YPBPR2012 - School of Politics and Policy
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

YPBPR2012 - School of Politics and Policy

on

  • 1,495 views

Brochure della Scuola di formazione per giovani amministratori che si terrà a Gardone Riviera dal 12 al 14 ottobre 2012

Brochure della Scuola di formazione per giovani amministratori che si terrà a Gardone Riviera dal 12 al 14 ottobre 2012

Statistics

Views

Total Views
1,495
Views on SlideShare
1,017
Embed Views
478

Actions

Likes
2
Downloads
2
Comments
0

4 Embeds 478

http://blog.ernestobelisario.eu 335
http://www.e-lex.it 130
http://feeds2.feedburner.com 12
http://127.0.0.1 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

CC Attribution License

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

YPBPR2012 - School of Politics and Policy YPBPR2012 - School of Politics and Policy Document Transcript

  • YOUTHPOLITICIAN‟SBEST PRACTICESchool of Politics and PolicyGardone Riviera12-14 Ottobre 2012
  • Youth Politician’s Best PracticeYouth Politician‟s Best PracticeSCHOOL OF POLITICS AND POLICYSommarioIL PROGETTO ....................................................................................................................... 2CONTATTI ............................................................................................................................ 2STRUTTURA DEL CORSO ..................................................................................................... 3I DOCENTI ............................................................................................................................ 4 Lectio magistralis ...................................................................................................................................... 4 Seminari...................................................................................................................................................... 4MINI BIO DOCENTI .............................................................................................................. 5MODALITÀ DI TRASPORTO – COME RAGGIUNGERE GARDONE RIVIERA ...................... 12 Mezzo di Trasporto Consigliato x Regione ................................................................................... 12 In automobile: ......................................................................................................................................... 13 Da Milano ............................................................................................................................................ 13 Da Bologna .......................................................................................................................................... 13 Da Genova .......................................................................................................................................... 13 Da La Spezia ....................................................................................................................................... 13 Da Brescia ............................................................................................................................................ 13 In treno:.................................................................................................................................................... 13 In autobus: ............................................................................................................................................... 14 Aeroporti: ................................................................................................................................................ 14MODALITÀ DI ISCRIZIONE E SELEZIONE DEI CORSISTI..................................................... 15LA LOCATION: VILLA ALBA .............................................................................................. 16ATTIVITÀ EXTRA CURRICOLARI ........................................................................................ 19PARTNER TECNICI ............................................................................................................. 20PATROCINI ........................................................................................................................ 22 Pagina 1
  • Youth Politician’s Best PracticeIL PROGETTOYPBPR non è uno scioglilingua, ma sta per Youth Politicians‟ Best Practice e nasce nel 2011 come unconvegno per giovani amministratori nel quale i relatori esponevano le loro “Buone Pratiche” con lamoderazione di Gianluigi Nuzzi (Gli Intoccabili – La7) ed Eva Giovannini (Piazza Pulita – La7).L‟evento patrocinato dalla quasi totalità dei comuni di Brescia, dalla Provincia e dalla RegioneLombardia ha avuto un discreto successo nonché un diffuso interesse nel voler proseguire e svilupparequesta esperienza.Nasce così l‟idea di realizzare la prima Scuola di Alta Formazione non-partisan per AmministratoriPubblici Under 35 con contenuti esclusivamente tecnici e non istituzionali.La possibilità di fornire, anche a chi non ha i mezzi economici, una formazione tecnica di alto livello, è lamission che il team organizzativo si pone, opportunità che manca nel panorama italiano.La Scuola, le cui attività sono concentrate nell‟arco di tre giornate, si terrà dal 12 al 14 ottobre 2012 aGardone Rviera (presso Villa Alba) e sarà articolata in sei lectio magistralis e dodici seminari suiseguenti temi: - Diritto pubblico e amministrativo - Tecniche di comunicazione - (E)government, (E)Democracy, Open Government - Smart Cities - Scenari - Esame delle buone prassiCONTATTIStefano AmbrosiniPresidente Comitato Organizzatorestefano.ambrosini@gmail.comErnesto BelisarioCoordinatore Scientifico di YPBPR12edu@ernestobelisario.eu Pagina 2
  • Youth Politician’s Best PracticeSTRUTTURA DEL CORSOIl corso verrà strutturato in due modalità:La prima sarà la tradizionale lezione frontale, mentre la seconda sarà strutturata come gruppo dilavoro/workshop.Questa scelta ci permetterà di riuscire a trattare gli argomenti tecnici sia dal punto di vista teorico con leplenarie che dal punto di visto più “pratico” con i gruppi ristretti.Per avere un‟idea delle giornate abbiamo impostato un‟ipotesi di docenza.12 ottobre 2012  Mario Seminerio - La crisi economica: come ne usciremo? (L)  Ilaria Battistini - Fondamenti di diritto pubblico e di diritto delleconomia (S)  Matteo Ciastellardi - I linguaggi del Web (S)  Gianni Dominici - Cosa sono le Smart Cities (S)  Ilaria Maselli – Il mercato del lavoro (S)  Guido Scorza - Internet, diritti e libertà (L)13 ottobre 2012  Stefano Epifani - Open Government tra realtà e mito (L)  Morena Ragone - Digital divide, inclusione e politiche pubbliche (S)  Daria Santucci - Comunicazione politica e istituzionale nell’era del Web (S)  Massimo Rubechi - La riforma della costituzione (S)  Gianluca Sgueo - Lobbying&Lobbismi (S)  Andrea Arrigo Panato - Le società partecipate (L)14 ottobre 2012  Stefano Epifani - Open Government tra realtà e mito (L)  Ernesto Belisario - Digitalizzazione e innovazione: presente o futuro? (S)  Claudio Forghieri - Smart cities & Smart people (S)  Enzo Le Fevre Cervini - Uno sguardo sul mondo (S)  Torben B. Andersen - The nordic model (L)Guest Teachers  Luciano Violante (L)  Hilde Eliassen Restad (L)  Jeffrey Lugowe (L)Legenda: (L) = Lectio Magistralis , (S) = Seminario Pagina 3
  • Youth Politician’s Best PracticeI DOCENTILectio magistralis  Torben B. Anderen - economista, docente alla Aarhus University (Danimarca)  Stefano Epifani - sociologo, docente universitario  Jeffrey Lugowe - Program Director - International Summer School, University of Oslo  Hilde Eliassen Restad - Senior research fellow (NUPIs Department of International Politics)  Guido Scorza - avvocato, docente universitario  Mario Seminerio – economista  Luciano Violante - docente e politico italiano. Presidente Camera dei deputati (1996-2001)Seminari  Ilaria Battistini - avvocato, docente universitario  Ernesto Belisario - avvocato, docente universitario  Matteo Ciastellardi - filosofo, docente universitario  Gianni Dominici - sociologo, direttore generale ForumPA  Claudio Forghieri - esperto di comunicazione, ForumPA  Enzo Le Fevre Cervini - mediatore conflitti internazionali  Ilaria Maselli – ricercatrice , CEPS (Bruxelles)  Andrea Arrigo Panato - commercialista  Morena Ragone - avvocato, Regione Puglia  Massimo Rubechi - giurista, docente universitario  Daria Santucci - università di Torino  Gianluca Sgueo - giornalista, Presidenza del Consiglio dei Ministri Pagina 4
  • Youth Politician’s Best PracticeMINI BIO DOCENTIIl team docenti è formato da: Torben M. Andersen is Professor at the School of Economics and Management. He received his PhD from CORE, Université Catholique de Louvain, Belgium, 1986, and holds a Lic. Oecon (1984) from University of Aarhus, and a MSc, fromLondon School of Economics 1981. His primary research and teaching interests are in the economics of the welfare state, labour economics and fiscal policy. He is affiliated to a number of research institutions including CEPR (London), CESifo (Munich), Iza (Bonn), SNS (Stockholm) and the Kiel Institute. Torben M. Andersen has been intensively involved in policy advice in Denmark and abroad, and he has among other things been chairman of the Danish Economic Council,and the Danish Welfare Commission. He is currently a member of the Swedish fiscal policy Torben M. Andersen council Avvocato. Dottore di ricerca in Law and Economics.Svolge attività didattica come membro delle commissioni d‟esame nelle cattedre di Diritto Pubblico e Regolazione e diritto dei mercati, presso l‟Università di Economia di Bologna. Docente responsabile della formazione giuslavoristica della CISL-Filca di Milano. Socio fondatore e responsabile dell‟area legale e formazione di Archè Scarl. In precedenza è stata responsabile dell‟Ufficio Legale di CNA Milano, dove ha collaborato alla stesura di diversi Protocolli d‟Intesa tra l‟Associazione e gli Enti pubblici locali, nonché ha partecipato a numerosi tavoli tecnici per la redazione di disegni di legge. Ilaria Battistini Avvocato, specializzato con lode in Diritto Amministrativo e Scienza dell‟Amministrazione. Si occupa, per professione e per passione, di diritto delle nuove tecnologie e di diritto amministrativo. Docente a contratto presso l‟Università degli Studi della Basilicata, è relatore in convegni, incontri e seminari sulle materie di attività e tiene lezioni in Master Universitari, corsi di formazione e specializzazione. Autore di numerose pubblicazioni (cartacee e digitali) sui temi del Diritto Amministrativo e dell‟Information Technology Law, è Vice Direttore del Quotidiano di informazione giuridica “LeggiOggi.it” e componente del Comitato Scientifico della Rivista “E-Gov” di Maggioli. È referente del Consiglio dell‟Ordine degli Avvocati di Ernesto Belisario Potenza presso la Fondazione Italiana per l‟Innovazione Forense (FIIF) e componente del Gruppo di Lavoro per i giovani avvocati del Consiglio Nazionale Forense. Pagina 5
  • Youth Politician’s Best Practice Matteo Ciastellardi (Milano 1976) è ricercatore presso lInternet Interdisciplinary Institute (IN3) diretto da Manuel Castells allUniversitat Oberta de Catalunya. Ha conseguito il Ph.D. in design della comunicazione presso il Politecnico di Milano (tesi su "La gestione bottom-up dellinformazione in rete") dopo una laurea in filosofia teoretica presso lUniversità degli Studi di Milano (tesi su "Le architetture liquide"). Già McLuhan Fellow presso luniversità di Toronto (2007) con un progetto sullepistemologia della cultura digitale, lavora attualmente nel Digital Culture Research Program dellIN3 diretto da Derrick de Kerckhove. Dal 2011 ha rilanciato, con Emanuela Patti, lInternational Journal of McLuhan Studies, di cui è direttore editoriale. Presso lUniversità degli Studi di Milano è titolareMatteo Ciastellardi del laboratorio sui Nuovi Linguaggi Informatici e responsabile del laboratorio Hermes_Net. Laureato in Sociologia, nel 1985 è socio fondatore dello Studio Gris. Nel 1991 riceve l‟incarico di coordinare le attività dell‟Associazione RUR. Tra il 1997 e il 1998 ha lavorato alla Commissione Europea (DGXXIV) come esperto nel campo delle implicazioni sociali dello sviluppo delle Tecnologie dell‟Informazione e della Comunicazione. Dal primo gennaio 1999 a settembre 2007 è responsabile del settore Processi Innovativi della Fondazione Censis. Dal 2007 è vicedirettore generale di FORUM PA e dal 2010 ne è Direttore Generale. Gianni Dominici (Docente Comunicazione d‟Impresa della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell‟Università di Roma La Sapienza.) http://stefanoepifani.it/ Stefano Epifani Pagina 6
  • Youth Politician’s Best Practice 48 anni, giornalista pubblicista e autore di numerose pubblicazioni, e laureato in Storia Contemporanea presso lUniversità di Bologna. Si occupa di progetti innovativi nel campo della comunicazione presso il Comune di Modena. Dal 1995 e il responsabile di "Mo-Net", la Rete Civica del Comune di Modena. Collabora con diversi enti ed aziende occupandosi di comunicazione, web-marketing, e-government, stesura di progetti formativi nellambito dellInformation Technology. E direttore scientifico della rivista "e-Gov - cultura e tecnologie per linnovazione" di Maggioli Editore. E membro del comitato di direzione del "Master in gestione integrata delle pubbliche amministrazioni" della Fondazione CUOA e docente del modulo e- government. E membro della faculty del "Master in Management e Claudio Forghieri Innovazione delle pubbliche amministrazioni" dellAlta Scuola Impresa e Società dellUniversità Cattolica del Sacro Cuore di Milano. E stato docente nel 2009, 2010 e 2011 del "Master in diritto e management delle amministrazioni pubbliche" della Trentino School of Management (TSM). E stato docente nel 2010 e 2011 del "Master Publicom" dellUniversità Sapienza di Roma. Dal 2003 al 2007 ha coordinato i "Percorsi per la qualità dei servizi on line della Pubblica Amministrazione" del Centro Regionale di Competenza per lE- Government della Regione Emilia Romagna. Roma, 1981. È docente di Diritto Internazionale e Organizzazioni Internazionali presso l‟Università LUISS Guido Carli di Roma. Svolge attività di ricerca in qualità di associato presso la School of Conflict Analysis and Resolution della George Mason University di Washington. Dal 2008 è Coordinatore del Dipartimento di Ricerca e Innovazione di UNIMED – l‟Unione delle Università del Mediterraneo. Dal 2006 al 2011 è stato ricercatore associato presso il Center for International Conflict Resolution della Columbia University di New York. È direttore del Budapest Centre for the International Prevention of Genocide and Mass Atrocities, organizzazione votata al supporto dei governi per la prevenzione dei crimini contro l‟umanità. La sua attività è principalmente dedicata a temi legati alla sfera delleEnzo Le Fevre Cervini relazioni internazionali ed in particolare alla sovranità e alla sicurezza internazionale, ai diritti umani e ai processi di pace. Lavora nel campo della diplomazia preventiva e della trasformazione dei conflitti in qualità di mediatore. Ha ricoperto incarichi di management, ricerca e svolto attività diplomatica in vari governi ed istituzioni internazionali. Nel 2007 è stato incaricato del ruolo di Coordinatore del Programma Europeo per la Prevenzione del Genocidio e dei Conflitti Violenti. Tra il 2008 e il 2011 è stato Consigliere Speciale del Ministero degli Esteri Ungherese. È autore di numerose pubblicazioni in inglese ed italiano. Pagina 7
  • Youth Politician’s Best Practice Jeffrey Lugowe is no stranger to either HECUA or the International Summer School (ISS), HECUAs institutional partner. Jeff has taught an ISS summer course on Scandinavian Government and Politics, and in 2008-09 he was the teaching assistant for both of HECUAs semester- long programs, The New Norway (at the time called Scandinavian Urban Studies Term/SUST) and Divided States of Europe (DSE). Jeff holds an M.A. in Russian, East European and Central Asian Studies from Harvard University and a B.A. in Slavic Studies from Brown University. He developed his expertise in Scandinavian issues in 2007-2009 while a Fulbright grantee doing research in Oslos community of labor migrants from Poland. In 2009-2011 Jeff received a U.S. Department of State fellowship in Foreign Language & Area Studies, and along with his native English, Jeff is fluent in Norwegian, Polish, and Czech and has advanced abilities in Russian and German. Jeff is committed to an interdisciplinary approach that Jeffrey Lugowe draws on recent work in anthropology, political science, history and cultural studies, and he believes such an approach is indispensable for understanding contemporary Norwegian and wider Scandinavian debates over politics, national identity, the welfare state, and ethnic and religious diversity. Jeff has strong ties with field speakers and community organizations in Oslo that are critical to the HECUA programs. Ilaria Maselli è ricercatrice presso il CEPS (Center for European Policy Studies) di Bruxelles, dove ha iniziato a lavorare nel 2007 in stretta collaborazione con il direttore, Daniel Gros. E‟ attualmente Vice- Coordinatore di NEUJOBS, un grande progetto di ricerca della Commissione Europea volto a comprendere come le transizioni in atto nella società, nelleconomia e nellambiente influenzeranno il mercato del lavoro europeo nel prossimo decennio. La sua ricerca si concentra in particolare sullimpatto che la tecnologia e le istituzioni educative hanno sul mercato del lavoro. Ha in passato studiato presso lUniversita di Bologna e sta ultimando studi di perfezionamento in economia presso lUniversità di Leuven, Belgio. Ilaria Maselli Laureato in Economia presso l‟Università Bocconi, è Dottore Commercialista e Revisore Legale. La sua attività professionale è rivolta in maniera principale a fornire consulenza fiscale e societaria ad imprese organizzate in forma di società di capitali. Ha maturato una particolare esperienza nella gestione ordinaria e straordinaria occupandosi in particolar modo di valutazioni d‟azienda ed operazioni di finanza straordinaria: Fusioni, scissioni, LBO, ecc.. E‟ autore del libro “Le Perizie di stima e la valutazione d‟azienda nelle operazioni straordinarie” e di numerosi articoli per le principali case editrici professionali. Relatore a numerosi convegni, è docente della Scuola di Alta Formazione ( Fondazione Dottori Commercialisti di Milano e Università Bocconi). È membro del Cda della FondazioneAndrea Arrigo Panato dei Dottori Commercialisti di Milano. Pagina 8
  • Youth Politician’s Best Practice Giurista, studiosa di diritto di Internet e delle nuove tecnologie, diritto d‟autore, eGovernment e Open Govenment ha approfondito le problematiche connesse alla rete e ai nuovi media, nonché alla tutela e al trattamento dei dati personali.. È docente e relatrice in convegni di settore, pubblica articoli di approfondimento sui quotidiani giuridici online Altalex e LeggiOggi, è editor della rubrica „Diritti Digitali‟ per la testata online „Ninja Marketing‟, componente del Comitato Scientifico della Collana SGI-Garamond “Cambiamo modello”. È cofondatrice del Centro Studi di Diritto dello Spettacolo, Vice-Presidente del Circolo dei Giuristi Telematici e di Wikitalia, nonché tra i promotori degli Stati Generali dell‟Innovazione. Attualmente è responsabile di azione del FESR presso la Regione Morena Ragone Puglia. Senior research fellow at NUPIs Department of International Politics. Is currently working on a project for the Terrorism Consortium about American terrorism policy and international law from Bush to Obama. Restad is the NUPI coordinator of the Terrorism Consortium.Hilde Eliassen Restad Consulente in diritto costituzionale, parlamentare, regionale e degli enti locali Massimo Rubechi Pagina 9
  • Youth Politician’s Best Practice Daria Santucci, Torino, 1978. È professore a contratto di Semiotica della Comunicazione web allUniversità di Torino e lavora come esperta di servizi di comunicazione per la Camera di commercio. Dottore di ricerca in Scienza politica, si occupa di e-democracy e innovazione nella PA, con focus sui processi partecipativi come canale di relazione istituzionale. E membro del Laboratorio sull‟e-democracy (Università di Padova) e fa parte del corpo docente della Scuola Superiore dellAmministrazione dellInterno. È giornalista e scrive per diverse testate online. In passato ha collaborato con il Consiglio d‟Europa (AdHoc Committee on e-Democracy), il Consiglio europeo e ha lavorato per la Commissione europea. Ha fatto parteDaria Santucci dell‟Advisory Board on the European Citizens´ Initiative. Tra le pubblicazioni, ha contribuito al volume "Political campaigning on the web" (Transcript Verlag, Bielefeld, 2009). il suo blog: www.vitaminapubblica.org Avvocato, Dottore di ricerca in informatica giuridica e diritto delle nuove tecnologie, è docente presso Università di Bologna,Università La Sapienza di Roma, Scuola Ufficiali dell‟Arma dei Carabinieri e la European School of Economics. Guido Scorza Laureato all‟Università Bocconi con una tesi sul cambiamento culturale nelle organizzazioni complesse, ha quasi vent‟anni di esperienza presso istituzioni finanziarie italiane ed internazionali, dove ha ricoperto ruoli di portfolio manager e analista macroeconomico; è attualmente portfolio advisor. Giornalista pubblicista, collabora o ha collaborato con Liberal Quotidiano, Il Foglio, il Fatto Quotidiano, Il Tempo, Linkiesta.it; è stato editorialista di LiberoMercato, diretto da Oscar Giannino. Ha collaborato con l‟Istituto Bruno Leoni. Curatore di Phastidio.netMario Seminerio Pagina 10
  • Youth Politician’s Best Practice Giornalista, è dottore di ricerca in diritto amministrativo e ricercatore presso il Center for Social Studies dell‟Università di Coimbra. Dal 2011 insegna Istituzioni di Diritto dell‟Unione europea presso l‟Università degli Studi della Tuscia. È, inoltre, Direttore dell‟Area Istituzioni di I-Com, l‟Istituto per la Competitività. Nel 2007 è stato componente del Nucleo per la semplificazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2010 è stato nominato esperto specialista in comunicazione e formazione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri – Direzione Generale Comunicazione dell‟Unità tecnica per i 150 anni dell‟unità d‟Italia. Dal dicembre del 2011 è nominato Coordinatore dei rapporti con i cittadini e del sito web nell‟Ufficio stampa della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Con RubbettinoGianluca Sgueo editore ha pubblicato nel 2010 il volume “Esperimenti di democrazia globale”. Con Bocconi-Egea ha pubblicato nel 2011 “Lobbying&Lobbismi – Le regole del gioco in una democrazia reale” Pagina 11
  • Youth Politician’s Best PracticeMODALITÀ DI TRASPORTO – COME RAGGIUNGERE GARDONE RIVIERAIndicazioni per arrivare a Gardone RivieraMezzo di Trasporto Consigliato x Regione  Valle d‟Aosta* Trenitalia  Piemonte Trenitalia  Liguria Trenitalia  Lombardia Trenitalia  Trentino-Alto Adige* Trenitalia  Veneto Trenitalia  Friuli-Venezia Giulia* Trenitalia  Emilia-Romagna trenitalia  Toscana trenitalia  Marche Aeroporto Internazionale d‟Abruzzo – Pescara – Ryanair  Umbria Aeroporto internazionale dell‟Umbria-Perugia San Francesco d‟Assisi -Ryanair  Lazio Aeroporto di Roma-Ciampino – Ryanair  Abruzzo Aeroporto Internazionale d‟Abruzzo – Pescara – Ryanair  Molise roma – napoli – pescara (ryanair o Air Italy) Pagina 12
  • Youth Politician’s Best Practice  Campania Aeroporto internazionale di Napoli – Capodichino – Air Italy  Basilicata Ryanair da Bari o Air Italy da Napoli  Puglia Aeroporto di Bari-Palese Macchie o Aeroporto di Brindisi-Casale – Ryanair  Calabria Aeroporto di Lamezia Terme “Sant‟Eufemia” – Ryanair  Sicilia* Aeroporto di Trapani-Birgi e Aeroporto di Palermo-Punta Raisi - Ryanair e Aeroporto di Catania-Fontanarossa - WindJet  Sardegna* Aeroporto di Alghero-Fertilia “Riviera del Corallo” e Aeroporto di Cagliari-Elmas RyanairIn automobile:Da MilanoPrendere lautostrada A51 e seguire la direzione Tangenziale Est, proseguire sullautostrada A4, uscire aBrescia Ovest, continuare sulla SP BS11, prendere luscita in direzione Verona/Salò, proseguireseguendo la direzione per Salò (SS 45BIS), superato il comune di Salò continuare per Gardone Riviera.Da BolognaDallautostrada Adriatica A14 continuare sullautostrada del Sole A1, seguire la direzione Cremona -Brescia, proseguire sullA21 fino a Brescia Centro, seguire la direzione per la SS 11 Verona/Mantova,uscire in direzione Verona/Salò, proseguire seguendo la direzione per Salò (SS 45BIS), superato ilcomune di Salò continuare per Gardone Riviera.Da GenovaDallautostrada A7, seguire la direzione per Piacenza, continuare sullautostrada A21 fino a BresciaCentro, seguire la direzione per la SS 11 Verona/Mantova, uscire in direzione Verona/Salò, proseguirein direzione di Salò (SS 45BIS), superato il comune di Salò continuare per Gardone Riviera.Da La SpeziaDallautostrada della Cisa A15, seguire la direzione Milano, proseguire sullautostrada del Sole A1,seguire le indicazioni per Cremona, continuare sullautostrada A21 fino a Brescia Centro, seguire ladirezione per la SS 11 Verona/Mantova, uscire in direzione Verona/Salò, proseguire in direzione diSalò, superato il comune di Salò continuare per Gardone Riviera.Da BresciaPercorrere la SP BS11 in direzione Centro/Tangenziale Sud, uscire in direzione Verona/Salò, continuarein direzione di Salò, (SS 45BIS), superato il comune di Salò continuare per Gardone Riviera.In treno:Le stazioni ferroviarie più vicine sono DESENZANO e BRESCIA.Entrambe sono situate sulla linea ferroviaria Milano-Venezia, ottimamente servita da Trenitalia.Da BRESCIA è disponibile un servizio regolare di autobus fino a GARDONE RIVIERA.Da Desenzano del Garda – Sirmione c‟è un autobus diretto a Gardone Riviera. Linea 80 ATV Pagina 13
  • Youth Politician’s Best PracticeIn autobus:Gli autobus della società SIA-SAIA partono da BRESCIA ogni 30 minuti nei giorni feriali e ogni ora neigiorni festivi e durante i weekend.Aeroporti:  Aeroporto di Brescia (a 36 km circa)  Aeroporto Bergamo (a 85 km circa)  Aeroporto di Verona (a 80 km circa)  Aeroporto Milano Linate (a 120 km circa)Da Milano – Bergamo Orio al Serio c‟è l‟autobus autostradale che porta all‟autostazione di Brescia e daBrescia c‟è un autobus diretto ogni 30 min.Le linee dell‟autobus sono la:  S202 -> http://www.trasportibrescia.it/upload/orari/estivi/S202.pdf  S202m -> http://www.trasportibrescia.it/upload/orari/estivi/S202m.pdfDa Verona Catullo si puo‟ raggiungere Verona Città con una navetta  99 -> http://www.atv.verona.it/flex/cm/pages/ServeAttachment.php/L/IT/D/9%252F6%252F8%25 2FD.f331fbe9094e67e7b299/P/BLOB%3AID%3D90e da Verona FS c‟è un autobus per Desenzano LN26 (oppure il treno per desenzano-15min) e la linea80da Desenzano per Gardone Riviera  LN26 - http://www.scribd.com/doc/88689916/LN26  80 -> http://tech.atv.verona.it/atv_www/orari_extraurb/pdf/80.pdf Pagina 14
  • Youth Politician’s Best PracticeMODALITÀ DI ISCRIZIONE E SELEZIONE DEI CORSISTILe modalità di iscrizione saranno le seguenti:Application form attivato ad Agosto per 30 giorni.Allegato all‟application form sarà necessario il Curriculum Vitae Formato Europeo aggiornato e unaLettera Motivazionale.La selezione dei corsisti verrà effettuata entro la seconda settimana del mese di settembre da unComitato Scientifico formato dal team docenti e dal coordinatore del corso.La comunicazione avverrà entro la seconda metà del mese di settembre.Il costo di iscrizione al corso sarà di 300€ a copertura di tutte le spese escluso il viaggio. Pagina 15
  • Youth Politician’s Best PracticeLA LOCATION: VILLA ALBAVilla Alba si trova al centro di Gardone Riviera che è una delle più importanti località del Lago diGarda, nonché la cittadina più cosmopolita della riviera bresciana: il centro storico, il caratteristicolungolago e le ville signorili con i sontuosi giardini fanno di Gardone un autentico protagonista nellastoria degli eventi, della cultura e del turismo del Lago di Garda.Lo stesso poeta Gabriele DAnnunzio costruendovi nel 1921 "Il Vittoriale degli Italiani", emblema del suovivere inimitabile, eleva Gardone a palcoscenico del panorama culturale internazionale e perla turisticain grado di attrarre ancora oggi visitatori da ogni parte del mondo. In questa fiorente cornicepaesaggistica di inizio 900, viene realizzata Villa Alba, in origine chiamata "Villa Ruhland", la cuitraduzione "Pace nel Paesaggio" è emblematica per latmosfera che suscita. Il proprietarioLangensiepen, avvalendosi dellarchitetto Shafer per la parte progettuale, la volle in stile neoclassicocreando in tal modo una struttura che rimandasse ai monumenti dellacropoli di Atene. Negli anni 70 èacquistata dal Comune di Gardone Riviera divenendo il "primo centro congressi del Garda" ad ospitaremostre, rassegne darte, eventi, ed ergendosi a promotrice di incontri e di cultura.L‟utilizzo della struttura con la grande sala per le plenarie e le innumerevoli sale secondarie per gliworkshop rende Villa Alba la struttura ideale per YPBPR 2012. Pagina 16
  • Youth Politician’s Best Practice Pagina 17
  • Youth Politician’s Best Practice Pagina 18
  • Youth Politician’s Best PracticeATTIVITÀ EXTRA CURRICOLARIE‟ prevista una collaborazione con la fondazione “Il Vittoriale degli Italiani” per l‟apertura dei giardinidel Vittoriale in una sessione serale (esclusivamente per i corsisti e a museo chiuso).Sarà un‟occasione unica per visitare il Vittoriale Dannunziano in una cornice esclusiva e unica. Pagina 19
  • Youth Politician’s Best PracticePARTNER TECNICI Passione e tradizione, ricerca e innovazione tramandati di padre in figlio per oltre 140 anni: questa è la Carpenè Malvolti. Il consumatore le scopre nei profumi e nel gusto del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG e nell‟”Arte Spumantistica”. Una storia di cultura enologica tramandata alle nuove generazioni attraverso la scuola enologica di Conegliano istituita dal fondatore Antonio Carpenè nel 1876, e con cui l‟azienda continua a collaborare per mantenere quella costante tensione verso la qualità che ha sempre contraddistinto lo spirito della famiglia Carpenè. Dalla produzione della prima bottiglia al mondo riportante la dicitura Prosecco in etichetta nel 1924 ad oggi la Carpenè Malvolti Spa ha contribuito in modo determinante alla crescita e allo sviluppo di tutto il distretto spumantistico Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG. Nasce a Milano il 29 aprile 2003, da un viaggio, da un sogno. Le nostre risorse sono la fantasia, la voglia di fare, i sacrifici. Siamo giovani e crediamo in quello che facciamo,siamo curiosi e le difficoltà ci rendono forti. Siamo sognatori, siamo viaggiatori, siamo liberi. Siamo affascinati dagli scrittori, dai musicisti, dai cantautori, da tutti coloro che vivono con passione e che riescono a trasmetterci il loro entusiasmo. Leggiamo i loro libri, ascoltiamo i loro racconti, la loro musica. Ci fanno emozionare, ci spronano a guardare, a cercare. Ci aiutano a credere, a non fermarci, a creare. Legami è uno stile di vita. Nata nel 2004 come società di servizi a 360 gradi, “spinoff” del Gruppo Giovani Imprenditori del Terziario della provincia di Trento dove i soci fondatori si conobbero, nel 2008 si trasforma diventando una società operante nel settore delle Telecomunicazioni Wireless. Grazie al Progetto di ricerca L.U.N.A. (Large Unwired Network Applications) inizia ad acquisire il know how necessario per affermarsi come gestrice di servizi di accesso WiFi e nel 2009 crea una delle più grandi reti wireless d‟Europa: la rete Mesh FREE LUNA. Su questa infrastruttura, oggi funzionante in Trentino, ha testato e messo a punto servizi ed applicazioni che a fine 2010 le hanno permesso di iniziare la sua espansione in Italia. Attraverso prodotti innovativi e versatili (Luna Access, Luna Connect, Luna interADS) Futur3 mette in essere il proprio modello di business promuovendo una nuova modalità d‟accesso: FREE LUNA. Pagina 20
  • Youth Politician’s Best PracticeA circa 10 km a sud della Città di Brescia, nel territorio deiComuni de Capriano del Colle e di Poncarale, si erge nelbel mezzo della Pianura Padana un altopiano: il “MonteNetto”, l‟anima di questa preziosa DOC Bresciana.E‟ unazona molto caratteristica, perché il Monte Netto si ergeimprovvisamente in mezzo alla pianura, e diventa il puntodi attrazione della zona. Il nostro consorzio, fondato nel1994 (la d.o.c. Capriano del Colle esiste già dal 1981),nasce per tutelare e promuovere questo territorio. Sullecolline si stendono i vigneti che danno origine a questaminuscola DOC, tanto piccola (100 ettari) quantosignificativa della grande volontà che anima numerosezone vinicole italiane, così determinate nel difendere ilvalore, certamente più culturale che commerciale, peraffrontare e riservare un futuro di un vino di qualità, i lorogioielli enologici. Bottega di Norcineria in Gargnano e Lomazzo Acqua Castello di Vallio Terme Pagina 21
  • Youth Politician’s Best PracticePATROCINI Pagina 22