Your SlideShare is downloading. ×
0
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Report Metà Mandato
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Report Metà Mandato

804

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
804
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
22
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Report metà mandato Verifica del lavoro svolto dal centrosinistra nel governo provinciale
  • 2. I nostri 5 vantaggi <ul><li>Il porto più al nord del Mediterraneo, e quindi quello più vicino al centro Europa </li></ul><ul><li>La prima pianura provenendo da est, assieme alla valle del Vipaco e alla bassa pianura friulana, luogo naturale di insediamenti produttivi e di commerci </li></ul><ul><li>La soglia di Gorizia, ovvero l’unico valico di pianura delle Alpi, dove far passare infrastrutture viarie senza danni ambientali </li></ul><ul><li>La terza Provincia italiana per sicurezza criminale, e quindi luogo tranquillo per investimenti sicuri </li></ul><ul><li>La Provincia dell’integrazione che ha imparato dalla storia del confine mobile a far convivere razze e culture diverse. Chi più integra, più cresce </li></ul>
  • 3. Programma sopra l’80%
  • 4. Eugo, la Provincia europea buongiorno La provincia europea, i diritti delle minoranze e la tutela delle lingue e culture minori. La relazione di bilancio in tre lingue. I manifesti in tre lingue. La cartellonistica stradale in tre lingue. dober dan buine zornade
  • 5. Delibere 492
  • 6. Giunte itineranti 54
  • 7. Il PD in consiglio c’è 126 deliberazioni 61 commissioni 41 capigruppo 35 consigli
  • 8. Progetti 298
  • 9. 55% di idee nuove 163 Riformismo è anche qualcosa di nuovo da dire
  • 10. Contributi 19,8 ml Cultura, sport, ambiente, agricoltura, lavori pubblici, Cisi, pluriennali ai Comuni, volontariato, pro loco, associazioni varie, amianto, libri scuola, diritto allo studio, imprese per assunzioni, ecc. ecc.
  • 11. Riduzione indebitamento 6,56 Il più basso valore della Regione FVG a fronte di 10.800.000 € di indebitamento
  • 12. Top project: C5 per Gorizia 300 ml Un nuovo asse potente di penetrazione commerciale che dal mare passa per la Valle del Vipaco e arriva a Lubiana. Il Corridoio 5° passerà a breve con l’autostrada per Gorizia, va adesso verificato anche il collegamento ferroviario su Sesana. L’idea è di sfruttare le aree di pianura come retro banchina del sistema portuale da Capodistria a Portonogaro. Progetto SISTEMA e SNODO.
  • 13. Top project: poli intermodali 6 ml La nuova centralità viaria sfrutta la prima pianura provenendo da est, ed è costruita attorno al Polo intermodale di Ronchi e attorno a quello di Cormons. Entrambi in progettazione da parte della Provincia. Nel 2009 la progettazione definitiva. Finanziamento FES.
  • 14. Top project: carso 2014+ 4,4 ml Il progetto strategico si chiama Carso 2014+ e prevede un approccio integrato con una serie di progetti pilota suddivisi in cinque tematiche differenti: 1-Fiume Isonzo 2-Confine Italo-sloveno 3-Trincee 4-Percorsi 5-Poli: ovvero sistemazione principali luoghi di interesse, ad incominciare dalle cannoniere del San Michele dove si realizzerà il grande museo all’aperto della Grande Guerra, con ambientazione storica e percorsi didattici.
  • 15. Top project: Gal del Carso 900.000 La Comunità montana del Carso è tramontata. Al suo posto grande intervento attraverso il GAL CARSO, assieme ai comuni e alla Provincia di Trieste. Puntiamo ai fondi del PSR, Piano di Sviluppo Rurale
  • 16. Top project: più agriturismi 100.000 L’offerta ricettiva e ristorativa degli agriturismi si integra perfettamente con il modello di turismo “softh di qualità” da perseguire. La Provincia in questo senso eroga contributi quinquennali al singolo agriturismo nella misura massima di 100.000 € per la loro realizzazione e ristrutturazione. Il tetto di spesa è del 40% della spesa ammissibile in pianura, e del 60% in Carso e Collio (nel Collio li eroga la Comunità montana).
  • 17. Top project: il dissociatore 65% Il nuovo piano provinciale dei rifiuti è diventato il riferimento per la Regione: niente buchi ne camini. La Provincia sperimenterà in Scozia una nuova tecnologia, un gassificatore a batch tipo dissociatore molecolare. In caso di esito positivo, il gestore IRIS o chi per lui, potrà realizzarne uno proprio per lo smaltimento rifiuti e, se il caso, uno per lo svuotamento della discarica di Pecol dei Lupi. La Provincia promuove inoltre la politica dei rifiuti zero.
  • 18. Top project: Agenda 21 primi Agenda 21 per dire: siti inquinati zero, commissione grandi impatti, riduzione dell’inquinamento luminoso, smaltimento amianto, piano interramento linee elettriche, bioedilizia, ecc. per una provincia veramente all’avanguardia sull’ambiente. L’ultimo nato è il progetto microhabitat, ovvero azioni concordate con il singolo Comune su aree limitate da far diventare piccoli paradisi.
  • 19. Top project: comuni ricicloni 400.000 200.000 € all’anno per i Comuni ricicloni che raggiungono e superano la percentuale di raccolta differenziata prevista. I soldi servono a ridurre le tariffe all’utenza.
  • 20. Top project: pianta organica meglio Finalmente una pianta organica moderna, che premia le competenze e chi lavora. Stabilizzati tutti quelli possibili, aumentate le assunzioni, aumentate le posizioni apicali, creato isole operative dove si lavora in squadra e secondo il metodo delle multimansioni. È il vero contro piano Brunetta. È un atto di fiducia nella macchina pubblica.
  • 21. Top project: giovani alla frontiera 2 ml Il progetto sui giovani che non ha eguali. Circa 1 milione di euro all’anno per tre anni su 5 linee di intervento e 12 progetti concreti, dallo studio, al lavoro, al tempo libero, al microcredito, alla memoria storica, alla pace, allo sport. In accordo con lo Stato e la Regione.
  • 22. Top project: over night ok Andare il sabato sera a Sistiana d’estate da Gorizia e Monfalcone senza pericolo di incidenti. Andata e ritorno in BUS. Enorme successo di giovani. Più di 15.000 utenti.
  • 23. Top project: accordo viabilità 50 ml La nostra è tra le Province più infrastrutturate d’Italia. La nuova centralità viaria e geografica ci impone quindi di mettere ordine nel sistema della viabilità per sfruttare al meglio tale centralità di traffici. Un protocollo tra Regione, Provincia e Comuni per opere viarie: 50.269.000 €
  • 24. Top project: accordo edilizia scuole 12 ml Obiettivo chiaro: mettere a norma tutte le scuole superiori della Provincia entro la fine mandato. Più di 6.000.000 € con una forte spinta già nel 2009, dove andranno a progettazione ben 4 ml di lavori. Studiare bene in ambienti sicuri. Interventi dei Comuni – 7.063.000 Interventi della Provincia – 5.310.000
  • 25. Top project: accordi impianti sport 1 ml La nostra è tra le Province più sportive d’Italia. Realizzato il censimento degli impianti esistenti e dei bisogni. Fine dei contributi a pioggia e inizio di cofinanziamento di opere con protocolli per singolo impianto sulla base dei dati nati dal censimento. Nel 2009 1.000.000 € di cofinanziamento della Provincia a favore dei Comuni.
  • 26. Top project: più ore, meno euro +400% -30% Più ore: aumento del 400% delle ore di messa a disposizione delle palestre della Provincia, ogni giorno dalle 8 alle 24, fuori dall’orario scolastico. Meno euro: riduzione del 50% in quattro anni del costo orario. Meno 30% nel 2008, meno 7% nel 2009, 2010, 2011.
  • 27. Top project: acqua bene pubblico 1€ Non si fanno affari sull’acqua. La gestione pubblica funziona e l’AATO isontino garantisce acqua buona a 1€ per mille litri, depurazione e iva incluse. L’AATO prevede 250 milioni di euro di investimento in 30 anni. Presidente e sindaci lavorano gratis. Bisogna cambiare la legge italiana che permette la privatizzazione dell’acqua.
  • 28. Top project: acqua in Burkina Faso no logo Con 1€ per mille litri che gli isontini pagano sulla bolletta Iris-acqua, la Provincia su mandato dell’AATO realizza interventi di cooperazione internazionale nei Paesi in crisi idrica, realizzando pozzi, condutture, sistemi irrigui. Una azione che si somma alle notevoli iniziative internazionali della Provincia in Kosovo, Senegal, Libano, Bolivia, Africa, Bosnia, Argentina, andando oltre l’obiettivo del 8 per mille.
  • 29. Top project: pista ciclabile Isonzo dalla sorgente alla foce 300.000 Un progetto concreto del tavolo di collaborazione transfrontaliera: una pista ciclabile lungo l’Isonzo dalla sorgente alla foce. Progettazione nel 2009. Per adesso mettiamo di nostro 300.000 € e puntiamo a contributi europei.
  • 30. Top project: motorizzazione GO Una nuova competenza, complessa e difficile, assorbita senza colpo ferire e con grande soddisfazione da parte dell’utenza, dei lavoratori interessati, delle categorie, delle scuole guida, delle officine. La motorizzazione civile adesso è della Provincia. Un capolavoro di diplomazia e una grande prova di efficienza.
  • 31. Top project: telepass gratis 350.000 Nel tratto dal Lisert a Redipuglia è possibile continuare anche dopo l’esperimento del sottopasso di San Polo, che sta permettendo ai residenti della Città Mandamento il passaggio gratuito con telepass. Primo passo verso l’ipotesi di una più ampia liberalizzazione che riguardi il tratto fino a Villesse e che coinvolga tutti i residenti in Provincia.
  • 32. Top project: festa transfrontaliera del volontariato eu Una grande festa che unisce la solidarietà al di là del confine. La nuova Europa non si fa solo con le strade e con le banche ma anche dal basso con le persone. Firmato il protocollo di collaborazione transfrontaliera del volontariato.
  • 33. Top project: la casa dell’impresa 1,2 ml La Provincia ha acquistato Villa Olivo, dove realizzare il Progetto Impresa da radicare nel territorio per rispondere al meglio alla “riserva di fiducia” che gli imprenditori isontini hanno ancora nella Provincia e nelle istituzioni locali, per affrontare la crisi e rilanciare il Patto dello Sviluppo.
  • 34. Top project: grandi mostre qualità Sempre mostre di alto prestigio, spesso con l’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica. Apertura del museo Diaz e di quello sugli alpini a Gorizia. Mostra Abitare nel 700’ e Auchentaller. I Musei della Provincia stanno ora preparando: Italico Brass Agostino Piazza La creazione del sogno Neoclassico, Impero, Biedermeier
  • 35. Top project: libri e libertà 4200 Quattromiladuecento titoli di narrativa italiana e straniera, fiabe per bambini, romanzi di genere, i grandi classici della letteratura del Novecento. Libri lasciati negli ingressi dei municipi, nelle sale d’attesa del trasporto pubblico locale, nei Cup delle aziende sanitarie, nelle sedi delle società sportive. E soprattutto libri messi a disposizione di tutti i cittadini. E’ “Libri e Libertà”, il progetto di promozione alla lettura elaborato dalla Provincia di Gorizia.
  • 36. Top project: sostegno disabili 0 Obiettivo: disoccupazione zero tra disabili. Sostegno robusto al CISI. Protocollo Sport disabili. Contributi per la cooperazione sociale. Progetti mirati.
  • 37. Top project: consigliera di parità 1/2 La consigliera di parità è stata scelta attraverso una selezione pubblica trasparente, perché sia competente e indipendente. La Provincia è campione di parità, sia nella composizione della giunta che nelle politiche concrete.
  • 38. Top project: bilancio di genere 2/1 Il bilancio di genere è il completamento di un lavoro sulle pari opportunità che vede la Provincia di Gorizia ai primi posti Italia. Un modo per vedere l’attività amministrativa nella sua completezza.
  • 39. Top project: crisi aziendali sempre lì Sempre in prima fila in difesa del mondo del lavoro, per contribuire a risolvere le crisi aperte: Finmek, torcitura Sagrado, Vouk, Ineos, settore legno, Marcatre. Nessun lavoratore lasciato solo, più di 3 milioni di euro all’anno per reinserimenti e formazione.
  • 40. Top project: youtube 9 Soltanto nove, delle centonove province italiane, utilizzano youtube come canale di informazione e di trasparenza amministrativa. La Provincia di Gorizia è al secondo posto, con 10.619 visualizzazioni ma risulta la prima in quanto a video pubblicati, 61; seconda Venezia, 23, e terza Roma, 20. Tutti i video vengono prodotti ed elaborati direttamente dagli uffici provinciali. La Provincia di Gorizia è la prima, e unica, ad aver messo il bilancio in youtube.
  • 41. LLPP fatti e in corso 30 ml
  • 42. LLPP in programma a fine mandato 25 ml
  • 43. CPI: tempi determinati 32.964 Numeri da record
  • 44. CPI: tempi indeterminati 8.966 Numeri impressionanti da record
  • 45. La casa di tutti

×