Seminario viscom regionl bologn 2011 digital sigange
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Like this? Share it with your network

Share

Seminario viscom regionl bologn 2011 digital sigange

on

  • 687 views

"Le regole del digital signage che ti offrono nuove idee per comunicare"...

"Le regole del digital signage che ti offrono nuove idee per comunicare"
Il seminario illustra le regole del Digital Signage per creare modelli di business innovativi per proporre progetti di comunicazione vincenti.
Euro Sereni, Echo Solution

Statistics

Views

Total Views
687
Views on SlideShare
685
Embed Views
2

Actions

Likes
1
Downloads
8
Comments
0

2 Embeds 2

http://www.linkedin.com 1
http://www.slashdocs.com 1

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Seminario viscom regionl bologn 2011 digital sigange Presentation Transcript

  • 1. Il Digital Signage
    LE REGOLE DEL DIGITAL SIGNAGE CHE TI OFFRONO NUOVE IDEE PER COMUNICARE
    Euro Sereni
    General Manager
    Ech(o) Business Unit
    euro.sereni@artgroup-srl.it
    Tel. +39 075 8298 501
  • 2. Obiettivi del seminario
    Quali contenuti utilizzare?
    Come coinvolgere il pubblico?
    Come si definisce il corretto mix tra informazione e pubblicità?
    Dove e come posizionare i monitor per ottenere la massima attenzione del pubblico?
    Come integrare i monitor con la comunicazione tradizionale?
    Quali sono le professionalità necessarie per realizzare un sistema di Digital Signage che funziona?
    Come realizzare un sistema di Digital Signage facilmente gestibile?
    Come tenere sotto controllo l’investimento per calcolare il ROI?
  • 3. Perché usare il Digital Signage?
    Oltre il 70% delle persone prende la decisione di acquisto all’interno del punto vendita, ed in particolare:
    • 39.4% dei clienti decide quale marca acquistare,
    • 4. il 10% cambia la propria scelta,
    • 5. 29% compra prodotti che non intendeva acquistare,
    • 6. il 20% lascia sullo scaffale un prodotto che voleva acquistare
    ((*) Fonte: WPP, Annual report 2008)
  • 7. Perché usare il Digital Signage?
    Migliorare i servizi offerti
    Intrattenere il pubblico
    Fidelizzare la clientela
    Stimolare e velocizzare la decisione di acquisto
    Aumentare le vendite
    Aumentare la spesa procapite / scontrino medio
    Aumentare la frequenza di passaggio
  • 8.
  • 9. progetto di comunicazione da creare
  • 10. Processi in un progetto di Comunicazione
  • 11. Processi in un progetto di Digital Signage
  • 12. Esiste un nuovo processo da considerare
    Gestione della comunicazione e dei contenuti per un lungo periodo
    Manutenzione della nuovatecnologia
    Gestione e Manutenzione
    Gestione di un piano editoriale o di un palinsesto
  • 13. Questo nuovo processo vi consentirà di
    Fidelizzare i clienti
  • 14. Professionalità e le tecnologie coinvolta nei progetti di Comunicazione?
    Cliente
    Materiali
    Servizi
    Creatore dei contenuti
    Agenzia pubblicitaria
    Supporti grafici
    Carta, pvc, legno, ec…
    Consulenti
    Attrezzature
    (immobilizzazioni)
    Consumabili
    Strutture di
    sostegno
    Ecc…
  • 15. Professionalità e le tecnologie coinvolta nei progetti di Digital Signage?
    Cliente
    Materiali
    Servizi
    Creatore dei contenuti
    Integratore
    di
    Sistema
    Agenzia pubblicitaria
    Strutture di supporto
    standard e personalizzati
    Consulenti
    Monitor/Display
    Gestore dei contenuti
    Materiali intangibili
    Installatore
    Player / PC
    Consumer e industriali
    Server Provider
    ISP
    Internet Service Provider
    Software
    Linux e Windows
  • 16. Adeguamento delle professionalità attuali e Creazione di nuove professionalità
    Cliente
    Materiali
    Servizi
    Creatore dei contenuti
    Creatore dei contenuti
    Integratore
    di
    Sistema
    Agenzia pubblicitaria
    Agenzia pubblicitaria
    Supporti grafici
    Carta, pvc, legno, ec…
    Strutture di supporto
    standard e personalizzati
    Consulenti
    Consulenti
    Attrezzature
    (immobilizzazioni)
    Monitor/Display
    Gestore dei contenuti
    Consumabili
    Materiali intangibili
    Installatore
    Strutture di
    sostegno
    Player / PC
    Consumer e industriali
    Server Provider
    Ecc…
    ISP
    Internet Service Provider
    Software
    Linux e Windows
  • 17. Creatore dei contenuti
    Sviluppa contenuti multimediali, con tecniche video editing e web editing
    Da Photoshop a Flash, Premiere e AfterEffects ecc..
  • 18. Gestore dei contenuti
    Organizza i palinsensti e gestisce i contenuti.
    Funge da consigliere del cliente rispetto alle sue esigenze di comunicazione.
    Gestisce le relazioni con il provider della tecnologia in modo da verificare costantemente il livello qualitativo del nuovo media.
  • 19. Agenzia pubblicitaria
    Si occupa di raccogliere la pubblicità e le sponsorizzazione per il nuovo media.
    Organizza campagne di comunicazione e pubblicitarie integratetra i media tradizionali ed il nuovo media di Digital Signage
  • 20. Consulente
    Crea i progetti di comunicazione che utilizzano anche la nuova tecnologia di Digital Signage, integrate alle tecnoogie tradizionale (vedi progetto Guarda e Vinci, Videonbox) finalizzati agli obiettivi attesi dai clienti e dalle aziende.
  • 21. Che cosa è il DIGITAL SIGNAGE?
  • 22. Che cosa è il DIGITAL SIGNAGE
    Il Digital Signage è un nuovo Media che consente di comunicare direttamente
    doveserve,
    quandoserve,
    a chi serve
    e nel modo più adeguato riducendo in modo drastico l’inefficienza della comunicazione tradizionale.
  • 23. Comunicare dove serve
    Contenuti
    VGA
    Internet
    Canali Generalisti e tematici:
    • News
    • 24. Meteo
    • 25. Finanza
    • 26. Motori
    • 27. Sport
    Canali Specifici:
    • Immagini
    • 28. Video
    • 29. Animazioni Flash
    • 30. Template
    ADSL UMTS
    ADSL UMTS
    VGA
    ADSL UMTS
    ADSL UMTS
    VGA
    Content
    Management
    System
    VGA
    Server
  • 31. Comunicare quando serve
  • 32. Comunicare a chi serveMisurazione e classificazione del pubblico
    Audience Measurement
    ADSL UMTS
    Internet
    Multimedia Player
  • 33. Esempio di misurazioni
  • 34. Quali contenuti utilizzare?
    I contenuti dipendono dalla location
    Non devono essere uno slide show di pubblicità o promozioni.
    Devono essere sviluppati per coinvolgere il pubblico.
    Non dovrebbero mai essere riciclati dei contenuti fatti per un altro media (pubblicità televisive) … immagini statiche dei volantini.
  • 35. Come coinvolgere il pubblico?
    Occorre dare informazioni che sono considerate utili per il pubblico/cliente.
    Utilizzare il DS come sistema di “SEGNALETICA DIGITALE” — è il motivo per cui è nato, e dal quale prende nome —
    Per esempio: informare sugli orari, indicare i reparti e suggerire percorsi; elimina code, tipologia di servizi, ecc …
    In alcune location potrebbero essere utilizzate notizie generaliste e/o tematiche in funzione del contesto.
  • 36. Come si definisce il corretto mix tra informazione e pubblicità?
    Le news e la segnaletica possono essere sempre presenti sullo schermo o comunque dovranno essere prevalenti.
    Le promozioni e le pubblicità dovranno essere delle “pillole” percepite come utili per il pubblico / clienti. Un vero e proprio “consiglio per gli acquisti” … “ la parola che mi mancava” … “la cosa che stavo cercando” …
  • 37.
  • 38.
  • 39.
  • 40. Dove e come posizionare i monitor per ottenere la massima attenzione del pubblico?
    Lungo i percorsi a maggior affluenza, dove il transito non è veloce o addirittura c’è un attesa / coda.
    Per meglio evidenziare una area / scaffale … sarà sicuramente più efficace di un “post-it”, di una lavagnetta, o di un foglio di carta scritto a mano.
    Il monitor “non deve essere cercato” ma deve essere “lui che cerca il suo pubblico”! Quindi le altezze, e l’orientamento, devono tener conto dei flussi delle persone e dell’eventuale “folle”.
  • 41.
  • 42.
  • 43.
  • 44.
  • 45. Come integrare i monitor con la comunicazione tradizionale?
    I monitor devono essere integrati in un arredo che sia in grado di enfatizzare i contenuti dinamici
    Possono prendere il posto di colonne, pareti divisorie, o integrati in espositori
  • 46. Qual è lo strumento che consente di verificare i guadagni e l’efficacia di un progetto di comunicazione?
  • 47. ROI
  • 48. ROI =
    Reddito Operativo
    Capitale Investito
    Misurazione del ROI"Return On Investment:
    • Indice di redditività del capitale investito, o ritorno degli investimenti, ed esprime quanto rende il capitale investito in quell'azienda
  • Esempio
  • 49.
  • 50.
  • 51. Reddito Operativo
    Capitale Investito
    = 3,300
    €19.783,93
    €6.000,00
    ROI =
    =
    ROI =330%
    Questo significa che l’investimento
    è recuperato entro il primi 4 mesi
  • 52. VANTAGGI
    Proprietario dei punti vendita CLIENTE: + guadagni e una programmazione dei progetti di comunicazione
    Gestori e realizzatori di contenuti: ricavi certi da contratti annuali per gestione della comunicazione
  • 53. NUOVI PROCESSI DIBUSINESS
    Win – Win
  • 54. PROFITTI
    VENDITE
    DIGITAL
    SIGNAGE
    Il Digital Signage è un nuovo BUSINESS per chi si occupa di comunicazione
  • 55. Conclusioni
    Digital Signage non è uno schermo da vendere ma èun progetto da creare
    Il Digital Sigange è un mezzo di comunicazione che permette il calcolo esatto del ROI:
    - Quanti soldi faccio con questo investimento
    Il Digital Signage è un nuovo BUSINESS per TE
  • 56. domande