Vantaggi dei fondi etici  Maggiore conoscenza e controllo sulle Società investite e minimizzazione  rischio;  Effetti posi...
Svantaggi dei fondi etici  Non accesso ad alcuni settori redditizi ma considerati controversi (sin-  stock);  Minor possib...
Il Sistema Fondi Valori Responsabili              FONDO                    TIPOLOGIA                              T.E.R. 2...
Rendimenti degli anni precedenti                                                                                          ...
Riconoscimenti ottenuti dai fondi V.R. fino al 2010ETICA BILANCIATO                               “Best Mixed Asset EUR Ag...
Le banche dati utilizzateLa principale banca dati è la piattaforma(EPM)© curata dalla società inglese EIRIS •   circa 2.80...
Criteri di esclusione degli StatiGli STATI valutati sono 68.Sono esclusi dai portafogli quelli che:•    non garantiscono l...
Criteri di esclusione delle imprese e settori sospesi•     ARMI: produzione e fornitura di servizi alla produzione•     TA...
Azionariato Attivo  Etica SGR, insieme ad altri investitori esteri, collabora alla creazione di  una rete di azionisti att...
Linee Guida sull’azionariato attivo•   Nel 2010 Etica SGR ha aggiornato le proprie Linee Guida sull’Azionariato    attivo ...
Attività di azionariato attivo nel 2011                   Aprile 2011 – Piaggio (ITALIA): vendor rating, certificazioni am...
Attività di azionariato attivo nel 2012                   Aprile 2012 – Piaggio (ITALIA): piani di stock option e remunera...
L’azionariato attivo in Europa• Da una ricerca* riguardante le attività di azionariato attivo intraprese dai fondi SRI  eu...
Azionariato attivo: Etica Sgr al terzo posto in Europa•     Etica Sgr è piazzata al terzo posto tra le 10 Sgr europee più ...
Microcredito (dati al 31/12/2011) •     Devoluzione volontaria dello 0,1% (1 x mille) della somma sottoscritta ad un fondo...
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia

719
-1

Published on

“Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia” intervento di Roberto Guerra, responsabile di Banca Popolare Etica, filiale di Bari durante il convegno di Eticanonmente, Finanza Etica e Microcredito, tenutosi presso la Facoltà di Economia dell'Università di Bari il 25 maggio 2012

Published in: Economy & Finance
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
719
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Fondi etici e microcredito: l’esperienza di Banca Popolare Etica in Puglia

  1. 1. Vantaggi dei fondi etici Maggiore conoscenza e controllo sulle Società investite e minimizzazione rischio; Effetti positivi sul beta: minore volatilità condizionata a seguito di shock dei mercati finanziari; Filosofia di lungo periodo – benefici a livello di speculazione dei mercati; Vantaggi competitivi delle imprese responsabili rispetto a quelle che non hanno investito in responsabilità sociale in termini di solidità e capitale reputazionale. 4
  2. 2. Svantaggi dei fondi etici Non accesso ad alcuni settori redditizi ma considerati controversi (sin- stock); Minor possibilità di diversificazione; Costi da disinvestimento nel caso che una Società non soddisfi più i requisiti; Costi di azionariato attivo. 5
  3. 3. Il Sistema Fondi Valori Responsabili FONDO TIPOLOGIA T.E.R. 2011 COMMISSIONE ANNUA (T.E.R. 2008) Benchmark INVESTIMENTO ETICA AZIONARIO 1,98% 90% MSCI DMW (in euro) fino a 100% Azioni 1,85% 10% JP Morgan Cash Index Euro 3m (2,05%) ETICA BILANCIATO 60% MSCI DVW (in euro) 1,91% max 70% Azioni 1,80% 35% JP Morgan EMU (1,93%) 5% JP Morgan Cash Index Euro 3m ETICA OBBL. MISTO 65% JP Morgan EMU 1,26% max 20% Azioni 1,20% 25% JP Morgan Cash Index Euro 3m (1,31%) 10% MSCI DMW (in euro) ETICA OBBL. BREVE TERMINE 0,66% 80% JPM Morgan EMU 1-3 Y 100% Governativi 0,60% 20% JP Morgan Cash Index Euro 3m (0,69%)
  4. 4. Rendimenti degli anni precedenti 2003 FONDO 2011 2010 2009 2008 2007 (*) 2006 2005 2004 (**)ETICA AZIONARIO -13,58% 20,74% 35,45% -30,95% -2,86% - - - -Benchmark -3,94% 13,49% 21,09% -32,03% -4,44% - - - -ETICA BILANCIATO -7,99% 15,38% 24,60% -18,34% 0,48% 6,50% 7,42% 3,20% 6,26%Benchmark -2,30% 8,72% 14,77% -20,66% -1,82% 2,10% 12,19% 2,97% 8,84%ETICAOBBLIGAZIONARIO 0,94% 5,12% 5,64% 2,98% 1,24% 0,95% 2,45% 3,50% 1,02%MISTOBenchmark 0,27% 1,38% 4,26% 1,27% 0,56% -0,12% 4,16% 3,94% 2,66%ETICAOBBLIGAZIONARIO 1,21% 0,57% 1,85% 5,21% 2,81% 1,24% 1,06% 1,61% 1,92%BREVE TERMINEBenchmark -0,04% 0,21% 2,76% 5,28% 2,80% 1,14% 1,19% 2,04% 1,32%Fonte: Anima Sgr. Il rendimento del fondi e dei benchmark è al netto delle ritenute fiscali e di oneri di altra natura. I rendimenti passati non sonoindicativi di quelli futuri. (*)Per Valori Responsabili Azionario del 21/01/2007.
  5. 5. Riconoscimenti ottenuti dai fondi V.R. fino al 2010ETICA BILANCIATO “Best Mixed Asset EUR Aggressive GLOBAL” over 3 years” (2007-2009) «Miglior fondo italiano – fondi bilanciati» Migliori rendimenti a tre anni (2008-2010) ALTO RENDIMENTO 2010ETICA OBBL. “Short Term Best Bond EUROZONE”BREVE TERMINE over 3 years (2006-2008) “Migliore fondo obbligazionario etico” Osservatorio Finanziario mercato italiano per il 2008ETICA OBBL. MISTO “Best Mixed Asset EUR Conservative EUROZONE over 3 years” (2007-2009) “Best Mixed Asset EUR Conservative EUROZONE over 3 years” (2006-2008) Tripla A rendimenti 1 anno (2008)ETICA AZIONARIO «Miglior fondo azionario geografico – azionario internazionale» ALTO RENDIMENTO Migliori rendimenti a tre anni (2008-2010) 2010
  6. 6. Le banche dati utilizzateLa principale banca dati è la piattaforma(EPM)© curata dalla società inglese EIRIS • circa 2.800 imprese appartenenti ai seguenti indici: FTSE All Share, DJ Eurostoxx 600, S&P’s 350, DAX 30, IBEX 35, DJ Nordic 30, CAC 40, FTSE MIB e 68 Stati di cui 30 Paesi membri OECD e 38 Paesi emergentiPRINCIPALI FONTI:Ambito Sociale e Diritti Umani: • OECD Guidelines Multi-national Enterprises, UN Global Compact, UN Human Rights Norms Business,Universal Declaration Of Human Rights, International Labour Organisation (ILO), Conventions On Forced Labour, Child Labour, Freedom Of Association Discrimination, Indigenous And Tribal Peoples ConventionAmbiente: • EMAS, ISO14001, UN Environment Programme, Forestry Stewardship Council, Kyoto Prot., Montreal Prot. etcGovernance: • UK Combined Code, OECD Principles Of Corporate Governance, Winter Report, altri Codici Nazionali e Int.liALTRE FONTI: • bilanci delle imprese, questionari, siti web, • rapporti e documenti messi a disposizione da più di 70 ONG (Action Aid, Amnesty International, WWF, Ethical • Consumer, Global Witness, Greenpeace, Human Rights Watch, Transparency International
  7. 7. Criteri di esclusione degli StatiGli STATI valutati sono 68.Sono esclusi dai portafogli quelli che:• non garantiscono le libertà politiche e diritti civili• prevedono nel loro ordinamento la pena di morteFonte: criteri come da regolamento dei fondi consultabili www.eticasgr.it
  8. 8. Criteri di esclusione delle imprese e settori sospesi• ARMI: produzione e fornitura di servizi alla produzione• TABACCO: produzione e vendita• GIOCO D’AZZARDO• MODIFICHE GENETICHE di animali o vegetali per scopi non medici• CENTRALI NUCLEARI: possesso e gestione• PESTICIDI: produzione e vendita• LEGNAME da foreste protette: taglio, trasformazione, utilizzo e commercializzazione• TEST SUGLI ANIMALI per la produzione di cosmetici o loro componenti• PELLICCE: commercializzazione• VIOLAZIONE CODICE MARKETING SOSTITUTI DEL LATTE MATERNO• VIOLAZIONE CODICE SULLA PROMOZIONE DEI FARMACI NEI PVS
  9. 9. Azionariato Attivo Etica SGR, insieme ad altri investitori esteri, collabora alla creazione di una rete di azionisti attivi che fa sentire la propria voce davanti agli amministratori delle imprese quotate su una serie di questioni sociali, ambientali e di governance. L’azionariato attivo, che si esprime attraverso il dialogo con le imprese, la partecipazione alle assemblee e la votazione di mozioni, aiuta a indirizzare le Società verso pratiche più responsabili.
  10. 10. Linee Guida sull’azionariato attivo• Nel 2010 Etica SGR ha aggiornato le proprie Linee Guida sull’Azionariato attivo riguardo: • Diritti umani (in particolare sui diritti degli indigeni) • Formazione e pari opportunità dei lavoratori • Lavoro minorile • Salute e sicurezza • Monitoraggio della catena di fornitura • Turismo sessuale • Donazioni a partiti politici • Performance ambientali • Acqua
  11. 11. Attività di azionariato attivo nel 2011 Aprile 2011 – Piaggio (ITALIA): vendor rating, certificazioni ambientali e sociali Aprile 2011 – Prysmian (ITALIA): bilancio di sostenibilità e politiche di genere Aprile 2011 – Indesit Company (ITALIA): ristrutturazione aziendale, politiche di genere ed utilizzo e smaltimento risorse idriche Luglio 2011: DELL (USA): corporate governance (separazione tra Presidente e Amministratore Delegato, remunerazione membri del Consiglio di Amministrazione e say on pay) Settembre 2011: General Mills (USA): corporate governance (piani di stock options, remunerazione del Cda e say on pay). Dialogo sul tema del packaging responsabile, in collaborazione con alcuni membri di ICCR.
  12. 12. Attività di azionariato attivo nel 2012 Aprile 2012 – Piaggio (ITALIA): piani di stock option e remunerazioni connesse ad obiettivi socio-ambientali. Reportistica socio-ambientale e indicatori del GRI. Utilizzo sostenibile della risorsa acqua e energia proveniente da fonti rinnovabili. Parità di genere nel CdA Aprile 2012 – Prysmian (ITALIA): rendicontazione ambientale, Bilancio di Sostenibilità. Politiche per i diritti umani; fonti rinnovabili, utilizzo risorsa “acqua”. Parità di genere nel CdA. Aprile 2012 – YOOX (ITALIA): Aumento di capitale, piani di Stock Grante e Stock Options. Rendicontazione socio-ambientale e Bilancio Sostenibile. Moda eco-sostenibile, prodotti eco-friendly. Selezione e monitoraggio dei fornitori.. Parità di genere nel CdA. Maggio 2012: INDESIT (ITALIA): remunerazioni. Indicatori legati alla sicurezza e al posto di lavoro. Bilancio di Sostenibilità. Piani di ricollocazione dei lavoratori.
  13. 13. L’azionariato attivo in Europa• Da una ricerca* riguardante le attività di azionariato attivo intraprese dai fondi SRI europei emerge che: • su 330 fondi SRI europei che aderiscono alle Linee Guida di Trasparenza Eurosif, solo il 30% offre un buon livello di informazioni in merito alle politiche di azionariato attivo; • il 7% non svolge alcuna attività di engagement; • il 15% dei fondi azionari puri e dei fondi “misti” non effettua attività di azionariato attivo; • il 14% dei fondi che decide di esercitare attivamente i diritti di voto comunica le proprie politiche solo su specifica richiesta.• I fondi SRI maggiormente attivi sono quelli del Nord Europa (Belgio, Norvegia, Olanda, Inghilterra), mentre quelli di paesi dell’Europa Centrale si collocano nelle ultime posizioni (Francia, Svizzera, Austria, Italia, Germania). Fonte: “Azionariato attivo e soft engagement nei fondi SRI europei” di Antonio Dell’Atti, Mariantonietta Intonti e Antonella Iannuzzi dell’Università degli Studi di Bari, 2010
  14. 14. Azionariato attivo: Etica Sgr al terzo posto in Europa• Etica Sgr è piazzata al terzo posto tra le 10 Sgr europee più virtuose nell’attività di azionariato attivo. Il punteggio ottenuto tiene conto di diversi fattori che certificano la qualità delle politiche di engagement: il numero di attività implementate, la modalità di svolgimento, il monitoraggio e la trasparenza fornita. Fonte: “Azionariato attivo e soft engagement nei fondi SRI europei” di Antonio Dell’Atti, Mariantonietta Intonti e Antonella Iannuzzi dell’Università degli Studi di Bari, 2010
  15. 15. Microcredito (dati al 31/12/2011) • Devoluzione volontaria dello 0,1% (1 x mille) della somma sottoscritta ad un fondo di garanzia a progetti di microcredito in Italia per la concessione di piccoli prestiti da parte di Banca Etica a: • persone che si trovano in situazioni di bisogno • persone che vogliono avviare attività imprenditoriali • cooperative sociali che hanno bisogno di ricapitalizzarsi • Il fondo ammonta a circa 675 mila euro, di cui impiegati circa 317 mila. • A dicembre 2011 il totale dei finanziamenti è pari a 192, così suddivisi: • 49% per capitalizzazione di cooperative; • 27% per microcredito socio assistenziale; • 24% per microcredito imprenditoriale.Fonte: elaborazione interna su dati comunicati da Banca Popolare Etica
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×