Tappe della ricerca bibliografica e fonti d'informazione

1,422 views
1,216 views

Published on

Seminario d'information literacy per gli studenti del corso di laurea in Servizio Sociale @unipr a.a. 2015-2016 Lezione 1 / Evelina Ceccato

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,422
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
12
Actions
Shares
0
Downloads
70
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Tappe della ricerca bibliografica e fonti d'informazione

  1. 1. Information literacy Lezione 1 Corso di laurea in Servizio Sociale a.a. 2015-2016 Evelina Ceccato
  2. 2. Calendario del Seminario Data Orario Lezione Aula 11 aprile 11,30-13,30 Tappe della ricerca bibliografica e fonti d'informazione B 15 aprile 09,30-11,30 Recupero dell'informazione bibliografica con esercitazione (studenti 1° gruppo) INFORMATICA 15 aprile 11,30-13,30 Recupero dell'informazione bibliografica con esercitazione (studenti 2° gruppo) INFORMATICA 22 aprile 09,30-11,30 Ricerca dell’informazione specialistica (giuridica) con esercitazione (studenti 1° gruppo) INFORMATICA 22 aprile 11,30-13,30 Ricerca dell’informazione specialistica (giuridica) con esercitazione (studenti 2° gruppo) INFORMATICA 29 aprile 09,30-11,30 Ricerca dell’informazione specialistica (psicologica – sociologica) con esercitazione (studenti 1° gruppo) INFORMATICA 29 aprile 11,30-13,30 Ricerca dell’informazione specialistica (psicologica – sociologica) con esercitazione (studenti 2° gruppo) INFORMATICA 6 maggio 09,30-11,30 Citazione dei documenti B 13 maggio 09,30-11,30 Bibliografia B da stabilire Prova idoneativa finale INFORMATICA
  3. 3. Le tappe della ricerca dell’informazione Identificare i bisogni informativi Pianificare una strategia di ricerca Individuare le fonti d'informazione adeguate Scegliere gli strumenti per il recupero dell’informazione Valutare le fonti dell’informazione recuperata Utilizzare l’informazione
  4. 4. Identificare i bisogni informativi Scopo  curiosità personale, ricerca scolastica, tesi, articolo scientifico, etc. dallo scopo di una ricerca dipendono  livello di approfondimento dell’informazione  livello di aggiornamento dell’informazione  tipologia dei documenti da recuperare  strategie di ricerca  strumenti di ricerca  elaborazione delle informazioni è necessario tenere conto anche delle conoscenze e competenze di base del RICERCATORE  conoscenza dell’argomento, di lingue straniere  competenza nell’utilizzo di strumenti di recupero dell’informazione
  5. 5. Partire bene: la scelta del soggetto un buon argomento deve essere abbastanza ampio da consentire di valutare diverse ipotesi di approfondimento e di trovare materiale a sufficienza … ma anche adeguatamente circoscritto per consentire il completamento del lavoro nei tempi previsti presenta specifici aspetti di interesse che possono essere esaminati anche singolarmente nell’ambito del soggetto
  6. 6. Partire bene: la scelta del soggetto un buon argomento ?non è facile capire se un argomento è adeguato, né troppo ampio né troppo circoscritto il metodo migliore per stabilire se un soggetto di ricerca è adeguato consiste spesso nell'iniziare a cercare materiale spesso è necessario ampliare o circoscrivere l'argomento a seconda della quantità e della qualità delle informazioni che si trovano
  7. 7. Un argomento troppo ampio definire limiti di spazio e/o tempo  scegliere un'area geografica e/o un arco temporale elaborare una mappa concettuale dell'argomento ed identificare gli aspetti da approfondire consultare un'enciclopedia tematica, come ad esempio un'enciclopedia giuridica, un digesto, un repertorio, ed utilizzare l'elenco delle voci per identificare aspetti specifici dell'argomento troppo materiale information overload troppo materiale information overload troppi aspetti da approfondire troppi aspetti da approfondire poco tempo perleggere tutto il materiale poco tempo perleggere tutto il materiale rischio di superficialità rischio di superficialità consigli?
  8. 8. Un argomento troppo circoscritto eliminare eventuali limiti di spazio e/o tempo interrogare banche dati e motori di ricerca per cercare possibili correlazioni con altri argomenti consultare un'enciclopedia tematica, come ad esempio un'enciclopedia giuridica, un digesto, un repertorio, o ed utilizzare l'elenco delle voci per identificare aspetti correlati all'argomento troppo tempo per la ricerca delle informazioni troppo tempo per la ricerca delle informazioni troppo poco materiale da elaborare troppo poco materiale da elaborare pochi aspetti daapprofondire pochi aspetti daapprofondire rischio di superficialità rischio di superficialità consigli?
  9. 9. Ampio o circoscritto? per uno studente non è semplice determinare a priori se un soggetto è troppo ampio o troppo circoscritto; il modo migliore per stabilire se un argomento è adeguato consiste nell’iniziare a cercare materiale sul tema; la definizione dell’argomento vero e proprio, e di una scaletta degli aspetti da trattare, è preceduta da una prima fase di ricerca del materiale: in base alla quantità ed alla qualità delle informazioni recuperate, si delineano i contorni dell’oggetto/argomento/tema della ricerca
  10. 10. Dal generale al particolare Focus sui social media Quesito: quanto i sm sono utilizzati dai minori adottivi per cercare informazioni sulle loro origini Aspetti giuridici, socio-giuridici, psicologici
  11. 11. pianificare una strategia di ricerca = formulare la richiesta analisi dell’oggetto della ricerca estrapolazione dei concetti principali precisazione del contesto (ad es. limiti di tempo, luogo) scelta dei termini = parole chiave = descrittori identificazione di sinonimi ed espressioni equivalenti formulazione di un quesito di ricerca (per lavori di ricerca complessi, come la tesi, il quesito di ricerca può essere sostituito da una formulazione più articolata delle tematiche e degli obiettivi della ricerca)
  12. 12. Esempi Messa alla prova del minore DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 22 settembre 1988, n.448 Approvazione delle disposizioni sul processo penale a carico di imputati minorenni Art. 28 : Sospensione del processo e messa alla prova 1. analisi dell’oggetto della ricerca 2. definizione dell’ambito ed estrapolazione dei concetti principali 3. contestualizzazione: tempo e luogo 4. scelta dei termini 5. sinonimi ed espressioni equivalenti 6. quesito e/o quesiti di ricerca
  13. 13. Scomponiamo oggetto  messa alla prova dell’imputato minorenne nel procedimento minorile  D.P.R. 448/88 ambito e concetti principali  giustizia penale minorile, procedimento minorile, misure alternative al carcere, messa alla prova contesto  Italia, dal 1988- termini, sinonimi, correlazioni  “messa alla prova”, probation, “minore autore di reato”, “imputato minorenne”, “sospensione del processo” esempi di quesito e/o quesiti  in quali casi è applicabile la “messa alla prova”?  quanto è stato utilizzato negli ultimi … anni e con quali risultati?  qual è il ruolo dei SS nel provvedimento di messa alla prova?
  14. 14. Esempi L'adozione internazionale dopo la legge 476/98 Adozione nazionale e internazionale: le lacune della legge 184/83 e la riforma introdotta dalla l 476/98 1. analisi dell’oggetto della ricerca 2. estrapolazione dei concetti principali 3. contestualizzazione: tempo e luogo 4. scelta dei termini 5. sinonimi ed espressioni equivalenti
  15. 15. Scomponiamo oggetto  adozione internazionale  legge 184/83 e legge 476/98 ambito e concetti principali  adozione, tutela dei minori, diritto alla famiglia, diritti dei minori contesto  Italia, dal 1983 al 1998 e poi dal 1998 in avanti termini, sinonimi, correlazioni  adozione, adozione internazionale, minori, tutela-minori, diritti-minori, convenzioni internazionali, “diritto alla famiglia” esempi di quesito e/o quesiti  com'è stata modificata la procedura dell'adozione internazionale dalla legge 476 del 1998?  Quali i cambiamenti nel ruolo dei Servizi sociali?
  16. 16. Individuare le fonti d'informazione adatte
  17. 17. Enciclopedie tematiche, repertori, digesti non aggiornati come i periodici utili punti di partenza per un lavoro di ricerca utili punti di partenza per un lavoro di ricerca panoramica sull'argomento panoramica sull'argomento argomentazioni a sostegno econfutazioni delle diversetesi argomentazioni a sostegno econfutazioni delle diversetesi bibliografia di partenza bibliografia di partenza spesso gli autori delle singole voci sono esperti riconosciuti spesso gli autori delle singole voci sono esperti riconosciuti estremi della normativa edella giurisprudenza relativeall'argomento estremi della normativa edella giurisprudenza relativeall'argomento non approfonditi come le monografie
  18. 18. Esempi Enciclopedia del diritto (Giuffrè) https://www.iusexplorer.it/Enciclopedia/Presentazione Enciclopedia Giuridica Treccani voce ADOZIONE (dir. int. priv.) http://tinyurl.com/je9ondn Digesto http://www.leggiditaliaprofessionale.it/ [interpretazione  Digesto]
  19. 19. Monografie non aggiornate come i periodici trattazione approfondita dell'argomento trattazione approfondita dell'argomento indice/i utili per la definizione della propria scaletta di ricerca indice/i utili per la definizione della propria scaletta di ricerca bibliografia ricca edettagliata bibliografia ricca edettagliata contestualizzazione (storica, geografica, sociale, etc. dell'argomento) contestualizzazione (storica, geografica, sociale, etc. dell'argomento) tesi dell'autore esposta in maniera esaustiva tesi dell'autore esposta in maniera esaustiva commento della normativa edella giurisprudenza relativeall'argomento commento della normativa edella giurisprudenza relativeall'argomento non sempre si trova un lavoro monografico sul'argomento di ricerca prescelto
  20. 20. Esempi Bisio Alessandra, Roagna Ivana, L'adozione internazionale di minori : normativa interna e giurisprudenza europea, Milano, Giuffrè, 2009 ((In appendice: normativa, tabelle sui costi dell'adozione, formulario. http://tinyurl.com/pmedxek Bartolini Cristina, La messa alla prova del minore, Exeo, 2011 http://tinyurl.com/objhj5d
  21. 21. Periodici scientifici argomenti più circoscritti rispetto a quelli delle monografie e delle voci enciclopediche articoli su temi specificiarticoli su temi specifici contributi di autori esperti del settore contributi di autori esperti del settore bibliografia specificarelativa al tema dell'articolo bibliografia specificarelativa al tema dell'articolo contenuti spesso accurati ed autorevolicontenuti spesso accurati ed autorevoli linguaggio tecnico e settoriale linguaggio tecnico e settoriale informazioni più aggiornatedi quelle delle monografie edei repertori informazioni più aggiornatedi quelle delle monografie edei repertori a volte, utilizzo di un linguaggio per "iniziati"
  22. 22. Esempi Diritto e Giustizia http://tinyurl.com/jg7g9xq Rassegna penitenziaria e criminologica http://tinyurl.com/zrv3sf3 La legislazione penale http://tinyurl.com/jngcman
  23. 23. Esempi Autore: Astone, Maria Annunziata Titolo: La delibazione del provvedimento di adozione internazionale di minore a favore di persona singola (Cassazione civile, sez. I, 14 febbraio 2011, n. 3572) Periodico: Famiglia e diritto Anno: 2011 - Fascicolo: 7 - Pagina iniziale: 697 - Pagina finale: 707 Sommario: 1. Premessa: le questioni - 2. Il riconoscimento del provvedimento straniero di adozione: a) i principi in materia di diritto di famiglia - 3. (Segue): b) i principi in materia di diritti del minore - 4. Il […] 1. Premessa: le questioni La Corte è stata chiamata a decidere su un ricorso presentato da una cittadina italiana che, con […] In ordine a tale ultima questione la problematica risulta nota e nasce essenzialmente da un contrasto esistente tra l'art. 6 della Convenzione europea di Strasburgo (1), […] …………………….. (1) La Convenzione è stata firmata a Strasburgo il 24 aprile 1967 e resa esecutiva in Italia con l. 22 marzo 1974 n. 378. […] (39) P. Fois, I valori fondamentali del "nuovo" diritto internazionale e il principio pacta sunt servanda, in Riv. dir. int., 2010, 15 ss. (41) G. Tucci, Nuovo pluralismo delle fonti, ruolo delle Corti e diritto privato, in Riv. dir. priv., cit., 101 ss.; E. Scoditti, Il dialogo tra le Corti e i diritti fondamentali di fonte sovranazionale: il punto di vista del giudice comune, in Riv. dir. priv., cit.,123 ss.
  24. 24. Quotidiani e periodici non scientifici richiedono maggior attenzione nella verifica delle informazioni contenuti pensati per il grande pubblico contenuti pensati per il grande pubblico obiettivi: vasta divulgazione, intrattenimento obiettivi: vasta divulgazione, intrattenimento fotografie ed illustrazioni acorredo dell'informazionetestuale fotografie ed illustrazioni acorredo dell'informazionetestuale punto di vista NON scientifico punto di vista NON scientifico risorse per gli avvenimenti del giorno risorse per gli avvenimenti del giorno argomenti di attualità argomenti di attualità autori non sempre autorevoli non presentano bibliografie
  25. 25. Esempi http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e-tributi/2016-04-08/sulla- stepchild-adoption-consulta-passa-mano-093122.shtml?uuid=ACTT7d3C http://www.lastampa.it/2016/03/21/italia/cronache/stepchild-adoption- per-due-padri-a-roma-EAitG1x0WbUUQdEfwr44IJ/pagina.html http://www.vita.it/it/article/2016/03/31/un-anno-dopo-la-chiusura-degli- ospedali-psichiatrici-giudiziari-ancora/138839/ http://www.parmatoday.it/cronaca/evasione-detenuto-psichiatrico-rems- mezzani.html
  26. 26. Risorse web Prima d’iniziare una qualsiasi ricerca d’informazioni nel Web, è utile rammentare che: il Web è un self-publishing medium che consente, a chiunque possieda un computer collegato alla Rete, di diffondere informazioni a costo zero l’informazione è immediatamente accessibile e può essere aggiornata in tempo reale non ci sono regole per la pubblicazione sul Web non ci sono filtri chiunque disponga di un collegamento può accedere all’informazione disponibile gratuitamente su Internet RICAPITOLANDO …
  27. 27. Bufale in rete
  28. 28. L’informazione nel Web è:  in continuo aumento  eterogenea  instabile  spesso priva di filtri  completamente disorganizzata ma UTILISSIMAUTILISSIMA
  29. 29. La prossima lezione parleremo di: Recupero dell'informazione bibliografica cataloghi e altri strumenti servizi delle biblioteche per il recupero dei documenti In preparazione del prossimo incontro è richiesto di rispondere alle domande che seguono. Prova a rispondere a tutte le domande utilizzando gli strumenti e le risorse a partire dalla pagina web della biblioteca http://www.bibgiuri.unipr.it/
  30. 30. In preparazione del prossimo incontro 1. Cerca il volume di Chiara Scivoletto C'è tempo per punire : percorsi di probation minorile 2. Puoi trovarlo nella biblioteca di Giurisprudenza di Parma? 3. Come l’hai cercato? 4. Puoi prenderlo in prestito? 5. Ci sono altri libri della stessa autrice nella biblioteca di Giurisprudenza? 6. Cerca l’articolo di Melita Cavallo Linee guida sulla mediazione penale, "Mediares" 2007, 10, pp. 279-295 7. Puoi trovarlo nella biblioteca di Giurisprudenza di Parma? 8. Come l’hai cercato? 9. Puoi prenderlo in prestito?
  31. 31. In preparazione del prossimo incontro 1. Cerca il periodico elettronico "Adoption quarterly"? 2. L’hai trovato? 3. Come l’hai cercato? 4. Prova a scaricare un articolo 5. Per il tuo lavoro di tesi devi consultare l’articolo di Amanda Baden “Do You Know Your Real Parents?” and Other Adoption Microaggressions, “Adoption Quarterly”, January 2016; 19(1):1- 25 ma la biblioteca non possiede il periodico. Come puoi fare?
  32. 32. evelina.ceccato@unipr.it

×