Your SlideShare is downloading. ×
0
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?

811

Published on

"L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?” intervento Marco Traversi, presidente I-SIN – “Italian Social Innovation Network” durante il convegno di Eticanonmente, Finanza Etica …

"L’impresa sociale italiana è pronta alla sfida dell’innovazione?” intervento Marco Traversi, presidente I-SIN – “Italian Social Innovation Network” durante il convegno di Eticanonmente, Finanza Etica e Microcredito, tenutosi presso la Facoltà di Economia dell'Università di Bari il 25 maggio 2012

Published in: Economy & Finance
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
811
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
29
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Innovazione sociale e social business: l’Italia è pronta alla sfida? Aula Magna – Facoltà di EconomiaUniversità degli studi di Bari “Aldo Moro” 24 maggio 2012 Marco Traversi
  • 2. Cos’è L’innovazione sociale?L’innovazione sociale riguarda nuove idee che funzionano per affrontare pressanti bisogni sociali non soddisfatti.La descriviamo semplicemente come innovazioni che sono sia sociali nelle loro finalità che nei loro strumenti. Le innovazioni sociali sono nuove idee (prodotti, servizi emodelli) che simultaneamente fronteggiano bisogni sociali (più efficacemente delle alternative) e creano nuove relazioni sociali o collaborazioni(Open Book of Social Innovation, Murray, Calulier-Grice and Mulgan, March 2010) Marco Traversi
  • 3. Innovazione sociale è: • Novità: idee e strumenti • Efficacia: idee e strumenti che funzionano• Impatto sociale: cambiamento delle condizioni di vita • Socialità: condivisione e collaborazione • Sostenibilità: sociale ed economica Marco Traversi
  • 4. L’Unione dell’Innovazione Social Innovation Europe L’Innovation Union, Europe 2020 flagship, riconosce l’innovazione sociale come “un nuovo settore molto importante che deve essere sostenuto".La Commissione Europea ha tenuto fede a tale impegno strategico ed ha avviato, come progetto pilota, la Social Innovation Europe il 16 e 17 Marzo 2011 (www.socialinnovationeurope.eu). Social Innovation Europe è gestita da un consorzio di partner europei che include il Danish Technological Institute ed Euclid Network, ed è guidato da Social Innovation eXchange (SIX) di Young Foundation.L’iniziativa è finanziata dal Programma Europeo per la Competititivà e l’Innovazione che ha lo scopo di incoraggiare la competitività delle imprese europee. Marco Traversi
  • 5. Europe 2020 Flagship initiatives Per stimolare la crescita e loccupazione lEuropa ha individuato 7 iniziative prioritarie. Nellambito di ciascuna iniziativa, le amministrazioni europee e nazionali saranno chiamate a coordinare gli sforzi affinché risultino più efficaci.La maggior parte delle iniziative sono state presentate dalla Commissione nel corso del 2010. Crescita Intelligente Agenda digitale europea Unione dell’innovazione Youth on the move Crescita sostenibile UnEuropa efficiente sotto il profilo delle risorse Una politica industriale per lera della globalizzazione Crescita solidale Agenda per nuove competenze e nuovi lavori Piattaforma europea contro la povertà Marco Traversi
  • 6. L‘Unione dell’Innovazione European Social Innovation Pilot La Commissione ha lanciato l’ European Social Innovation Pilot che forniràesperienze ed un virtual hub per le imprese sociali, il pubblico ed il terzo settore. Esso promuove l’innovazione sociale attraverso il Fondo Sociale Europeo poggiandosi innazitutto sugli investimenti che il FSE ha realizzato negli ultimi 10 anni in innovazione sociale. Questo sarà completato dal sostegno ad esperimenti sociali innovativi che saranno sviluppati nel quadro della Piattaforma Europea contro la Povertà. L’Innovazione sociale rientrerà nel mainstream per la nuova generazione dei programmi del FSE. Gli stati membri sono incoraggiati a fare passi significativi per promuovere l’innovazione sociale attraverso il FSE. Marco Traversi
  • 7. I programmi del futuro Il Programma UE per l’Innovazione ed il Cambiamento sociale (PSCI) è unostrumento gestito direttamente dalla Commissione, a sostegno delle politiche sociali ed occupazionali attraverso la UE. Esso è parte della proposta della Commissione per la politica regionale europea per l’occupazione e le politiche sociali. Il PSCI integra tre programmi esistenti : PROGRESS (Programme forEmployment and Social Solidarity), EURES (European Employment Services) e European Progress Microfinance Facility ed amplia la loro copertura coerentemente con la EU 2020 strategy. Il PSCI sosterrà il coordinamento delle politiche, la condivisione delle buonepratiche, il capacity-building e la verifica di politiche innovative con l’obiettivo di accrescere l’impatto delle più efficaci attraverso il supporto del Fondo Sociale Europeo. Marco Traversi
  • 8. Programma per l’innovazione ed il cambiamento sociale1) Allargherà il sostegno dato ai 2) Fornirà fondi per il capacity-fornitori di microcredito attraverso building delle istituzioni di microcreditol’attuale European ProgressMicrofinance Facility (lanciato nel 2010) 3) Includerà investimenti per sviluppare ed ampliare le imprese sociali Il budget totale proposto per l’asse microfinanza e impresa sociale è di circa 192 milioni di € per il periodo 2014-2020. Si prevedono circa 87 milioni di € di sostegno alla microfinanza che dovrebbero produrre tra i 400 ed i 450 milioni di € di micro prestiti. Inoltre si prevedono circa 90 milioni di € per il sostegno allo sviluppo dell’impresa sociale. Per il periodo 2014-2020, Progress continuerà le sue attività attuali ed avrà un budget specifico per l’innovazione sociale e la sperimentazione (cioè testare politiche innovative su piccola scala, con lo scopo di accrescere l’impatto delle più efficaci). Dei circa 574 milioni di € proposti per Progress nel 2014-2020, 97 milioni saranno allocati sui progetti sperimentali. Marco Traversi
  • 9. Cos’è il Social Business?Un social business è una impresa senza perdite e senza dividendi finalizzata a perseguire un obiettivo sociale nell’ambito di una economia di mercato.Si distingue da una non-profit perchè deve cercare di perseguire un profittomodesto che sarà utilizzato per ampliare l’attività, migliorare il prodotto o servizio o finanziare un’altra missione sociale. Una più ampia definizione di Social Business è possibile, includendo ogni attività imprenditoriale che ha un fine sociale pià che finanziario. (Muhammad Yunus – premio nobel per la pace ) Marco Traversi
  • 10. Social Business = Impresa sociale? La Commissione UE usa il termine social business per significare un’impresa: Il cui primario obiettivo è raggiungere obiettivi sociali piuttosto che generare profitto per il proprietario o gli azionisti Che opera nel mercato attraverso produzione di beni e servizi in un modo imprenditoriale ed innovativo Che usa i profitti per raggiungere questi obiettivi socialiChe è gestita da imprenditori sociali in modo trasparente e rendicontabile coinvolgendo i lavoratori, clienti ed azionisti Un imprenditore sociale: • Focalizza come obiettivo prioritario l’impatto sociale, etico ed ambientale; • Reinveste i profitti per massimizzare la possibilità di raggiungere l’obiettivo primario e pertanto ha una distribuzione limitata o nulla dei profitti agli investitori o azionisti – questo può limitare la sua capacità di raccogliere fondi, attrarre investitori e perciò espandersi e crescere; • Segue una governance specifica (ad esempio orientarsi ad obiettivi sociali anche all’interno della propria organizzazione). Marco Traversi
  • 11. Social Business = Impresa sociale? Il social business può essere visto come un business ibrido che si pone tra leaziende tradizionali for-profit e i comportamenti puramente filatropici senza alcun elemento economico. A confronto con le aziende tradizionali potrebbero essere considerati dagliinvestitori, interessati solo al ritorno finanziario, non sufficientemente profittevoli. Comunque possono essere distinti dalla filantropia perchè la loro attività riguarda il fare business. Gli imprenditori sociali sono caratterizzati da un elevato grado di innovazione:possono affrontare sfide e colmare gap che non sono sufficientemente affrontatiattraverso il business tradizionale o la filantropia. Si focalizzano in aree che vanno oltre i confini tradizionali delle responsabilità dello Stato e sono complementari alle politiche pubbliche piuttosto che sostitutivi. Il Social Business non è l’impresa sociale ex lege 155/06 Marco Traversi
  • 12. La Social Business InitiativeLa Social Business Initiative, lanciata il 18 novembre 2011, fornisce un piano d’azione a breve termine per stimolare la creazione, sviluppo e crescita del social business ed è articolata dalla Commissione in 11 misure prioritaire divise in 3 obiettivi: Misure per migliorare l’accesso ai finanziamenti del social business:1. Sviluppare un quadro europeo di regole per i fondi di investimento sociali (Dicembre 2011) 2. Favorire lo sviluppo del microcredito in Europa (dal 2014)3. Stabilire uno strumento finanziario europeo di € 90 milioni per migliorare l’accesso ai finanziamenti (dal 2014)4. Introdurre una priorità per le imprese sociali nel quadro regolatorio 2014- 2020. Marco Traversi
  • 13. La Social Business Initiative Misure per migliorare la visibilità del social business:5. Sviluppare una mappa completa delle imprese sociali in Europa per identificare le buone pratiche ed i modelli che possano essere replicati (dal 2012)6. Creare un database pubblico di certificazioni e label applicabile al social business in Europa per migliorare la visibilità e la confrontabilità tra loro (dal 2012)7. Promuovere l’apprendimento reciproco e la capacity building delle amministrazioni regionali e nazionali per mettere in essere strategie di sostegno all’impresa sociale, sopratutto attraverso I fondi strutturali (dal 2012).8. Creare un’unica piattaforma multilinguistica per I dati e lo scambio tra imrpenditori sociali, incubatori e clusters, ed investirori sociali per promuovere al meglio I programmi UE che sostengono gli imprenditori sociali (dal 2012 ) Marco Traversi
  • 14. La Social Business Initiative Misure per migliorare l’ambiente legale del social business: 9. Semplificare la regolazione dello statuto europeo delle cooperative e quello delle fondazioni europee. Uno studio della situazione è già in corso. 10. Migliorare ulteriormente la qualità dei contratti nel quadro della riforma degli appalti pubblci specialmente nel caso di servizi sociali e sanitari. Un’altro elemento chiave sarà l’assicurare un quadro normativo che garantisca le condizioni di lavoro.11. Semplificare l’implementazione delle regole relative agli aiuti di stato per servizi sociali e locali che potrebbero avvantaggiare una ampio numero di social business (dal 2012). Come sarà finanziata? Il finanziamento per la creazione di strumenti finanziari a sostegno dell’iniziativa sarà attraverso un’allocazione all’interno del Programma per il Cambiamento Sociale e l’Innovazione ed ammonterà a circa 90 milioni di €. In aggiunta il sostegno per le imprese sociali nell’ambito della politica di coesione nazionale e regionale sarà finanziato dal Fondo Sociale Europeo e dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito degli interventi degli Stati Membri e delle regioni. Marco Traversi
  • 15. I Fondi Europei per gli investimenti socialiIl Social business unisce una missione sociale, etica ed ambientale con il fiuto imprenditoriale e l’innovazione in una prospettiva di business.Questo tipo di imprenditori possono affrontare notevoli difficoltà nel ottenere finanziamenti ed investimenti.La Commissione ha annunciato nel Single Market Act un lavoro per esplorare come gli investimenti privati potrebbero aiutare a far sì che investitori edimprenditori sociali possano entrambi beneficiare del mercato unico. Questoinclude anche che non ci siano barriere nell’ambito delle norme europee per canalizzare in modo efficiente gli investimenti verso le imprese sociali Marco Traversi
  • 16. E in Italia?Bando Smart cities e Social innovation – 240 milioni € al 30 aprile 2012 per il sud – in uscita 700 milioni € per il centro-nord 294 domande di cui 188 per la sezione Social Innovation (40 m€ disponibili -186 richiesti) – 44 progetti dalla Puglia Task force per l’innovazione del Ministero dello Sviluppo – 12 esperti (1 di innovazione sociale) – Startup Italia Task force per l’innovazione del Ministero dell’Università e Ricerca – 6 esperti (1 di innovazione sociale) – Agenda digitale nazionale Marco Traversi
  • 17. Per info su innovazione sociale:www.socialinnovationeurope.eu (in Europa) – www.i-sin.it (in Italia) Per info su Social business:http://ec.europa.eu/internal_market/social_business/index_en.htm Per contatti: traversi@pja2001.eu 081-5529149GRAZIE PER L’ATTENZIONE E LA PAZIENZA! Marco Traversi

×