0
Community TV

IP&Mobile TV – Villa Gualino
Torino,30 maggio 2007




eleonora.panto@csp.it
In principio era
      la TV broadcast,
la nostra memoria collettiva




  Social Networks 2007         2
Social Networks 2007   3
No, non è la BBC.

E’ Internet


   Social Networks 2007   4
Social Networks 2007   5
Sta cambiando il modo di usare la TV

Il futuro della TV: una
questione di tecnologia o di
contenuti?

Audience attiva,
- ...
Il pubblico sta cambiando


L’intelligenza televisiva è
cambiata: agli spettatori è
richiesto di completare buchi
narrativ...
Fruitori o produttori?


Dalla fama per 15 minuti alla
fama per 15 persone

Youtube
Personalizzazione di massa
Citizen jou...
Social Networks 2007   9
Nuovi modelli di TV


Joost TV, basata su tecnologie e
standard open, utilizza un modello
closed per i protocolli di rete ...
Nuovi modelli di TV


Babelgum, minore offerta ma
possibilità di impostare ricerche
Maggiore personalizzazione, una
pubbli...
Social Networks 2007   12
Nuovi modelli di TV


   Current TV è basata sui
   contenuti generati dagli utenti.
   Il 25% del palinsesto è
   determi...
La produzione dei contenuti dal basso


La rete offre la possibilità di
pubblicare, trovare,
riassemblare, scambiare,
valu...
Social Networks 2007   15
Social Networks 2007   16
Social Networks 2007   17
Social Networks 2007   18
Un filo conduttore…


Le community si aggregano
intorno ad un
 – tema
 – interesse
 – marchio

e possono essere autoorgani...
Social Networks 2007   20
Social Networks 2007   21
Social Networks 2007   22
L’educazione è importante


 Underground TV è un'iniziativa innovativa che
integra l'aspetto formativo sulla televisione, ...
CSP e la community delle scuole


• Dschola
  – Dal 2001 la community delle scuole

     • Videoconferenza e streaming di ...
Dschola TV – la webtv della scuola

• Spegnere il cellulare, spegnere la Play
  station, spegnere il computer???
  Dschola...
Dschola in partnership


• Extracampus TV – versione 1
  –La tv digitale dell’Università
    per le scuole

• Torto o Regi...
Una questione di democrazia

La televisione è il mezzo di
comunicazione più potente
della nostra cultura                  ...
Social Networks 2007   28
Social Networks 2007   29
Social Networks 2007   30
Community Media has
   the power to change lives




Social Networks 2007           31
Social Networks 2007   32
La TV di quartiere

“Fare televisione” è in primo
    un’occasione di
luogo
incontro e di
scambio, di confronto e di
cresc...
Blog di quartiere

Il blog è per sua natura
uno strumento che
stimola la partecipazione
e il confronto, grazie alla
presen...
OR.SO. TV

    Un sistema comunicazione integrato e
    multicanale per la Valle Orco e Soana




Video
neapolis


      S...
La sperimentazione




Il progetto nasce dalla possibilità data dalle
infrastrutture di rete a larga banda
installate in V...
Vos: Il sistema di comunicazione integrato multicanale




Il sistema serve a:

 Favorire e sviluppare la comunicazione d...
La sfida




 Il primo territorio all digital in Italia.
 La prima realtà di community radio-relevision.
 La prima comm...
Gli utenti – Gruppo di sperimentatori




Gruppo di utenti sperimentatori (panel) ai
quali verranno assegnati device speci...
I canali




Il sistema integrato multicanale di comunicazione
è costituito da diversi canali, rispondenti a
specifiche es...
Il canale DTT #1




Si vede con:

   TV normale dotata di apposito decoder DVB-T
    (in commercio, costo tra i 70 e i 1...
Il canale DTT #2




Gli utenti potranno ricevere:

  RAI TRE regionale.

  Il canale DTT denominato ORSO TV (Orco
   e ...
Il canale IPTV




Si vede con:

 Personal Computer (in rete broadband).

 Mediacenter TIUB (in rete broadband).


  Po...
Il canale DVB-H




Canale dedicato agli utenti in mobilità.

La fruizione di questo canale avviene solo tramite
cellulari...
La Radio DRM (Digital Radio Mondiale).




Attività di sperimentazione
finalizzata alla realizzazione di una
radio digital...
Il workflow di produzione contenuti #1




Il workflow descrive l’iter di ideazione,
produzione e erogazione dei contenuti...
Workflow di produzione contenuti #2

                                       Gestione canali                     Pubblicazi...
Yempistiche




• Avvio delle trasmissioni sperimentali DVB-T e IPTV
  Luglio 2007

• Trasmissioni a regime
  Ottobre 2007...
Grazie dell’attenzione!




        Social Networks 2007   49
Contact



Eleonora Pantò
Social Networks Manager

      email: eleonora.panto@csp.it
      Mobile: +39 348 6086090
      ...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

2007 Community Tv 2

1,024

Published on

Community TV - Progetto Valle Orco e Soana

Published in: Technology
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,024
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
98
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "2007 Community Tv 2"

  1. 1. Community TV IP&Mobile TV – Villa Gualino Torino,30 maggio 2007 eleonora.panto@csp.it
  2. 2. In principio era la TV broadcast, la nostra memoria collettiva Social Networks 2007 2
  3. 3. Social Networks 2007 3
  4. 4. No, non è la BBC. E’ Internet Social Networks 2007 4
  5. 5. Social Networks 2007 5
  6. 6. Sta cambiando il modo di usare la TV Il futuro della TV: una questione di tecnologia o di contenuti? Audience attiva, - sceglie i media e i contenuti - sceglie i contenuti per soddisfare dei bisogni; - è capace di opporsi ai contenuti ricevuti mediante i media. Social Networks 2007 6
  7. 7. Il pubblico sta cambiando L’intelligenza televisiva è cambiata: agli spettatori è richiesto di completare buchi narrativi. Per seguire la narrazione, oltre che ricordare, occorre analizzare. Secondo Steve Jobs, la differenza fra Internet e la TV, è che il computer ci fa inclinare in avanti, richiedendoci concentrazione, mentre la TV ci incoraggia a rilassarci. Social Networks 2007 7
  8. 8. Fruitori o produttori? Dalla fama per 15 minuti alla fama per 15 persone Youtube Personalizzazione di massa Citizen journalism… e i diritti? Social Networks 2007 8
  9. 9. Social Networks 2007 9
  10. 10. Nuovi modelli di TV Joost TV, basata su tecnologie e standard open, utilizza un modello closed per i protocolli di rete e per i codec. Non usa contenuti generati dagli utenti, ma facilita l’interazione fra gli utenti. Permette la protezione dei contenuti. Trasmette 150 canali, investimento pari a 45 milioni di euro Social Networks 2007 10
  11. 11. Nuovi modelli di TV Babelgum, minore offerta ma possibilità di impostare ricerche Maggiore personalizzazione, una pubblicità più profilata. Contenuti di nicchia Prevede fra i 50-60 milioni di euro di investimento nei prossimi 3 anni. Social Networks 2007 11
  12. 12. Social Networks 2007 12
  13. 13. Nuovi modelli di TV Current TV è basata sui contenuti generati dagli utenti. Il 25% del palinsesto è determinato dall’audience I contenuti selezionati per la trasmissione TV vengono remunerati Social Networks 2007 13
  14. 14. La produzione dei contenuti dal basso La rete offre la possibilità di pubblicare, trovare, riassemblare, scambiare, valutare, commentare, sindicare, vendere….. i contenuti (video) generati dagli utenti. Social Networks 2007 14
  15. 15. Social Networks 2007 15
  16. 16. Social Networks 2007 16
  17. 17. Social Networks 2007 17
  18. 18. Social Networks 2007 18
  19. 19. Un filo conduttore… Le community si aggregano intorno ad un – tema – interesse – marchio e possono essere autoorganizzate o promosse dall’alto Social Networks 2007 19
  20. 20. Social Networks 2007 20
  21. 21. Social Networks 2007 21
  22. 22. Social Networks 2007 22
  23. 23. L’educazione è importante Underground TV è un'iniziativa innovativa che integra l'aspetto formativo sulla televisione, la realizzazione da parte degli studenti di prodotti audiovisivi e la loro visibilità attraverso la diffusione televisiva. La proposta è quella di dar vita a una TV dei ragazzi fatta dai teenager per i teenager e al contempo ad una televisione consapevole dei processi comunicativi Massimo Arvat e Underground TV Social Networks 2007 23
  24. 24. CSP e la community delle scuole • Dschola – Dal 2001 la community delle scuole • Videoconferenza e streaming di eventi • Hyperfilm • Video interviste per documentare Dal • TG in inglese al • TG in latino Social Networks 2007 24
  25. 25. Dschola TV – la webtv della scuola • Spegnere il cellulare, spegnere la Play station, spegnere il computer??? Dschola propone di accendere Dschola tv. • Gli strumenti digitali non sono di per sè cattivi, demonizzarli e vietarli non risolve certamente il problema. Più utile è, forse, provare a proporre ed incentivare usi positivi degli stessi: questo è esattamente quello che Dschola TV intende fare. Social Networks 2007 25
  26. 26. Dschola in partnership • Extracampus TV – versione 1 –La tv digitale dell’Università per le scuole • Torto o Regione? –IL QUIZ TV DELLE SCUOLE PIEMONTESI Social Networks 2007 26
  27. 27. Una questione di democrazia La televisione è il mezzo di comunicazione più potente della nostra cultura e si sta ora muovendo online. se il Esiste dunque l'enorme opportunità di poter ascoltare nuove voci. Ma video in rete sarà dominato solo da uno o due giganteschi siti, allora avremo tutti dei seri problemi. Apertura, competizione e decentralizzazione fanno sì che internet funzioni. Dobbiamo fare in modo che il video online sia caratterizzato dalla medesima libertà. Il Player Democracy fa sì che il video online sia quot;openquot; consentendoti di connetterti a tutti i maggiori siti di hosting video e a migliaia di editori indipendenti da un'unica piattaforma. Non legarti ad un solo fornitore di contenuti. Social Networks 2007 27
  28. 28. Social Networks 2007 28
  29. 29. Social Networks 2007 29
  30. 30. Social Networks 2007 30
  31. 31. Community Media has the power to change lives Social Networks 2007 31
  32. 32. Social Networks 2007 32
  33. 33. La TV di quartiere “Fare televisione” è in primo un’occasione di luogo incontro e di scambio, di confronto e di crescita delle relazioni tra i diversi soggetti che agiscono nelle comunità locali; una TV pluralista e quindi ricca di punti di vista diversi, capace di rappresentare storie e persone che di norma nessuno racconta Massimo Arvat e in TV. Videocommunity Social Networks 2007 33
  34. 34. Blog di quartiere Il blog è per sua natura uno strumento che stimola la partecipazione e il confronto, grazie alla presenza dei commenti, garantendo una bassa soglia tecnologica di accesso a chiunque voglia alimentarlo con i propri contenuti. Social Networks 2007 34
  35. 35. OR.SO. TV Un sistema comunicazione integrato e multicanale per la Valle Orco e Soana Video neapolis Social Networks 2007 35
  36. 36. La sperimentazione Il progetto nasce dalla possibilità data dalle infrastrutture di rete a larga banda installate in Valle Orco e Soana dal CSP per WiPIE nel 2006. L’infrastruttura consente non solo la realizzazione di servizi di tipo internet ma anche la trasmissione di segnali televisivi e radiofonici digitali. Social Networks 2007 36
  37. 37. Vos: Il sistema di comunicazione integrato multicanale Il sistema serve a:  Favorire e sviluppare la comunicazione del territorio che ora soffre di digital divide.  Sperimentare canali innovativi e tecnologie di comunicazione all’avanguardia.  Portare a regime alcuni servizi innovativi grazie alla sperimentazione di format e contenuti “localizzati”, interessanti e utili per la comunità stessa.  Creare una community  possibilità data agli utenti di partecipare secondo le dinamiche d’interazione tipiche dei diversi canali (TV, iTV, Web, Video on-demand). Social Networks 2007 37
  38. 38. La sfida  Il primo territorio all digital in Italia.  La prima realtà di community radio-relevision.  La prima community 2.0 dedicata ad un territorio con caratteristiche cross-mediali.  Una TV digitale con servizi interattivi e creati per la comunità.  Un contesto adatto alla nascita di nuove imprese ad alto livello di specializzazione in ambito di comunicazione. Social Networks 2007 38
  39. 39. Gli utenti – Gruppo di sperimentatori Gruppo di utenti sperimentatori (panel) ai quali verranno assegnati device specifici:  50 Mediacenter TIUB (tecnologia OmegaBox).  Un set di dispositivi cellulari DVB-H (Motorola). Social Networks 2007 39
  40. 40. I canali Il sistema integrato multicanale di comunicazione è costituito da diversi canali, rispondenti a specifiche esigenze degli utenti finali: Il canale DTT (Digital Terrestrial Television)  Il canale IPTV  Il canale WebTV  Il canale DVB-H  Il blog della comunità  La radio DRM  Social Networks 2007 40
  41. 41. Il canale DTT #1 Si vede con:  TV normale dotata di apposito decoder DVB-T (in commercio, costo tra i 70 e i 150 euro).  PC dotati di scheda DVB-T (in commercio, costo tra 80 e 100 euro) e antenna televisiva classica.  Device mediacenter denominati TIUB* che verranno distribuiti ad un piccolo panel di utenti sperimentatori. *Box interattivo con tecnologia Omega Box che sfrutta componenti software opensource (omegabox.csp.it). Social Networks 2007 41
  42. 42. Il canale DTT #2 Gli utenti potranno ricevere:  RAI TRE regionale.  Il canale DTT denominato ORSO TV (Orco e Soana Television) dedicato alla sperimentazione. Social Networks 2007 42
  43. 43. Il canale IPTV Si vede con:  Personal Computer (in rete broadband).  Mediacenter TIUB (in rete broadband).  Possibilità d’interazione data all’utente per la fruizione di servizi VOD (Video On Demand) a partire da un archivio condiviso (streaming server, contenuti in download, podcasting, …) . Social Networks 2007 43
  44. 44. Il canale DVB-H Canale dedicato agli utenti in mobilità. La fruizione di questo canale avviene solo tramite cellulari dotati di connettività DVB-H. Contenuti specifici:  News provenienti, ad esempio, dalla Protezione Civile, così come notizie di carattere sportivo o legate alla viabilità. Social Networks 2007 44
  45. 45. La Radio DRM (Digital Radio Mondiale). Attività di sperimentazione finalizzata alla realizzazione di una radio digitale trasmessa anche in modalità Digital Radio Mondiale (il nuovo standard). La radio sarà strutturata con un palinsesto tradizionale e con contenuti audio on demand. Web Radio Dtt Radio DRM Radio Social Networks 2007 45
  46. 46. Il workflow di produzione contenuti #1 Il workflow descrive l’iter di ideazione, produzione e erogazione dei contenuti siano essi prodotti da zero o derivati da archivi resi disponibili tramite accordi commerciali e non dai content provider coinvolti nella sperimentazione. La redazione centrale sarà formata da tutti i responsabili di canale e definirà le politiche di produzione in generale e di acquisizione di nuovi contenuti, nonché l’iter per l’approvazione e l’utilizzo di contenuti provenienti dagli utenti (UGC). Sede: In loco Social Networks 2007 46
  47. 47. Workflow di produzione contenuti #2 Gestione canali Pubblicazione Produzione format Utenti Rete Playout / Trasmiss. Strumenti/redazione Sedi/strumenti/redazioni/Troupe PC / Mobile device (Wi-Fi - VOS) Centro di produzione 1 pers Gruppo Tutta la popolazione Gruppo ESTERNO Pubblicazione web Gestione Web CSP locale VOS Gestione (Lucca) 3 pers CSP Via Livorno PC / Mobile device CMS/Blog Web server CSP Internet 2 pc Centro di produzione 2 cam Tutta la popolazione TV distaccato Video Server web 2 mic internet mondiale (Locana) 2 pers Studio TV 1 pers Gruppo editoriale IPTV Encoder IPTV DTTLab Utenti DVB Centro di produzione CSP Torino CMS Villa Gualino Playout TV TV – CSP Via Livorno Video Server e servizi MHP (ottimizzazione, 1 pc 1 cam montaggi post-prod.) DTT-MHP 1 mic Materiali Video Encoder DVB-T 2 pers Tutta la popolazione Content Providers Encoder DVB-H locale VOS dotata di Gruppo editoriale MHP incapsulator Automatic TV decoder DVB-MHP TV DTT Software 4 pers DVB-H Phone Video Server Redazione Software palinsesto N. Limitato di giornalistica Grafica/Cont. MHP 2 pc sperimentatori VOS (Locana) 2 pers News fonti Esterne Utenti mediacenter Utenti radio DRM Centro di produzione DTT/IPTV/community Radiofonico PC/Mediacenter (Locana) Radio digitale (VOS) N. 50 sperimentatori VOS dotati di TIUB Sperimentazione a con tecnologia cura di Direzione Omegabox Tecnologie CSP Social Networks 2007 47
  48. 48. Yempistiche • Avvio delle trasmissioni sperimentali DVB-T e IPTV Luglio 2007 • Trasmissioni a regime Ottobre 2007 Social Networks 2007 48
  49. 49. Grazie dell’attenzione! Social Networks 2007 49
  50. 50. Contact Eleonora Pantò Social Networks Manager email: eleonora.panto@csp.it Mobile: +39 348 6086090 Phone: +39 011 4815111 CSP innovazione nelle ICT Registered and Central Offices: via Livorno, 60 - 10144 Torino - ITALY Operational Offices: Viale Settimio Severo, 63 10133 Torino - ITALY Tel. +39 011 4815111 Fax +39 011 4815001 E-mail: info@csp.it www.csp.it Social Networks 2007 50
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×