Vangelo 2 settembre 2012
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Vangelo 2 settembre 2012

on

  • 319 views

 

Statistics

Views

Total Views
319
Views on SlideShare
317
Embed Views
2

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

1 Embed 2

http://www.vincenzodinardi.it 2

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Vangelo 2 settembre 2012 Vangelo 2 settembre 2012 Presentation Transcript

  • 22 TEMPO ORDINARIO Anno BRegina Ascoltiamo il “Sanctus” di Marcel Olm, desiderando la santità del cuore Monache di S. Benedetto di Montserrat stbenet@benedictinescat.com www.benedictinescat.com/montserrat
  • Riprendiamo il vangelo di Marco, incentrati ancora nell’EUCARISTIA SEZIONE DEI PANI (Mc 6,32 a 8,26)- 1ª Moltiplicazione dei pani ebrea (incentrata nel Nº5, ebraico,della Torah) Gesù alimenta GRATUITAMENTE e così anche i discepoli- Per mangiare il PANE di Gesù bisogna un CUORE PURO(oggi)- Il Pane di Gesù è anche per i pagani (Cananea)- Il sordo-muto ha dei NUOVI SENSI per capirlo (dom.XXIII)- 2ª Moltiplicazione dei pani pagana (incentrata nel Nº7 greco). Il Pane di Gesù è alimento per TUTTI e ne avanza
  • Betsaida, dove si reca Gesù, dopola moltiplicazione dei pani (Mc 6,45)
  • Mc 7,1-8a, 14-15, 21-23 In queltempo, si riunirono attorno a Gesù ifarisei e alcuni degli scribi, venutida Gerusalemme.Avendo visto che alcuni dei suoidiscepoli prendevano cibo conmani impure, cioè non lavate Reperti di Betsaida
  • L’ Eucaristia non chiede regole ma cuori puriPensiamo soloall’adempi- mento esterno? Pane e ceri
  • – i farisei infatti e tutti i Giudei nonmangiano se non si sono lavatiaccuratamente le mani, attenendosialla tradizione degli antichi e,tornando dal mercato, non mangianosenza aver fatto le abluzioni, eosservano molte altre cose pertradizione, come lavature di bicchieri,di stoviglie, di oggetti di rame e diletti –,
  • Rimaniamo solo con lasolennità della liturgia? “Bisogna che il nostro cuore concordi con la nostra voce” (Regola di S. Benedetto) Giara liturgica VII sec., Girona (Catalogna)
  • quei farisei e scribi lointerrogarono: «Perché i tuoidiscepoli non si comportanosecondo la tradizione degliantichi, ma prendono cibocon mani impure?».
  • Non è importante avere mani sporche o pulite...... ma vivere senza litigare
  • Ed egli rispose loro: «Bene haprofetato Isaia di voi, ipocriti, come stascritto: “Questo popolo mi onora con lelabbra, ma il suo cuore è lontano dame. Invano mi rendono culto,insegnando dottrine che sono precettidi uomini”. Trascurando ilcomandamento di Dio, voi osservate latradizione degli uomini».
  • Non vi interessate tanto per la bellezza esterna “Voi abbellite i tempi, ma avete Cristo imprigionato” (S. Giovanni Crisostomo)
  • Chiamata di nuovo lafolla, diceva loro:«Ascoltatemi tutti ecomprendete bene! Nonc’è nulla fuori dell’uomoche, entrando in lui,possa renderlo impuro.
  • Nulla di fuori ci rende impuriE’ necessario non lasciar entrare il male nel cuore
  • Ma sono le cose che esconodall’uomo a renderlo impuro». Ediceva [ai suoi discepoli]: «Dal didentro infatti, cioè dal cuore degliuomini, escono i propositi di male:impurità, furti, omicidi, adultèri,avidità, malvagità, inganno,dissolutezza, invidia, calunnia,superbia, stoltezza.
  • Non lasciamo che l’ambizione renda impuro il nostro mondo Non, alle Per l’ambizione delcoltan, imprescindibile per guerre le nuove tecnologie, le permultinazionali provocano soldi... la guerra nel Congo, che ne ha l’ 80% delle riserve mondiali
  • Tutte queste cose cattive vengonofuori dall’interno e rendono impuro l’uomo».
  • Il mio PANE chiede purezza totaleVinciamo il male con il bene (Rom12,21)
  • Gesù, “crea in noiun cuore puro” (salmo 50) così il tuo Pane sarà l’alimento che ci appartiene