La formazione continua in AOUD:dai primi dieci anni di esperienza verso           le sfide del futuro  Oltre la formazione...
E-learning•   E’ definito come la possibilità di imparare sfruttando la rete e la    diffusione di informazioni a distanza...
Caratteristiche dell’E-learning•   Interattività     - necessità di coinvolgere il discente generalmente        avvalendos...
Differenze rispetto ad altre        forme di Formazione a            Distanza (FAD)•   Spesso si identifica la teledidatti...
Tecnologia dell’E-learning - 1•   PC ad uso degli utenti/discenti•   Piattaforma tecnologica (Learning Management System) ...
Tecnologia dell’E-learning - 2•   Aula virtuale (o ambiente collaborativo)•   Metodologia didattica e strumenti che permet...
Contenuti•   I contenuti dei corsi didattici possono essere progettati in diversi formati      - pagine HTML, animazioni 2...
Nuove figure professionali•   Il chief learning officer          •   lo sviluppatore di contenuti,•   il formatore        ...
Tutor•   I tutor supportano la formazione degli utenti per quanto    riguarda lapprofondimento degli argomenti di studio e...
Moodle         E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
CalendarThe Calendar allows you to enter eventsin various categories (User, Course andSite). You have the option to also s...
Chat   The Chat feature in Moodle will facilitate real       time conversations between users. It can be                  ...
A Forum is a posting area where students can create orcontribute to a topic with their own comments (AKA bulletin         ...
LessonsLessons, similar to learning objects, represent a meansof delivering structured learning through Q & A sessions    ...
QUIZ tool            E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
Assignments Assignments (online, offline) can be delivered to students, and they can upload files which you can         gr...
Reports        User activity on Moodle can be           monitored using the Logs option. This          features levels of ...
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E-Learning 2.0•   E-leaning sociale•   E-learning + web 2.0                                E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
Il web 2.0- E’ quella parte del web alla quale chiunque può  liberamente accedere attraverso l’impiego di  software gratui...
Alcuni strumenti del web 2.0          RSS        PodcastSocial Bookmark/Network       Blog e Wiki      Social media
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
iTunes U           E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
Conclusioni• La formazione a distanza e l’e-learning si  stanno evolvendo• Sono oggi ampiamente usati da chi fa  formazion...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Presentazione di Eugenio Santoro al convegno di Udine marzo 2012

631

Published on

Convegno presso ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine in occasione del decennale del servizio formazione. Realzione su e-learning 2.0

Published in: Health & Medicine
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
631
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • L'evoluzione tecnologica ha portato alla realizzazione di sistemi Learning Content Management System ( LCMS) che si occupano della gestione dei contenuti sia nella fase di creazione che nella fase di erogazione. Tali strumenti, associati al LMS, completano una piattaforma di e-learning.
  • Presentazione di Eugenio Santoro al convegno di Udine marzo 2012

    1. 1. La formazione continua in AOUD:dai primi dieci anni di esperienza verso le sfide del futuro Oltre la formazione tradizionale: le metodologie didattiche e-learning Eugenio Santoro eugenio.santoro@marionegri.it Laboratorio di Informatica Medica Dipartimento di Epidemiologia Istituto di Ricerche Farmacologiche “Mario Negri” E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    2. 2. E-learning• E’ definito come la possibilità di imparare sfruttando la rete e la diffusione di informazioni a distanza• E’ un processo di formazione continua che implica lutilizzo delle tecnologie di rete per progettare, distribuire, scegliere, gestire e ampliare lapprendimento• Obiettivi - complemento alla formazione residenziale - percorso didattico rivolto ad utenti con difficoltà di frequenza - facilitare la formazione continua e quella aziendale, specialmente per le organizzazioni con una pluralità di sedi E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    3. 3. Caratteristiche dell’E-learning• Interattività - necessità di coinvolgere il discente generalmente avvalendosi del concetto di “imparare facendo”• Dinamicità - bisogno da parte del discente di acquisire nuove competenze mirate just in time;• Modularità - possibilità di organizzare i contenuti di un corso secondo gli obiettivi formativi e le necessità dellutenza - possibilità di riutilizzo di particolari moduli (learning object) - integrazione/accorpamento di moduli appartenenti a corsi diversi per creare nuovi corsi - trasportabilità e fruibilità su vari dispositivi-> uso di standard come l’XML E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    4. 4. Differenze rispetto ad altre forme di Formazione a Distanza (FAD)• Spesso si identifica la teledidattica con qualsiasi tipologia di formazione erogata tramite computer, sia offline ( Computer Based Training), che online (Web Based Training )• Differenze sostanziali: - la presenza di una "piattaforma tecnologica" specifica come un Learning Management System - le procedure di monitoraggio e tracciamento degli utenti - nell’E-learning prendono parte al processo formativo una serie di figure e di servizi come il tutor e la comunità di pratica E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    5. 5. Tecnologia dell’E-learning - 1• PC ad uso degli utenti/discenti• Piattaforma tecnologica (Learning Management System) che gestisce la distribuzione e la fruizione della formazione - sistema gestionale che permette di tracciare la frequenza ai corsi e le attività formative dellutente (accesso ai contenuti, tempo di fruizione, risultati dei momenti valutativi, ecc.)• Tutte le informazioni sui corsi e gli utenti restano indicizzate nel database della piattaforma: - permette allutente di accedere alla propria offerta formativa effettivamente da qualsiasi computer collegato a Internet - uso del proprio browser che non rende necessario scaricare software ad hoc dal lato del client E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    6. 6. Tecnologia dell’E-learning - 2• Aula virtuale (o ambiente collaborativo)• Metodologia didattica e strumenti che permettono linterazione e la comunicazione fra gli utenti/discenti: - Sincrona Chat lavagne condivise videoconferenza - Asincrona forum di discussione document repository accesso ai materiali didattici o a materiali di supporto E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    7. 7. Contenuti• I contenuti dei corsi didattici possono essere progettati in diversi formati - pagine HTML, animazioni 2D o 3D, contributi audio, contributi video, simulazioni, esercitazioni interattive, test• Gli esperti di e-learning sostengono che i materiali didattici dovrebbero essere costruiti ad hoc in modo da garantire le quattro principali caratteristiche della formazione online: - Modularità - Moduli da 15-20 minuti ciascuno - Interattività - Esaustività - ogni Modulo (o Learning Object) deve rispondere a un obiettivo formativo e portare lutente al completamento di tale obiettivo - Interoperabilità E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    8. 8. Nuove figure professionali• Il chief learning officer • lo sviluppatore di contenuti,• il formatore • lo sceneggiatore multimediale• il learning administrator • il grafico• l’instructional designer • lo sviluppatore multimediale• il curricula planner • il sistemista• il knowledge designer • lo sviluppatore di software• il progettista di contenuti • il collaudatore di qualità• il progettista multimediale (debugger)• lart director• il responsabile della produzione• il responsabile di progetto E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    9. 9. Tutor• I tutor supportano la formazione degli utenti per quanto riguarda lapprofondimento degli argomenti di studio e per la motivazione: la sua funzione è di limitare il drop-out, cioè l’abbandono dellapprendimento prima del termine della formazione.• Il tutor agisce sulle attività del singolo e del gruppo attraverso gli strumenti disponibili: - chat, forum, posta elettronica, ecc.• Ha il compito di distribuire i materiali didattici e di supporto• Si relaziona con gli esperti di contenuto per aiutare gli utenti nella formazione• Funge da moderatore durante le attività E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    10. 10. Moodle E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    11. 11. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    12. 12. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    13. 13. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    14. 14. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    15. 15. CalendarThe Calendar allows you to enter eventsin various categories (User, Course andSite). You have the option to also showupcoming events, assignments etc., and recent activity in the course. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    16. 16. Chat The Chat feature in Moodle will facilitate real time conversations between users. It can be logged. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    17. 17. A Forum is a posting area where students can create orcontribute to a topic with their own comments (AKA bulletin board or discussion) OPTIONS include: Grade posts, set open/close date, no reply, one reply only etc. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    18. 18. LessonsLessons, similar to learning objects, represent a meansof delivering structured learning through Q & A sessions that are drawn from embedded content. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    19. 19. QUIZ tool E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    20. 20. Assignments Assignments (online, offline) can be delivered to students, and they can upload files which you can grade online and give feedback. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    21. 21. Reports User activity on Moodle can be monitored using the Logs option. This features levels of detail from module, to student details, grouped by date and time E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    22. 22. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    23. 23. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    24. 24. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    25. 25. E-Learning 2.0• E-leaning sociale• E-learning + web 2.0 E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    26. 26. Il web 2.0- E’ quella parte del web alla quale chiunque può liberamente accedere attraverso l’impiego di software gratuito al fine di condividere informazioni e collaborare per creare nuova conoscenza, e nel quale gli utenti siano al tempo stesso produttori e fruitori dell’informazione. Intelligenza collettiva Collaborazione Interazione Comunicazione E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    27. 27. Alcuni strumenti del web 2.0 RSS PodcastSocial Bookmark/Network Blog e Wiki Social media
    28. 28. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    29. 29. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    30. 30. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    31. 31. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    32. 32. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    33. 33. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    34. 34. iTunes U E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    35. 35. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    36. 36. E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    37. 37. Conclusioni• La formazione a distanza e l’e-learning si stanno evolvendo• Sono oggi ampiamente usati da chi fa formazione• Le piattaforme esistono e sono gratuite• C’è bisogno di strutture e persone specializzate nella creazione/gestione di corsi in e-learning• L’E-learning 2.0 non è il futuro ma è già il presente e offre numerose potenzialità finora non completamente esplorate E. Santoro, Udine 22 marzo 2012
    1. A particular slide catching your eye?

      Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

    ×