Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Fondamenti di counseling
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Fondamenti di counseling

  • 2,333 views
Published

Corso di counselling della scuola di ipnosi costruttivista di Torino (Ennio Martignago docente)

Corso di counselling della scuola di ipnosi costruttivista di Torino (Ennio Martignago docente)

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
2,333
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
90
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n
  • \n

Transcript

  • 1. Fondamenti di Counseling Scuola di Ipnosi Costruttivista© Studio Ennio Martignago 2007
  • 2. Elementi di Storia© Studio Ennio Martignago 2007
  • 3. © U.S.A.StudioE 1939 - Rollo May, L’arte del counseling; 1942 - Carl Rogers,n Counseling e psicoterapia: la psicoterapia di consultazioneni 1943 - 1946 Divisione 17 dello Statuto dell’APA (Americano Psychological Association) - Division of Counseling and GuidanceMa 1949 Primo congresso sulla formazione dei counselorr psicologici - definiti come professionisti subdottorati (dottoratot  con competenze di psicologia clinica)ig 1954 Prima rivista di Psicologia del Counseling - Journal ofna Counseling Psychologyg Psicologia umanistica e dello sviluppo del potenziale umanoo2 (Maslow, May, Rogers, “Esalen Institute”, Comuni…)007
  • 4. www.div17.org/
  • 5. © Gran BretagnaStudioE Esperienze nel volontariato verso la fine degli anni ’50n Gestione della crisin seguito al depotenziamento delle agenzie di socializzazione e allai diminuzione del numero di sacerdotio 1947 RELATE per la crisi di coppia; 1986 Childline counseling telefonico perM bambini; centri per vittime di stupro; supporto omosessuali, per il luttoa 1971 - SCAC (Standing Council for the Advancement ofr Counselling)t i Tre rami con procedure, formazione, applicazioni eg regolamentazioni differenti:n Professione indipendente (counselor professionale) Insieme di abilità (counselling skills) che possono essere applicate ad altrea professionig corpo di conoscenze in interscambio diretto con la psicologia (counselingo psicologico): psicoterapia in contesti sanitari; counselling in comunità e2 volontariato con ruolo di sostegno007
  • 6. 1977 1992 2000 2003 30,000 22,500 15,000 7,500 0 Iscritti Iscritti al BAC (BritishAssociation for Counselling)
  • 7. © ItaliaStudioE 1975 (legge 405) Nascita dei Consultori Familiarin influenza delle leggi sul divorzio e sull’interruzione dellan gravidanza; in generale del ruolo dei movimenti femminiliio Finalità:M assistenza psicologica e sociale alla maternità e paternità responsabilea problemi di coppia e di famigliar problematica minorilet  somministrazione dei mezzi necessari per conseguire le finalità liberamentei scelte dalla coppia e dal singolo in ordine alla procreazione responsabileg tutela della salute della donna, del concepimento e del bambinona Evoluzione:g in 30 anni solo poche regioni (Emilia) hanno riscontri di successoo mutamenti di contesto, PACS, crisi della famiglia tradizionale2 mancanza di counselor professionali (medici, assistenti sociali, psicologi)007
  • 8. © ItaliaStudioE 1990 legge 135 : colloqui di counseling prima e e dopo il testn per l’HIVn CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro):io inserimento del Counseling tra le nuove professioniM 1993 - Nascita della S.I.CO. (Società Italiana di Counseling)a La Società Italiana di Counseling è unAssociazione apolitica e senza fini di lucro, a carattere volontario, scientifica e professionale.r Persegue lo scopo di riunire in un unico organismo i Counselor e le Organizzazioni che si occupano di Counseling, non che di favorire lo studio e la diffusione del Counseling Professionale e la costituzione di un Albo Professionale.t  2001 - AURAC (Associazione Universitari per lo sviluppo eig la formazione alla Relazione dAiuto)n A oggi 10-15 associazioni di categoria. Le principali sono:a La SICIS Società Italiana di Counseling Sistemico che, comprendendo la logica dell’unità professionale si è diversificata negli scopi,g ma fa parte della federazione delle Associazioni professionali per il counseling che la S.I.Co. prevede al proprio interno. La S.I.p.C. fondata da una persona distaccatasi dalla S.I.Co.; non condividendone più gli scopi preferì formare un’altrao organizzazione. Su mandato della S.I.Co., questa persona fu incaricata di tenere i rapporti con l’EAC. L’AICO Associazione internazionale di Counselling.2 AURAC Associazione Universitari per lo sviluppo e la formazione alla relazione d’aiuto e al counseling.0 C.N.C.P. Coordinamento Nazionale Counsellor Professionisti.0 Ultima nata dovrebbe essere la REICO Registro Italiano dei Counselor che nasce da persone che, ancora una volta non condividendo più gli scopi della S.I.Co., decidono di formare un’altra associazione.7
  • 9. Definizioni© Studio Ennio Martignago 2007
  • 10. © EtimiologieStudio Dal latino consultare (richiedere il parere di un saggio, un esperto)En deriva l’attuale “Consulenza”ni È “Consulente” colui che "avendo accertata esperienza e pratica in unao materia (il suo focus professionale), consiglia e assiste il proprio clienteM nello svolgimento di atti, fornisce informazioni e pareri"art  Dal latino consulere ("consolare, confortare" anche nellaccezione dii "venire in aiuto, avere cura") deriva l’attuale “Consultazione” og counseling (scritto anche counselling soprattutto in U.K.)nag Il “Counselor” ha nella consultazione il focus professionale, ovveroo nell’aiuto e nella facilitazione del processo che è al centro dell’interesse2 del cliente007
  • 11. © Rollo May 1939StudioE “Obiettivo del counseling è è il riequilibrio delle tensionin fondamentali della personalità (ambizioni e interessen sociale), perché possano coesistere in un’armoniaio funzionale”Mart ignago2007
  • 12. © Carl Rogers 1942StudioE “Lo scopo del counseling non è quello di risolvere unn problema particolare, ma di aiutare l’individuo a cresceren perché possa affrontare sia il problema attuale sia quelliio successivi in maniera più integrata, ovvero con maggioreM autonomia, responsabilità, consapevolezza”art ignago2007
  • 13. ©St World Healthudi Organization 1989oE “Processo decisionale e di problem solving che coinvolge unn counselor e un cliente. Attraverso il dialogo e l’interazione iln counseling aiuta le persone a risolvere o controllare iio problemi, a capirli e ad affrontare i disagi psicosociali e iM bisogni nel modo più razionale possibile. Il counseling èar intenso, focalizzato, limitato nel tempo e specifico”t ignago2007
  • 14. © AURAC 2001StudioE “Si definisce Counseling quella specifica relazionen professionale di aiuto realizzata attraverso un peculiaren intervento comunicativo, finalizzato ad affrontare disagi eio difficoltà emergenti in momenti critici dell’esistenza,M attraverso l’attivazione e la riorganizzazione delle risorsear dell’individuo e con l’obiettivo di favorire in lui scelte et  cambiamenti adattivi”.ignago2007
  • 15. © Fulcheri 2005StudioE “Professione peculiare che si serve di competenze specifiche,n intervento basato sulla comunicazione e sullan compartecipazione emotiva [empatia n.d.r], in un climaio relazionale cooperativo. Si rivolge a persone sane, che hannoM difficoltà ad affrontare da sole un particolare periodo di crisi;ar si tratta di un intervento generalmente non direttivo, nelt  quale la persona viene aiutata a trovare da sé le risorse peri far fronte a situazioni di disagio”.gnago2007
  • 16. Il Counseling© Studio Ennio Martignago 2007
  • 17. © Relazioni di aiutoStudioE Il counseling è essenzialmente un tipo particolare di relazionen di aiuton Definizionii “Relazione in cui almeno uno dei protagonisti ha lo scopo dio promuovere nell’altro la crescita, lo sviluppo, la maturità e ilMa conseguimento di un modo di agire più adeguato e integrato”.r Rogers 1951t  “Ha molto in comune con le relazioni di amicizia, familiari,i pastorali, tutte dirette ad appagare bisogni umani basilari”.g Brammer 1973n “Incontro fra due persone, di cui una si trovi in condizioni dia sofferenza / confusione / conflitto / disabilità e un’altra inveceg dotata di un grado «superiore» di adattamento / competenza /o abilità rispetto alle stess sitazioni o tipo di problema”. Folgheraiter20 198707
  • 18. © Processo di aiutoStudioE La differenza fra il processo di aiuto e quello specialistico stan nella tecnica e nella teoria della tecnica.ni Le tecniche e la teoria della tecnica del processo d’aiuto hanno -oM appunto - l’aiuto come centro e come specialità.ar Sono articolabili in tre livelli:t ig Counseling (fondato sull’ascolto empatico e sul sostegno)na Coaching (fondato sulla guida e sull’empowerment delle risorse)go Mentoring (fondato sull’assunzione in toto della persona nella sua20 transizione e sull’esempio diretto)07
  • 19. © AmbitiStudioE Counseling (e relazioni di aiuto - coaching e mentoring)n Individualeni specialisticoo psicosocialeMa della saluter di Gruppot i di Comunitàgn di Retea socialego internet2 Organizzativo007
  • 20. © Livelli dell’aiutoStud Effetto Livello di Domanda del Lavoro Consapevolezzai Intervento cliente dell’operatore Obiettivo psicologico del livello ricercatooEnn Si limita al Comprensione e Involontario e/o Problema volontario Incidentale oi Counselling specifico portato del cliente sistematizzazione del portato (sviluppato dal facoltativa portato)oMar Riferito al portato sostenutot  Problema da atti che Psicoterapia di Volontario (con “Intermittente”,i sostegno specifico e/o indefinito implicano comprensione Sostegno e Cura uso di tecniche) interattivag psicologica profondanag Psicoterapia Problema Cerca di rendere consapevole il Volontario Necessaria (mappa specifico e/o Intervento e cura all’interno di un strategica delo “tecnica” indefinito cliente di ciò quadro strategico terapeuta) che gli è oscuro200 Fonte: Pazzagli e Poggiolini 2005 (adattato)7
  • 21. © Relazioni di aiutoStud PROFESSIONI CHE IMPLICANO L’AIUTO PROFESSIONI FONDATE SULL’AIUTOio Effetto laterale o complementare del rapporto fra Counseling PsicoterapiaE professionista e clienten Finalità Competenze Finalità Competenze Finalità Competenzen • Promuovere benessere e • Istanza professionale • Intervento sul malessere • Istanza riparativa • Intervento sulla • Istanza tearpeuticai salute psico-fisico- • Aiutativa, riparativa e il disagio portato da • Compartecipazione sofferenza (patologie) • Alleanza terapeutica sociale • Ascolto attivo un individuo sano emotiva in una • Risoluzione di conflitti • Compartecipazioneo • Fornire informazioni, • Comunicative, • Risoluzione dei relazione oggettiva intrapsichici e emotiva • •M accoglienza e attuare una guida per la • relazionali, empatiche clima empatico e di • problemi contingenti Aiuto tramite Aiuto nella formulazione del relazionali con azione sul piano della • Capacità diagnostica Aiuto nellaa soluzione del problema portato • fiducia formazione chiarificazione e ridefinizione del portato (richiesta d’aiuto) personalità e dei sistemi di difesa formulazione della richiesta d’aiutor professionale specifica problema • Ricostruzione dei • Miglioramento • Interpretazione • formazione • Favorire con l’analisi del significati personali sintomatologico, contestuale alla teoria et  comunicativa e di contingente portato la • Sostegno al processo di migliore adattamento alla tecnicai relazione (facoltativa) ripresa del processo di crescita e sviluppo • cambiamento creativo Modalità relazionale alla vita sociale • • Incoraggiamento Sospensione delg individuale attiva e sospensione del giudizio giudizio • Formazione teorico-n • Nessuna interpretazione pratica psicoterapeuticaa • transferale Tecniche dig incoraggiamento • Strutturazione settingo • Creazione alleanza2 • d’aiuto Formazione teorico-0 pratica (modello clinico specifico)0 • professioni sanitarie, socio-educative, ambiti professionali • Psicologi, medici, formatori, terapisti• • Psicoterapeuti7 informativi (medici, avvocati, mediatori familiari, c. online…) Fonte: Fulcheri 2005 (adattato)
  • 22. Fine© Studio Ennio Martignago 2007