• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Presentazione Cd G
 

Presentazione Cd G

on

  • 839 views

Presentazione controllo di gestione per le PMI

Presentazione controllo di gestione per le PMI

Statistics

Views

Total Views
839
Views on SlideShare
836
Embed Views
3

Actions

Likes
0
Downloads
10
Comments
0

1 Embed 3

http://www.linkedin.com 3

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Presentazione Cd G Presentazione Cd G Presentation Transcript

    • UNA PROPOSTA PER VOI CONOSCERE AGIRE CAPIRE
      • Le Piccole e Medie Imprese Italiane nascono spesso dall’idea e dalle capacità innovatrici di persone inesperte nella gestione dell’azienda attraverso tecniche manageriali evolute. In caso di crescita di business emerge sovente l ’ inadeguatezza a fronteggiare problematiche più complesse per diversi fattori:
      • costi eccessivi da sostenere per mantenere personale qualificato all’interno dell’organico;
      • poco tempo a disposizione da parte dell’imprenditore da dedicare al controllo di gestione , anche a causa di un eccessivo impegno n ell’operatività quotidiana;
      • carenza dei sistemi informatici alla portata della piccola azienda;
      • inadeguato supporto fornito dai consulenti fiscali ed amministrativi su aspetti specifici della gestione quali analisi degli indici di bilancio, budgeting, analisi degli scostamenti, determinazione del costo del prodotto o del servizio, reporting per il controllo di gestione, ecc..
      • Quanto mi costa realizzare il prodotto che vendo?
      • Quali tipi di investimenti mi posso permettere per restare competitivo?
      • Qual è la reale redditività della mia azienda?
      • Il mio investimento è adeguatamente protetto dalle fluttuazioni del mercato?
      • Posso potenziare il personale? È meglio rivolgermi al lavoro in affitto , oppure appaltare a terzi alcune lavorazioni/attività?
      C olmare questa lacuna con il Controllo di Gestione in outsourcing – ovvero estern o alla società – svolto da professionisti qualificati che, mediante l’utilizzo avanzato dei sistemi informatici disponibili nella Vostra realtà, potranno fornire le risposte alle domande più comuni : OBIETTIVO DELLA NOSTRA CONSULENZA
    • Cultura Crescita Reddito Soddisfazione del personale Soddisfazione della domanda Processi Tecnologia Persone Strutture
    • CHE COSA PROPONIAMO
    • GRATUITE! Check-up aziendale con analisi del bilancio e del portafoglio clienti FASE 1 Definizione ed interpretazione dei principali indici di bilancio FASE 2 Formulazione della proposta di consulenza FASE 6 FASE 3 FASE 4 FASE 5 Formulazione del budget e analisi degli scostamenti Relazione annuale sull’andamento della società e prospettive per il futuro Controllo periodico degli indici ed interpretazione dei risultati Definizione degli indicatori da monitorare, della loro frequenza e della modalità di raccolta dati
    • Perché l’analisi di bilancio?
      • Per formulare VALUTAZIONI PROSPETTICHE e COMPARAZIONI STORICHE delle potenzialità aziendali esaminando gli aspetti:
      • ECONOMICI  capacità dell’azienda di produrre redditi futuri ;
      • FINANZIARI  capacità dell’azienda di mantenere un sostanziale equilibrio tra fonti di finanziamento ed impieghi ;
      • PATRIMONIALI  capacità dell’azienda di conservare nel tempo il proprio patrimonio .
      • Vengono DEFINITI ed INTERPRETATI dei RAPPORTI tra le VARIABILI ECONOMICHE, FINANZIARIE e PATRIMONIALI più significative.
      Analisi per INDICI Analisi per FLUSSI
      • Vengono esaminati CAPITALE CIRCOLANTE NETTO e CASH FLOW per determinare se la gestione genera oppure assorbe liquidità.
      • APPROCCI dell’ANALISI:
      • ORIZZONTALE  le variabili esaminate in ambito aziendale vengono confrontate con quelle delle altre aziende appartenenti allo stesso settore e riferite allo stesso periodo di tempo.
      • VERTICALE  le variabili esaminate vengono confrontate, all’interno dell’azienda, con le corrispondenti dei periodi precedenti.
    • Il sistema di coordinamento degli indici
    • Perchè il Budget ?
      • Per avere un REALE strumento di CONDUZIONE
      • aziendale che permetta alla Direzione di:
      • esprimere sempre tutti i programmi di attività in QUANTITÀ e VALORI;
      • evidenziare EFFICIENZA ed INEFFICIENZA OPERATIVA;
      • migliorare l’ORGANIZZAZIONE aziendale.
    • Analisi degli scostamenti Verificare la VALIDITÀ delle SCELTE Valutare le PRESTAZIONI REALIZZATE Avviare TEMPESTIVAMENTE le AZIONI CORRETTIVE FASE 4 FASE 1 FASE 2 FASE 3 FOCALIZZAZIONE delle CAUSE e delle RESPONSABILITÀ APPLICAZIONE dei CORRETTIVI QUANTIFICAZIONE dello SCOSTAMENTO CONFRONTO tra BUDGET e CONSUNTIVO
    • Analisi di benchmark rispetto al mercato di riferimento Data l’importanza del comportamento della clientela nella formazione della redditività aziendale, diventa importante confrontarsi su tale aspetto. Ciò è rilevante anche per valutare il significato dei propri risultati reddituali e la loro sostenibilità nel tempo.
    • Struttura Organizzativa Risultati Economico Finanziari Posizionamento Competitivo Mercato L’analisi dello stato di salute dei concorrenti diretti, può sempre giovare alla “normale” attività di un’impresa, ma si rivela essenziale e necessario qualora si decida di valutare opportunità di espansione e di miglioramento della propria posizione sul mercato