Your SlideShare is downloading. ×
0
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento

770

Published on

Slide del convegno "Innovare e qualificare il prodotto: gli strumenti della sostenibilità ambientale a supporto della progettazione" tenutosi il 1 ottobre 2013 a Novara …

Slide del convegno "Innovare e qualificare il prodotto: gli strumenti della sostenibilità ambientale a supporto della progettazione" tenutosi il 1 ottobre 2013 a Novara

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
770
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE SUSTAINABILITY PROJECTS La qualificazione ambientale dei prodotti: introduzione e quadro di riferimento ww w.europrogetti.eu 1 ottobre 2013
  • 2. Chi siamo Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 2 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE Taking care of the environment Europrogetti è una società di ingegneria specializzata in progetti e tematiche ambientali. Fornisce ad enti pubblici e ad aziende private consulenza, progettazione e assistenza nell’ottimizzazione delle risorse idriche, nella gestione dei rifiuti e delle bonifiche ambientali di siti contaminati, nelle nuove frontiere delle energia rinnovabili e nel cammino volto allo sviluppo sostenibile. EUROPROGETTI S.R.L. NOVARA – MODENA - TARANTO
  • 3. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 3 Il cambiamento climatico è un dato di fatto, che porterà ognuno di noi ad affrontare nuove sfide Oltre alla mitigazione, sarà importante mettere in atto politiche di adattamento Il contesto di riferimento: il cambiamento climatico INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE theconsensusproject.com www.ipcc.ch
  • 4. Il contesto di riferimento: il mercato Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 4 Sempre piùspesso viene imposto alle aziende fornitrici di migliorare le prestazioni ambientali complessive dei prodotti e dei servizi il fattore “green” è ritenuto dai consumatori USA il primo e più importante fattore di scelta INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE Diverse ricerche europee ed americane confermano la predisposizione dei consumatori verso prodotti eco-compatibili
  • 5. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 5 L’Unione Europea sta indirizzando sempre piùrisorse su programmi in cui la sostenibilità ambientale ha il ruolo principale. L’idea politica è che, per vincere la sfida ambientale e del mercato mondiale, bisogna puntare sull’ecoinnovazione. Il contesto di riferimento: le politiche europee INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE COM/2008/0397 Piano d'azione "Produzione e consumo sostenibili" e "Politica industriale sostenibile" L’investimento dei fondi dedicati all’eco- innovazione mostra un ritorno 20 volte superiore. Ogni progetto sostenuto ha generato ben 8 nuovi posti a tempo pieno indeterminato
  • 6. Ecoinnovazione Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 6 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE L’ecoinnovazione è stata definita (UE-2011) “qualsiasi forma di innovazione che riduce impatti negativi per l’ambiente, aumenta la resistenza alle pressioni ambientali e consente un uso più efficace e responsabile delle risorse naturali”. Sfide ambientali sempre più impegnative e risorse sempre più limitate, hanno determinato una crescente domanda di tecnologie, prodotti e servizi ambientali. I vantaggi attesi in termini ambientali, sociali ed economici dalla diffusione dell’ecoinnovazione sono considerevoli.
  • 7. Ecoinnovazione: di cosa parliamo Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 7 Strumenti diversi, obiettivi diversi, percorsi diversi • Analisi del ciclo di vita (LCA) • Eco-progettazione • Certificazione ambientale di prodotto • Strategia aziendale per la sostenibilità • Carbon e Water Footprint di prodotto INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 8. Analisi del ciclo di vita (LCA) Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 8 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE Il “Life Cycle Thinking” è di un metodo oggettivo di valutazione e quantificazione dei carichi energetici ed ambientali e degli impatti potenziali associati ad un prodotto/processo/attività lungo l’intero ciclo di vita, da: • pre-produzione (estrazione e produzione dei materiali) • produzione, • distribuzione, • uso (quindi anche riuso e manutenzione) • riciclaggio • dismissione finale con un approccio detto “dalla Culla alla Tomba”
  • 9. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 9 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE Il “Life Cycle Thinking” deve diventare un metodo di progettazione. Possono essere valutati una serie di approcci di progettazione che soddisfino obiettivi ambientali strategici: • migliore efficienza dei materiali • migliore efficienza energetica • risparmio uso di spazio • progettazione per una produzione ed uso più puliti • progettazione per la durabilità • progettazione per l’ottimizzazione delle funzionalità • progettazione per il riutilizzo, il recupero ed il riciclaggio • evitare uso di sostanze e materiali potenzialmente pericolosi Analisi del ciclo di vita (LCA)… è ecoprogettazione UNI ISO/TR 14062
  • 10. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 10 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE La LCA rappresenta un supporto fondamentale allo sviluppo di schemi di Etichettatura Ambientale: • 1º tipo (ISO 14024) sottoposta a certificazione esterna, basata su un sistema multicriteria con valori soglia, da rispettare per ottenere il rilascio del marchio – esempio ECOLABEL 2º tipo (ISO 14021) informazioni ambientali dichiarate da parte di produttori senza che vi sia l’intervento di un organismo indipendente di certificazione 3º tipo (IS0 14025) informazioni basate su parametri stabiliti, sottoposte a un controllo indipendente e presentate in forma chiara e confrontabile – esempio EPD Certificazione ambientale di prodotto: le etichette ecologiche
  • 11. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 11 Strategia aziendale per la sostenibilità: i Sistemi di Gestione INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 12. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 12 Con il termine generico di “impronta climatica” (carbon footprint) si intende l’ammontare totale di gas ad effetto serra emessi direttamente o indirettamente da un’attività, un prodotto, un’azienda o una persona, ed è un indicatore dell’impatto che le attività umane hanno sui cambiamenti climatici. Carbon footprint: una definizione INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE Nel maggio del 2013 l’International Organization for Standardization ha rilasciato ISO/TS 14067 “Greenhouse gases - Carbon footprint of products - Requirements and guidelines for quantification and Communication”, che attualmente sta svolgendo l’iter per l’adozione come norma nazionale UNI.
  • 13. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 13 Carbon footprint: un’analisi a tutto tondo INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 14. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 14 Carbon footprint: come? INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE Verificare la Carbon Fooprint Comunicare la Carbon Fooprint Ridurre la Carbon Fooprint Definire lo Standard di riferimento Coinvolgere l’Azienda a più livelli Acquisire e misurare i dati Valutare i fattori di emissioni Definire i confini e la profondità dell’analisi Calcolare la Carbon Fooprint
  • 15. Un quadro d’insieme Titolo titolo • Miglior rapporto con gli Enti di Controllo • Riduzione dei costi • Miglior percezione sul mercato • Miglior rapporto con gli Enti di Controllo • Riduzione dei costi • Miglior percezione sul mercato CARBON FOOTPRINT SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 15 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 16. Finanziare l’eco innovazione Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 16 • Camera di Commercio CERTIFICAZIONI alle imprese della Provincia di Novara contributo a fondo perduto del 50% fino a 5.000,00 euro per le imprese che perseguano la realizzazione e il conseguimento della prima certificazione in ambito gestione della qualità, ambientale (di sistema o di prodotto), sicurezza alimentare, sicurezza e salute sui luoghi di lavoro o un sistema per la responsabilità etica e sociale http://www.no.camcom.gov.it/Page/t04/view_html?idp=782 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 17. Finanziare l’eco innovazione Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 17 • Regione Piemonte L.R. 34/04 SUPPORTO A PROGETTI DI INVESTIMENTO E SVILUPPO DELLE PMI PIEMONTESI (domande dal 24 settembre al 8 novembre 2013) Finanziamento agevolato (fino all’85% dell’importo) per le PMI piemontesi che realizzino investimenti in impianti produttivi (macchinari, impianti, attrezzature); immobiliari (acquisto o costruzione di immobili, opere murarie) - importo minimo di 150.000 euro. POR-FESR 2007-13 ASSE I – INNOVAZIONE E TRANSIZIONE PRODUTTIVA – Attività I.1.3 e 2.2 Finanziamento agevolato rivolto alle medie imprese, il cui investimento minimo deve essere di 250.000 €. La quota a tasso zero viene elevata nel caso l’investimento soddisfi una di queste caratteristiche: miglioramento delle prestazioni ambientali del ciclo produttivo; miglioramento del livello di sicurezza nei luoghi di lavoro; miglioramento dell’efficienza energetica nel ciclo produttivo. INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 18. Finanziare l’eco innovazione Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 18 • Regione Piemonte POR-FESR 2007-13 ASSE II – SOSTENIBILITA’ ED EFFICIENZA ENERGETICA – attività II.1.2. Finanziamento a tasso agevolato del 100% della spesa (fino all’80% a tasso zero con un massimo di 4.000.000 €) + contributo a fondo perduto fino al 30% (con un massimale di 500.000 €) per le piccole e medie imprese che realizzano investimenti (minimo di 100.000 euro) relativi a all’avviamento di linee di produzione di sistemi relativi alle tecnologie per l’utilizzo di fonti rinnovabili e alle tecnologie per l’efficienza energetica Ammissibili le iniziative dirette alla produzione di sistemi, beni e componenti che consentano di: - sfruttare le fonti energetiche rinnovabili - incrementare l’efficienza energetica INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 19. Finanziare l’eco innovazione Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 19 • Italia Ministero dell’Ambiente Decreto per la promozione dei Sistemi di Gestione Ambientale http://www.minambiente.it/pagina/incentivi-le-certificazioni-delle-pmi-decreto-ndeg-313-del-26042012 Bando Carbon Footprint http://www.minambiente.it/pagina/impronta-ambientale GSE Titoli di Efficienza Energetica (c.d. Certificati Bianchi) http://www.gse.it/it/CertificatiBianchi/Pages/default.aspx INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 20. Finanziare l’eco innovazione Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 20 • Europa Bando Eco Innovation Sostegno a: tecniche, tecnologie, prodotti, processi e servizi sostenibili, replicabili, a livello comunitario, e che, in modo sinergico, riducano l’impatto ambientale e contribuiscano a un utilizzo minore e più efficiente delle risorse naturali, compresa l’energia. Co-finanziamento per al 50% dei costi totali ammissibili del progetto http://ec.europa.eu/environment/ecoap/about-action-plan/community-funding-programmes/index_it.htm INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE
  • 21. Finanziare l’eco innovazione Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 21 • Europa INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE Costruire il mercato unico dei prodotti verdi Prevede una fase di prova di tre anni. avviata poco dopo l’adozione della comunicazione. La Commissione pubblicha un appello sui portali web PEF (Product Environmental Footprint) e OEF (Organisation Environmental Footprint), con cui invita le imprese, le organizzazioni industriali e le organizzazioni dei portatori d’interesse nell’UE e in paesi terzi a partecipare, su base volontaria, all’elaborazione di norme specifiche per categorie di prodotti e settori. http://ec.europa.eu/environment/eussd/smgp/product_footprint.htm
  • 22. Titolo titolo SUSTAINABILITY PROJECTS ww w.europrogetti.eu 22 INNOVARE E QUALIFICARE IL PRODOTTO: GLI STRUMENTI DELLA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE A SUPPORTO DELLA PROGETTAZIONE E’ in corso di definizione anche la ISO/DIS 14046 “Environmental management -- Water footprint -- Principles, requirements and guidelines” La necessità di conoscere e gestire vale anche e soprattutto per le risorse idriche: • conoscere gli impianti e gli usi • misurare • razionalizzare • recuperare, riutilizzare • ridurre anche perché prima o poi il canone triplicherà… ...ma non c’è solo il lato “carbon”
  • 23. EUROPROGETTI s.r.l. 28100 NOVARA - Corte degli Arrotini, 1 74123 TARANTO - Via Cavallotti, 116 41125 MODENA - Viale Amendola, 127 www.europrogetti.eu

×