0
DSchola TV -  Asti, 21 novembre 2007 NON È MAI TROPPO TARDI PER FARE INNOVAZIONE NELLE SCUOLE Esiste un divario digitale n...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
<ul><li>Il futuro della TV: una questione di tecnologia o di contenuti ? </li></ul><ul><li>Audience attiva,  </li></ul><ul...
L’intelligenza televisiva è cambiata: agli spettatori è richiesto di completare buchi narrativi. Per seguire la narrazione...
<ul><li>Dalla fama per 15 minuti alla fama per 15 persone </li></ul><ul><li>Youtube  </li></ul><ul><li>Personalizzazione d...
<ul><li>La rete offre la possibilità di pubblicare,  trovare, riassemblare, scambiare, valutare, commentare, sindicare, ve...
 
<ul><li>Le community si aggregano intorno ad un  </li></ul><ul><ul><li>tema </li></ul></ul><ul><ul><li>interesse </li></ul...
 
Tecnologie didattiche: la lavagna <ul><li>Gli studenti oggi non sono più capaci di preparare la loro corteccia per scriver...
Tecnologie didattiche: i quaderni <ul><li>Gli studenti oggi dipendono troppo dalla carta. Essi non sanno come  scrivere su...
Tecnologie didattiche: le calcolatrici <ul><li>Si diventerà talmente dipendenti dalla calcolatrice da non poterne più fare...
Tecnologie didattiche: Internet <ul><li>Attenti a internet, attenzione all'enciclopedia virtuale.  In guardia  dall'enorme...
Tecnologie didattiche: il videofonino
Tecnologie buone e tecnologie cattive? <ul><li>2005 la scuola “sposa” il podcasting </li></ul><ul><ul><li>Audiolezioni dis...
Gestire l’innovazione <ul><li>Quando si ignora o rifiuta un processo di innovazione si rimane sopraffatti </li></ul><ul><l...
<ul><li>Dschola </li></ul><ul><ul><li>Dal 2001 la community delle scuole </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Videoconferenza e ...
<ul><li>Spegnere il cellulare, spegnere la Play station, spegnere il computer??? Dschola propone di accendere  Dschola  tv...
Dschola TV <ul><li>I video degli studenti non sono tutti orribili </li></ul><ul><li>La qualità dei video autoprodotti sta ...
Il meglio delle scuole <ul><li>Dschola TV si rivolge alle scuole, alle istituzioni ma sopratutto ai giovani: sono loro, in...
DscholaTV: le funzioni del portale <ul><ul><li>Visualizzazione video da diverse sorgenti </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Co...
Come mandare  i video a Dschola TV <ul><li>OGGI </li></ul><ul><ul><li>Segnalare via email e prendere contatti con la redaz...
Le collaborazioni   TORTO O REGIONE <ul><li>“ Torto o Regione?” è un progetto di educazione multimediale e valorizzazione ...
Le collaborazioni  - ETICOMMUNITY <ul><li>Il progetto nasce  dall'esperienza pluriennale maturata dalla Zenit Arti  Audiov...
Dschola TV su Second Life
 
<ul><li>La televisione è il mezzo di comunicazione più potente della nostra cultura  e si sta ora muovendo online. Esiste ...
Credits <ul><li>Thanks for slides 2:9 to </li></ul><ul><li>Jeff Brenmann – Apolloideas –  www.apolloideas.com </li></ul>
Contact <ul><li>Eleonora Pantò </li></ul><ul><li>Social Networks Manager </li></ul><ul><li>email:  [email_address] </li></...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Dscholatv

960

Published on

presentazione della webtv per le scuole ad un seminario sul digital divide nella scuola

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
960
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Transcript of "Dscholatv"

    1. 1. DSchola TV - Asti, 21 novembre 2007 NON È MAI TROPPO TARDI PER FARE INNOVAZIONE NELLE SCUOLE Esiste un divario digitale nelle scuole astigiane ?
    2. 11. <ul><li>Il futuro della TV: una questione di tecnologia o di contenuti ? </li></ul><ul><li>Audience attiva, </li></ul><ul><li>- sceglie i media e i contenuti - sceglie i contenuti per soddisfare dei bisogni; - è capace di opporsi ai contenuti ricevuti mediante i media. </li></ul>Cambia la TV
    3. 12. L’intelligenza televisiva è cambiata: agli spettatori è richiesto di completare buchi narrativi. Per seguire la narrazione, oltre che ricordare, occorre analizzare . Secondo Steve Jobs, la differenza fra Internet e la TV, è che il computer ci fa inclinare in avanti, richiedendoci concentrazione, mentre la TV ci incoraggia a rilassarci. Cambia il pubblico
    4. 13. <ul><li>Dalla fama per 15 minuti alla fama per 15 persone </li></ul><ul><li>Youtube </li></ul><ul><li>Personalizzazione di massa </li></ul><ul><li>Citizen journalism… </li></ul><ul><li>e i diritti? </li></ul>Fruitori o produttori?
    5. 14. <ul><li>La rete offre la possibilità di pubblicare, trovare, riassemblare, scambiare, valutare, commentare, sindicare, vendere….. </li></ul><ul><li>i contenuti (video) generati dagli utenti. </li></ul>La produzione dei contenuti dal basso
    6. 16. <ul><li>Le community si aggregano intorno ad un </li></ul><ul><ul><li>tema </li></ul></ul><ul><ul><li>interesse </li></ul></ul><ul><ul><li>marchio </li></ul></ul><ul><li>e possono essere autoorganizzate o promosse dall’alto </li></ul>Un filo conduttore…
    7. 18. Tecnologie didattiche: la lavagna <ul><li>Gli studenti oggi non sono più capaci di preparare la loro corteccia per scrivere i loro problemi. Essi dipendono dalle loro lavagne, che sono ben più costose. Cosa faranno quando la lavagna cade e si rompe? Essi non potranno più scrivere! TEACHER'S CONFERENCE 1703 </li></ul>
    8. 19. Tecnologie didattiche: i quaderni <ul><li>Gli studenti oggi dipendono troppo dalla carta. Essi non sanno come scrivere su un lavagna senza riempirsi completamente di polvere di gesso. Essi non sono in grado di pulire adeguatamente una lavagna. Cosa faranno quando avranno finito la carta? PRINCIPAL's ASSOCIATION 1815 </li></ul>
    9. 20. Tecnologie didattiche: le calcolatrici <ul><li>Si diventerà talmente dipendenti dalla calcolatrice da non poterne più fare a meno (es. cosa può succedere se le batterie si scaricano o se lo studente si trova ad eseguire una computazione senza avere a portata di mano la calcolatrice?) </li></ul><ul><li>Ricerca dell’ Università dell'Ohio 1997 </li></ul>
    10. 21. Tecnologie didattiche: Internet <ul><li>Attenti a internet, attenzione all'enciclopedia virtuale. In guardia dall'enorme massa di informazioni non filtrate, inattendibili, imprecise che viaggiano nel www </li></ul><ul><li>Ma, ai miei tempi, chi doveva farsi una bibliografia andava in biblioteca e cominciava a cercare tra gli scaffali.[…] Ma se schiaccio un tasto del computer su un argomento, trovo subito almeno 10mila titoli: […] uno studente non potrà mai leggere 10 mila libri, tanto meno 10mila titoli. Averne tanti è come non averne nessuno </li></ul><ul><li>Umberto Eco - 2006 </li></ul>
    11. 22. Tecnologie didattiche: il videofonino
    12. 23. Tecnologie buone e tecnologie cattive? <ul><li>2005 la scuola “sposa” il podcasting </li></ul><ul><ul><li>Audiolezioni disponibili in rete (scuola e università) </li></ul></ul><ul><ul><li>Lavori degli studenti (principalmente primarie e medie) </li></ul></ul><ul><ul><li>Portale nazionale con patrocinio del ministero </li></ul></ul><ul><ul><li>Il modello è di tipo gerarchico e in mano ai docenti </li></ul></ul><ul><li>2006 la scuola si “accorge” che gli studenti più grandi stanno già utilizzando YouTube! </li></ul><ul><ul><li>Il processo è stato ignorato e non gestito </li></ul></ul><ul><ul><li>Il processo è fuori dal controllo degli adulti </li></ul></ul>
    13. 24. Gestire l’innovazione <ul><li>Quando si ignora o rifiuta un processo di innovazione si rimane sopraffatti </li></ul><ul><li>Rifiutare e vietare vuol dire non dare agli studenti le linee guida per un corretto utilizzo dei nuovi strumenti </li></ul>
    14. 25. <ul><li>Dschola </li></ul><ul><ul><li>Dal 2001 la community delle scuole </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Videoconferenza e streaming di eventi </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Hyperfilm </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Video interviste per documentare </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Dal </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>TG in inglese </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>al </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>TG in latino </li></ul></ul></ul>CSP e la community delle scuole
    15. 26. <ul><li>Spegnere il cellulare, spegnere la Play station, spegnere il computer??? Dschola propone di accendere Dschola tv . </li></ul><ul><li>Gli strumenti digitali non sono di per sè cattivi, demonizzarli e vietarli non risolve certamente il problema. Più utile è, forse, provare a proporre ed incentivare usi positivi degli stessi: questo è esattamente quello che Dschola TV intende fare. </li></ul>Dschola TV – la webtv della scuola
    16. 27. Dschola TV <ul><li>I video degli studenti non sono tutti orribili </li></ul><ul><li>La qualità dei video autoprodotti sta rapidamente migliorando </li></ul><ul><li>Dare voce ed enfasi agli studenti che si dimostrano positivi e creativi </li></ul><ul><li>Supportare i docenti che da anni promuovono la realizzazione di cortometraggi nelle scuole </li></ul>
    17. 28. Il meglio delle scuole <ul><li>Dschola TV si rivolge alle scuole, alle istituzioni ma sopratutto ai giovani: sono loro, infatti, i veri protagonisti della rivoluzione comunicativa che ci sta interessando. </li></ul><ul><li>Proprio ai giovani, ai giovanissimi Dschola tv chiede di &quot;far vedere&quot; che è possibile fare un uso intelligente delle nuove tecnologie. </li></ul><ul><li>Dschola TV ribalta il modello della TV tradizionale dove i più chiassoni, rissosi e maleducati occupano le principali trasmissioni rivolte agli adolescenti. </li></ul>
    18. 29. DscholaTV: le funzioni del portale <ul><ul><li>Visualizzazione video da diverse sorgenti </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Contenuti originali </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Link a contenuti esistenti </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Commentare/descrivere/votare i video </li></ul></ul><ul><ul><li>Organizzare secondo categorie e folksonomie (tags) i contenuti per favorire la ricerca </li></ul></ul><ul><ul><li>Ricerca nella descrizione/tag </li></ul></ul><ul><ul><li>Monitoraggio delle visite </li></ul></ul><ul><ul><li>Organizzazione di una playlist </li></ul></ul><ul><ul><li>Generazione di RSS in uscita e per singolo tag </li></ul></ul><ul><ul><li>Recupero news pubblicate su altri canali del portale Dschola (news, mondo, blog, share, opensource) </li></ul></ul>
    19. 30. Come mandare i video a Dschola TV <ul><li>OGGI </li></ul><ul><ul><li>Segnalare via email e prendere contatti con la redazione </li></ul></ul><ul><ul><li>Formati preferiti: digitali!!! Mov, mp4, avi, flv </li></ul></ul><ul><ul><li>NO VHS… </li></ul></ul><ul><li>DOMANI </li></ul><ul><ul><li>Registrazione e upload diretto del video CON APPROVAZIONE DELLA REDAZIONE </li></ul></ul>
    20. 31. Le collaborazioni TORTO O REGIONE <ul><li>“ Torto o Regione?” è un progetto di educazione multimediale e valorizzazione del territorio che coinvolge scuole superiori di tutto il Piemonte. </li></ul><ul><li>Gli studenti partecipano a un percorso di formazione su tecniche e linguaggi dei media (TV e Web). In ogni scuola, viene composta una redazione web-televisiva che produce dei video riguardanti la propria provincia. </li></ul><ul><li>Le redazioni delle scuole formulano una serie di domande relative ai contenuti dei video prodotti in modo da costruire il quiz “Torto o Regione?”. </li></ul><ul><li>Al termine del percorso, tutte le scuole si sfidano a distanza nel quiz trasmesso sul Web. Ogni partecipante risponde alle domande quiz delle altre scuole, verificando poi la correttezza delle proprie risposte guardando il relativo filmato. </li></ul><ul><li>Tutto il materiale video prodotto dalle scuole costituisce un archivio disponibile sul Web per tutti i visitatori che possono misurare con il quiz la propria conoscenza del territorio e scoprire come i giovani vivono e raccontano il Piemonte. </li></ul>
    21. 32. Le collaborazioni - ETICOMMUNITY <ul><li>Il progetto nasce dall'esperienza pluriennale maturata dalla Zenit Arti Audiovisive nel campo della didattica dell'audiovisivo e dell'educazione all'immagine e si basa sull’esigenza, sempre più sentita (e di recente imposta alla pubblica attenzione dai fatti di cronaca) </li></ul><ul><li>una riflessione sui meccanismi di produzione e consumo delle immagini nel nuovo scenario introdotto dai new media </li></ul><ul><li>Underground TV, Videocommunity, Scenari di Sostenibilità e Taglia 25 </li></ul><ul><li>Avvio di alcuni laboratori nelle scuole </li></ul><ul><li>Introduzione ai principi dell'editoria televisiva e agli strumenti che i nuovi media mettono a disposizione per realizzarli “in casa” </li></ul><ul><li>La tematica dell'etica della comunicazione rimarrà sempre in primo piano. </li></ul><ul><li>Un concorso, aperto a tutti, successivamente alle prove-laboratorio o in concomitanza, sulle attività di produzione </li></ul>
    22. 33. Dschola TV su Second Life
    23. 35. <ul><li>La televisione è il mezzo di comunicazione più potente della nostra cultura e si sta ora muovendo online. Esiste dunque l'enorme opportunità di poter ascoltare nuove voci. Ma se il video in rete sarà dominato solo da uno o due giganteschi siti, allora avremo tutti dei seri problemi. Apertura, competizione e decentralizzazione fanno sì che internet funzioni. Dobbiamo fare in modo che il video online sia caratterizzato dalla medesima libertà. </li></ul>Una questione di democrazia
    24. 36. Credits <ul><li>Thanks for slides 2:9 to </li></ul><ul><li>Jeff Brenmann – Apolloideas – www.apolloideas.com </li></ul>
    25. 37. Contact <ul><li>Eleonora Pantò </li></ul><ul><li>Social Networks Manager </li></ul><ul><li>email: [email_address] </li></ul><ul><li>Mobile: +39 348 6086090 </li></ul><ul><li>Phone: +39 011 4815111 </li></ul><ul><li>Dario Zucchini </li></ul><ul><li>Email: Dario.zucchini@csp.it </li></ul>CSP innovazione nelle ICT Registered and Central Offices: via Livorno, 60 - 10144 Torino - ITALY Operational Offices: Viale Settimio Severo, 63 10133 Torino - ITALY Tel. +39 011 4815111 Fax +39 011 4815001 E-mail: info@csp.it www.csp.it
    1. A particular slide catching your eye?

      Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

    ×