0
EY G20 Entrepreneurship Barometer
The Power of Three
5 Giugno 2014
Introduzione allo studio di EY G20 Entrepreneurship Barometer 2013
5 giugno 2014Page 1 EY G20 Entrepreneurship Barometer
O...
Lo studio è stato effettuato sulla base di informazioni qualitative e dati quantitativi
sull’economia e il tessuto imprend...
Il Barometro italiano
► 55 aziende italiane oggetto dell’indagine
► Dimensione aziendale per fatturato:
► 13% fatturato in...
A call to action — The power of three
Governo,
imprenditori e
aziende devono
lavorare insieme per
stimolare
l’imprenditori...
Il framework per lo sviluppo imprenditoriale: i cinque pilastri dello
studio
5 giugno 2014Page 5 EY G20 Entrepreneurship B...
Ranking G20
5 giugno 2014Page 6 EY G20 Entrepreneurship Barometer
Il quadro che segue rappresenta la
classifica generale d...
Pilastro 1 – Accesso ai finanziamenti
5 giugno 2014Page 7 EY G20 Entrepreneurship Barometer
La visione degli imprenditori
...
Pilastro 1 – Accesso ai finanziamenti: a call to action
Per il settore pubblico
► Promuovere azioni di accompagnamento all...
La guida EY al finanziamento delle attività imprenditoriali
5 giugno 2014Page 9 EY G20 Entrepreneurship Barometer
Pilastro 2 – Cultura imprenditoriale
5 giugno 2014Page 10 EY G20 Entrepreneurship Barometer
La visione degli imprenditori
...
Pilastro 2 – Cultura imprenditoriale: a call to action
Per il settore pubblico
► Promuovere il valore dell’imprenditoriali...
Pilastro 3 – Normativa e Fiscalità
5 giugno 2014Page 12 EY G20 Entrepreneurship Barometer
La visione degli imprenditori
it...
Pilastro 3 – Normativa e Fiscalità: a call to action
Per il settore pubblico
► Ridurre la pressione fiscale
► Semplificare...
Pilastro 4 – Istruzione e formazione
5 giugno 2014Page 14 EY G20 Entrepreneurship Barometer
La visione degli
imprenditori ...
Pilastro 4 – Istruzione e formazione: a call to action
Per il settore pubblico
► Inserire corsi sull’imprenditorialità nel...
Pilastro 5 - Supporto coordinato
5 giugno 2014Page 16 EY G20 Entrepreneurship Barometer
La visione degli imprenditori
ital...
Supporto coordinato: a call to action
Per il settore pubblico
► Creare cluster per favorire l’imprenditorialità
► Sostener...
Dario Bergamo
Partner EY and Med Government & Public Sector Leader
Diretto: (+39) 06 67535601
E-mail: Dario.Bergamo@it.ey....
“Nonostante l’attenzione posta nel predisporre le presenti slide, - anche in considerazione
delle diverse posizioni interp...
EY | Assurance | Tax | Transactions | Advisory
EY
EY è leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzaz...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Introduzione allo studio di EY G20 Entrepreneurship Barometer 2013

286

Published on

La presentazione mette in evidenza i principali aspetti emersi dallo studio di EY G20 Entrepreneurship Barometer 2013, effettuato sulla base di informazioni qualitative e dati quantitativi sull'economia e il tessuto imprenditoriale dei paesi G20.

Per maggiori informazioni vi preghiamo di visitare: http://www.ey.com/IT/it/Services/Strategic-Growth-Markets/EY-G20-barometer?

Published in: Business
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
286
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Introduzione allo studio di EY G20 Entrepreneurship Barometer 2013"

  1. 1. EY G20 Entrepreneurship Barometer The Power of Three 5 Giugno 2014
  2. 2. Introduzione allo studio di EY G20 Entrepreneurship Barometer 2013 5 giugno 2014Page 1 EY G20 Entrepreneurship Barometer Obiettivi dello studio: • Analisi del tessuto imprenditoriale nei paesi del G20 • Individuazione dei punti di forza e margini di miglioramento • Proposte d’azione Lo studio è incentrato sui 5 pilastri chiave dell’imprenditorialità
  3. 3. Lo studio è stato effettuato sulla base di informazioni qualitative e dati quantitativi sull’economia e il tessuto imprenditoriale dei Paesi G20 1. Analisi di Business Environment Indicators, Key Performance Indicators e di una serie di variabili che influenzano direttamente il tessuto imprenditoriale 2. Interviste rivolte a oltre 1.500 imprenditori mirate a rilevare gli ostacoli e gli incentivi all’imprenditorialità, nonché il tasso di miglioramento del tessuto imprenditoriale 3. Specifici approfondimenti con più di 250 imprenditori, accademici, esperti e partner EY 4. Working group sessions con i delegati del G20 YEA Summit 2013 5. Analisi di più di 200 iniziative pubbliche Il Barometro: i cinque input dello studio 5 giugno 2014 EY G20 Entrepreneurship BarometerPage 2
  4. 4. Il Barometro italiano ► 55 aziende italiane oggetto dell’indagine ► Dimensione aziendale per fatturato: ► 13% fatturato inferiore al milione di Euro ► 46% fatturato compreso tra 1 e 14,9 milioni di Euro ► 35% fatturato variabile compreso tra i 15 milioni e 1 miliardo di Euro ► 6% fatturato oltre il miliardo di Euro ► Principali settori produttivi delle aziende del campione ► Trasporti: 15% ► Edilizia: 13% ► Elettronica: 9% ► Information technology: 9% 5 giugno 2014Page 3 EY G20 Entrepreneurship Barometer
  5. 5. A call to action — The power of three Governo, imprenditori e aziende devono lavorare insieme per stimolare l’imprenditorialità nel Paese Imprenditori GoverniAziende Normativa Cultura Investitori Organizzazioni a supporto dell’imprenditorialità Media Scuola/Formazione 5 giugno 2014 EY G20 Entrepreneurship BarometerPage 4
  6. 6. Il framework per lo sviluppo imprenditoriale: i cinque pilastri dello studio 5 giugno 2014Page 5 EY G20 Entrepreneurship Barometer Normativa e Fiscalità Incentivi fiscali Semplificazione dell’avvio di impresa Politiche e normativa business- friendly Cultura Imprenditoriale Cultura del rischio di impresa Preferenza per l’auto-impiego Ricerca e innovazione Accettazione del fallimento Ricerca del successo Istruzione e formazione Istruzione secondaria Istruzione universitaria Formazione all’imprenditorialità Formazione informale/lifelong learning Accesso ai finanziamenti Seed Start-up Sviluppo Crescita del capitale Supporto coordinato Mentors, advisors, networks Incubatori di impresa, clusters, parchi, associazioni
  7. 7. Ranking G20 5 giugno 2014Page 6 EY G20 Entrepreneurship Barometer Il quadro che segue rappresenta la classifica generale dei Paesi G20 suddivisi per quartili.* Il quartile 1 rappresenta i Paesi che maggiormente favoriscono l’imprenditorialità. Ciascuno dei cinque pilastri (Accesso ai finanziamenti, cultura imprenditoriale, fiscalità e normativa, istruzione e formazione, supporto coordinato) è stato ponderato equamente per fornire una classifica generale. * NB: I Paesi sono in ordine alfabetico per quartile.
  8. 8. Pilastro 1 – Accesso ai finanziamenti 5 giugno 2014Page 7 EY G20 Entrepreneurship Barometer La visione degli imprenditori italiani. Solo il 6% afferma che l’accesso al credito bancario è migliorato negli ultimi 3 anni contro una media del 34% nei Paesi del G20 Circa la metà afferma che un buon accesso al credito è il mezzo migliore per favorire l’imprenditorialità. Top-ranked country: Gli imprenditori del G20: Quasi la metà (49%) degli imprenditori affermano che le possibilità di crowdfunding sono cresciute nel proprio Paese
  9. 9. Pilastro 1 – Accesso ai finanziamenti: a call to action Per il settore pubblico ► Promuovere azioni di accompagnamento all’avvio di impresa ► Promuovere l’accesso ai finanziamenti ► Creare le condizioni che stimolino gli investimenti delle aziende Per gli imprenditori ► Utilizzare la forma migliore di finanziamento per la propria impresa ► Valutare le possibilità offerte dai mercati azionari Per le aziende ► Attivare unità di corporate venturing ► Attivare accordi con imprenditori 5 giugno 2014Page 8 EY G20 Entrepreneurship Barometer
  10. 10. La guida EY al finanziamento delle attività imprenditoriali 5 giugno 2014Page 9 EY G20 Entrepreneurship Barometer
  11. 11. Pilastro 2 – Cultura imprenditoriale 5 giugno 2014Page 10 EY G20 Entrepreneurship Barometer La visione degli imprenditori italiani. Il 27% degli imprenditori intervistati afferma che l’Italia ha una cultura favorevole alla creazione d’impresa contro una media del 57% nei Paesi del G20. Top-ranked country: Gli imprenditori del G20: Due terzi (67%) giudica il fallimento un’esperienza negativa. Solo un quarto lo giudica come un’opportunità per imparare.
  12. 12. Pilastro 2 – Cultura imprenditoriale: a call to action Per il settore pubblico ► Promuovere il valore dell’imprenditorialità ► Ridurre i costi legati al fallimento di impresa e favorirne l’accettazione sociale ► Aumentare gli investimenti in ricerca e sviluppo Per l’imprenditore ► Condividere la propria storia ► Aiutare i giovani imprenditori che vogliono fare impresa Per le aziende ► Sviluppare programmi di sponsorship per la piccola impresa ► Dare risalto ai casi di successo imprenditoriale 5 giugno 2014Page 11 EY G20 Entrepreneurship Barometer
  13. 13. Pilastro 3 – Normativa e Fiscalità 5 giugno 2014Page 12 EY G20 Entrepreneurship Barometer La visione degli imprenditori italiani. In Italia un numero di imprenditori doppio rispetto alla media G20 afferma che il sistema di incentivi fiscali per le imprese è peggiorato negli ultimi 3 anni. Top-ranked country: Gli imprenditori del G20: L’84% vuole che il sistema fiscale venga semplificato. Il 38% vuole far sentire la propria voce nei processi decisionali sui temi della fiscalità.
  14. 14. Pilastro 3 – Normativa e Fiscalità: a call to action Per il settore pubblico ► Ridurre la pressione fiscale ► Semplificare il sistema fiscale ► Ridurre i costi connessi al fallimento di impresa Per l’imprenditore ► Conoscere e utilizzare i mezzi a propria disposizione ► Conoscere le possibilità offerte dal settore pubblico ► Conoscere gli incentivi per investire in ricerca e sviluppo Per le aziende ► Condividere le proprie conoscenze e esperienze per aiutare altre attività imprenditoriali ► Guidare il cambiamento anche attraverso azioni di lobbying verso il settore pubblico 5 giugno 2014Page 13 EY G20 Entrepreneurship Barometer
  15. 15. Pilastro 4 – Istruzione e formazione 5 giugno 2014Page 14 EY G20 Entrepreneurship Barometer La visione degli imprenditori italiani. Il 36% degli intervistati afferma che i corsi nelle scuole e nelle Università migliorerebbero la percezione che i giovani hanno del mondo imprenditoriale. Top-ranked country: Gli imprenditori del G20: L’84% sostiene la necessità di corsi specifici sulla creazione d’impresa.
  16. 16. Pilastro 4 – Istruzione e formazione: a call to action Per il settore pubblico ► Inserire corsi sull’imprenditorialità nella formazione scolastica e universitaria ► Finanziare programmi di coaching per i giovani che vogliono fare impresa Per l’imprenditore ► Cercare opportunità di formazione adatte alle proprie esigenze ► Trasferire e acquisire conoscenze da altri imprenditori Per le aziende ► Promuovere programmi di scambio per favorire le esperienze sul campo ► Offrire azioni di mentorship e coaching per gli imprenditori 5 giugno 2014Page 15 EY G20 Entrepreneurship Barometer
  17. 17. Pilastro 5 - Supporto coordinato 5 giugno 2014Page 16 EY G20 Entrepreneurship Barometer La visione degli imprenditori italiani. Il 60% degli intervistati sostiene che le possibilità di accedere a un incubatore di impresa sono migliorate negli ultimi tre anni. Top-ranked country: Gli imprenditori del G20: Il 20% degli imprenditori intervistati giudica i programmi rivolti alle start- up una delle migliori forme di intervento pubblico
  18. 18. Supporto coordinato: a call to action Per il settore pubblico ► Creare cluster per favorire l’imprenditorialità ► Sostenere e favorire la creazione di incubatori e acceleratori Per l’imprenditore ► Entrare a fare parte di un incubatore o acceleratore ► Valutare attentamente la localizzazione della propria azienda ► Considerare le opportunità offerte da ONG e no-profit Per le aziende ► Accesso all’innovazione 5 giugno 2014Page 17 EY G20 Entrepreneurship Barometer
  19. 19. Dario Bergamo Partner EY and Med Government & Public Sector Leader Diretto: (+39) 06 67535601 E-mail: Dario.Bergamo@it.ey.com Contatti
  20. 20. “Nonostante l’attenzione posta nel predisporre le presenti slide, - anche in considerazione delle diverse posizioni interpretative delle norme trattate in questo elaborato - si invita a non trarre definitive conclusioni in merito al regime di tassazione da riservare ad atti e contratti oggetto di stipula, unicamente sulla base del presente lavoro e si suggerisce di effettuare, caso per caso, gli opportuni e necessari approfondimenti. A tale riguardo si declina ogni responsabilità eventualmente derivante da un uso improprio delle presenti slide.” Disclaimer
  21. 21. EY | Assurance | Tax | Transactions | Advisory EY EY è leader mondiale nei servizi professionali di revisione e organizzazione contabile, assistenza fiscale e legale, transaction e consulenza. La nostra conoscenza e la qualità dei nostri servizi contribuiscono a costruire la fiducia nei mercati finanziari e nelle economie di tutto il mondo. I nostri professionisti si distinguono per la loro capacità di lavorare insieme per assistere i nostri stakeholder al raggiungimento dei loro obiettivi. Così facendo, svolgiamo un ruolo fondamentale nel costruire un mondo professionale migliore per le nostre persone, i nostri clienti e la comunità in cui operiamo. “EY” indica l’organizzazione globale di cui fanno parte le Member Firm di Ernst & Young Global Limited, ciascuna delle quali è un’entità legale autonoma. Ernst & Young Global Limited, una “Private Company Limited by Guarantee” di diritto inglese, non presta servizi ai clienti. Per maggiori informazioni sulla nostra organizzazione visita ey.com. © 2014 EY. All Rights Reserved. ey.com
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×