Your SlideShare is downloading. ×
La Diffusione del Fascicolo Sanitario Elettronico in Italia: Stato e Criticità
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La Diffusione del Fascicolo Sanitario Elettronico in Italia: Stato e Criticità

593

Published on

Risultati dell'indagine presentata nell'ambito del "MEETING NAZIONALE SUL FSE IN ITALIA" organizzato da Assinter Italia (Napoli, Monastero della Collina dei Camaldoli, 14 giugno)

Risultati dell'indagine presentata nell'ambito del "MEETING NAZIONALE SUL FSE IN ITALIA" organizzato da Assinter Italia (Napoli, Monastero della Collina dei Camaldoli, 14 giugno)

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
593
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • Output: dataset con 198 variabili
  • Transcript

    • 1. DIRETTORE DELLA RICERCA: LELLA MAZZOLIRICERCATORE SENIOR: FABIO GIGLIETTORICERCATORI JUNIOR: ELISABETTA ZUROVAC, ANNALISA D’AMATOLA DIFFUSIONE DEL FASCICOLOSANITARIO ELETTRONICO INITALIA: STATO E CRITICITÀNAPOLI, MONASTERO DELLA COLLINA DEI CAMALDOLI – 14 GIUGNO 2013
    • 2. Summary• Uno sguardo TOP-DOWN al Fascicolo SanitarioElettronico (FSE);• Architettura FSE e soggetti coinvolti;• Metodologia della ricerca• Risultati– Livello aziendale– Livello regionale– Coinvolgimento Medici di Medicina Generale (MMG) ePediatri di Libera Scelta (PLS)– Cittadini e accesso ai dati– Ruolo delle aziende regionali in-house– Autovalutazione
    • 3. FSE: uno sguardo top-downFonte dati: RIIR – Rapporto sull’Innovazione nell’Italia delleRegioni 2012 |http://www.cisis.it
    • 4. FSE: uno sguardo top-down (2/2)2345Prescrizione elettronica specialisticaPrescrizione elettronica farmaceuticaReferti di laboratorio analisiReferti di altra diagnosticaReferti specialisticiCertificati di malattiaLettere di dimissione ospedalieraVerbali di pronto soccorsoSchede di dimissione ospedaliera SDOPatient Summary5 = Realizzato4 = In sperimentazione3 = In realizzazione2 = PrevistoFonte dati: RIIR – Rapporto sull’Innovazionenell’Italia delle Regioni 2012 -http://www.cisis.it
    • 5. Architettura FSEDati dematerializzatiRepositoryDossiersanitarioDati dematerializzatiRepositoryDossiersanitarioDati dematerializzatiRepositoryDossiersanitarioSISTEMA REGIONALEFASCICOLO SANITARIOELETTRONICOCITTADINI MMG/PLSAziendaOspedaliera ASL IRCSSDati dematerializzatiRepositoryDossiersanitarioStrutture Accreditatee altre
    • 6. Metodologia (1/4)• Soggetti: AO, ASL, IRCSS• Costruzione dell’universo dei soggetti conOpen Data Ministero Sanità (n=238);• Metodologia CAWI;• Response Rate: 51% (n=122).
    • 7. Metodologia (2/4)Regione Casi Freq %Abruzzo 4 1 25%Basilicata 4 4 100%Calabria 9 2 22%Campania 17 7 41%Emilia Romagna 17 14 82%Friuli Venezia Giulia 11 4 36%Lazio 21 7 33%Liguria 10 5 50%Lombardia 29 26 90%Marche 4 1 25%Molise 1 1 100%Piemonte 21 10 48%Puglia 11 4 36%Sardegna 12 4 33%Sicilia 18 8 44%Toscana 16 11 69%Trentino Alto Adige 2 0 0%Umbria 6 1 17%Valle dAosta 1 1 100%Veneto 24 11 46%Totale 238 122 51%
    • 8. Metodologia (3/4)
    • 9. Metodologia (4/4)Gli indici presentati di seguito sintetizzano suuna scala 1-5 (1) la diffusione media del servizionelle strutture della regione e (2) lo stato mediodi implementazione per i diversi tipi didocumentoSTATO MEDIO DIIMPLEMENTAZIONEPER I DIVERSI TIPI DIDOCUMENTOPERCENTUALE DIAZIENDERISPONDENTI CHEOFFRONO IL SERVIZIOIN REGIONE(1)(2)51 Molto basso/NulloMolto alto/Completo
    • 10. Livello Aziendale (1/3)Indice di digitalizzazionedocumentiIndice di diffusione delrepository aziendale
    • 11. Livello Aziendale (2/3)Documenti clinici in digitale Documenti gestiti nel repository012345Referti dilaboratorio analisiReferti diradiologiaReferti dispecialisticaVerbali di prontosoccorsoLettere didimissioneProfilo SanitarioSinteticoPrescrizionispecialisticaambulatorialePrescrizionifarmaceuticaBilanci di saluteCartelle cliniche diricoveroPiani terapeutici5 = Attualmente gestiti4 = Entro un anno3 = Entro due anni2 = Entro tre anni1 = Oltre i tre anni0 = Non previsto012345Referti dilaboratorio analisiReferti diradiologiaReferti dispecialisticaVerbali di prontosoccorsoLettere didimissioneProfilo SanitarioSinteticoPrescrizionispecialisticaambulatorialePrescrizionifarmaceuticaBilanci di saluteCartelle cliniche diricoveroPiani terapeutici
    • 12. Livello Aziendale (3/3)Diffusione del dossier sanitario**come da Linee guida in tema di Fascicolo sanitario elettronico (FSE) e di dossier sanitariodell’Autorità Garante per la protezione dei dati personali del 16 luglio 2009.
    • 13. Livello regionale (1/2)Diffusione dell’integrazione conil sistema regionale Indice di diffusione del FSE
    • 14. Livello regionale (2/2)Documenti clinici nell’FSEDocumenti clinici in digitale012345Referti dilaboratorio analisiReferti diradiologiaReferti dispecialisticaVerbali di prontosoccorsoLettere didimissioneProfilo SanitarioSinteticoPrescrizionispecialisticaambulatorialePrescrizionifarmaceuticaBilanci di saluteCartelle cliniche diricoveroPiani terapeutici012345Referti dilaboratorio analisiReferti diradiologiaReferti dispecialisticaVerbali di prontosoccorsoLettere didimissioneProfilo SanitarioSinteticoPrescrizionispecialisticaambulatorialePrescrizionifarmaceuticaBilanci di saluteCartelle cliniche diricoveroPiani terapeutici5 = Attualmente gestiti4 = Entro un anno3 = Entro due anni2 = Entro tre anni1 = Oltre i tre anni0 = Non previsto
    • 15. Accesso ai cittadini (1/2)Diffusione dell’accesso aidocumenti clinici online tramiteportali aziendaliIndice di diffusione dell’accessoai documenti tramite FSE
    • 16. Accesso ai cittadini (2/2)Documenti clinici accessibili daportale regionale/aziendaleDocumenti clinici accessibilitramite FSE01234Referti dilaboratorio analisiReferti diradiologiaReferti dispecialisticaVerbali di prontosoccorsoLettere didimissioneProfilo SanitarioSinteticoPrescrizionispecialisticaambulatorialePrescrizionifarmaceuticaBilanci di saluteCartelle cliniche diricoveroPiani terapeutici012345Referti dilaboratorio analisiReferti diradiologiaReferti dispecialisticaVerbali di prontosoccorsoLettere didimissioneProfilo SanitarioSinteticoPrescrizionispecialisticaambulatorialePrescrizionifarmaceuticaBilanci di saluteCartelle cliniche diricoveroPiani terapeutici5 = Attualmente gestiti4 = Entro un anno3 = Entro due anni2 = Entro tre anni1 = Oltre i tre anni0 = Non previsto
    • 17. Altri servizi online al cittadino*26%25%16%3%0.00%5.00%10.00%15.00%20.00%25.00%30.00%prenotazioni pagamento ticket sanitari scelta/revoca Medico diFamigliadownload cartella clinicaospedaliera*media nazionale
    • 18. Medici e pediatri (1/2)Diffusione dell’integrazione MMG/PLS neisistemi informativi aziendali
    • 19. Medici e pediatri (2/2)Integrazione per mezzo diinfrastruttura tecnologica regionaleIntegrazione per mezzo diinfrastruttura tecnologica aziendale
    • 20. Autovalutazione (1/2)Percentuale di obiettivi raggiunti rispetto aquanto definito nelle linee guida FSE
    • 21. Autovalutazione (2/2)Gap imputabile adaziendaGap imputabile asistema regionaleGap imputabile amancato accordoMMG/PLS
    • 22. Confronto fra punti di vista sull’FSEIndice di diffusione FSEAutovalutazione aziendepartecipanti all’indagine
    • 23. Presenza aziende in housen MediaindicediffusioneFSE(1-5)Media indiceintegrazioneMMG/PLS(0-100)Media indiceaccesso cittadiniai documentitramite FSE(1-5)Mediaautovalutazionecompletamentoobiettivi FSE(0-100)Regioni/Provinceautonome conaziende in-house (*)13 0.88 33.84 0.65 40.58Altre regioni 8 0.75 4.4 0.24 30.73(*) Provincia Autonoma di Trento e Provincia Autonoma di Bolzano hanno entrambe una propria Società in House di riferimento
    • 24. Conclusioni• Mancanza di informazione/comunicazionerelativamente alle line guida ministeriali;• Differenze strategiche, tecnologiche, diinvestimenti economici, culturali e territoriali;• Emergere di eccellenze regionali;• Costi e complessità del Sistema FSE;• Ruolo delle aziende in-house.
    • 25. Prospettive di sviluppo• Incidenza della regionalizzazione nellagestione della salute dei cittadini;• Complessità e differenze superabili da unmodello veramente condiviso;• La tutela della privacy al centro;• Uno sguardo al futuro: il cittadino non solocome consumatore di info sulla salute.

    ×