# 5568                                                                0700 HRS MISSIONE LEONIDA                   MISSIONE...
ANTEFATTOYemen --------------------2 settembre 2011 ------------------------Il gruppo estremista, Ansar al-Sharia, un grup...
BOOK DEL TORNEOIl torneo “Missione Leonida” è un torneo tipologia MIL SIM (SimulazioneMilitare) nel senso stretto della pa...
Il campo baseOgni campo base dovrà essere allestito alle coordinate esatte fornitedall’organizzazione. Il punto dove costr...
RECINZIONE ERRATA                   RECINZIONE CORRETTALa recinzione potrà essere posta solo attorno al campo base, ciò vu...
indicando il punto esatto dell’ubicazione del campo sulla carta fornitain allegato alle squadre.Il cartografo potrà esegui...
Missione sniperParallelamente a tutto lo svolgimento del torneo, ci sarà una missionesniper, in cui un operatore del team ...
----- Quando uno sniper viene colpito da fuoco nemico, non viene“eliminato” né “colpito”, bensì viene fatto prigioniero. N...
il torneo non prevede richieste di finestre d’ingaggio), al fine direcuperare dei documenti custoditi all’interno di ogni ...
Durante tutto il torneo avverranno in totale 4 rifornimenti in quattroorari diversi.Le squadre potranno (massimo per due v...
I medikit sono limitati, quindi c’è l’elevata probabilità che possanoterminare. Nel caso in cui questo possa accadere, i g...
Canali radioCOMANDO I.S.F. (ORGANIZZAZIONE): PMR 1TEAM ALPHA: PMR 3 – LPD 10 – LPD 11 – LPD 12 – LPD 13 – LPD 14 – LPD 15 ...
Tutto quanto non esplicitamente dichiarato in questo book è da ritenersiASSOLUTAMENTE vietato.Il TORNEO MISSIONE LEONIDA è...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Missione leonida book

278

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
278
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "Missione leonida book"

  1. 1. # 5568 0700 HRS MISSIONE LEONIDA MISSIONE SEGRETA TORNEO LEGIO MORTIS OPERAZIONE SEGRETA DENOMINATA # XRAY 55096 a cura di federico campolattano alias quintiliano & flavio lombardi alias puma con la collaborazione delle informazioni intelligence di angel vincenzo carosis 1
  2. 2. ANTEFATTOYemen --------------------2 settembre 2011 ------------------------Il gruppo estremista, Ansar al-Sharia, un gruppo sospettato di averelegami con al-Qaeda, ha preso il controllo di Zanjibar, approfittandodella debolezza dell’autorità centrale dovuta alle proteste dellapopolazione contro il Presidente Ali Abdullah Saleh.I terroristi sono mescolati alla popolazione, per cui qualunque azioneoppressiva risulta rischiosa.Dalla Somalia continuano ad arrivare approvvigionamenti di armi emunizioni: ormai chiunque è armato per le strade e sempre più innocentiperdono la vita sotto il fuoco delle milizie Yemenite, le quali nonriescono più a distinguere i civili dai terroristi, aprendo il fuocosulla folla.Truppe O.N.U. hanno già raggiunto le coste Yemenite e caccia militariFrancesi ed Italiano si sono alzati in volo dalle portaerei situate nelMar Rosso e nel golfo di Aden, nel tentativo di bloccare l’arrivo dellearmi dalla Somalia.Tutto questo, però, sembra avere un doppio fine: secondo quanto sostieneuna fonte giornalistica Britannica, in Yemen sarebbe nascosto il numero 2di al-Qaeda, Atiyah Abdur Rahman, il quale si nasconde in una zona, nonrivelata dalla fonte giornalistica, poco fuori Sana’a, tra le montagne diMadhbal.L’O.N.U. ha il compito di prendere il controllo delle città, mentreun’unità speciale (l’ I.S.F.) ha quella di scovare Atiyah Abdur Rahman.Missione Leonida: questo il nome in codice dell’operazione. Alla domandadi spiegare il motivo della scelta di questo nome, il portavoce dellaCasa Bianca, Jay Carney, ha detto che è stato un errore di trascrizioneavvenuto durante la comunicazione radio in cui si menzionava per la primavolta la missione.Alla, scontata, successiva domanda di quale fosse stato il nome in codiceoriginale per le operazioni in Yemen, il portavoce ha risposto: “Questainformazione non è rivelabile”. 2
  3. 3. BOOK DEL TORNEOIl torneo “Missione Leonida” è un torneo tipologia MIL SIM (SimulazioneMilitare) nel senso stretto della parola.Le fazioni partecipanti potranno essere da un minimo di 2 ad un massimodi 6 (in base ai partecipanti).Al termine dell’evento verrà consegnato un attestato di partecipazione atutti gli operatori che avranno aderito.Il torneo avrà luogo sabato 24 settembre e domenica 25 settembre. Avràuna durata di 24h (dalle 17.00 di sabato alle 17.00 di domenica).L’appuntamento è sul campo da gioco della A.S.D. Legio Mortis sabato 24settembre alle ore 14.00 per procedere ad un piccolo briefing pre-torneo,alla consegna del materiale e all’estrazione degli orari d’ingaggio.Il numero massimo di operatori di ciascuna fazione è 12.La fazione, di seguito denominata team, dovrà essere così suddivisa:  Colonnello (1): è il capo squadra, colui che coordina tutte le operazioni, stabilisce la tattica ed ha l’ultima parola nelle decisioni prese dal team.  Medici (3): in ogni team possono essere presenti solo ed esclusivamente 3 medici. I medici curano il giocatore che è stato colpito, reintegrando la sua ASG (per questo punto, consultare la voce Operatori colpiti). Ogni team ha un massimo di 200 medikit (forniti dall’organizzazione). Il medico dovrà avere una patch indicante la classica croce rossa. La croce potrà essere una patch a bassa visibilità oppure una fascia da braccio, non potrà essere occultata (messa all’interno di una tasca ad esempio), ma potrà essere di dimensioni ridotte (minimo 5cm x 3cm).  Cartografo (1): Il cartografo nella prima parte del torneo ha un ruolo fondamentale, recuperare le coordinate del campo base avversario, segnandole sul taccuino fornito, con data ed ora del rilevamento (oltre, naturalmente, alle coordinate). Dovrà allegare al taccuino anche una fotografia scattata con fotocamera digitale.  Difensori ed assaltatori (7): Il numero dei difensori e degli assaltatori (e dei loro ruoli) sarà scelto dal Colonnello e dalla strategia che adotterà.  Sniper : non è un ruolo dedicato, quindi potrà essere svolto da qualunque elemento del team quando il Colonnello lo riterrà più opportuno. Lo sniper dovrà avere una fascia di colore verde applicata sul braccio destro che sarà chiaro elemento di distinzione dagli altri componenti della squadra. 3
  4. 4. Il campo baseOgni campo base dovrà essere allestito alle coordinate esatte fornitedall’organizzazione. Il punto dove costruire il campo base saràcontrassegnato sul posto con un nastro giallo e nero.Il campo base dovrà essere allestito nel seguente modo:  Tende: il luogo dove la squadra potrà riposare o adibire a magazzino di provviste e/o materiale del team (armi, equipaggiamento, ecc). E’ FATTO TOTALE DIVIETO ALLE SQUADRE DI SPARARE VERSO LE TENDE E DANNEGGIARE LE STESSE.  Bastone con bandiere: ogni squadra dovrà porre al centro del proprio campo base, un’asta su cui verranno apposte 5 bandiere del colore che verrà assegnato alla squadra.  Perimetro minato: SOLO ed ESCLUSIVAMENTE mine sonore, è concesso ad ogni squadra di adoperare un MASSIMO TOTALE di 5 mine, che devono essere piazzate in un raggio massimo di 150 mt dal campo base. Le mine potranno essere: sonore (dovranno essere come queste: http://www.softairmania.it/threads/157562-%E2%80%9CBRUTTA%E2%80%9D- MINA-CLAYMORE-SONORA-%E2%80%9CMA-EFFICACE%E2%80%9D-%28versione- Beta%29?highlight=claymore) o S-Thunder riempite solo ed esclusivamente di farina (come queste vendute da Ebairsoft: http://www.ebairsoft.it/product.php~idx~~~2084~~S_thunder+mina+gial la+CO2+antiuomo+ad+acqua~.html). Il posizionamento delle mine nei 150 mt consentiti potrà essere oggetto di valutazione dagli organizzatori del torneo. Sono tassativamente vietate tipologie di mine diverse da quelle elencate sopra.  Sagome sniper: 1 sagoma di foglio A4 (fornita dall’organizzazione) posta all’interno del proprio campo base, fissata a minimo 1 mt da terra e a massimo 2 mt da terra. I bersagli dovranno essere posti in luoghi visibili, non nascosti da oggetti, fogliame od altri elementi naturali; di notte la loro ubicazione dovrà essere indicata da un cyalume (per ogni bersaglio).  Zona medica: la zona medica è il punto in cui i difensori “eliminati” dovranno attendere la fine dell’ingaggio.Il campo base potrà essere recintato con teli, corde o qualunque altracosa (che non presenti elementi appuntiti e/o di pericolo per tutti glioperatori che parteciperanno) e dovranno avere un’estensione massima inaltezza di 1 mt. L’eventuale recinzione dovrà avere un latoOBBLIGATORIAMENTE scoperto. 4
  5. 5. RECINZIONE ERRATA RECINZIONE CORRETTALa recinzione potrà essere posta solo attorno al campo base, ciò vuoldire che non potrà essere recintato il bastone con le bandiere, le tendee/o eventuali postazioni fisse.Il campo base potrà essere oggetto di valutazione di conformità deglistandard imposti sopra, dagli organizzatori del torneo durante lo stesso,i quali indosseranno giubbotto catarifrangente colorato.Le squadre, al termine del torneo, dovranno smontare e ripulire la zonadel proprio campo base dagli oggetti utilizzati e da eventuale spazzaturaprodotta.Gli orari di attaccoLe squadre, ad inizio torneo, successivamente alla consegna delmateriale, dovranno estrarre i 12 orari esatti in cui potranno eseguiregli attacchi. Gli attacchi potranno essere eseguiti SOLO edESCLUSIVAMENTE in quel preciso orario. La squadra avversaria saràtotalmente all’oscuro degli orari in cui potrà ricevere l’attacco.Consiglio: organizzate bene i turni di guardia e le postazioni difensive.Saranno concesse 5 ore di totale FERMO GIOCO, in cui nessuna delle duesquadre dovrà preoccuparsi di eventuali attacchi nemici e sarà possibiledormire, mangiare e, perché no, riorganizzare la strategia di gioco e ilcampo base. Non è soggetta al FERMO GIOCO la missione Sniper.Recon investigativa: recuperare le coordinate del campo base avversarioPer prima cosa, dopo aver allestito il proprio campo base, ogni squadradovrà inviare il proprio cartografo alla ricerca del campo baseavversario, al fine di recuperare le coordinate del campo baseavversario. Il cartografo dovrà essere munito di fotocamera digitale, inquanto dovrà scattare delle foto nitide del campo base avversario, 5
  6. 6. indicando il punto esatto dell’ubicazione del campo sulla carta fornitain allegato alle squadre.Il cartografo potrà eseguire la missione in solitaria oppure accompagnatoda una scorta. La squadra, in questa missione, avrà luce rossanell’ingaggiare per prima il nemico. Sarà autorizzata ad aprire il fuocoal solo fine di difendersi, al seguito di essere stati eventualmentescoperti dal nemico.Nel caso in cui la squadra in perlustrazione dovesse essere tuttaeliminata (tutti gli operatori morti), le verranno confiscati idocumenti, il taccuino cartografico e la fotocamera digitale, conconseguente perdita dell’acquisizione dell’obj.Privata di tali informazioni, la squadra potrà tornare al proprio campobase e potrà, comunque, comunicare a voce l’ubicazione del campo baseavversario.Le bandiereOgni squadra dovrà porre al centro del proprio campo base, un’asta su cuiverranno apposte 3 bandiere del colore che verrà assegnato alla squadra.Le bandiere potranno essere recuperate una sola alla volta nei seguentimodi:  MODALITA’ FURTIVA: la squadra che attacca potrà infiltrarsi in modo furtivo all’interno del campo base avversario e recuperare in modalità stealth senza ingaggiare il nemico. E’ il modo più pericoloso, ma è anche il modo che assegna più punti alla squadra. La bandiera dovrà poi essere riportata al proprio campo base ed affissa al proprio palo.  MODALITA’ “FACE TO FACE”: la squadra che attacca (secondo gli orari di attacco estratti all’inizio del torneo) dovrà eliminare tutto il team avversario per poter sottrarre una bandiera.Le bandiere recuperate da una squadra ed affisse al proprio palo,potranno essere recuperate dalla squadra alla quale sono state sottratte.Anche in questo caso, però, vale la regola che le bandiere possono essererecuperate una sola alla volta: recuperata la propria bandiera, non potràessere presa nessun’altra, quindi, ad esempio: con un primo attacco potràessere recuperata la propria bandiera precedentemente sottratta;occorrerà un secondo attacco (stealth o vincente) per poter sottrarre unaseconda bandiera alla squadra avversaria. 6
  7. 7. Missione sniperParallelamente a tutto lo svolgimento del torneo, ci sarà una missionesniper, in cui un operatore del team avrà il compito di colpire 1 sagomadi foglio A4 (fornite dall’organizzazione) posta all’interno del campobase nemico, fissata a minimo 1 mt da terra e a massimo 2 mt da terra. LoSniper dovrà colpire il proprio bersaglio (che avrà il colore specificodella propria squadra, ad esempio: lo sniper della squadra rossa dovràcolpire il bersaglio colorato di rosso, lo sniper della squadra blu dovràcolpire il bersaglio colorato di blu, ecc ecc). I bersagli dovrannoessere posti in luoghi visibili, non nascosti da oggetti, fogliame odaltri elementi naturali; di notte la loro ubicazione dovrà essereindicata da un cyalume (uno per ogni bersaglio).Operatori colpitiQuando un giocatore viene colpito, questi si dichiara “colpito”. Nelmomento in cui ciò avviene, diventa impossibilitato ad usare l’asg chestava utilizzando nel momento in cui è stato colpito.A questo punto, il giocatore colpito, può scegliere se usufruire delmedico (il quale ripristinerà l’uso dell’asg ponendo una fascetta sulfucile colpito) oppure utilizzare una sua arma secondaria o un’armasecondaria di un compagno di squadra che sta conducendo l’attacco o ladifesa assieme a lui.Ogni asg può essere ripristinata massimo una volta nel corso di uningaggio.Il giocatore si dichiara “eliminato” quando non è più in grado di potersparare con alcuna arma.Per rianimare l’asg di un medico occorrono 2 fascette medikit chedovranno essere apposte sull’asg da un qualsiasi compagno di squadra.E’ facoltà di ogni giocatore dichiararsi colpito, attendendo le curemediche, o eliminato, rinunciando così fino al termine dell’attacco adessere curato: nel caso in cui si dichiarerà colpito, il giocatore alzeràla mano, attendendo sul posto o il medico che gli fornisca le cureadeguate per reintegrare la propria asg, oppure il compagno di squadrache gli fornisca un’altra arma, oppure, altra ipotesi, poserà a terral’asg ed estrarrà l’arma secondaria senza fermarsi e senza alzare la mano(naturalmente questo dovrà poter essere fatto in una posizione riparata,in quanto l’avversario potrà continuare a tenere sotto tiro l’avversarioappena colpito); nel caso in cui si dovesse dichiarare eliminato, invece,dovrà distendersi a terra, rimanendo totalmente estraneo alla giocata,fino al termine della stessa. 7
  8. 8. ----- Quando uno sniper viene colpito da fuoco nemico, non viene“eliminato” né “colpito”, bensì viene fatto prigioniero. Nel momento incui viene colpito, rimane fermo sul posto, mettendo a terra le proprieasg (armi primarie ed eventualmente armi secondarie) fino a quando nonsarà raggiunto dalla squadra che lo ha colpito e verrà tassativamentescortato all’interno del campo base nemico. Lo sniper riacquisterà lafacoltà di poter sparare e di potersi muovere indipendentemente, solo nelmomento in cui sarà entrato nel campo base nemico.Se lo sniper, una volta catturato, dovesse nuovamente tentare discappare, la squadra avversaria potrà aprire il fuoco su di lui. Nelmomento in cui venisse colpito, egli rimarrà nuovamente fermo sul posto,fino a quando la squadra che lo ha colpito non lo riporterà nel propriocampo base. Si utilizzerà questo metodo ad oltranza, nel caso in cui losniper dovesse tentare di fuggire più volte.Allo sniper catturato possono essere rimosse le armi (che verrannotrattate con cura e perizia, nel pieno rispetto) che però non potrannoessere utilizzate dagli avversari che lo hanno catturato, può essereperquisito, MA NON PUO’ ESSERE IN NESSUN CASO IMMOBILIZATO con corde,fascette di plastica, manette e qualunque altro oggetto. Lo sniper puòessere messo sotto sorveglianza, al fine di evitare la sua fuga.Lo sniper catturato potrà essere utilizzato come moneta di scambio perbandiere (una al massimo), per le munizioni, per oggetti presenti nelcampo base avversario, oppure per un altro sniper fatto prigioniero dallasquadra avversaria.N.B. LO SNIPER NON E’ SOGGETTO A CURE MEDICHE! Ciò vuol dire che lamissione Sniper potrà essere svolta anche da un medico, il quale, però,non potrà in alcun modo utilizzare medikit su se stesso nel momento incui ricoprirà il ruolo di cecchino.LA FAZIONE I.S.F. (International Security Force)Il comando ISF. sarà ubicato in una zona nota a tutte le squadre. Ilcampo base ISF, però, non sarà possibile attaccarlo. Qualunque attacco alcampo base comporterà punti penalità alla squadra che avrà attaccato.Sarà possibile attaccare il campo base ISF per difesa, cioè, nel solocaso in cui una squadra partecipante dovesse essere ingaggiata daoperatori ISF posti all’interno dello stesso campo base. Altrapossibilità è quella di aprire il fuoco SOLO dall’interno del campo baseISF.L’ISF potrà attaccare i campi base delle due squadre in qualunque momentodel torneo (salvo gli orari in cui la squadra avversaria sia autorizzataad attaccare, quindi non ci saranno accavallamenti di attacchi dato che 8
  9. 9. il torneo non prevede richieste di finestre d’ingaggio), al fine direcuperare dei documenti custoditi all’interno di ogni campo base (3 perogni fazione).La fazione ISF, durante tutto il torneo, avrà il compito di trasportarerifornimenti per le proprie truppe lungo una strada (vedi cartina A1allegata). Il trasporto potrà avvenire a piedi o con mezzi a motore.Le squadre avranno il compito (facoltativo) di impedire che irifornimenti arrivino al punto di destinazione (denominato punto B). Unavolta che il convoglio avrà scaricato i rifornimenti, non potrà esserepiù soggetto ad attacchi. Quindi, le squadre avranno la possibilità diattaccare il convoglio SOLO nel tragitto dal punto A al punto B;eventuali attacchi dal punto B al punto A causeranno alla squadra puntidi penalità. Nel tragitto dal punto B al punto A, il convoglio avrà,quindi, regolare ruolo d’interdizione.Le squadre saranno a conoscenza dell’orario preciso in cui il convogliodovrà scaricare i rifornimenti. Superato quell’orario, se la squadrad’assalto non avrà impedito la consegna dei rifornimenti, verràconsiderato obj perso.Per fermare il mezzo blindato potranno essere utilizzati i seguentimetodi:  Mina Claymore sonora (come quelle tilizzate per i perimetri del campo base): potrà essere piazzata una sola mina su tutto il tragitto.  RPG luminosi (uno solo per fazione, usufruibile solo di notte): gli RPG dovranno essere costruiti dalle fazioni, basterà acquistare un tubo arancione in pvc in qualunque ferramenta, posizionare all’interno una grossa lampada o una grossa torcia. L’RPG luminoso potrà essere sparato SOLO ed ESCLUSIVAMENTE dalla strada.Entrambi i metodi causeranno l’immediata distruzione del mezzo blindato.Per ogni attacco al mezzo blindato potrà essere utilizzato un solo metodotra quelli sopra elencati.Non sarà possibile sparare verso il mezzo, al fine di evitare ildanneggiamento dello stesso.Il convoglio verrà considerato “preso” nel momento in cui tutti glioperatori saranno eliminati (l’esatto numero verrà comunicato nelbriefing poco prima dell’inizio del torneo). 9
  10. 10. Durante tutto il torneo avverranno in totale 4 rifornimenti in quattroorari diversi.Le squadre potranno (massimo per due volte e non di fila) richiederel’appoggio della fazione ISF per un eventuale attacco. Per poterusufruire del supporto della fazione ISF, occorrerà trovare un accordoeconomico con il team, utilizzando SOLO ed ESCLUSIVAMENTE l’immaginedelle banconote in formato “jpg” fornito dall’organizzazione del torneo,che le squadre dovranno stampare (immagine A2 in allegato di seguito). Ilsuggerimento è di stamparne tante, perché, per richiedere il supportodelle truppe ISF dovrete essere in grado di pagare la cifra che vi verràchiesta (anche se nulla vi vieterà di poter trattare sul prezzo).F.A.Q. (Frequently Asked Questions)Cosa succederebbe se una pattuglia dovesse incontrare un’altra pattuglia?Le pattuglie potrebbero scegliere di ignorarsi oppure d’ingaggiarsi. Lavittoria dell’ingaggio da parte di una delle due squadre noncomporterebbe nessun incremento di punteggio. Lo scontro si svolgerebbecome un normalissimo attacco, ovvero con l’impiego dei medici, comespiegato nel punto “Operatori colpiti” di questo book.Cosa succede quando una delle squadre termina i medikit? 10
  11. 11. I medikit sono limitati, quindi c’è l’elevata probabilità che possanoterminare. Nel caso in cui questo possa accadere, i giocatori, una voltacolpiti, non potranno più ricorrere ai medikit, ma utilizzare soloun’eventuale arma secondaria propria o di un compagno di squadra NONCOLPITO. Quando queste saranno terminate si dichiarerà “eliminato” eprocederà in direzione della “zona morti” dove attenderà il terminedell’ingaggio.Cosa succede quando una mina viene fatta scattare da un operatore?Nella realtà cosa succederebbe? Sicuramente un medikit non riuscirebbe aportarlo in vita, quindi, l’operatore che fa scattare la mina vieneconsiderato “eliminato” e dovrà attendere la fine dell’ingaggio nella“zona morti”. Inoltre, i compagni di squadra, eventualmente NON potrannoutilizzare le sue armi.Cosa succede se una delle squadre riesce a prendere tutte e 5 le bandiereavversarie?Il torneo non finisce: la squadra a cui sono state sottratte potràcercare di recuperare più bandiere possibili, tenendo sempre presente gliorari di attacco in cui potrà muoversi (sorteggiati ad inizio torneo).Cosa succede nel momento in cui la squadra che attacca viene tuttasconfitta dalla difesa del campo base avversario?La squadra sconfitta dovrà ripiegare abbandonando la posizione in cui èstata sconfitta, allontanandosi considerevolmente (minimo 300 metri) dalcampo base nemico. Dovranno essere attesi 10 minuti prima di potereseguire un nuovo attacco. Il caposquadra chiamerà la fine dell’ingaggionel momento in cui l’ultimo componente della propria squadra verràeliminato.Elementi forniti dall’organizzazione  Sagome sniper  Fascette medikit  Bandiere  CyalumeElementi NON forniti dall’organizzazione ma che dovranno essereutilizzati dalla squadra  Bastone su cui attaccare le bandiere che dovrà essere messo nel terreno perpendicolarmente  Chiodi e/o scotch per poter attaccare le sagome sniper 11
  12. 12. Canali radioCOMANDO I.S.F. (ORGANIZZAZIONE): PMR 1TEAM ALPHA: PMR 3 – LPD 10 – LPD 11 – LPD 12 – LPD 13 – LPD 14 – LPD 15 –LPD 16 – LPD 17 – LPD 18 – LPD 19 – LPD 20TEAM BRAVO: PMR 5 – LPD 30 – LPD 31 – LPD 32 – LPD 33 – LPD 34 – LPD 35 –LPD 36 – LPD 37 – LPD 38 – LPD 39 – LPD 40Sono disponibili, inoltre, dei numeri di telefono nel caso in cui cifossero delle emergenze e il canale dell’organizzazione non fosseraggiungibile: Federico (380-7546751), Flavio (349-8853289)Tabella dei puntiDati recon recuperati con successo: +1000Dati recon non recuperati: 0Dati recon sequestrati: +1000Squadra recon che ingaggia per prima: -1000Per ogni attacco respinto con successo: +500Per ogni attacco vinto: +500Per ogni bandiera avversaria catturata (punteggio +1000calcolato alla fine del torneo):Per ogni bandiera catturata in modalità furtiva: +2000Per ogni medikit non utilizzato: +20Per ogni sagoma sniper colpita: +1000Per ogni sniper catturato, presente nel campo base 0avversario al termine del torneo:Per ogni convoglio distrutto/scarico impedito: +500Ingaggio squadra ISF: -3000Ingaggio vinto con squadra ISF: +1000E’ obbligatorio l’uso di occhiali protettivi conformi e adatti al giocodel soft air (è consigliato l’uso della maschera) e abbigliamentoadeguato.Sono ammesse repliche da soft air di qualsiasi genere e/o fattura purchénon auto-costruite e con potenza non superiore a 0,99 Joule. Le replichecon potenza superiore verranno trattenute dall’organizzazione erestituite al termine della prova. Il test delle repliche verràeffettuato poco prima della partenza e potrà essere effettuato a sorpresao su richiesta dei giudici presso gli obiettivi. Nel caso durante ilgioco si trovassero giocatori con repliche oltre il joule si procederàalla squalifica di tutta la squadra.E’ concesso l’utilizzo di fumogeni.Non è concesso l’uso di fumogeni auto-costruiti, pena l’espulsioneimmediata della squadra dal torneo. 12
  13. 13. Tutto quanto non esplicitamente dichiarato in questo book è da ritenersiASSOLUTAMENTE vietato.Il TORNEO MISSIONE LEONIDA è stato ideato da Federico Campolattano eFlavio Lombardi, con la partecipazione di Vincenzo Carosis, tutti membridella Legio Mortis Caserta. 13

×