La check list chirurgica in una azienda ospedaliera di elevata complessità

1,087 views

Published on

Relazione al 6° forum sul Clinical Risk Management.
Arezzo

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,087
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
4
Actions
Shares
0
Downloads
12
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

La check list chirurgica in una azienda ospedaliera di elevata complessità

  1. 1. L’implementazione della check listchirurgica in un’azienda ad elevata complessità e specializzazione Azienda Ospedaliero Universitaria PisanaFabrizio Gemmi, Francesca Guarneri, Gaetano Privitera Arezzo, 24 novembre 2011 FG 2011 1
  2. 2. Può uno strumento così semplice riuscire a rendere più sicuro il lavoro in sala operatoria ed aumentare la qualità? FG 2011 2
  3. 3. Efficacia: ↓ delle complicanze da 11% a 7% (1) ↓ della mortalità da 1,5% 0,8% (1) 34% dei briefings risolvono problemi (2)1 Haynes et al, 2009, NEJM2 Lingard et al, 2008, Arch Surg FG 2011 3
  4. 4. Sicuro solo se utilizzato correttamente altrimenti crea falsa sicurezza che può essere controproducente FG 2011 4
  5. 5. Sovente i professionisti sono prevenuti….è una perdita non è adatta al di tempo nostro modo di lavorare FG 2011 5
  6. 6. non è adatta alrichiede un team nostro modo di lavorare FG 2011 6
  7. 7. riduce le distanzerichiede un team gerarchiche FG 2011 7
  8. 8. chi si incaricadell’implementazione non hacognizione del lavoro pratico FG 2011 8
  9. 9. comportamenti aderenti alla esiti procedura standard durevoleresponsabili infermiere direttore UO direttore UO coordinatore anestesia chirurgica clinical risk managementcommitment direzione FG 2011 9
  10. 10. comportamenti aderenti alla esiti procedura standard durevoleresponsabili infermiere direttore UO direttore UO coordinatore anestesia chirurgica clinical risk managementcommitment direzione FG 2011 10
  11. 11. implementare non solo la checklist ma anche ilManuale di sicurezza nelle Sale Operatorie FG 2011 11
  12. 12. protocolli anestesiologici FG 2011
  13. 13. sistema qualitàFG 2011
  14. 14. Sign in Time out FG 2011
  15. 15. FG 2011
  16. 16. FG 2011
  17. 17. FG 2011
  18. 18. FG 2011
  19. 19. FG 2011
  20. 20. FG 2011
  21. 21. FG 2011
  22. 22. comportamenti aderenti alla esiti procedura standard durevole rete di referentiresponsabili infermiere direttore UO direttore UO coordinatore anestesia chirurgica clinical risk managementcommitment direzione FG 2011 22
  23. 23. la checklist in sperimentazione rappresenta rete di referenti uno strumento intermedio,in attesa della costruzione di CL di percorso clinical risk managementcommitment direzione FG 2011 23
  24. 24. CL ministeriale CL trapianti CL sperimentale implemetazione in corso no 26% rete di referenti 38% 29% 3% 3% clinical risk managementcommitment direzione FG 2011 24
  25. 25. anestesisti “corpus procedurale” chirurghi - Checklist - Percorsiinfermieri coordinatori chirurgici - Standards rete di referenti - Reports CIO e nodi rete sicurezza - Documentazione clinicaclinical risk management - Consensi direzione FG 2011 25

×