTRIALE fm fabriziomonaci + ipr feedback Customer Care con un programma di fidelizzazione che aumenti il valore del singolo cliente. Questo permette di incrementare i ricavi e proteggere la base clienti dalla concorrenza. Mantenimento dei clienti con attività di ascolto e collaborazione con gli utenti finali mirate alla soddisfazione delle esigenze individuali e, quindi, alla conservazione della redditività ottenibile dalla fedeltà del cliente. Consente di individuare eventuali ambiti di miglioramento del programma di fidelizzazione. I benefici → Fidelizzazione e maggiore redditività del singolo cliente → Minori costi e maggiore efficienza nelle vendite → Maggiore redditività per singolo canale di vendita → Maggiore efficienza della rete di vendita → Condivisione del patrimonio informativo sul singolo cliente → Monitoraggio delle performance di vendita → Incremento del know-how aziendale → Incremento della reputazione dell'azienda nei prospetti specifici → Disponibilità di nuove informazioni utili per il posizionamento e l'offerta → Conoscenza dei bisogni e delle problematiche dei clienti → Nuove opportunità → Incremento delle vendite Recentemente abbiamo lavorato per Per conto di Confprofessioni realizziamo periodicamente indagini che vengono pubblicate sui principali quotidiani nazionali (Il Sole 24 Ore, Corriere della Sera, la Repubblica, QN, Italia Oggi, Industria e Finanza)
    • SETTEMBRE 2012 5LE NOSTRE PROPOSTE PER IL MARKETING INDUSTRIALE fm fabriziomonaci + ipr feedback MarketingIndustriale NEWS Giugno 2012: il nostro “Marketing Capovolto” al Premio Best Practice per l’Innovazione di Confindustria Il premio Best Practices per l’Innovazione www.premiobestpractices.it è un’iniziativa promossa con lo scopo di raccontare casi reali di innovazione e illustrarne i risultati per i beneficiari, favorendo la diffusione degli stessi ad un pubblico più ampio possibile e stimolando la conoscenza tra le imprese. La partecipazione al premio è stata un’importante occasione per condividere il marketing capovolto, un progetto che ha dimostrato in concreto il valore dell’innovazione nel perseguimento di un obiettivo comune a tutte le aziende, quello dello sviluppo delle opportunità commerciali. Il tratto innovativo e filo d’unione delle iniziative di marketing industriale realizzate per un nostro importante cliente negli ultimi quattro anni è stato quello di approcciare il marketing industriale partendo dalla vendita, parte finale del processo, capovolgendo l’incolpevole Kotler e il suo approccio. Il venditore trattato come se fosse un cliente e messo al centro del lavoro. Lavorando con i venditori e fornendo loro informazioni, e acquisendone molte altre abbiamo migliorato molto la conoscenza del mercato e le potenzialità ed i bisogni di ogni singolo cliente, acquisito o potenziale. Ogni singola informazione di ogni collaboratore è stata sistematizzata e resa patrimonio condiviso dall’intera organizzazione. Le azioni operative sono state molte (profilatura mercato potenziale; creazione di una mappa delle opportunità; customer satisfaction; sales force automation; CRM customizzato; esplorazione di nuove aree , analisi dell’innovazione percepita; nuovi strumenti di comunicazione; analisi delle informazioni dei venditori; formazione/informazione con i commerciali). Ogni azione è stata condivisa con gli Area Manager distribuiti sul territorio nazionale. Strumenti, assistenza, servizi di profilatura, formazione, monitoraggio e sistematizzazione delle informatizzazioni. Ogni azione ha portato risultato e apprendimento, generando ogni volta nuove azioni, di livello più strategico. La nostra esperienza di “marketing capovolto”, che mettendo al centro la vendita ha ridefinito strumenti, organizzazione e strategie, è ora all’attenzione costante come buona pratica della direzione generale e il lavoro continua. Una delle nostre migliori buone azioni di marketing. Perché una buona azione vale più di dieci strategie. visita il nostro BLOG “il marketing capovolto” esperienze nel marketing industriale www.fabriziomonaci.it
    • SETTEMBRE 2012 6LE NOSTRE PROPOSTE PER IL MARKETING INDUSTRIALE fm fabriziomonaci + ipr feedback Per informazioni fabrizio@fabriziomonaci.it 335 1245037 http://it.linkedin.com/pub/fabrizio-monaci/26/a82/283