Your SlideShare is downloading. ×
l'approccio agile ai contratti e la consegna di valore
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

l'approccio agile ai contratti e la consegna di valore

3,829
views

Published on

Applicazione delle metologie agili, oltre che nelle pratiche organizzative interne, anche nella contrattazione con il cliente. …

Applicazione delle metologie agili, oltre che nelle pratiche organizzative interne, anche nella contrattazione con il cliente.

Come un contratto agile aiuta a stabilire un rapporto *sano* con il cliente e chiude il cerchio con l'applicazione delle metodologie in fase di sviluppo e gestione progetto.

Discussione su un caso pratico di un contratto agile che e-xtrategy ha utilizzato con un proprio cliente.

Tutto con un unico grande obiettivo: la consegna di valore

Published in: Business

5 Comments
25 Likes
Statistics
Notes
No Downloads
Views
Total Views
3,829
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
102
Comments
5
Likes
25
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. www.e-xtrategy.net
  • 2. l’approccio agileai contrattie la consegnadi valoreBetter Software Firenze, 27 settembre 2012
  • 3. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 4. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 5. chi sono e perché sono qui 1/4 Michele Luconi chief executive o!cier, digital strategist, account @micheleluconi
  • 6. chi sono e perché sono qui 2/4ebbene sì,sono un commerciale.(e un imprenditore.)
  • 7. chi sono e perché sono qui 3/4che ha un obiettivo:capire cosa serve al clienteper consegnare (e ottenere)valore.
  • 8. chi sono e perché sono qui 4/4per raccontarvi la nostra idea di agile:un approccio ai progetti,al team, ai risultati.
  • 9. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 10. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 11. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 1 / 24perché un contratto agile:il problema da risolvere
  • 12. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 2 / 24“ I contratti che tipicamente regolano i rapporti nello sviluppo di software sono il vero dramma del nostro mercato ... i classici contratti a corpo ad oggi, secondo me, sono il principale motivo di fallimento dei progetti software. Senza dilungarmi troppo, mi basterà farti notare come: ...
  • 13. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 3 / 24“ mantengano il rischio completamente sbilanciato sul fornitore che, per de"nizione, non dovrebbe invece partecipare al rischio d’impresa neanche un po’.
  • 14. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 4 / 24“ richiedano di prendere le decisioni più cruciali – visto che si tratta di denaro – in modo de"nitivo nel momento di minima conoscenza riguardo al progetto stesso: l’inizio. da sviluppoagile.it by jacopo romei
  • 15. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 5 / 24#1ascoltoun’esigenza
  • 16. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 6 / 24#2propongouna soluzione
  • 17. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 7 / 24#3mi inventoun prezzo e.....incrocio le dita.
  • 18. 8 / 24commercialeo mago?foto di seanmcgrath
  • 19. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 9 / 24perché lamaggior partedelle volteè sbagliato
  • 20. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 10 / 24• perchè le esigenze cambiano in corsa
  • 21. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 11 / 24• perchè un progetto/web è per de!nizione “always beta”
  • 22. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 12 / 24• perchè raccolgo feedback dalle persone (cliente, team, utenti) troppo tardi
  • 23. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 13 / 24• perchè lobiettivo da raggiungere (consegna) è troppo lontano (quindi, incerto)
  • 24. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 14 / 24un contratto “agile”aumenta di moltola possibilità di successodel progetto perchè:
  • 25. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 15 / 24• distribuisce il rischio tra cliente e fornitore (e non solo da una parte)
  • 26. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 16 / 24• stimola e incentiva il cambiamento
  • 27. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 17 / 24• prevede rilasci frequenti per ricevere feedback e prendere decisioni “in tempo reale”
  • 28. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 18 / 24il nostro contratto:soddisfatti o rimborsati
  • 29. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 19 / 24“ • realizzazione di un incontro per la de!nizione delle priorità delle funzionalità da realizzare
  • 30. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 20 / 24“ • la lavorazione verrà suddivisa in iterazioni di 1 settimana ciascuna; ad ogni iterazione (quindi ogni settimana), verrà fatto un incontro con il cliente (de visu o da remoto) dove verranno prese in esame le funzionalità realizzate
  • 31. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 21 / 24“ • il cliente decide, ad ogni iterazione, se accettare il lavoro svolto (per passare quindi alla successiva iterazione) o ri!utarlo.
  • 32. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 22 / 24“ in caso di accettazione al cliente viene addebitato il prezzo previsto per ogni iterazione (vedi la voce indicazione degli investimenti), il progetto prosegue con la realizzazione delle funzionalità seguendo lordine di priorità dato ed al cliente viene consegnato tutto il lavoro svolto.
  • 33. “ho avvistato un contratto sano” (cit.) 23 / 24“ in caso di non accettazione al cliente non viene addebitato il prezzo previsto per literazione, il progetto si interrompe (o procede ripetendo literazione) ed al cliente non viene consegnato il lavoro svolto.
  • 34. 24 / 24 foto di JonathanCohenfacciamo un... due passi indietro
  • 35. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 36. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 37. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 1 / 29 siamo una internet company nata con l’obiettivo di portarti verso mercati ancora inesplorati, utilizzando i canali ed i servizi o"erti dalla rete, per creare nuove opportunità.
  • 38. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 2 / 29 oggi siamo una comunità formata da clienti, collaboratori, partner. fatta di persone. persone unite dal desiderio di condividere nel tempo l’esperienza di nuove avventure.
  • 39. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 3 / 29chi eravamoaccount, project manager, web designer,web developer, web marketer...persone con tanteprofessionalitàche formano una squadra
  • 40. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 4 / 29poi ci siamo accorti che...la squadra era in realtà un gruppo1+1=2
  • 41. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 5 / 29poi ci siamo accorti che...gli obiettivi non eranoveramente condivisi.(in azienda, con il cliente)
  • 42. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 6 / 29poi ci siamo accorti che...le persone facevanoquello che più gli piaceva.(perché è più semplice!)
  • 43. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 7 / 29poi ci siamo accorti che...i progetti non andavanosecondo le aspettative.(tempi budget non rispettati)
  • 44. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 8 / 29poi ci siamo accorti che...i requisiti iniziali,nonostante gli sforzi,cambiavano in corsa.(e demolivano i nostri piani)
  • 45. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 9 / 29poi ci siamo accorti che...non cera collaborazionecon il cliente: ognirichiesta/cambiamentoapriva una contrattazione.(dove ognuno cercavadi vincere... a discapito dellaltro)
  • 46. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 10 / 29poi ci siamo accorti che...se il progetto andava male,lo scoprivamo troppo tardi.
  • 47. 11 / 29foto di MaxFabrizi
  • 48. 12 / 29e-xtrategy: la nostra prima volta (2009) vediamo se questo agile fa per noi: 3 giorni di coaching per tutta lazienda
  • 49. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 13 / 29 gli individui e le interazioni più che i processi e gli strumenti il software funzionante più che la documentazione esaustivapartire dallefondamenta: la collaborazione col clienteil manifesto più che la negoziazione dei contrattiagile rispondere al cambiamento più che seguire un piano ovvero, fermo restando il valore delle voci sotto, consideriamo più importanti le voci sopra.
  • 50. 14 / 29
  • 51. 15 / 29
  • 52. 16 / 29
  • 53. 17 / 29
  • 54. 18 / 29
  • 55. 19 / 29
  • 56. 20 / 29
  • 57. 21 / 29
  • 58. 22 / 29
  • 59. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 23 / 29nel 2011 sono arrivati i contrattioggi privilegiamo questatipologia di contratti:• soddisfatti o rimborsati• tempo e materiali
  • 60. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 24 / 29nel 2011 sono arrivati i contratti... ma tutti i nostri progetti(anche se hanno contrattoa corpo) vengono sviluppaticon lo stesso metodo fattodi user story, iterazioni, rilascicontinui, etc.
  • 61. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 25 / 29 e-xtrategy 2012: XQuality
  • 62. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 26 / 29risultaticliente + e-xtrategy = squadra1+1=3
  • 63. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 27 / 29risultatise il progetto cambia in corsanon è negativo:signi!ca che sta crescendo.
  • 64. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 28 / 29risultatiil cliente vede il valore.in tempo reale.
  • 65. da dove veniamo (e come siamo arrivati *qui*) 29 / 29risultatiil team non ha più pauradi cosa e come potràcambiare.
  • 66. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 67. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 68. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 1 / 22ritorniamo al nostro contrattoesigenza del cliente:realizzareunapplicazioneper il controllo remotodella casa (domotica)
  • 69. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 2 / 22ritorniamo al nostro contrattorichiesta del cliente:preventivo(tempi e costi)
  • 70. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 3 / 22ritorniamo al nostro contrattoallarmi dopo il primo incontroconoscitivo: • incertezza su obiettivo "nale (target? tipo di device?) • mancanza di una conoscenza profonda del dominio (e della tecnologia) • tante (troppe) strade da poter prendere per raggiungere lobiettivo
  • 71. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 4 / 22la nostra proposta: step 1 • de!nizione delle funzionalità del prodotto (2 giornate) • primo incontro: ‣ de!nizione funzionalità (user story) • secondo incontro: ‣ veri!ca e discussione delle funzionalità ‣ peso di ogni funzionalità ‣ priorità • partecipanti: 6/10 persone (cliente + e-xtrategy)le 2 giornate sono pagate dal cliente(perchè viene consegnato valore!)
  • 72. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 5 / 22la nostra proposta: step 1risultato: • elenco dettagliato delle funzionalità (condivise) • peso (sforzo) per realizzare ogni funzionalità • peso (sforzo) totale del progetto “veritiera” • de!nizione chiara dellobiettivo • team (cliente + e-xtrategy) consapevole del metodo e delle relazioni
  • 73. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 6 / 22ritorniamo al nostro contratto:soddisfatti o rimborsati“ Il presente contratto prevede lattuazione di una formula “soddisfatti o rimborsati” per la realizzazione delle attività previste ed individuate negli incontri precedentemente e#ettuati. Allapprovazione del presente contratto, avvieremo le attività di produzione che si svolgeranno nel seguente modo: • realizzazione di un incontro per la de!nizione delle priorità delle funzionalità da realizzare • la lavorazione verrà suddivisa in iterazioni di 1 settimana ciascuna; ad ogni iterazione (quindi ogni settimana), verrà fatto un incontro con il cliente (de visu o da remoto) dove verranno prese in esame le funzionalità realizzate • il cliente decide, ad ogni iterazione, se accettare il lavoro svolto (per passare quindi alla successiva iterazione) o ri"utarlo. ‣ in caso di accettazione: al cliente viene addebitato il costo previsto per ogni iterazione (vedi la voce indicazione degli investimenti), il progetto prosegue con la realizzazione delle funzionalità seguendo lordine di priorità dato ed al cliente viene consegnato tutto il lavoro svolto. ‣ in caso di non accettazione: al cliente non viene addebitato il costo previsto per literazione, il progetto si interrompe (o procede ripetendo literazione) ed al cliente non viene consegnato il lavoro svolto.
  • 74. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 7 / 22il nostro contratto:soddisfatti o rimborsatiad ogni iterazione (quindi ogni settimana) il cliente: • avrà in mano, in caso di accettazione, una versione del software funzionante ed utilizzabile • potrà decidere di cambiare le priorità delle funzionalità previste nella/e successiva/e iterazione/i
  • 75. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 8 / 22il nostro contratto:soddisfatti o rimborsatiad ogni iterazione (quindi ogni settimana) il cliente: • potrà decidere di aggiungere/togliere delle funzionalità inizialmente previste; ad una diminuzione delle funzionalità corrisponde una diminuzione del numero di iterazioni (e quindi del prezzo), ad un aumento delle funzionalità corrisponde un aumento del numero di iterazioni (e quindi del prezzo), Ogni funzionalità aggiunta verrà stimata insieme al cliente per de"nirne il “peso” (quindi il prezzo)
  • 76. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 9 / 22il nostro contratto:soddisfatti o rimborsatiad ogni iterazione (quindi ogni settimana) il cliente: • potrà decidere se interrompere il progetto, senza il bisogno di realizzare ulteriori funzionalità inizialmente previste, perchè non più necessarie; in questo caso al cliente verrà addebitato il costo delle sole iterazioni realizzate
  • 77. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 10 / 22il nostro contratto:soddisfatti o rimborsatiinvestimenti:prezzo a iterazione(e basta)
  • 78. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 11 / 22il nostro contratto:soddisfatti o rimborsatipunti chiave: • le funzionalità discusse e pesate nella fase precedente (step 1) non rientrano nel contratto, ma sono a parte ‣ rispetto allimpegno/iterazione che abbiamo deciso di mettere sul progetto, vengono 12 iterazioni per realizzare tutte le funzionalità individuate con lo step 1 ‣ la stima (in questo caso 12 iterazioni) ed il prezzo ad iterazione danno al cliente la "dimensione" del progetto
  • 79. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 12 / 22il nostro contratto:soddisfatti o rimborsatipunti chiave: • le iterazioni sono un impegno molto chiaro (per tutti) • il team guida tutto il progetto (con un check ad ogni iterazione)
  • 80. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 13 / 22 risultati
  • 81. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 14 / 22 iterazioni totali fatte 32 +20. sì, +20.
  • 82. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 15 / 22 iterazioni ri!utate dal cliente 0 zero.
  • 83. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 16 / 22 consegne ogni settimanaicone dell’app consegnate dopo la prima iterazioneprima versione installabile dell’app dopo 3 iterazioni
  • 84. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 17 / 22 cambiamenti fatti durante la lavorazione n(mila) prima era solo un’app iphone poi è diventata (anche) una web app
  • 85. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 18 / 22il team de!niscein corsa lemilestone.es. incontro con gli installatori
  • 86. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 19 / 22 discussioni su cosa pagare o non pagare di quanto aggiunto strada facendo: 0 zero. ogni storia aggiunta aumenta il valore consegnato, quindi va pagata (quanto pesa)
  • 87. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 20 / 22il cambiamento èsempre positivo.per tutto il team!se aggiungiamo funzionalità,o ne tolgo altre o aumento le iterazioni.semplice ed immediato
  • 88. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 21 / 22il clienteha sempre qualcosada usare e provare.ogni settimana.
  • 89. il progetto domus: dal contratto, al metodo, alla consegna di valore 22 / 22ri-applicazionedel metodo.a febbraio 2012 abbiamo realizzato lappper android in 3 settimane (iterazioni)
  • 90. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 91. chi sono e perché sono qui“ho avvistato un contratto sano” (cit.)da dove veniamo(e come siamo arrivati *qui*)il progetto domus:dal contratto, al metodo,alla consegna di valorebello, però...domande, risposte e ri!essioni
  • 92. foto di zenilorac
  • 93. bello però... domande, risposte e ri#essioni 1 / 23il cliente non si !da.
  • 94. bello però... domande, risposte e ri#essioni 2 / 23il cliente non si !da.di cosa?così ha moltopiù controllo.
  • 95. bello però... domande, risposte e ri#essioni 3 / 23il fornitore rischiadi perdere tempo (e soldi).
  • 96. bello però... domande, risposte e ri#essioni 4 / 23il fornitore rischiadi perdere tempo (e soldi).quanto?noi siamo dispostia buttare (solo) unasettimana per un progetto.
  • 97. bello però... domande, risposte e ri#essioni 5 / 23il cliente vuole sempreun costo certo.
  • 98. bello però... domande, risposte e ri#essioni 6 / 23il cliente vuole sempreun costo certo.e noi dovremmo avere dellecaratteristiche tecniche certe.ma questo ingabbia il progetto,limita la creatività e diminuiscela probabilità di successo.
  • 99. bello però... domande, risposte e ri#essioni 7 / 23non è sempre possibile(es. gare).
  • 100. bello però... domande, risposte e ri#essioni 8 / 23non è sempre possibile(es. gare).vero.ma possiamo sempre gestire“agilmente” il dopo(sviluppo), anche con uncontratto a corpo.
  • 101. bello però... domande, risposte e ri#essioni 9 / 23però prima devi conquistarela !ducia.
  • 102. bello però... domande, risposte e ri#essioni 10 / 23però prima devi conquistarela !ducia.meglio.e se fosse una caratteristicafondamentale del"commerciale" e di come sipresenta l’azienda (portfolio,esperienze, test brevi perrisultati veloci)?
  • 103. bello però... domande, risposte e ri#essioni 12 / 23 wip
  • 104. bello però... domande, risposte e ri#essioni 13 / 23comunicazionee"cace.se il team non comunica (bene),il progetto (spesso) fallisce.
  • 105. bello però... domande, risposte e ri#essioni 14 / 23priorità.scelta di$cile.ma necessaria (e decisiva).
  • 106. bello però... domande, risposte e ri#essioni 15 / 23selezione partnere fornitori.chi lavora (e pensa) come te,porta valore (vero) al progetto.
  • 107. bello però... domande, risposte e ri#essioni 16 / 23piccoli spuntiper cominciaree vantaggi(per tutti).
  • 108. feedback foto di highersights
  • 109. coraggio foto di kekkoz
  • 110. comunicazione foto di jakuza
  • 111. semplicità foto di jakuza
  • 112. #essibilità
  • 113. focus on
  • 114. grazie!@micheleluconi www.e-xtrategy.net