• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Rivoluzione francese carini
 

Rivoluzione francese carini

on

  • 2,024 views

Presentazione sulla rivoluzione Francese effettuata dagli alunni della IV sez. A di Carini , Palermo, nell'anno 2008/2009.

Presentazione sulla rivoluzione Francese effettuata dagli alunni della IV sez. A di Carini , Palermo, nell'anno 2008/2009.

Statistics

Views

Total Views
2,024
Views on SlideShare
2,024
Embed Views
0

Actions

Likes
3
Downloads
55
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment
  • Feudo franco: i contadini anche essendo proprietari delle terre dovevano dare sempre una parte al signore

Rivoluzione francese carini Rivoluzione francese carini Presentation Transcript

  •  
    • Divisioni sociali e giuridiche
    • Insufficienza delle istituzioni del regime assolutistico
    • Grave situazione delle finanze statali
    • Clero : era esente da imposte di ogni genere e aveva il privilegio di sottrarsi alla giurisdizione dei tribunali statali. Esso possedeva vastissime proprietà terriere amministrate in maniera inadeguata; controllava l’istruzione popolare e dei ceti aristocratici .
    • Nobiltà : anch’essa possedeva immensi patrimoni fondiari, aveva il diritto di essere giudicata da tribunali di parte ,inoltre ad essa erano riservati i gradi maggiori dell’esercito e le cariche statali.
    • Terzo Stato : era formato da coloro che non facevano parte delle due classi precedenti. Il gradino più basso di questa classe era formato dai lavoratori della terra che erano sottoposti alle giurisdizioni statali, pagavano tasse ai nobili e agli ecclesiastici
    • gli storici aggiungono un quarto stato composto da quelle persone che non contano, anche le donne ne facevano parte.
  •  
    • I tentativi intrapresi per abolire i privilegi del clero e della nobiltà erano falliti a causa dell’inefficienza delle istituzioni statali.
    • Situazione delle finanze statali
    • La Francia, avendo partecipato alla guerra di liberazione americana,aveva fatto crescere il deficit statale e il debito pubblico. Questa crisi finanziaria subì un progressivo declino a causa dei privilegi fiscali della nobiltà e del clero.
  • La parola che contava era solo quella dei tre voti collettivi; Uno il Clero, uno la Nobiltà e uno il Terzo stato. alleanza vincente minoranza Chiese:di avere un numero di deputati pari a quello degli altri due messi insieme,che venne accettata. Inoltre avanzò la proposta del voto “per testa”, perché il terzo stato era più numeroso. Questo creò molto tumulto fra i membri degli altri due ordini
    • Gli stati generali: Si tratta dell’antico corpo rappresentativo dei tre stati della Francia (Clero,Nobiltà e Terzo Stato )esso fu convocato per risolvere la situazione della Francia per quanto riguarda le finanze statali . Esso era formato dai rappresentanti dei tre ordini
    • Svolgimento elezioni rappresentanti : Per il clero e la nobiltà i deputati venivano eletti dai stessi appartenenti all’ordine mentre l‘elezioni dei deputati del terzo stato avveniva con sistemi differenziati per le città e le campagne. In entrambi i casi i deputati erano scelti dagli elettori che si limitavano a eleggere membri di grado più alto(i contadini eleggevano i loro ripresentanti tra borghesi ,soprattutto tra avvocati e uomini di legge
    • Corteo : Gli stati generali si riunivano a Versailles(sede della corte del sovrano).I rappresentanti dei tre ordini(o stati)sfilavano in gruppi distinti per le vie della città. Ad aprire il corteo c’erano i deputati del terzo stato,dopo di loro sfilavano i deputi della nobiltà ,a chiudere il corteo c’era il clero.
    • Dagli stati generali all’assemblea nazionale : L’assemblea nazionale era un’assemblea costituita dal Terzo Stato e una parte del basso clero ,essa fu formata per far si che venissero aboliti i privilegi degli altri due ordini .Con essa nasce l’idea di nazione
    • Lo scarso raccolto causò l’aumento del prezzo del pane in maniera vertiginosa. Questo causò la diminuzione dei beni manifatturieri e una diffusa disoccupazione fra i ceti urbani degli artigiani e degli operai.
    • La crisi allarmò tutti, anche i ceti borghesi soprattutto dopo il fallimento dell’assemblea costituente che aveva dichiarato bancarotta dello stato.
    • Il terzo ordine manifestò la propria protesta scontrandosi con le truppe di stanza nella capitale,per eliminare i dazi sulle farine. Alla fine dello scontro il re si arrese e consolidò il potere cittadino in mani alla borghesia.
    • La borghesia si impadronì degli organismi municipali
    • I contadini si rifiutarono di pagare la decima ecclesiastica e i vari canoni e tasse dovute alla nobiltà. Bruciarono gli archivi con le vecchie carte che faceva da fondamento giuridico ai diritti feudali.
    • La rivolta si presentava del tutto ingovernabile, infatti l’assemblea di Versailles tra il 4 e il 5 Agosto decise di abolire interamente il regime feudale.
    • I membri dell’assemblea non vollero,però, cambiare il diritto di proprietà.
    • I contadini cessarono di pagare i censi e non pagarono neppure i canoni di riscatto.
    • Il clero venne colpito perché non potè beneficiare di nessuna forma di riscatto.
    • 26 Agosto: l’assemblea proclama la dichiarazione dell’uomo e del cittadino,che riassumeva le rivendicazioni del Terzo Stato. Gli articoli della Dichiarazione si ispiravano a Locke, Montesquieu e alla democraticità di Ruosseau. Questa libertà andava al di là delle aspettative che avevano i diritti dell’uomo stesso.(libertà inalienabili)
  • L’esperimento costituzionale e la fine della monarchia
  • French flag
    • Nata sotto la Rivoluzione Francese,
    • Il bianco indica il re, il blu e il rosso la città di Parigi,
    • In un primo momento fu usata sotto forma di coccarda,
    • Nata la bandiera tricolore si diede fine all’assolutismo regio di re Luigi 16, il quale vedeva nelle coccarde il simbolo del suo assolutismo.
    • Il re, la corte, e l’assemblea nazionale da Versailles si trasferì a Parigi .
    • La rivoluzione trovo un maggiore equilibrio dopo che, grazie ad un abbondante raccolto, i prezzi del pane tornarono alla normalità.
    • Si usò una nuova terminologia politica: composta da due schieramenti:
    LA RICERCA DÌ UN NUOVO ASSETTO COSTITUZIONALE Sinistra Destra Proponevano la divisione dei poteri, Il parlamento doveva comprendere una sola camera, Il re non poteva scioglierla e non poteva cambiare di sua iniziativa le leggi Seguivano il regime della: Costituzione inglese. Il re poteva nominare una seconda assemblea e cambiare le leggi da lui non gradite.
    • Sui limiti del suffragio vi era da un lato la sinistra, divisa a sua volta fra un gruppo moderato con a capo i nobili La Fayette e Mirabeau, e un gruppo aperto a soluzioni democratiche con a capo Maximilien Robespierre, che sostenevano che esso doveva derivare dalla affermazione dell’uguaglianza.
    • Una limitazione era che il diritto di voto, spettava a chi poteva liberamente esprimere la propria volontà come i cittadini maschi maggiorenni.
    • Una parte dei costituenti riteneva che i diritti civili e i diritti politici dovevano essere identici.
    • Il voto era diviso a più gradi: chi pagava allo stato un’imposta più elevata aveva più probabilità di essere scelto, man mano che l’imposta saliva si avanzava di grado
    Diritto di voto...
  • La rifondazione della Francia
    • Per distruggere l’assolutismo bisognava decentrare i poteri amministrativi locali.
    • Il territorio fu diviso in 83 dipartimenti ognuno con un estensione territoriale uguale .
    • Si cominciò a dar vita ad una nuova società dove le diverse classe sociali
    • trovavano dei veri e propri accordi senza l’uso della violenza
    • Inoltre nacque un progetto:
  • Settore finanziario Come estinguere il debito pubblico? Vendendo i beni del Clero Furono emessi dei biglietti (i cosiddetti Assegnati) che rappresentassero i valori di codesti beni. Essi venivano posseduti dallo Stato, che vendendoli entrava subito in possesso delle monete. Quando i beni venivano ufficialmente venduti, i biglietti ritornavano allo Stato, che li distruggeva.
  • La costituzione civile del clero Le diocesi vescovile vengono ridotte a 83 I parroci erano stipendiati dallo Stato Dovevano essere eletti dal corpo elettorale dei cittadini attivi La riforma fu condannata dal clero e dal papà Perché fu approvata senza convocare gli Stati Generali
  • Il re Luigi XVI Appoggiato dal re di Spagna che era un Borbone e dal re d’Austria che era il fratello di Maria Antonietta Rifiuta di firmare la costituzione civile del clero e fugge dalla Francia Frattura nel maggior club politico: I Giacobini conseguenze
  • Gli schieramenti politici repubblicano - moderato (Guidati da Robespierre) monarchia costituzionale (Guidati da La Fayette) Giacobini Foglianti Pianura Non avevano un orientamento preciso
  • Le posizione durante: l’invasione austro-prussiana Aristocratici Girondini Essi volevano andare in guerra con l’Austria e la Prussia perché: speravano che l’esercito francese fosse sconfitto e di conseguenza sarebbe finita la rivoluzione Convinti di vincere la guerra speravano di portare il moto rivoluzionario fuori dal paese
  • La seconda rivoluzione Causa I Girondini accusarono l’Austria per aver accolto gli emigranti francesi 21 Settembre 1792 fu proclamata la Repubblica Durante la battaglia:
    • I Girondini persero molte battaglie;
    • Robespierre, Danton e Marat denunciarono il tradimento dei capi dell’esercito perché aprirono la Francia all’invasione;
    • Si formò un nuovo consiglio che tolse i poteri al re;
    • Appreso che la fortezza di Verdun si arrese una folla di sanculotti (popolani parigini) uccisero nelle prigioni i traditori
  • PIANURA GIRONDINI GIACOBINI GEORGE DANTON(INTERMEDIARARIO) LA CONVENZIONE(1792)
    • I Giacobini volevano processare il re per alto tradimento mentre i Girondini no. Dalle indagini della Convenzione furono trovati dei documenti che confermavano la tesi dei giacobini, infatti furono provati i contatti tra il re e i nemici della Francia.Il re Luigi XVI venne ghigliottinato il 21 gennaio del 1973.
  • Vittoria di Valmy Invasione del Belgio Arresto dell’invasione I Girondini dichiarano guerra agli Inglesi Situazione in Gran Bretagna Favorevoli alla rivoluzione Contrari alla rivoluzione
    • La crisi è stata causata dalla politica liberista dei Girondini
    PROBLEMI DELLA CRISI Disoccupazione Moltiplicazione degli assegnati Carestie Aumento dei prezzi per i beni di prima necessità
    • Caduta dei Girondini causata dal tracollo militare ed economico della Francia, il popolo parigino ‘rovescia’ il governo il 2 giugno del 1793
    Salgono al potere i Giacobini guidati da Robespierre Aumento delle terre confiscate(immigrati) Maximum dei prezzi Nuovo esercito Scristianizzazione
  • SITUAZIONE DELLA VANDEA RECLUTAMENTO OBBLIGATORIO INSURREZZIONE CONTADINA SCONFITTA DELLE TRUPPE DELLA CONVENZIONE
    • I detenuti per reati politici nelle prigioni parigine passarono dal settembre 1793 alla metà di aprile del 1973 da 1600 a 4000. In Francia le condanne capitali furono almeno 17000.,il movimento Vandeano venne fermato. Chiunque veniva accusato di movimento antirivoluzionario venne ghigliottinato. Anche Danton venne ghigliottinato il 5 aprile.
  • FASI DELLA RIVOLUZIONE 1788-89 Rivoluzione Aristocratica contro l’assolutismo monarchico. 1789-92 Rivoluzione Borghese contro i privilegi dell’aristocrazia e del clero 1792-93 Rivoluzione Repubblicana 1793-94 Rivoluzione Democratica
  • Falliti tentativi di Riforma fiscale di Necker 1789 Convocazione degli stati generali, Presa della Bastiglia e abolizione dei diritti feudali 1790 1777-81 Gli Assegnati divengono cartamoneta 1792 (Aprile) Il Governo Girondino dichiara guerra All’Austria 1792 (Agosto, Settembre) Seconda Rivoluzione E Proclamazione Della Repubblica 1793 (Gennaio, Febbraio) Luigi XVI è ghigliottinato, Il Governo Girondino Dichiara Guerra alla Gran Bretagna 1793 (Giugno) Il popolo di Parigi rovescia il Governo girondino, salgono al potere i Giacobini 1793 (Agosto) La convenzione decreta la “Distruzione” della Vandea 1794 Fase Culminante del terrore 1794 (25 Giugno) Vittoria dell’esercito Rivoluzionario a Fleurus
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    • Le condizioni disastrose della Francia nell’inverno del 1795, inducono il popolo all’insurrezione, stavolta a guidarlo è Babeuf
    Infine egli venne arrestato con i suoi seguaci dalla polizia del Direttorio e condannato a morte, rimanendo pur tuttavia come esempio per tutto il diciannovesimo secolo.
  •  
  •